Trattamento farmacologico della proctite

I processi infiammatori nella cavità rettale, cioè la proctite, si sviluppa per una serie di motivi. Questa malattia è caratterizzata da dolore acuto, infiammazione dell'intestino e anche il perineo. Il suo trattamento dipenderà dal tipo e dalla forma della malattia, nonché dai dati diagnostici ottenuti. Come curare la proctite?

Il trattamento della proctite è semplice e viene effettuato su base ambulatoriale. Tuttavia, nelle forme gravi della malattia, o quando gli interventi terapeutici non danno risultati, il trattamento viene fornito in ambiente ospedaliero.

Prima di prescrivere farmaci per il trattamento della proctite, il medico prescrive una serie di test di laboratorio, che determinano la causa della malattia. Inoltre, viene prescritta la rectoromanoscopia, che aiuta a sviluppare le tattiche di trattamento corrette.

Nel trattamento farmacologico della proctite include l'ammissione:

Sulfasalazina e agenti simili sono prescritti per la somministrazione interna. In tal caso, se i fondi non hanno la capacità di aiutare autonomamente a liberarsi dai processi infiammatori, possono essere prescritti corticosteroidi.

Se c'è una forte moltiplicazione di batteri e le manipolazioni mediche non hanno l'effetto appropriato, possono essere prescritti agenti antimicrobici.

Antibiotici per la proctite

Il trattamento della proctite con antibiotici è uno dei metodi più efficaci se la malattia inizia a svilupparsi a causa di un'infezione batterica accertata. Inoltre, la malattia può verificarsi dopo l'assunzione di antibiotici, dal momento che questi farmaci tendono a distruggere non solo i microrganismi patogeni, ma anche benefici che si trovano nella cavità intestinale. In questo caso, saranno prescritti Trichopol o Vancomicina, che distruggeranno i batteri patogeni.

Quando prescrivono antibiotici, uno specialista seguirà un approccio differenziale. Nel caso in cui la malattia sia causata da disbatteriosi, il metronidazolo sarà presente all'appuntamento, poiché può sopprimere lo sviluppo della microflora patogena, che si sta propagando vigorosamente nella cavità dell'intestino crasso. Solo dopo questo verranno prescritti farmaci che normalizzano la microflora intestinale, ad esempio Bifiform o Linex.

Se si osservano altri tipi di proctite, verranno prescritti altri mezzi. Principalmente è la doxiciclina, che può influenzare gli agenti causali della malattia. Insieme a un tale antibiotico vengono prescritti farmaci che normalizzano la microflora intestinale. Vale la pena notare che, al fine di prevenire l'insorgenza della forma cronica della malattia, non è necessario iniziare la sua forma acuta.

Unguento con proctite

Come curare la proctite con gli unguenti? Ad oggi, per il trattamento della proctite, ci sono un gran numero di unguenti, tuttavia, lo strumento più comune ed efficace è il Methyluracil. Ha proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti e si è da tempo affermato come uno strumento unico che aiuta a migliorare la rigenerazione dei tessuti. Lo stesso effetto è posseduto dalla propoli: tutti conoscono le proprietà di questa pianta e quindi il suo uso è una decisione molto ragionevole.

Un'altra cura per la proctite con proprietà anti-infiammatorie è Diclofenac. Gli effetti benefici hanno Proktosedil e Relief. In caso di prurito, una soluzione eccellente è usare mezzi come Lokakorten-N, Sinalar, Ultraprokt e altri.

Va notato che l'auto-preparazione di questo tipo di rimedi casalinghi è consentita. Per fare questo, prendere un unguento corteccia di quercia, erba, peperoncino, fiori di lino. Tutto è mescolato in proporzioni uguali. Il processo di preparazione implica quanto segue: diversi cucchiai di materie prime vengono presi in una forma secca e grattugiata, vengono aggiunti a 100 g di grasso in uno stato caldo e fuso e tutto viene lasciato a insistere per mezza giornata. Lo strumento viene introdotto nella cavità del retto per diverse ore. La procedura viene ripetuta 2-3 volte al giorno.

Si raccomanda l'uso dell'unguento Posterisan. Ha proprietà rigeneranti e antinfiammatorie, può stimolare l'immunità, che è un aspetto molto importante. Non meno efficace ha lo strumento Bezornil, che ha tutte le proprietà necessarie per il trattamento della proctite. Proktozan ha proprietà antinfiammatorie, restitutive e analgesiche.

Collargol con proctite

Collargol è un agente che si basa sull'argento con efficacia antisettica. Ha proprietà antinfiammatorie, battericide e astringenti, dovute ai componenti che compongono il prodotto. Contiene circa il 70% di argento e il 30% di albumina, che è progettato per collegare le molecole d'argento tra loro e mantenerle in uno stato attivo.

L'unica controindicazione all'uso di Collargol per il trattamento è la presenza di ipersensibilità all'argento o all'albumina. Vale la pena notare che l'uso di fondi è consentito ai bambini dalla nascita, tuttavia, è necessario sottoporsi a una consultazione con un medico.

Per le donne in gravidanza e in allattamento con proctite, non è detto se il prodotto può essere utilizzato o meno, pertanto, è necessario consultare uno specialista sull'opportunità del suo uso. Per uso terapeutico, il prodotto non viene utilizzato nella sua forma pura, pertanto, in caso di microclima durante il trattamento della proctite, deve essere diluito con acqua. Per eseguire il lavaggio, viene utilizzata una soluzione dello 0,2-1%.

Chirurgia per proctite

L'operazione per il trattamento della proctite non viene quasi mai utilizzata. Ciò è dovuto al fatto che se si inizia a curare una malattia nel tempo, si può effettivamente sbarazzarsene a casa. Solo i pazienti che hanno una forma erosiva ed erosiva-necrotica della malattia sono ospedalizzati.

La malattia tende a defluire in malattie più gravi se il trattamento prescritto non viene seguito. In questo caso, l'operazione verrà eseguita. Inoltre, la chirurgia viene eseguita nel caso in cui il paziente inizia la costrizione intestinale, a causa della quale appaiono cicatrici nella cavità.

Le indicazioni per la chirurgia sono:

  • Esacerbazioni di paraproctite.
  • Costrizione intestinale acuta.
  • Colite ulcerosa non specifica
  • Proctite causata da tumori nella cavità rettale.
  • Processi infiammatori a lungo lenti e pigri.

Ricorda che appena in tempo per il trattamento iniziato e l'aderenza esatta a tutte le raccomandazioni mediche per l'assunzione di medicinali e altri componenti ti aiuterà a sbarazzarti completamente della proctite, impedendone la transizione verso malattie più gravi.

Antibiotici per la proctite

Proctite: sintomi, trattamento

La proctite è chiamata lesione infiammatoria del retto di origine diversa, la cui gravità varia da un leggero arrossamento delle ulcere mucose a quelle profonde. A seconda dei motivi che l'hanno causato, coloproctologi, specialisti in malattie infettive, chirurghi, allergologi o gastroenterologi possono essere coinvolti nel trattamento di questa malattia, ma i sintomi della proctite sono simili. La proctite è localizzata in una zona piuttosto delicata del corpo umano, quindi molte persone cercano di rimandare la visita a un medico specializzato o sono terrorizzate dall'esame di quest'area. Tuttavia, per sbarazzarsi di una spiacevole malattia il più presto possibile, è necessario conoscerne a fondo la causa. Il trattamento a caso o su consiglio di non professionisti è irto di cronologia del processo, del suo aggravamento e della comparsa di complicazioni che già richiedono manipolazioni chirurgiche.

motivi

E ci sono molte ragioni per lo sviluppo della proctite. I cambiamenti infiammatori nel retto possono derivare da:

  • fattori infettivi (funghi, vermi, parassiti protozoici, virus, microrganismi - agenti causali di dissenteria, salmonellosi, sifilide, tubercolosi, ecc.);
  • disordini immunitari (portano a colite ulcerosa, morbo di Crohn, che può essere una lesione infiammatoria isolata del retto);
  • allergia (cibo, droga, ecc.);
  • esposizione alle radiazioni (ad esempio, radioterapia);
  • violazioni di rifornimento di sangue rettale;
  • lesioni acute o permanenti (tale proctite si verifica in "amanti" di clisteri, tubi di ventilazione e altri corpi estranei);
  • alcol;
  • infiammazione degli organi adiacenti (prostatite, endometrite, vulvovaginite, ecc.).

Proctiti di origine diversa possono avere un quadro clinico identico, ma richiedono misure terapeutiche completamente diverse.

sintomi

I sintomi della proctite possono essere dovuti alla lesione del retto stesso (locale) o essere associati a una risposta sistemica dell'intero corpo all'infiammazione (sistemica).

I sintomi locali includono:

  • feci anormali (con proctite, ci sono sia diarrea causata da infiammazione stessa e scarico da erosioni, ulcere e costipazione a causa di spasmo dell'intestino superiore o restringimento del retto interessato);
  • dolore nel perineo o nell'ano (a causa di loro in alcuni pazienti c'è una paura del processo di svuotamento dell'intestino - defecazione);
  • prurito, pianto e disagio nella zona anale;
  • impulso falso o immediato a defecare;
  • incontinenza fecale;
  • impurità o inclusioni patologiche nelle masse fecali (muco, parassiti o loro frammenti, sangue, pus).

Le manifestazioni sistemiche della proctite, che indicano la gravità del processo, possono essere:

  • febbre;
  • perdita di peso;
  • diminuzione dell'appetito;
  • la debolezza;
  • disturbi psico-emotivi;
  • rash cutaneo;
  • dolore articolare;
  • lacrimazione, arrossamento degli occhi.

Gli ultimi tre sintomi sono stati osservati in lesioni allergiche, immunitarie o infettive. A volte addirittura precedono le manifestazioni locali.

diagnostica

Con qualsiasi origine di proctite, i pazienti hanno bisogno di un esame completo. Solo uno specialista può determinare con competenza il suo volume. L'elenco più comune di procedure diagnostiche include:

  • esame endoscopico con prelievo di pezzi di membrana mucosa rettale - campioni di biopsia (pazienti sottoposti a rectoromanoscopia, valutando solo la parte diretta e il segmento del colon sigmoideo, o fibrocolonoscopia totale, che studia l'intero colon ed esclude la sconfitta dei reparti situati sopra il retto);
  • analisi microscopiche (istologiche) di campioni bioptici (chiarificazione della natura e dell'entità dell'infiammazione, composizione cellulare, esclusione della mucosa precancerosa o tumorale);
  • Esame a raggi X con contrasto (proctografia, irrigoscopia con la valutazione dello stato dell'intero colon, ecc.), Rivelando infiammazione, restringimento, fistola;
  • ecografia rettale (un trasduttore ultrasonico è inserito nel retto, questo gli permette di rilevare l'infiltrazione del cancro delle sue pareti, fistole, cicatrici, ecc.);
  • emogramma (per la rilevazione di alterazioni infiammatorie: leucocitosi, trombocitosi, accelerazione ESR e / o anemia);
  • determinazione dei marcatori fecali infiammatori intestinali (lattoferrina, calprotectina fecale, ecc.) per distinguere il processo infiammatorio a livello intestinale da disturbi funzionali e motivazione del paziente per ulteriori esami strumentali (endoscopici);
  • determinazione di autoanticorpi, anticorpi per prodotti alimentari;
  • feci batteriologiche (per confermare l'origine batterica o fungina della proctite e la selezione dei farmaci);
  • analisi microscopica delle feci (identifica i parassiti e le loro uova o cisti, sangue, pus, muco, Charcot - cristalli di Leida, presenti nelle allergie nelle feci);
  • test di laboratorio per escludere la natura infettiva e parassitaria della proctite (immunologica, genetica, ecc.);
  • esame specialistico da parte di un urologo o ginecologo.

Gli esami strumentali non sono molto piacevoli per il paziente, ma piuttosto portabili. Se il medico insiste sulla necessità di fibrocolonoscopia, allora questa procedura a volte dolorosa non dovrebbe essere immediatamente respinta. Nella maggior parte degli ospedali e delle moderne cliniche ambulatoriali, può essere eseguito esponendo il paziente a uno stato di sospensione del farmaco a breve termine.

trattamento

Solo dopo aver scoperto le cause esatte della proctite, il medico può iniziare il trattamento. La sua composizione e il suo carattere variano notevolmente, perché è determinata dalla natura della proctite, dalla sua gravità, dalla presenza di sintomi sistemici, dallo sviluppo di complicazioni (restringimento, fistola, ostruzione intestinale, membrana mucosa precancerosa, ecc.). Ad alcuni pazienti viene prescritto un corso a breve termine (più spesso con una proctite acuta), mentre altri richiedono un trattamento permanente e un'osservazione medica.

Il complesso trattamento della proctite può includere:

  • farmaci farmacologici (locali e sistemici);
  • fisioterapia;
  • medicina di erbe;
  • un intervento chirurgico.

Nel trattamento della proctite (a differenza dell'infiammazione di altre parti dell'intestino), il ruolo della terapia locale è estremamente importante. La localizzazione anatomica e la piccola estensione del retto permettono di applicare ampiamente tutti i tipi di clisteri terapeutici (con droghe, erbe, olii, olio di pesce, acqua minerale, ecc.), Candele, schiume che vengono inserite direttamente nell'ano. In alcune situazioni, può anche essere limitato alla sola terapia locale.

Trattamento farmacologico

Un ampio arsenale di farmacoterapia per la proctite può includere:

  • antibiotici (ciprofloxacina, claritromicina, ecc.);
  • agenti antiparassitari (Nemozol, Tinidazole, McMiror, ecc.);
  • farmaci antifungini (pimafucina, nistatina e altri);
  • antisettici (microclittori con rivanolo, furatsilinom, protargol, ecc.);
  • mezzi di cura - riparanti (Rilievo, candele con metiluracile e altri);
  • antidolorifici (Anuzol, Betiol, ecc.);
  • gli ormoni (prednisolone, idrocortisone, ecc., sono prescritti in contagocce, compresse, clisteri) per combattere l'infiammazione grave o moderata;
  • farmaci anti-infiammatori con bismuto (Desmol, Rother e altri);
  • farmaci antinfiammatori dell'acido 5-aminosalicilico (compresse, granuli, clisteri, schiume e supposte con salofalk, sulfasalazina, Pentas, Mesacol, Mesavant, ecc.);
  • immunosoppressori (azatioprina, ciclosporina e altri) per sopprimere l'infiammazione immunitaria;
  • farmaci anti-citochinici (Infliximab, Adalimumab e altri farmaci costosi sono necessari per proctiti estremamente pesanti, resistenti agli altri farmaci di origine autoimmune);
  • medicinali antiistaminici (Diazolin, Erius, Claritin, Fenistil, Cetrin, ecc.) per bloccare il componente allergico;
  • lassativi (Mukofalk, Lactulose, ecc.)
  • psicotropa (motherwort, valeriana, Eglonil, Frenolon, Azafen, Fenazepam, ecc.);
  • probiotici (Linex, Enterol, Bifiform, ecc.).

Naturalmente, tutti i gruppi di farmaci elencati non sono assegnati a un paziente. Sono selezionati individualmente, a volte è necessario un cambio di droga.

fisioterapia

Con la proctite, le procedure fisioterapeutiche dovrebbero essere prescritte in modo molto deliberato e attento. Altrimenti causeranno un'attivazione ancora maggiore del processo patologico o sanguinamento.

Al fine di ridurre l'infiammazione, i fisioterapisti possono raccomandare sedute di elettroforesi con cloruro di calcio o novocaina, correnti sinusoidali modulate, UHF, irrigazione dell'intestino con acqua minerale (bagni subalbalici), fangoterapia, elettroagopuntura, ecc. Alcune di queste procedure sono consentite nel periodo acuto, ma la maggior parte viene utilizzata al di fuori della fase acuta.

Medicina di erbe

Per microclittori o bagni terapeutici, vengono utilizzate infusioni o decotti da piante che hanno un effetto antisettico, antinfiammatorio o astringente. Sono fatti da Hypericum, salvia, semi di lino, camomilla, celidonia, Potentilla, calendula, fiori di sambuco, radice bruciata, corteccia di quercia, poligono e successione.

L'effetto curativo del famoso olio di olivello spinoso, rosa canina, succo di Kalanchoe e aloe.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico viene solitamente eseguito con complicanze. Chirurghi asportare (rimuovere) le aree di restringimento pronunciato del retto e delle fistole.

Occasionalmente è necessaria la chirurgia plastica (fistuloplastica) dopo l'escissione della fistola. È estremamente raro (in casi eccezionali) con l'inefficacia completa del trattamento non chirurgico, i medici sono costretti a considerare la rimozione di una parte o di tutto il retto.

Quale dottore contattare

Qualsiasi patologia del retto - una ragione per contattare il proctologo. Il medico condurrà un sondaggio e scoprirà la causa della malattia. A seconda di ciò, può essere nominato il consulto di uno specialista in malattie infettive, allergologo, gastroenterologo, urologo, ginecologo. È anche utile consultare un nutrizionista per la normalizzazione delle feci e un fisioterapista.

Antibiotici per la proctite

Autore: dott. Rudenko MG

Nelle persone sedentarie, di norma, questo è un lavoro sedentario (programmatori, insegnanti, impiegati e altri), la proctite può svilupparsi. La proctite è una lesione infiammatoria della mucosa del retto (per coloro che non lo sanno, il retto è la parte finale dell'intestino crasso, da cui si verifica il rilascio di alimenti trasformati). La sua forma più comune è una lesione ulcerosa del retto, i cui sintomi saranno la secrezione di muco e il sanguinamento doloroso dal retto.

In generale, la proctite acuta è ben curabile. Tuttavia, la proctite trattata in modo improprio, o in genere non trattata, può trasformarsi in una forma cronica, occasionalmente peggiorando e portando molto disagio. Proctite contribuirà alla violazione della sedia - ci sono costipazione. Questo è un meccanismo adattativo, poiché il corpo risparmia il retto dai danni causati dal passaggio di masse fecali. Prima di iniziare a parlare del trattamento della proctite, dovresti capire i fattori causali che portano alla sua insorgenza, poiché il trattamento sarà diverso a seconda della causa della proctite.

L'assunzione incontrollata di antibiotici può portare alla proctite. Come sapete, qualsiasi farmaco antibatterico colpisce non solo il microbo di cui abbiamo bisogno, ma anche gli altri microbi nel corpo, nonostante il fatto che non vorremmo distruggerli. Così è con l'intestino, in cui vivono miliardi di batteri buoni, che ci aiutano a digerire il cibo in modo che il massimo assorbimento di sostanze nutritive abbia luogo. Con l'uso di antibiotici, si verifica la distruzione di questi microbi normali, si sviluppa la crescita di batteri cattivi e patogeni nell'intestino e la disbatteriosi. Durante il suo sviluppo, il cibo non è completamente digerito e rimane completamente non trasformato, quindi, quando passa attraverso l'intestino crasso, compreso il retto, viene traumatizzato, la mucosa diventa più sottile e si formano ulcere, che sono manifestazioni di proctite. Pertanto, una dieta per proctite e una corretta alimentazione in modo che non accada è un momento importante nella vita di tutti.

Il prossimo fattore causale è un grave danno meccanico al retto durante il sesso anale. C'è una formazione di piccole fessure nella membrana mucosa del retto, dove i microbi patogeni che vivono intorno all'ano si mettono radici, causando una reazione infiammatoria. Oltre a questi microbi, gli agenti patogeni di gonorrea, herpes, sifilide e altre infezioni trasmesse sessualmente possono arrivare lì. Un tale meccanismo di lesione del retto si trova spesso negli omosessuali.

Può essere lo sviluppo di proctite associata alla sconfitta dell'intestino soprastante. Questo è osservato nella colite ulcerosa, nella malattia di Crohn, nella salmonellosi, nella shigellosi.

Ora conosci le cause principali della proctite e non sarai confuso con le cause della paraprocitite acuta. Come puoi vedere, questa è principalmente una lesione batterica, meno comunemente un virus, ha una natura contagiosa Sulla base di questo, il trattamento dovrebbe essere mirato a sopprimere questi microbi patogeni (patogeni), quindi la prescrizione di antibiotici sarà una priorità assoluta. Tutti gli altri eventi saranno di natura ausiliaria.

Il dottore si avvicinerà alla prescrizione di antibiotici in modo differenziale. Se questa è la proctite, che si è sviluppata sullo sfondo della disbatteriosi (ci sarà un'indicazione di antibiotici a lungo termine per varie infezioni prima), allora viene prescritto metronidazolo, poiché inibisce la crescita della microflora patogena che è stata moltiplicata nell'intestino crasso. E solo dopo la prescrizione di questi farmaci che normalizzano la microflora intestinale - Linex, Lacidofil, Rotabiotic, Bifiform, ecc. Ce ne sono molti nel moderno mercato farmaceutico.

Se queste sono tutte le altre opzioni per la proctite, viene selezionato un altro antibiotico. Il più delle volte è la doxiciclina, poiché colpisce quei patogeni, di cui abbiamo discusso sopra. Quindi è necessario prescrivere gli stessi farmaci che normalizzano la microflora intestinale. Non eseguire una forma acuta per liberare il corpo dalle minacce della proctite cronica.

Le misure ausiliarie comprendono la normalizzazione della sedia. È meglio usare lassativi a base di lattulosio (duphalac, medulac), poiché agiscono delicatamente, senza causare irritazione del retto. Ti auguro una buona salute! Non ammalarti!

Proctite e antibiotici

La proctite, come l'infiammazione del retto, può essere scatenata da un'infezione. Pertanto, gli antibiotici per la proctite sono la base del trattamento, il cui obiettivo è la completa eradicazione del microrganismo dalla parete della sezione rettale. Il ricevimento da un antibiotico ha anche caratteristiche che il dottore deve necessariamente spiegare al paziente. Ma con l'aiuto degli antibiotici, è più facile curare l'infiammazione della mucosa del retto e puoi rifiutare gli interventi chirurgici.

I batteri possono provocare l'infiammazione del retto, il che significa che gli antibiotici saranno appropriati nel trattamento della proctite.

Cause e sintomi della proctite

Il motivo principale era e rimane uno stile di vita sedentario e un lavoro sedentario. Cibo irrazionale, una grande quantità di cibi grassi, l'alcol può anche portare allo sviluppo della malattia. Non dobbiamo dimenticare questi fattori come la stitichezza cronica, poiché si tratta di un movimento intestinale anomalo e le conseguenze possono essere significative. L'esposizione alle radiazioni nel trattamento dei tumori provoca lo sviluppo di una proctite da radiazione.

L'ipotermia, le emorroidi e le malattie del colon sono fattori di rischio per la proctite. Ma gli antibiotici sono necessari solo quando si attacca un'infezione.

I sintomi in forma acuta si sviluppano immediatamente. Oltre alle manifestazioni locali, la proctite è accompagnata da disturbi generali, cioè debolezza, affaticamento, diminuzione della capacità lavorativa. I pazienti con questa malattia vengono trascinati per lungo tempo dal medico, poiché questo problema causa non solo dolore e disagio, ma anche disagio. Il decorso acuto è caratterizzato da sintomi come

  • dolore nell'ano;
  • sangue e pus nelle feci;
  • aumentato dolore nell'atto di defecazione;
  • aumento della temperatura corporea.
Torna al sommario

Metodi di trattamento

Il compito principale nel trattamento è quello di uccidere il patogeno che ha provocato il processo infiammatorio. Per fare questo, utilizzare agenti antibatterici per la somministrazione orale. Ma ci sono metodi di esposizione dei contatti all'organo interessato. Questi includono unguenti, vale a dire "Methyluracil", "Ultraprokt", "Sinalar", che possiedono capacità anti-infiammatorie e rigenerative. Utilizzare microclasters con soluzioni antisettiche. Se diventa molto peggio, la chirurgia è necessaria in assenza dell'effetto dei metodi conservativi.

Torna al sommario

Terapia antibatterica

La terapia antibatterica e il corso sono selezionati tenendo conto delle caratteristiche del decorso della malattia, dei farmaci assunti e della sensibilità della microflora infettiva a determinati tipi di farmaci. Identificare se la resistenza della flora patogena agli antibiotici, aiuta a seminare il contenuto intestinale. Il medico determina la selezione di un tipo specifico di antibiotico, la sua forma (compresse, supposte o pomata), la durata della terapia e il dosaggio.

Torna al sommario

Elenco dei farmaci

  • "Ceftriaxone".
  • "Doxiciclina".
  • "Tetracycline".
  • "Vancomicina".
  • "Metronidazolo".

Furazolidone aiuterà anche a sbarazzarsi dei batteri nella regione del retto. Insieme con un ampio spettro di azione, il farmaco raggiunge rapidamente il sito interessato e viene assorbito nel flusso sanguigno del 30%. Ma un effetto collaterale frequente è l'allergia. Sostituirlo può:

  • Tetracicline - "Unidox", "Doxycycline". Controindicato in donne in gravidanza e bambini fino a 8 anni.
  • "Iosamicina".
Torna al sommario

Caratteristiche dell'appuntamento di farmaci antibatterici per la proctite

In parallelo con gli antibiotici, il paziente deve assumere pillole per ripristinare la normale microflora dell'intestino crasso - Bifiform, Linex, Lacidofil. Le medicine antibatteriche spesso uccidono insieme alla microflora patogena e salutare.

Quando si assumono antibiotici per la proctite, occorre prestare attenzione per ripristinare la microflora sana del corpo.

La scelta dell'antibiotico dovrebbe essere affrontata con molta attenzione. Prima di tutto, è necessario determinare la causa della proctite. Se possibile, sarebbe bello conoscere l'agente causale specifico dell'infiammazione. Se la malattia si è verificata sullo sfondo di una violazione della microflora intestinale, viene prescritto metronidazolo. Se le cause sono diverse, quindi antibiotici ad ampio spettro o contro un particolare microrganismo.

Proctite: sintomi e trattamento, diagnosi, cause

Esiste un gruppo di malattie che non sono pericolose per la vita del paziente, ma riducono significativamente la sua qualità. La proctite è una di queste patologie socialmente significative. Disturbo ossessivo nella zona rettale e una serie di altri sintomi di disturbi intestinali derivanti da infiammazione, non consentono al paziente di seguire la solita routine.

Per evitare ciò, è necessario identificare la malattia in modo tempestivo e iniziare immediatamente il trattamento. Esiste una forma cronica e acuta di proctite rettale, ognuna delle quali si sviluppa per ragioni specifiche. Trovarli in passato in un paziente può facilitare notevolmente la diagnosi.

Classificazione delle cause

È consuetudine distinguere due gruppi di cause che portano all'infiammazione del retto. Il primo riguarda fattori dannosi locali che influenzano direttamente la mucosa di questo organo. Il secondo gruppo comprende cause generali che riguardano l'intero corpo e, in particolare, le sezioni terminali dell'intestino.

Il più delle volte, vengono usati dai pazienti come trattamento popolare per la proctite, che porta solo ad esacerbare i sintomi.

Varie infezioni del tratto intestinale, con un decorso prolungato. Lo sviluppo della proctite anale può essere associato non solo alla penetrazione del microrganismo nella mucosa del retto, ma anche all'azione di fattori meccanici (diarrea, rilascio di tossine, rilascio di cibo non digerito, ecc.).

Cause infettive comuni:

Malattia da radiazioni (forma intestinale) che si verifica quando una dose di irradiazione di circa 10 Gray.

La proctite può anche svilupparsi dopo radioterapia o bagni di radon.

Va notato che le cause di natura generale spesso provocano lo sviluppo di una proctite cronica. La forma acuta nell'83% dei casi è il risultato dell'esposizione a un fattore dannoso locale (ad eccezione delle infezioni gastrointestinali).

I sintomi della proctite acuta

Di norma, i segni della forma acuta si verificano immediatamente o alcune ore dopo l'azione del fattore dannoso (ad eccezione del tumore). I pazienti sono interessati a due sintomi principali:

  • Carattere tirato dal dolore, intensità media o bassa, che aumenta durante i movimenti intestinali. I pazienti spesso non possono nominare la posizione esatta del dolore e indicare il basso addome o la parte bassa della schiena. Tuttavia, con l'interrogazione attiva, risulta che il disagio si trova nella zona del sacro o dell'ano. Non passano durante il giorno, il che porta all'ansia e all'aumentata irritabilità del paziente. La sindrome del dolore è in qualche modo ridotta dopo l'assunzione di farmaci anti-infiammatori (Ketorolac, Ibuprofen, Nimesulide) o combinati (Baralgin, Spazmalgon);
  • Violazione dell'atto di defecazione - il paziente costantemente "si mette in bagno" (falsi impulsi). Lo sgabello, a causa di un aumento della defecazione, acquisisce un carattere mucoso, solo il muco (una piccola quantità) con aggiunta di sangue può risaltare. Forse lo sviluppo di stitichezza, a causa del blocco psicologico - il paziente ha paura di andare in bagno, in quanto ciò provoca un aumento del dolore.

I sintomi della proctite acuta possono essere accompagnati da diminuzione dell'appetito, febbre a breve termine (non oltre 37,6 ° C), disagio nell'addome (a causa di una violazione della motilità).

Quando questa forma di esacerbazione si alterna a periodi di remissione. Il criterio principale per la diagnosi è il decorso della malattia da oltre 6 mesi.

Il quadro clinico senza esacerbazione viene cancellato - il più delle volte, è limitato a ricorrenti sentimenti di disagio nel retto. Poiché la proctite cronica si verifica spesso sullo sfondo di un'altra malattia, i sintomi associati a questa patologia vengono alla ribalta per il paziente.

I sintomi e il trattamento della proctite durante una riacutizzazione sono simili alla forma acuta.

I sintomi della proctite da radiazioni

La proctite radiale si riferisce alla forma cronica della malattia, tuttavia, i medici la distinguono come una specie separata. La principale differenza è la sindrome da dolore "dolorosa" pronunciata che accompagna costantemente il paziente. Sfortunatamente, non è stato sviluppato un efficace sollievo dal dolore per la proctite da radiazioni, pertanto è estremamente difficile alleviare i suoi sintomi.

Oltre alle manifestazioni locali, la patologia è accompagnata da una serie di altri sintomi:

  • perdita di peso;
  • diminuzione / mancanza di appetito;
  • depressione dell'immunità, motivo per cui una persona è incline allo sviluppo di malattie respiratorie e intestinali.

Il quadro clinico non è limitato a questo, poiché la malattia da radiazioni influenza un certo numero di altri organi.

diagnostica

Per diagnosticare correttamente la "proctite", è necessario condurre un esame completo. Dovrebbe iniziare con il consueto esame delle aree anale e perianale.

Cosa può essere rilevato durante l'ispezione

Nella proctite acuta (o in esacerbazione della forma cronica), si osservano le seguenti modifiche:

  • arrossamento della pelle attorno all'ano (regione perianale);
  • l'apparizione di canali fistolosi. Si manifestano sotto forma di piccole "protrusioni" della pelle, dolorose al tatto, da cui viene liberato il pus o il sangue;
  • il muro del canale anale è rosso saturo. A volte, può rilevare le crepe ad occhio nudo.

Nei bambini, il danno all'ano spesso sanguina, il che rende possibile sospettare la proctite acuta. Con la proctite a lungo termine negli adulti, si riscontrano spesso noduli emorroidali, che sembrano limitati ispessimenti di un colore scuro. Se visti, possono sporgere dalla cavità rettale o al suo interno.

Tecnica di ispezione

Il paziente deve essere nella posizione del ginocchio-gomito per avere un accesso visivo ottimale. Per ispezionare l'anello anale e le sezioni terminali del retto è necessario che il paziente si rilassi il più possibile. Per un esame più approfondito, viene utilizzato un anoscopio (un dispositivo specializzato per l'esame proctologico).

Condurre uno studio delle dita

Questo è uno dei metodi diagnostici più vecchi per i quali non sono richiesti strumenti speciali. Con esso, il medico è in grado di sospettare non solo la presenza di infiammazione del retto, ma anche la possibile causa di proctite (tumore, corpo estraneo, lesioni meccaniche).

Non è richiesta alcuna preparazione dal paziente. La posizione ottimale per lo studio - il ginocchio-gomito. Se le condizioni del paziente non gli permettono di prendere questa posizione, si raccomanda la posizione sul lato sinistro con le gambe portate allo stomaco.

Durante l'esame, il medico valuta:

  • l'integrità del retto e le condizioni delle sue mura;
  • la presenza di eventuali formazioni sul muro (tumore, passaggio fistoloso, ascesso);
  • la natura dello scarico (che è rimasto sul guanto).

Prima della procedura, il medico deve lubrificare il guanto con olio di paraffina liquido, quindi il test del dito è indolore per il paziente.

Metodi strumentali

Il modo migliore per diagnosticare questa malattia è l'esame strumentale. La diagnosi "proctite" non può essere fatta se il paziente non è stato esaminato da un proctologo. Attualmente, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • L'anoscopia viene eseguita utilizzando uno specchio proctologico (rettale), che viene lubrificato con olio di vaselina e inserito nell'ano, allargandolo leggermente. Grazie a questo strumento, viene aperta una panoramica migliore rispetto a un'ispezione regolare. Non richiede un addestramento speciale del paziente. Condotto nelle stesse posizioni dello studio delle dita.
  • la sigmoidoscopia è un metodo endoscopico, durante il quale viene effettuato un esame dettagliato delle pareti del retto (fino a 30 cm). Per fare questo, utilizzare il sigmoidoscopio - un tubo elastico con una fotocamera e una fonte di luce che viene inserita attraverso l'ano. Analizzando i cambiamenti della mucosa, possono determinare la forma della malattia:
    • la proctite catarrale - il più delle volte si verifica dopo l'azione di sostanze irritanti sul retto. È caratterizzato dalla comparsa di edema pronunciato e miglioramento del "pattern vascolare";
    • proctite purulenta - la presenza di pus nella cavità rettale e l'infiltrazione del muro da parte delle cellule immunitarie (leucociti) indicano questa forma. Si sviluppa grazie all'azione dei microrganismi;
    • proctite erosiva - con questa forma si verifica un assottigliamento dello strato superficiale dell'intestino, che è spesso osservato durante un processo corrente a lungo termine;
    • la proctite ulcerosa è caratterizzata dalla formazione di difetti profondi, con danni allo strato muscolare. È un segno di NLA;
    • forme miste - si verificano quando una combinazione di vari fattori patogeni.

La forma non ha un impatto significativo sulla tattica del trattamento, ma aiuta a suggerire la causa dello sviluppo della proctite.

Come prepararsi per la sigmoidoscopia

È necessario cancellare completamente il retto delle feci in modo che nulla impedisca l'ispezione. La preparazione include i seguenti passaggi:

  • Una dieta che esclude alimenti ricchi di fibre (qualsiasi verdura, bacche, frutta, pane di segale, mais e orzo perlato, ecc.) È raccomandata 3 giorni prima dello studio.
  • Alla sera, alla vigilia della sigmoidoscopia, il paziente può mangiare una cena leggera (non contenente i prodotti sopra);
  • Dopo 50 minuti, al paziente viene somministrato un clistere ogni ora fino a quando i lavaggi sono "puliti";
  • La rectoromanoscopia viene eseguita a stomaco vuoto, pertanto non è consigliabile fare colazione per il paziente;
  • Al mattino, riapplicare i clisteri per ottenere acqua di lavaggio "pulita";
  • Immediatamente prima della sigmoidoscopia, viene eseguito un esame digitale per preparare l'ano per l'avanzamento dell'endoscopio e per ridurre il rischio di lesioni.

biopsia

Questo termine si riferisce alla presa di tessuto rettale per l'esame al microscopio. La biopsia viene eseguita durante la sigmoidoscopia con un forcipe endoscopico. L'anestesia locale non è mostrata in questa procedura, quindi per il paziente è un po 'spiacevole. Tuttavia, la biopsia è necessaria per escludere la presenza di un tumore sulla parete del retto.

Come metodo aggiuntivo, è possibile utilizzare la diagnostica di laboratorio (sangue generale, urina e feci). Tuttavia, sono informativi solo in presenza di proctite cronica, per identificare la malattia di base.

trattamento

La tattica del trattamento è significativamente diversa, con diversi tipi di proctite, quindi il primo stadio per eliminare con successo la malattia è una diagnosi qualitativa. Per condurre e prescrivere la terapia appropriata può essere qualificato da un medico (l'opzione migliore è un proctologo).

Trattamento della proctite acuta

È importante combinare la terapia non farmacologica con i farmaci. Il primo paragrafo implica la limitazione di uno sforzo fisico significativo, il riposo a letto è auspicabile. Si consiglia vivamente al paziente di seguire una dieta moderata fino alla scomparsa di tutti i sintomi della proctite. Implica un'eccezione:

  • alimenti e bevande meccanicamente irritanti (troppo caldi / freddi; temperatura ottimale 15-20 ° C);
  • alimenti chimicamente irritanti (acidi, salati, amari, fritti e così via);
  • prodotti che possono innescare lo sviluppo di costipazione e disostilità (melograno, piatti di farina, pasta).

È importante che il cibo sia regolare e frazionario (in piccole porzioni). Non dovresti fare lunghe pause tra un pasto e l'altro (più di 6 ore), poiché questo può portare all'interruzione del passaggio del bolo alimentare attraverso l'intestino.

Oltre alla dieta, il trattamento non farmacologico della proctite comprende procedure antinfiammatorie locali, quali:

  • bagni con "manganese" (permanganato di potassio). Si raccomanda di essere assunti in posizione seduta, non più di 4 volte al giorno;
  • clisteri / applicazione con dita di olivello spinoso o olio d'oliva sulle pareti del retto;
  • Per migliorare la condizione generale, si raccomandano sedativi leggeri (sedativi) - tinture valeriana / motherwort. Possono essere utilizzati fino a 4 volte al giorno, sciogliendo 30-40 gocce di tintura in 100 ml di acqua.

La terapia farmacologica dipende dalla causa della proctite acuta. Diamo i regimi di trattamento più comuni:

Proctite - tipi, sintomi e trattamento, farmaci

Transizione rapida sulla pagina

In qualche modo è successo che una delle più spiacevoli e dolorose malattie del tratto gastrointestinale, sono le malattie del retto.

Certo, è male se una persona ha il mal di gola, parla a malapena e ingoia il cibo con dolore. Ma la condizione è molte volte peggiore quando una persona sperimenta dolori agonizzanti, sanguinamento dall'ano, o è semplicemente impossibile per lui andare in bagno per svuotare liberamente il suo intestino.

Oggi parleremo di proctite, o più precisamente, di tutto il gruppo di malattie, che è combinato in questo nome collettivo. Ogni persona, soprattutto in un lavoro "sedentario", deve conoscere le cause e le manifestazioni di questa malattia e come trattare la proctite.

Proctite - che cos'è?

La proctite è un intero gruppo di malattie in cui la parete del retto si infiamma. Come sai, il retto è l'ultima sezione dell'intestino in generale e l'ultima sezione dell'intestino crasso in particolare. Ed è proprio la patologia dell'intestino crasso in altre parti che più spesso causa cambiamenti infiammatori nel retto.

Spieghiamo subito che il retto, come tutti gli altri organi in anatomia, ha un doppio nome. Il latino è "retto", quindi esame rettale, supposte rettali, rectoromanoscopia e altri termini che "manipolano" il retto. E il nome greco è "proctos", che significa principalmente malattie: proctite, paraprocitite e così via.

Pertanto, in seguito, useremo questi e altri nomi, se necessario.

Circa le cause della proctite

Dal momento che il retto fa parte del tratto digestivo, quindi è "tempestato", che si verificano molto più in alto. Ci sono le seguenti cause generali della malattia:

  • abbassando le infezioni da aree intestinali più alte;
  • vari processi e allergie autoimmuni;
  • uso a lungo termine di lassativi senza interruzione;
  • l'uso di forti bevande alcoliche e di piatti e salse irritanti (speziati).

Oltre al generale, ci sono cause locali o locali. Questa è una frequente costipazione o diarrea per vari motivi e senza di essi, l'uso frequente di farmaci in forma rettale (capsule, candele), frequenti rapporti anali e "surrogati".

Inoltre, infezioni specifiche (sifilide e tubercolosi), varie infestazioni da vermi e gonorrea possono portare alla proctite. Tipi speciali di malattia sono la proctite allergica e la radiazione, come forma di manifestazione di malattie da radiazioni causate da radiazioni ionizzanti.

Dato che la malattia ha così tante cause, si può presumere che ci siano anche molte forme di malattia.

Tipi di proctite nell'uomo

Lo è davvero. Prima di tutto, c'è una lesione acuta e c'è una malattia cronicamente attuale, con periodi di esacerbazioni e remissioni. Nella proctite cronica, è importante quanto siano pronunciati i cambiamenti nella mucosa intestinale. Pertanto, possiamo distinguere varianti ipertrofiche, normotropiche e atrofiche. La proctite acuta, a sua volta, è:

  1. Catarral (semplice);
  2. purulenta;
  3. Ulcerosa. Il precursore di questa forma è la proctite erosiva.
  4. Ulcera: necrotica (forma grave);
  5. emorragica;
  6. Fibrinoso.

Ma il retto non è una formazione facile. Ne ha diversi, e, a seconda della localizzazione del sito di infiammazione, specialisti - i proctologi distinguono cinque varianti del corso, vale a dire: diverticolite, criptite, proctite perineale, pectenosi e papillite. Non analizzeremo queste opzioni in dettaglio, la cosa principale è sapere come proctite procede in termini generali, e su cosa dovrebbe essere prestata attenzione.

Sintomi di proctite - dolore e scarico

Esistono molti "sintomi di proctite intestinale" permanenti e temporaneamente esistenti, come dicono le persone che non conoscono in medicina, così come i "luminari" della medicina tradizionale. Le più comuni e caratteristiche sono:

  • Dolore nel retto Sono permanenti nel caso di proctite acuta e variabile nell'infiammazione cronica;
  • Allocazione. Più spesso si verificano in malattia acuta. A seconda della forma, sono mucose, purulente, sierose ed emorragiche;
  • Nel processo acuto, la temperatura corporea aumenta, si verifica un malessere;
  • Vi è una violazione della funzione di evacuazione dell'organo, lo sfintere intestinale è fortemente indebolito, c'è un'apertura dell'ano e si può sviluppare l'incontinenza fecale funzionale.

Per quanto riguarda i sintomi della proctite cronica, è spesso il caso che non ci siano praticamente lamentele. Nelle feci si può trovare una miscela di muco e la diagnosi può essere fatta spesso solo durante la sigmoidoscopia.

In alcuni casi, il decorso della malattia può essere diverso. Pertanto, il processo può procedere in base al tipo di paraproctite, con coinvolgimento della fibra quasi intestinale. Possibile dolore nelle profondità del bacino, aumento delle leucocitosi nel sangue, violazione delle condizioni generali del paziente. È così che avviene la diverticolite, in cui si forma una dolorosa infiltrazione, che può essere avvertita nella profondità della parete rettale durante il suo esame digitale.

Inoltre, a volte la malattia si verifica con una sensazione periodica di un corpo estraneo nell'ano e l'insorgenza di dolore.

Informazioni sulla diagnostica

La proctite si riferisce a quelle malattie che sono facilmente diagnosticate in base a domande e esami, incluso rettale.

Tuttavia, come nel caso dell'insufficienza venosa cronica degli arti inferiori, solo l'uso di ulteriori metodi di ricerca, come la rectoromanoscopy, lo studio dell'analisi delle feci per la microflora, l'esame batteriologico e l'analisi delle feci per le uova di vermi possono aiutare a determinare la causa della proctite.

La conclusione finale sulla natura della malattia, nel caso della proctite cronica, consente la biopsia della mucosa rettale.

Trattamento proctite - droghe e dieta

E nelle forme acute e soprattutto croniche di proctite, il principale è il trattamento conservativo. Raramente si verificano situazioni di emergenza in cui la vita del paziente è a rischio. Le principali misure conservative includono quanto segue:

  • dieta,
  • trattamento topico
  • fisioterapia,
  • terapia antibatterica.

Prendiamo in considerazione queste fasi in modo più dettagliato.

dieta

Una dieta con proctite può non differire da quella con un'infezione intestinale acuta - con enterite o enterocolite. La base dovrebbe essere il massimo risparmio fisico e chimico del retto.

Poiché "è lontano dal retto", a livello termico, ci si può permettere varietà: i piatti caldi e freddi sono proibiti. Escluse fibre grossolane e verdure che non possono digerire e causare dolore.

È necessario abbandonare completamente alcol, cibi grassi, cibi piccanti, salse e spuntini. I cibi grassi possono accelerare il passaggio del cibo e questo provocherà un'intensa contrazione muscolare delle pareti del retto.

La base della nutrizione dovrebbe essere moderatamente aspro e senza grassi latte fermentato, piatti a vapore, zuppe di verdure, farina d'avena, mele cotte, fiocchi di latte, gelatina, baci e mousse.

Trattamento locale

Sotto il trattamento locale di proctite si riferisce a vari vassoi e clisteri con preparati a base di erbe e antisettici deboli, doccia perineale, in possesso di un bagno dell'ano.

Dei farmaci che vengono utilizzati, è possibile chiamare calendula e brodo di camomilla, olio di olivello spinoso, soluzioni colloidali di argento e altri componenti.

Terapia antibatterica

Durante l'esacerbazione della proctite cronica, la prescrizione di antibiotici è indicata solo quando il processo infiammatorio nella parete intestinale è penetrato più in profondità rispetto allo strato sottomucoso e sono comparsi segni di intossicazione e aumento della temperatura.

Un approccio così rigoroso alla nomina degli antibiotici non è casuale: dopo tutto, la loro ammissione porta allo sviluppo della disbiosi e può manifestare la diarrea, che peggiora il decorso della malattia di base e richiede una correzione immediata.

Nello stesso caso, se il paziente ha una proctite purulenta, ulcerosa - necrotica e altre forme di grave proctite, allora gli antibiotici devono essere prescritti non solo per via orale ma anche per via endovenosa - tali forme della malattia richiedono il ricovero in un ospedale chirurgico e in alcuni casi è indicata un'operazione.

Degli antibiotici vengono mostrati farmaci ad ampio spettro come "Amoxiclav" - amoxicillina in combinazione con acido clavulanico, cefalosporine di terza e quarta generazione, "Augmentin" e altri farmaci. È auspicabile che prima dell'uso ci fosse una giustificazione per la nomina di questo particolare farmaco - è necessario ottenere il risultato dell'esame batteriologico della dimissione dal retto.

vermifugo

Le proctite parassitarie, che si basano, ad esempio, su una massiccia infestazione da vermi con ossiuri, richiedono un trattamento speciale. La costante spazzolatura della regione dell'ano porta allo sviluppo di una speciale forma di proctite perineale. Pertanto, nel caso in cui la zona dell'infiammazione sia molto più ampia, è necessario fare un raschiamento dalle pieghe perianali all'enterobiosi e prescrivere mezzi da ossiuri.

Altri tipi di elminti sono raramente responsabili dello sviluppo dell'infiammazione del retto, ma le amebe dissentiche possono portare a ulcere gravi e persino a processi perforativi. È vero che non si limitano a una sola zona del primo colon, ma provocano gravi infiammazioni nelle sezioni superiori dell'intestino crasso.

Applicazione di candele per la proctite

Poiché il retto si trova "al confine" e l'accesso ad esso è disponibile, una componente molto importante della terapia è l'uso di supposte terapeutiche (supposte rettali), che vengono utilizzate per vari scopi. Le candele per la proctite possono essere combinate in diversi gruppi:

  • Ci sono supposte di guarigione delle ferite con effetti riparatori. Queste sono candele con metiluracile e olio di olivello spinoso;
  • Candele anestetiche con effetto riparativo: Advance Relief. Contengono la benzocaina, che aiuta ad alleviare il dolore, sia nei processi acuti che in quelli cronici;
  • Disinfettanti e preparati antisettici, con effetto anti-infiammatorio - candele "Anuzol";
  • Candele contenenti un forte componente anti-infiammatorio - ormoni corticosteroidi con antidolorifici - Doloprokt e Ultraprokt.

Il trattamento della proctite con le candele dovrebbe durare almeno una settimana.

Oltre a queste misure terapeutiche, è anche possibile condurre una terapia antivirale (antiretrovirale) in pazienti con infezione da HIV, per trattare le infezioni da herpes sotto forma di herpes genitale. In altre parole, per quanto possibile è necessario il trattamento della malattia di base. Viene anche indicato l'uso di antispastici.

Indicazioni per il trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico con proctite è raro. Per questo, ci devono essere indicazioni forti:

  • Paracrocrosi, o proctite neoplastica, causata da tumori del retto. Negli stadi successivi del cancro del colon-retto, a volte vengono praticate ulcerazioni e sanguinamento per la proctite e cominciano a essere trattati con "rimedi popolari";
  • In presenza di colite ulcerosa non specifica, NUC, che è atipicamente bassa;
  • Con lo sviluppo della paraproctite e l'aspetto di una concentrazione suppurativa accumulata nello spessore del grasso pelvico e rettale.

Infine, ci possono essere un certo numero di operazioni ricostruttive - plastiche. Ad esempio, durante il recupero dalla proctite ulcerosa sulla mucosa del retto, si è formata una cicatrice che ha causato stenosi (restringimento del lume) dell'intestino e difficoltà nella defecazione. Questa operazione viene eseguita per ripristinare la pervietà intestinale.

Trattamento della proctite cronica in remissione

Nel caso in cui i sintomi della proctite non siano disturbati, il paziente può essere indirizzato alla terapia fisica o al trattamento di ricovero in ospedale. È indicata la Peloterapia, compreso l'uso di tamponi con fango terapeutico, irrigazione intestinale.

Lavaggio intestinale altamente efficace con l'uso di acque minerali con una reazione alcalina. Normalizzano la microflora intestinale e sono anche fonti di ioni benefici e oligoelementi che hanno un effetto curativo e rigenerante.

È anche importante che queste irrigazioni rimuovano il muco, che di solito è soggetto a infezioni e ristagno.

prospettiva

Abbiamo brevemente esaminato i sintomi ei principi del trattamento della proctite negli adulti - nello stesso caso, se una persona non presta attenzione ai crescenti disturbi o, come spesso accade, esita ad andare dal proctologo per la prima volta nella sua vita (specialmente la popolazione maschile, per una ragione nota), quindi sorgono gravi complicazioni.

Questa è penetrazione e aderenza dell'infezione fino a peritonite, necrosi intestinale, paroprocitite, formazione di fistole fecali esterne e interne, che possono portare in alcuni casi anche alla morte del paziente.

Nel caso in cui un paziente viene diagnosticato in modo tempestivo, e viene avviato un trattamento conservativo, allora la malattia può essere curata e la trasformazione in proctite cronica non si verifica, quindi tutto si conclude con un recupero completo.

Articoli Su Varici