Shock terapia per le ulcere degli arti inferiori

Ulcere trofiche sulla pelle si verificano se l'afflusso di sangue è disturbato. Sembrerebbe, e qui gli antibiotici? Il fatto è che le ferite aperte e le ulcere sono eccellenti porte d'ingresso per l'infezione e, dato l'insufficiente apporto di sangue ai tessuti, i batteri potenzialmente anaerobici (anaerobici) possono vivere in essi. Per trattamento e prevenzione di tali condizioni è necessario fare ricorso a terapia antimicrobica. Prescrivere farmaci antibatterici dovrebbe essere un medico, con l'auto-trattamento c'è un grande rischio di peggiorare la condizione.

Cosa sono le ulcere trofiche?

L'ulcera trofica agli arti inferiori si sviluppa gradualmente. Il suo aspetto è spesso preceduto da gonfiore, sensazione di pesantezza o debolezza alle gambe, un cambiamento nell'aspetto della pelle - diventa più sottile, perde il pigmento o, al contrario, è eccessivamente pigmentato, diventa doloroso con qualsiasi tocco. E solo allora appare un difetto della pelle con bordi frastagliati, incline ad un graduale aumento delle dimensioni.

La causa delle ulcere trofiche - una violazione dell'afflusso di sangue o deflusso venoso negli arti inferiori. La posizione e la forma dell'ulcera possono indicare la causa probabile:

  • per le violazioni del deflusso venoso (tromboflebite) - le ulcere si trovano sul terzo inferiore della gamba, sulla sua superficie interna. La forma dell'ovale, con bordi robusti, intorno a loro una pelle scura. Di piccole dimensioni, aumentando lentamente o mantenendo le dimensioni originali;
  • in violazione delle ulcere del sangue arterioso si verificano sulle dita o vicino alle articolazioni metatarso-falangea, può essere collocato in gruppi. Di piccole dimensioni, soggetto a lenti ingrandimenti e fusioni. La pelle intorno a loro è pallida, assottigliata;
  • Le ulcere neurotrofiche derivano da una combinazione di disturbi circolatori e di innervazione. Localizzazione costante - aree ad alto carico (tallone, lato plantare del metatarso e dita dei piedi). Nell'apparenza assomigliano a piaghe da decubito, occupano la maggior parte dell'area della pelle, sono praticamente indolori;
  • con il diabete, le ulcere si trovano sul tallone e sul primo dito;
  • ulcere trofiche nelle malattie del tessuto connettivo si verificano sulle gambe, sono simmetriche, indolori, la pelle intorno a loro è quasi invariata.

Uno stile di vita sedentario, malattie cardiache, renali, nervose, endocrine, sovrappeso, fumo e abuso di alcool possono influenzare l'insorgenza di ulcere trofiche.

Quando sono necessari gli antibiotici?

Qualsiasi difetto della pelle è un cancello d'ingresso per l'infezione, quindi i processi infiammatori batterici sono la complicazione più frequente delle ulcere trofiche. Ciò può portare ad un aumento delle dimensioni dell'ulcera, dell'erisipela, della piodermite, dell'infiammazione del tessuto adiposo sottocutaneo e, in casi particolarmente gravi, alla cancrena degli arti inferiori. Sintomi di infezione batterica:

  • decolorazione del tessuto nella parte inferiore dell'ulcera e della pelle circostante;
  • aumento o indolenzimento al tatto, dolore a riposo;
  • la comparsa di secrezione purulenta dall'ulcera;
  • aumento della temperatura locale, gonfiore dei tessuti;
  • febbre, deterioramento del benessere, mal di testa;
  • con l'aggiunta di un'infezione anaerobica - un odore putrido sgradevole, un forte tessuto cianotico intorno all'ulcera;
  • il sintomo più allarmante è la comparsa di crepitio (cigolio) della pelle quando viene premuto. Parla dell'inizio della cancrena del gas.

I farmaci antibatterici in questi casi sono estremamente importanti, a volte il loro appuntamento tempestivo può fare senza la chirurgia. Per raccogliere un antibiotico per ulcere trofiche dovrebbe un medico.

Come vengono prescritti gli antibiotici?

Per determinare la necessità di trattamento e selezione di antibiotici, il medico prende una scarica da un'ulcera trofica per analisi batteriologiche. La semina consente di determinare il tipo di agente patogeno e la sua sensibilità a vari farmaci. Secondo i risultati prescrivi il trattamento. Se le condizioni del paziente sono gravi o se vi sono segni di un'infezione anaerobica, in particolare la cancrena del gas, è possibile una terapia antibiotica empirica, somministrando un antibiotico ad ampio spettro prima di ottenere i risultati della semina batteriologica.

Il corso di assunzione dello stesso farmaco in pillole o iniezioni deve essere di almeno 5 giorni e non più di 14. Un percorso più breve porta alla selezione di patogeni che sono insensibili ad esso, e uno più lungo indica l'inefficacia del farmaco e la necessità di sostituirlo. Il dosaggio e la frequenza di somministrazione dipendono dal farmaco, dalle condizioni del paziente, dalla gravità del processo. Gli unguenti antibiotici possono essere applicati per un periodo più breve o più lungo.

La tabella seguente mostra i principali farmaci antibatterici utilizzati per le ulcere trofiche degli arti inferiori e le loro dosi approssimative per gli adulti:

Preparazioni per ulcere trofiche degli arti inferiori

contenuto

Classificazione per eziologia

Principi di terapia

Azione generale significa

Preparazioni topiche

Con l'insufficiente apporto di sangue insufficiente, la nutrizione e l'innervazione della pelle e dei tessuti sottostanti, la loro necrosi focale si sviluppa con il successivo rigetto dei detriti tissutali. Si forma un'ulcera trofica. Si sviluppa nelle parti distali degli arti inferiori: tibia, tallone, dita dei piedi. Può variare in dimensioni da una moneta da cinque kopeck a ferite giganti, coprendo circolarmente l'intero stinco.

Classificazione per eziologia

Molte malattie croniche portano alla formazione di ulcere, quindi il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori è principalmente finalizzato all'eliminazione di queste malattie. A seconda dei motivi dell'istruzione, sono classificati in:

  • venoso (varicose), formato da stasi del sangue associata a vene varicose croniche, malattia post-trombotica;
  • arteriosa, che si sviluppa a causa della riduzione del flusso sanguigno causata dal restringimento del lume arterioso (aterosclerosi, endoarterite);
  • ipertensivo associato all'ischemia sullo sfondo della ialinosi delle arteriole;
  • diabetico causato da angiopatia diabetica;
  • linfogeno, derivante dalla difficoltà di limofotoka e linfostasi;
  • neurogenico, associato a innervazione alterata di tessuti e vasi di alimentazione.

Fasi del processo:

  1. Stadio 0 - alterazioni del tessuto pre-ulcera: a seguito di prolungata ischemia, edema, pigmentazione della pelle e parestesia, dolore, claudicatio intermittente, compaiono crampi.
  2. Stadio 1 - necrosi del tessuto focale.
  3. Fase 2: purificazione dei detriti ulcerosi con enzimi proteolitici.
  4. Fase 3 - Lo sviluppo del tessuto di granulazione, composto da molte giovani navi che portano ossigeno e sostanze nutritive.
  5. Fase 4 - cicatrizzazione e epitelizzazione della superficie della ferita.

Questa è una patologia classica. Con un trattamento inadeguato o prematuro, qualsiasi stadio può essere complicato da piodermite, l'aggiunta di un'infezione fungina, erisipela, cellulite o infiammazione purulenta delle strutture sottostanti - ossa, articolazioni

Principi di terapia

Per il trattamento delle ulcere trofiche delle gambe, vengono utilizzate azioni generali e locali, inclusi metodi di medicina tradizionale, rafforzamento generale e procedure fisioterapiche e, se sono inefficaci, interventi chirurgici.

I difetti ulcerativi sono caratterizzati da un lungo ciclo torpido, devono essere trattati immediatamente e in modo completo:

  1. Il trattamento farmacologico applicato dipende da quale fase del processo.
  2. Compresse e farmaci iniettabili sono usati per trattare la malattia di fondo, alleviare il dolore, sopprimere l'infezione, ridurre la temperatura corporea, l'immunostimolazione e il rafforzamento generale del corpo.
  3. I rimedi locali per le ulcere vengono applicati dopo la pulizia dell'ulcera da masse necrotiche, il lavaggio del fondo della ferita e la disinfezione dei tessuti circostanti.
  4. Durante il trattamento, le gambe del paziente riposano, vengono tenute sulla pedana, bendaggi elastici, calze, calze (terapia compressiva), si usano scarpe ortopediche.
  5. I metodi chirurgici mirano ad eliminare i disturbi del flusso sanguigno, la pulizia chirurgica, l'escissione del focus patologico. Gli interventi chirurgici vengono eseguiti al di fuori dello stadio acuto e nel periodo postoperatorio continuano il trattamento con i farmaci.

Azione generale significa

I preparati orali e parenterali per il trattamento delle ulcere trofiche vengono principalmente utilizzati per eliminare le cause dello sviluppo della patologia. L'attenzione è rivolta ai prodotti preformati. Preparazioni per la somministrazione intramuscolare e endovenosa nei casi gravi.

Con disturbi venosi prescrivono farmaci, tonificando la parete venosa, riducendone la permeabilità (che elimina l'edema). Questi stessi strumenti migliorano il drenaggio linfatico, prevengono l'aggregazione dei globuli rossi. Pillole di ulcera trofica con un'azione complessa e una lista minima di controindicazioni:

  • "Antistaks" prendere 2 capsule prima di colazione per 2 mesi (controindicato per intolleranza individuale, durante la gravidanza e l'allattamento);
  • "Detralex" è assegnato a 2 compresse una volta prima di un pasto o in 2 dosi (penetra nella barriera emato-placentare, è controindicato durante l'allattamento);
  • "Ginkor Fort" viene assunto secondo lo schema seguente: nella prima metà del mese, assumere 2 capsule due volte al giorno, poi, durante il mese, 1 compressa 2 volte al giorno (controindicato per la funzionalità tiroidea elevata);
  • "Phlebodia 600" viene somministrato una volta al giorno, 1 compressa (controindicata durante l'allattamento e nel primo trimestre di gravidanza);
  • Dosaggio "Cyclo 3 Fort" - fino a 3 capsule al giorno indipendentemente dall'assunzione di cibo (l'insufficienza renale grave è una controindicazione all'uso);
  • "Troxevasin" da ulcere viene assunto due volte in 1 capsula con i pasti (non prescritto per gastrite e ulcera peptica), combinato con l'uso di "Troxevasin-gel";
  • "Venoruton" è prescritto in base alla dose di rilascio: 1,0 g - una volta, 0,5 g - due volte, 0,3 g - 3 volte al giorno durante i pasti fino all'eliminazione dell'insufficienza venosa (controindicato nel primo trimestre di gravidanza);
  • "Anavenol" viene assunto tre volte al giorno, 2 compresse nella prima settimana, quindi solo 1 compressa dopo un pasto (quando il sanguinamento è controindicato);
  • L'assunzione di "Glevenol" dipende dalla forma di rilascio: 2 capsule due volte (possono essere divise in 4 dosi) o 4 pillole al giorno durante o dopo un pasto (controindicazione per l'uso durante il primo trimestre di gravidanza);
  • "Pilek" viene prescritto tre volte al giorno, 1 compressa dopo un pasto (controindicato in caso di intolleranza individuale);
  • "Vazobral" è usato sia per insufficienza venosa sia per disturbi della circolazione arteriosa periferica fino a 2 compresse 2 volte al giorno durante i pasti (non prescritto durante la gravidanza e l'allattamento).

Per il trattamento delle ulcere trofiche sulle gambe, causate da una violazione della pervietà arteriosa, vengono prescritti vasodilatatori periferici, farmaci che prevengono i coaguli di sangue o sciolgono i coaguli di sangue risultanti, agenti che migliorano l'ossigenazione e il metabolismo nei tessuti:

  • L'acido nicotinico regola il metabolismo dei lipidi, viene somministrato 1-2 compresse fino a 4 volte al giorno dopo i pasti;
  • antiagregant "Curantil" è prescritto da 3 compresse al giorno;
  • "Trental" riduce l'aggregazione dei globuli rossi, prende 2-4 compresse fino a 3 volte al giorno dopo i pasti;
  • "Pentoxifylline" migliora la microcircolazione e riduce la coagulazione del sangue, viene prescritto 2 pillole tre volte al giorno per 14 giorni, quindi la dose viene ridotta a 1 compressa 3 volte al giorno;
  • Tanakan ripristina la circolazione sanguigna nei vasi della microvascolatura, previene l'aggregazione piastrinica e i globuli rossi, prende 1 compressa 3 volte al giorno;

Nel diabete mellito, le ulcere trofiche delle gambe sono particolarmente difficili da trattare. Oltre alla terapia intensiva locale, l'angioprotezione, è necessario controllare la concentrazione di glucosio nel sangue e determinarne la presenza nelle urine, la correzione del livello di zucchero con farmaci antidiabetici.

Nella malattia ipertensiva, sono prescritti regolatori della pressione sanguigna, vasodilatatori periferici, fibrinolitici, antiipoxants e stimolanti metabolici.

L'anestesia per le ulcere viene effettuata con farmaci antinfiammatori non steroidei, che hanno contemporaneamente effetti antipiretici e antipiastrinici:

  • "Aspirina" è un noto farmaco per il dolore, è usato sintomaticamente (in caso di dolore) 1-2 compresse, disciolte in mezzo bicchiere d'acqua dopo un pasto, la dose massima giornaliera è di 6 compresse, l'intervallo tra le dosi è di almeno 4 ore;
  • "Diclofenac", a seconda dell'intensità del dolore, viene prescritto 2-3 compresse al giorno, assunte durante o dopo un pasto;
  • "Lornoxicam" - una singola dose di 1-2 compresse al giorno, 4 compresse al giorno.
  • in caso di dolore insopportabile che non può essere interrotto da farmaci non steroidei, è possibile utilizzare farmaci contenenti ormoni ("Ambene").

Gli antibiotici per le ulcere trofiche inibiscono o uccidono i microrganismi in una ferita, prevengono l'aderenza di un'altra microflora patogena e hanno un effetto antinfiammatorio.

Prima della semina batteriologica e della determinazione della sensibilità dei microrganismi, vengono prescritti agenti antibatterici ad ampio spettro.

Preparazioni topiche

Ulcere della gamba trofica è la droga principale. È vietato sbavare con più prodotti contemporaneamente a causa di una possibile reazione chimica tra i componenti.

Gli unguenti per le ulcere trofiche degli arti inferiori hanno un effetto complesso, ma sono classificati in base all'effetto dominante.

Unguento antibatterico - un farmaco obbligatorio per il trattamento delle ferite purulente:

  • "Heliomycin" - unguento antibatterico da ulcera trofica distrugge microrganismi gram-positivi;
  • "Argosulfan" è un antibiotico ad ampio spettro, ha effetti analgesici e cicatrizzanti;
  • "Algofin" - unguento per la distruzione della maggior parte dei microrganismi, allevia il gonfiore, ha un effetto antinfiammatorio e rigenerante;
  • "Tetraciclina" - ha un effetto batteriostatico contro molti microrganismi;
  • "Sintomitsinovaya" - lottando con la flora gram-positiva;
  • "Levocin" ha un effetto antinfiammatorio e analgesico;
  • "Unguento di eritromicina" per il trattamento delle infezioni oculari è eccellente anche per il trattamento delle ferite trofiche della pelle,
  • Lo streptonitolo ha effetti anti-infiammatori e cicatrizzanti.

Gli unguenti anestetici per le ulcere trofiche sono rimedi sintomatici usati solo per la sindrome del dolore. Contengono anestetici superficiali e bloccanti dei mediatori dell'infiammazione:

  • unguento per alleviare il dolore "Oflokain" ha effetto antimicrobico e anti-edema;
  • "Mefenat" ha effetto anti-infiammatorio e antibatterico;

Negli stadi della cicatrizzazione e dell'epidermizzazione, gli unguenti curativi delle ferite per le ulcere trofiche accelerano i processi di rigenerazione naturale:

  • Solcoseryl stimola la riparazione dei tessuti accelerando il metabolismo;
  • Bepantin, utilizzato per la cura della pelle dei neonati, ha un effetto cicatrizzante, antinfiammatorio e idratante come unguento per le ulcere trofiche delle gambe;
  • "Levomekol" è un antibiotico ad ampio spettro con azione immunostimolante.

Emulsione "Perftoran", che è un sostituto del sangue e usato per via endovenosa, ripristina perfettamente la circolazione del sangue nel microcircolo con ampi difetti ulcerativi.

Nella fase di riabilitazione è indicato il trattamento fisioterapico: ossigenazione nella camera di pressione, cavitazione ultrasonica, procedure balneologiche.

Il trattamento topico non è completo senza la medicina tradizionale. Sono costituiti da ingredienti naturali che raramente hanno effetti collaterali.

Un rimedio efficace per le ferite purulente è un bagno multistadio. Diluire il permanganato di potassio in acqua calda bollita con un colore rosa pallido e tenere la gamba per mezz'ora. Quindi aggiungere la tintura di calendula (100 ml per 1 litro) alla soluzione di manganese e bagnare di nuovo il piede per 30 minuti. Il passo successivo è quello di cambiare il liquido nel bagno (diluire l'olio di eucalipto in acqua bollita pulita) e tenere la gamba per altre 2 volte per mezz'ora (riscaldando il contenuto del bagno). Scolare la ferita con salviette e nastro sterili. La procedura viene ripetuta a giorni alterni durante la settimana.

Compresse di foglie di cavolo, bardana, catrame, oli vegetali, fiocchi di latte e il film interno di uova crude hanno un buon effetto di guarigione delle ferite. Trattare le ferite trofiche con essiccatori farmaceutici: alcool borico, perossido di idrogeno. Rimuovere la lozione rigonfiante dal mare o dal sale.

Solo un medico può determinare il metodo di trattamento più efficace. Non puoi curare la patologia di un solo unguento "miracoloso". Il trattamento delle ulcere è un processo lungo e graduale, in cui ogni stadio della malattia richiede un approccio individuale nella terapia complessa.

Trattamento delle ulcere trofiche delle preparazioni degli arti inferiori

Le ulcere trofiche degli arti inferiori richiedono un trattamento complesso a lungo termine in combinazione con la terapia della malattia di base.

Il trattamento delle ulcere trofiche è un processo lungo e difficile che richiede un'analisi equilibrata e dettagliata della causa della malattia. L'arte del medico consiste nella corretta combinazione della terapia della malattia di base che ha causato l'indebolimento del corpo con il trattamento di un difetto della pelle.

Una singola cura per le ulcere trofiche (tale pillola miracolosa o supermazy) non esiste, ed è improbabile che si verifichi nel prossimo futuro, quindi, l'abilità del medico è di combinare correttamente potenti medicine già esistenti.

Ulcere trofiche e principi del loro trattamento

Una lesione cutanea che non guarisce da sei settimane o ha una tendenza al rinnovamento viene diagnosticata come ulcera trofica. Non è una malattia indipendente, ma nasce come conseguenza della patologia principale del corpo.

Le lesioni cutanee sono localizzate principalmente sulle gambe, raramente si verificano su braccia, tronco e testa. La causa principale delle ulcere è il fallimento della nutrizione tissutale e la loro successiva morte a causa della compromissione del flusso sanguigno e della carenza di ossigeno. Patologia dell'afflusso di sangue si verifica in relazione a:

  • disturbi vascolari;
  • patologie del drenaggio linfatico;
  • l'aggiunta di infezioni;
  • disordini metabolici;
  • lo sviluppo di processi autoimmuni.

Quando si pianifica il trattamento di un'ulcera, il medico procede dal fatto che la malattia sottostante richiede un trattamento, in primo luogo, l'apparizione di una lesione cutanea non guaritrice parla della gravità del corso. La combinazione della profondità della patologia di base, delle patologie secondarie e delle ulcere stabiliscono direttamente diversi compiti per il medico, il cui scopo principale è quello di ottenere una tendenza alla guarigione delle ferite, ridurne le dimensioni, arrestare la possibilità di scoprire nuove ulcere e alleviare il decorso della malattia di base.

Ci sono ulcere trofiche:

  • venose o varicose che si verificano sullo sfondo delle vene varicose e tromboflebiti;
  • arteriosa e ischemica che sorge sullo sfondo di lesioni dei vasi degli arti inferiori - arteriosclerosi obliterante, ostruzione delle arterie degli arti, diabete mellito;
  • ipertensiva (l'ulcera di Martorell), le cui cause sono ipertensione e disturbi vascolari;
  • neurotrofica - ulcere delle gambe e dei piedi a causa di malattie e lesioni del cervello e del midollo spinale, nervi periferici in presenza di diabete, malattie infettive, tossiche o congenite di sensibilità nervosa;
  • infettivo o piogenico - causato dall'aggiunta di un agente infettivo;
  • causato da malattie della pelle - eczema, dermatiti e psoriasi;
  • post-traumatico, causato da una disfatta provocata da un incendio, da ferite chimiche e meccaniche, ferite da arma da fuoco, morsi, deterioramento della guarigione dei punti postoperatori delle mani, mani, piedi, gambe, cicatrici dopo le operazioni, nel sito di iniezione dei tossicodipendenti;
  • causato da malattie sistemiche del tessuto connettivo, lesioni reumatiche delle articolazioni, lupus eritematoso;
  • causato da malattie comuni - gravi patologie del cuore (ischemia, malformazioni, insufficienza cardiaca), insufficienza renale ed epatica; anemia e malattie del sangue, malattie metaboliche, beri-beri e digiuno prolungato.

In alcuni casi, il trattamento sarà solo in grado di frenare lo sviluppo di un'ulcera e non ha alcuna prospettiva di guarire il difetto - tali lesioni includono ferite causate da malattie dei tessuti connettivi, tumori maligni, ulcere gravi ed estese causate dall'età. La direzione del trattamento e i tipi di farmaci usati dal medico dipendono dal tipo di ulcera.

Il trattamento delle ulcere venose è complicato dal fatto che sono tutti infetti.

La flora patogena supporta l'infiammazione e la necrosi nei tessuti, causando complicanze. Molto spesso le ferite sono infette:

  • stafilococchi;
  • Enterobacteriaceae;
  • anaerobi;
  • Bacchette pseudomuscolari;
  • Pseudomonas;
  • Klebsiella.

L'adesione dell'infezione ai processi della ferita si manifesta con il rilascio di pus e compartimenti sierici, lo sviluppo di ulteriori processi infiammatori.

Complicazioni di ulcere trofiche sono:

  • erysipelas;
  • ascessi;
  • eczema;
  • osteomielite;
  • linfoadenite;
  • infiammazione articolare;
  • rinascite maligne;
  • sanguinamento;
  • tetano.

L'uso di antibiotici per il trattamento delle ulcere trofiche delle gambe dovrebbe essere bilanciato e giustificato, il loro uso in forme non complicate porta a mutazioni di batteri in nuovi ceppi particolarmente resistenti.

Nel trattamento pratico, i medici sperimentano principalmente ulcere venose (80%), ischemiche e neuropatiche (diabetiche) o ulcere miste.

Per il trattamento di usato:

  • trattamento farmacologico conservativo;
  • effetti locali sulle ulcere trofiche;
  • metodi di correzione chirurgica;
  • metodi fisioterapici.

L'obiettivo del trattamento conservativo è ridurre l'area delle lesioni della ferita, ridurre l'infiammazione e guarire le lesioni ulcerative. Il più efficace è l'uso del trattamento farmacologico per le ferite che non sono ancora penetrate nei tendini e nelle articolazioni.

Come curare le ulcere trofiche? I medici russi sono più inclini al trattamento chirurgico delle ulcere trofiche, mentre osservano una riabilitazione più rapida del paziente, mentre i medici in Europa e negli Stati Uniti usano per lo più trattamenti conservativi a casa.

Farmaci per trattamento conservativo

Nel trattamento conservativo di un paziente con un'ulcera trofica, il medico inizia dalla lesione principale che ha causato la sua comparsa.

Ulcere varicose si verificano sullo sfondo di tromboflebiti o vene varicose, causate da ristagno e flusso inverso del sangue nelle vene grandi e piccole. Le violazioni del flusso sanguigno dipendono dalla debolezza delle valvole venose, causata da una serie di cause diverse: dalle lesioni all'eredità. Ulcere di questo tipo si presentano e si sviluppano rapidamente.

Le ulcere e le ulcere arteriose di Martorell sono provocate principalmente dall'ipertensione, che è causata da una violazione del flusso sanguigno attraverso le arterie deformate. Come risultato della diminuzione del flusso sanguigno nei piccoli vasi, la troficità dei tessuti, la morte cellulare e l'aspetto di un'ulcera sono disturbati.

Con il diabete mellito, ci sono molteplici disturbi nel corpo - nervosi e vascolari, metabolici e ormonali, con conseguente insensibilità alle ferite, infiammazione e morte dei piccoli vasi, una tendenza alla scarsa cicatrizzazione di tutti i tipi di ferite.

Lo sviluppo delle ulcere può avvenire sullo sfondo di lesioni traumatiche di vario tipo.

Poiché il 90% delle lesioni trofiche della pelle sono causate da patologie vascolari, nel loro trattamento vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

antibiotici per la distruzione della flora patogena;
flebotonica, che vengono utilizzati per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, migliorare l'apporto di sangue e l'apporto di ossigeno ai tessuti;
farmaci antitrombotici per il trattamento delle ulcere trofiche, rendendo il sangue meno capace di collassare;
anticoagulanti che fluidificano il sangue;
antispastici, anestetizzare alleviando i vasospasmi e migliorando il flusso sanguigno, analgesici;
farmaci antinfiammatori del gruppo non steroideo;
significa migliorare il metabolismo;
enzimi sistemici;
farmaci che rimuovono il colesterolo dal sangue e dagli enzimi pancreatici.

Farmaci che rafforzano i vasi sanguigni

troksevazin

Lo strumento riduce il gonfiore e tonifica le pareti dei vasi sanguigni riducendo la permeabilità, migliora il flusso sanguigno capillare. L'uso ha lo scopo di alleviare crampi, pesantezza e dolore alle gambe durante la diagnosi dei disturbi trofici e delle ulcere. Disponibile sotto forma di gel o compresse.

Venorutin

Il farmaco è simile in azione con Troxevasin, il principio attivo è idrossietil-rutenio, la forma di rilascio è un gel giallo inodore.

Venarus

Principio attivo - Diosmina ed Esperidina, prescritta per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e regolare il flusso sanguigno, ridurre la permeabilità vascolare, elimina i segni vascolari blu sulla pelle. Detralex ha le proprietà per tonificare i vasi e influenzare il funzionamento delle valvole venose e regolare il flusso sanguigno, prevenendo il riflusso del sangue o il suo ristagno. Ha la capacità di eliminare la permeabilità dei piccoli capillari e di arrestare l'infiammazione. Elimina il dolore e il gonfiore alle gambe, allevia la sensazione di pesantezza, restituisce la sensibilità degli arti. Disponibile in forma di pillola.

flebodia

Principio attivo - Diosmina. Viene prodotto sotto forma di compresse, rinforza le pareti dei vasi sanguigni e riduce la permeabilità dei capillari, mantenendoli entro i limiti normali, senza espandersi. Ha la capacità di ridurre l'infiammazione e normalizzare il flusso sanguigno, migliorando il trofismo tissutale.

Mezzi che influenzano la viscosità del sangue

eparina

Ha la capacità di ridurre il gonfiore, ha un effetto anti-infiammatorio, promuove il riassorbimento dei coaguli di sangue. È usato come iniezione. Durante il trattamento, l'uso di farmaci anti-infiammatori non steroidei è proibito.

bishydroxycoumarin

Un agente che aiuta a ridurre la viscosità del sangue. È usato per prevenire il verificarsi di coaguli di sangue dopo l'intervento chirurgico e una prolungata menzogna forzata, nel periodo postparto, previene l'occlusione dei vasi periferici.

urokinase

È usato per ridurre la viscosità del sangue e ridurre il rischio di coaguli di sangue, come mezzo per migliorare il flusso di sangue nell'aterosclerosi obliterante dei vasi della gamba. Se usato in associazione con eparina, è richiesta cautela.

streptochinasi

Agisce come un mezzo per influenzare i coaguli di sangue, e migliora il flusso di sangue in tutti i tipi di vasi, il tessuto trofico, in grado di ripristinare la pervietà delle piccole navi.

aspirina

È usato esclusivamente come prescritto dal medico come mezzo per ridurre la viscosità del sangue. La dose giornaliera non deve superare 0,3 g al giorno, analogo - Cardiomagnyl.

Ksarelto

Una droga per assottigliare il sangue di una nuova generazione. Dose giornaliera di 0,1 g.

antispastici

No-Spa, Drotaverin

Il principio attivo - Drotaverina, dilata i vasi sanguigni e allevia lo spasmo, elimina il dolore, aiuta a ridurre la pressione sanguigna. Non ha alcun effetto sulla pressione sanguigna e sul sistema nervoso centrale.

papaverina

Abbassa la tensione dei vasi sanguigni e rilassa le pareti, rilassa le fibre della muscolatura liscia degli organi interni umani, aiuta a ridurre la pressione sanguigna.

spazmalgon

Lo strumento della composizione combinata ha un effetto pronunciato a causa dell'azione mirata del metamizolo sodico (FANS), del clorofloruro di pitofenone (un effetto rilassante sulle pareti dei vasi sanguigni) e del fenpiverinio bromuro, che rimuove lo spasmo dei muscoli lisci degli organi interni, alleviando temporaneamente l'ulcera trofica.

Farmaci antiinfiammatori non steroidei

ibuprofene

Ha un combinato - analgesico, anti-infiammatorio, abbassando gli effetti della temperatura corporea. Il meccanismo d'azione è quello di sopprimere la produzione di ormone prostaglandinico nel corpo e l'infiammazione, alleviando così il dolore, il gonfiore e la febbre alta.

antistaminici

Per sopprimere possibili reazioni allergiche, il medico prescrive Tavegil e Suprastin, i mezzi sono usati per lesioni cutanee concomitanti.

antibiotici

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori comporta preparazioni di un'azione antibatterica ad ampio spettro.

Le ragioni principali per la nomina di antimicrobici e antibiotici è la presenza di un'abbondante ferita in via di estinzione, che scorre dalla zona di distruzione dei contenuti sierosi, un bordo luminoso di infiammazione attorno alla ferita. Le basi per la nomina del trattamento antibiotico sono le complicanze purulente (cellulite) e l'erisipela. Il trattamento di tali complicazioni con antibiotici ha una buona prognosi clinica.

Gli antibiotici di 3-5 generazioni sono scelti per la terapia dal medico:

  • cefalosporine (ceftazidima, sulperazon);
  • fluorochinoloni (ciprofloxacina, ofloxacina);
  • carbapenemici (Meropenem, Tienam);
  • gruppi protetti da penicilline.
  • lincosamidi (Lincomicina, Clindamicina).

Nel trattamento si usa l'infezione anaerobica da metronidazolo. Dopo aver ottenuto i dati di germi batteriologici e verificato la sensibilità della microflora e dell'organismo, è possibile eseguire una correzione della preparazione utilizzata per ottenere un effetto più efficace.

La regola di base è che dopo una diminuzione dei segni di infiammazione è osservata, e l'ulcera entra in uno stato di guarigione, il trattamento con antibiotici è annullato.

L'uso limitato di antibiotici è importante, altrimenti è possibile la flora microbica e l'emergere di ceppi resistenti agli antibiotici.

Un errore comune nel trattamento dei pazienti con piede diabetico è che i medici ignorano l'entità della malattia del corpo, con conseguente aumento dell'insufficienza renale. L'appuntamento delle solite dosi medie indebolisce notevolmente l'organismo, peggiora le condizioni del paziente e l'efficacia della guarigione dell'ulcera. Ciò è dovuto a:

  • aumentare gli effetti tossici dei farmaci a causa della scarsa rimozione dei prodotti di degradazione;
  • che alcuni farmaci non possono manifestarsi completamente se viene diagnosticata insufficienza renale.

L'uso di antibiotici nel trattamento di pazienti con ulcere neurotrofiche e miste sulla base del diabete mellito dovrebbe essere molto attento.

Miglioratori metabolici

I preparativi di questo gruppo includono FISHANT-S, che si basa su ingredienti naturali. Il farmaco ha la capacità di espellere i preparati biliari e le tossine dal corpo, purificando il corpo senza danneggiare il fegato. Il produttore afferma che il farmaco è in grado di:

  • normalizzare il metabolismo;
  • ridurre il colesterolo nel sangue e negli organi;
  • ripristinare la funzionalità epatica;
  • regolare la digestione dopo la rimozione della cistifellea;
  • normalizzare il pancreas;
  • eliminare le tossine dopo l'avvelenamento e l'uso di droghe;
  • agire come mezzo per prevenire l'aterosclerosi.

I mezzi prescritti dal medico, il corso del trattamento - fino a 12 mesi.

La normalizzazione del metabolismo da parte degli enzimi sistemici (Wobenzym, Phlogenzym) consente di ripristinare il flusso sanguigno, alleviare l'infiammazione nell'area dell'ulcera e di mobilitare le forze del corpo per la guarigione delle ferite.

Per essere trattati a casa con farmaci i farmaci devono essere prescritti da un medico; il processo deve svolgersi sotto il suo controllo in virtù della sua durata.

Alcuni schemi di applicazione:

  • Ascorutina: assumere due capsule tre volte al giorno, dopo i pasti per almeno 14 giorni, salvo diversa prescrizione da parte di un medico.
  • Detralex - 1 compressa al mattino e alla sera con i pasti durante la prima settimana, quindi 2 compresse per ricevimento al giorno.
  • Phlebodia prende 1 pc. 60 giorni consecutivi, con ulcere trofiche multiple - 6 mesi.
  • Actovegin - una dose giornaliera di 6 compresse, assunta prima dei pasti, per 30 minuti. spremuto acqua pulita.
  • Troxevasin non più di 2 compresse durante un pasto, la dose giornaliera può essere aumentata solo dal medico curante per un mese.

Migliorare la microcircolazione del sangue e migliorare la guarigione delle ulcere trofiche usando agenti che influenzano la funzione della coagulazione del sangue. Il trattamento con pentossifillina (almeno 1200 mg al giorno) e sintetici, l'analogo dell'ormone prostaglandina E2 Alprostadil, è efficace. Tale impatto è normalmente utilizzato nelle ulcere trofiche arteriose, venose e miste.

Trattamento locale delle ulcere

Il trattamento complesso delle ulcere trofiche è impossibile senza il trattamento locale della lesione. Per il trattamento del loro medico utilizza le pratiche generali di chirurgia, utilizzate per tutti i tipi di ferite, tenendo conto delle caratteristiche del loro verificarsi in un particolare paziente. Solo gli effetti combinati del trattamento conservativo e degli effetti medici sulla ferita possono guarire il paziente dalla ferita, che lo tormenta non un mese e talvolta un anno.

Un medico che cura un'ulcera trofica non deve solo comprendere i processi che si verificano nel corpo del paziente e nella ferita, ma anche rispondere adeguatamente ai cambiamenti.

È importante scegliere la medicina giusta per il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba e il materiale della medicazione per influenzare la ferita.

Per monitorare lo stato della ferita, viene utilizzata una scala di "colore", che corrisponde ai cicli di sviluppo o di cicatrizzazione di una lesione cutanea:

  • nero e giallo (se c'è un'infezione da pseudomonas - grigio o verde) - questa è la prima fase dello sviluppo dell'ulcera;
  • ferita rossa - il processo si spostò verso il secondo stadio, le masse morte iniziarono a essere rimosse dalla ferita;
  • il bianco diventa una ferita nel processo di guarigione e restauro della pelle.

I preparati topici per le ulcere trofiche aiutano a rimuovere i tessuti morti da una ferita, fermare l'infezione e fermare l'infiammazione e nutrire il tessuto vitale e la crescita.

Sono utilizzati per varici purulente e ulcere venose, lesioni cutanee neurotrofiche e ischemiche, ulcere post-traumatiche e miste.

Per prendersi cura della superficie della ferita è usato:

  • farmaci a base di antibiotici e sostanze biologiche - Levomekol, Actovegin, Solcoseryl;
  • disinfetta la ferita e, in combinazione con antibiotici per via orale, previene le infiammazioni ripetute;
  • Unguento a base di fitopreparati: la vulnostimulina, utilizzata per l'ulcera attuale, allevia l'infiammazione e riduce il dolore;
  • preparativi per il rapido recupero della copertura della ferita e migliorare la crescita cellulare - Bepanten, Curiosin;
  • unguento per il rapido ripristino della pelle, la guarigione e il sollievo dal dolore - Solcoseryl.

Vulnostimulin

Unguento per ulcere trofiche piange e infette, contiene estratto di germe di grano, oli essenziali, fenossietanone, sorbitolo. Ha proprietà cicatrizzanti e infiammatorie, si applica intorno alla ferita non più di 2 volte al giorno. Prescrive un dottore

Iruksol

Contiene collagenasi, non soggetto ad uso a lungo termine. Pulisce la ferita dalla sporcizia e dalle infezioni.

solkoseril

Ha un effetto antibatterico, aiuta a rigenerare le aree di tessuto distrutto. Non ci sono effetti collaterali negativi. Il disagio, il formicolio e la sensazione di bruciore nella ferita sono il risultato dell'effetto efficace del farmaco.

L'unguento contiene estratto di sangue trattato di vitelli, che accelera il metabolismo dei tessuti, nutre e promuove la guarigione.

Delaksin

L'unguento è interessante a causa dell'effetto del tannino ricreato artificialmente, che può formare un film molecolare sulla superficie della ferita che protegge la ferita dall'infezione e dalla suppurazione. Ha la capacità di accelerare la rigenerazione dei tessuti, alleviare il dolore, il prurito, il gonfiore. Ha un effetto antibatterico. Rilascio di forma - polvere o crema.

levomekol

Il principale ingrediente attivo è l'antibiotico cloramfenicolo (cloramfenicolo) ausiliario - metiluracile. Lo strumento viola la riproduzione dei batteri nella ferita (cloramfenicolo) e stimola la riparazione dei tessuti (metiluracile).

Levosin

I costituenti sono cloramfenicolo, metiluracile, sulfadimetossina e trimekain cloridrato, che aiuta ad alleviare le ulcere trofiche. Ha un effetto anti-infiammatorio, è considerato uno dei farmaci più efficaci.

Sulfargin

Contiene sulfathiazolo d'argento, ha la capacità di bloccare la riproduzione di microrganismi patogeni nella ferita, promuove la guarigione più veloce a causa di ioni d'argento.

Per il trattamento delle ulcere trofiche vengono attivamente utilizzati pomate contenenti antibiotici eritromicina, streptonitolo, oflokain, mafenid e metiluracile, che stimolano l'attività dei leucociti nella zona dell'ulcera e promuovono la rigenerazione del tessuto interessato.

Alcune controindicazioni per i preparati esterni:

  • Levomekol e Levosin - una reazione al cloramfenicolo.
  • Streptal: l'intolleranza allo streptocidio, forma una ferita troppo piangente.
  • Solcoseryl: una reazione ai componenti del farmaco, eccessiva proliferazione tissutale nella ferita.
  • Dioxycol - eccessiva sensibilità al farmaco.

La reazione al farmaco si manifesta con prurito, gonfiore e arrossamento del tessuto attorno all'ulcera e nel sito di applicazione alla ferita. La dermatite della pelle è possibile dopo l'uso di diossicol e di oflokain.

Gli unguenti per il trattamento delle ulcere trofiche dovrebbero essere conservati a temperatura ambiente, gli unguenti con argento - a +10 gradi Celsius.

ASD, frazioni 2 e 3

Il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori con rimedi popolari include l'uso di erbe medicinali per il lavaggio delle ferite, vari unguenti fatti in casa. In alcuni casi, i rimedi popolari mostrano risultati migliori delle droghe.

Il farmaco, che causa molte polemiche e ha sia avversari che fan, è il mezzo di SDA (antisettico-stimolatore Dorogova).

La storia dello sviluppo e dell'uso di questa droga domestica è piuttosto interessante e risale al 1943. Ufficialmente, l'ASD è un farmaco utilizzato in medicina veterinaria, tecnologia di produzione - i processi di riscaldamento e sublimazione di carne e ossa materie prime. È un liquido giallo con una tonalità di rosso con un odore particolare distinto.

Il farmaco agisce sul corpo a livello cellulare come stimolante, ripristina l'equilibrio ormonale, normalizza il sistema nervoso, le difese immunitarie del corpo.

La frazione 2 di ASD agisce sul corpo non come un killer di flora patogena, ma come una preparazione tissutale coinvolta nei processi del corpo umano. Viene assunto per via orale, attiva il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso autonomo, aumenta l'attività enzimatica. Esternamente può essere usato come antisettico.

La terza frazione ASD è un liquido denso di color caffè, destinato ad uso esterno, anche per le malattie della pelle e le ulcere trofiche. Per il trattamento, le ulcere trofiche vengono lavate 2 volte al giorno (usando una spugna e sapone), asciugate con un panno sterile e lubrificate con SDA (terza frazione), precedentemente diluite con olio vegetale in un rapporto di 20: 1. Secondo la stessa ricetta, le piaghe da decubito possono essere trattate rimuovendo tutte le pieghe dal letto del paziente. Lesioni cutanee (piaghe da decubito) nei punti di maggiore pressione sul letto si formano in pazienti costretti a letto a causa della perdita di sensibilità cutanea. Per il trattamento dell'ASD, le piaghe da decubito vengono lavate delicatamente con una spugna con infuso di erbe medicinali, asciugate e spalmate con il preparato.

La medicina moderna non si ferma - per il trattamento delle ulcere trofiche si stanno sviluppando mezzi sempre più moderni e efficaci, la cui efficacia dipende dalle caratteristiche del paziente.

Antibiotici per il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori: quali sono i più efficaci?

Malattie associate a disturbi metabolici o fuoriuscite di sangue, così come ustioni e lesioni cutanee possono provocare la comparsa di ulcere trofiche sulle gambe. Nella maggior parte dei casi, le complicanze dopo la trombosi venosa nelle gambe portano a questa patologia.

Gli antibiotici per il trattamento delle ulcere trofiche sono prescritti per pulire la ferita dall'accumulo di secrezioni purulente e per accelerare il processo di rigenerazione dei tessuti colpiti. Se la microflora patogena nel paziente non viene trovata, il medico prescriverà anche una terapia antibiotica per la prevenzione. Fortunatamente, la scelta di tali farmaci è ottima.

La diossidina è un antibiotico testato nel tempo

Per trenta anni, la diossina antibiotica è stata usata nella medicina russa.

Questo farmaco ha un effetto antimicrobico nel trattamento dei processi purulento-infettivi.

La diossidina viene applicata esternamente, per via endovenosa e intracavitaria. La soluzione di questo agente antibatterico utilizzato per le ulcere trofiche, ha un colore giallastro. La sostanza principale è l'idrossimetilchinossil diossido.

Per il trattamento delle ulcere trofiche, inumidire un pezzo di garza in una soluzione di Dioxidina all'unico e applicare sulla superficie della ferita, precedentemente pulita di pus.

Cambia il tampone ogni giorno o ogni altro giorno a seconda del grado di danno e della velocità di guarigione. Le ferite profonde vengono trattate con una soluzione di diossina 0,5%.

Questo farmaco non può essere usato in questi casi:

  • violazione delle ghiandole surrenali;
  • allattamento e gravidanza;
  • fondi idiosincrasia;
  • bambini e adolescenti fino a diciotto anni.

Di norma, il trattamento locale delle ulcere con questo antibiotico è ben tollerato.

Argosulfan: efficace per il trattamento topico

La crema antibatterica Argosulfan, il cui principale componente è il sulfathiazolo d'argento, disinfetta la ferita trofica, neutralizza i microrganismi dannosi e guarisce le ulcere in breve tempo. Gli ioni d'argento nella formulazione inibiscono la divisione delle cellule microbiche. Grazie alla sua base idrofila, la crema ha un effetto analgesico.

Indicazioni per la prescrizione di questo agente antibatterico sono i seguenti stati:

  • ferite purulente;
  • grave congelamento;
  • piaghe da decubito;
  • ustioni termiche e chimiche;
  • abrasioni, tagli;
  • ulcere trofiche della gamba.

Prima di applicare l'unguento antibatterico, trattare l'ulcera e il tessuto circostante con una soluzione all'unico di iodopirina. Quindi mettete sulla ferita due o tre millimetri di crema Argosulfan. Ripeti la procedura tre volte al giorno. L'assunzione giornaliera massima consentita del farmaco è di venticinque milligrammi. La durata della terapia con Argosulfan non deve superare i due mesi.

La medicazione viene cambiata ogni giorno o ogni altro giorno a seconda di quanto è bagnata la medicazione. Il sale d'argento di sulfathiazole mantiene una concentrazione costante del farmaco nei tessuti dell'ulcera.

L'argosulfan non può essere usato per il trattamento di ferite trofiche agli arti inferiori nei seguenti casi:

  • trattamento di neonati prematuri e bambini di età inferiore a due mesi;
  • periodo di allattamento al seno;
  • ipersensibilità al sulfathiazolo.

L'uso di Argosulfan nel trattamento delle ferite trofiche degli arti inferiori interrompe il processo infettivo nella ferita ed elimina il dolore.

Sintomitsin-Rusfar: aerosol per uso locale

Sintomitsin-Rusfar è un antibiotico batteriostatico con un ampio spettro di azione. Il principio attivo cloramfenicolo nella preparazione guarisce le ferite trofiche e accelera l'epitelizzazione.

Sintomitsin-Rusfar prescritto per tali malattie:

  • ulcere trofiche della gamba;
  • bolle;
  • infezioni batteriche della pelle;
  • piaghe da decubito;
  • ustioni infette

Rimuovere il tappo dalla bottiglia prima dell'uso.

Fare clic sulla testa a spruzzo e spruzzare il farmaco sulla gamba interessata da una distanza di venti a trenta centimetri. La procedura viene eseguita tre volte a settimana.

Sintomitsin-Rusfar non può essere utilizzato in questi casi:

  • ipersensibilità al principio attivo;
  • psoriasi, infezioni fungine, eczema;
  • vaste ferite da granulazione;
  • la gravidanza;
  • età da bambini.

Durante il trattamento, è necessario monitorare sistematicamente l'immagine del sangue periferico.

Eliomicina - un unguento efficace per la salute degli arti inferiori

L'eliomicina viene prodotta sotto forma di pomata per uso esterno. Il principio attivo del farmaco è l'eliomicina.

Questo antibiotico è prescritto per le seguenti malattie:

  • ulcera trofica della gamba causata da insufficienza venosa;
  • eczema infetto;
  • infiammazione purulenta della pelle;
  • neonati al pemfigo;
  • piaghe da decubito;
  • crepe;
  • rinite.

Unguento L'eliomicina viene applicata sulla pelle interessata due volte al giorno. Dieci minuti dopo l'applicazione della benda del farmaco. Il trattamento dura da cinque a sette giorni. Controindicazioni all'appuntamento di eliomicina è l'ipersensibilità ai componenti.

Unguento tetraciclico: soluzione rapida

Nel trattamento delle ulcere venose viene usato un unguento tetraciclico, che è un antibiotico batteriostatico. Questo farmaco blocca la riproduzione di microrganismi patogeni. La tetraciclina è affetta da stafilococco, gonorrheal, streptococco, salmonella e altre infezioni.

L'unguento tetraciclico è prescritto per le seguenti malattie della pelle:

  • l'acne;
  • abrasioni;
  • eczema complicato dall'infezione;
  • ulcere trofiche degli arti inferiori;
  • follicolite.

Il farmaco viene applicato sulla pelle interessata due volte al giorno.

L'unguento tetraciclico non può essere applicato in questi casi:

  • ipersensibilità alla tetraciclina;
  • lesioni cutanee natura micotica;
  • bambini fino a undici;
  • allattamento e gravidanza.
  • insufficienza epatica.

La durata del trattamento con un unguento tetraciclico è determinata individualmente.

Levomekol: antibiotico e immunostimolante in una provetta

I componenti dell'unguento Levomekol hanno effetti antibatterici, antinfiammatori e rigeneranti. La composizione di Levomekol comprende cloramfenicolo e metiluracile. Il cloramfenicolo ha un effetto antimicrobico. Il metiluracile guarisce le ferite e rigenera i tessuti. Inoltre, questa sostanza è un immunostimolante che ha un effetto antivirale.

Levomekol prescritto per tali condizioni:

  • ulcere trofiche;
  • malattie cutanee infiammatorie purulente;
  • ferite purulente;
  • ustioni di secondo e terzo grado;
  • foruncoli.

Per il trattamento delle ulcere trofiche degli arti inferiori, viene applicato un unguento sul sito della lesione con uno strato sottile e l'area trattata è coperta con una garza sterile.

Il trattamento delle ferite viene effettuato due volte al giorno. Levomekol non deve essere assunto con ipersensibilità ai componenti.

Prima di applicare gli antibiotici per le ulcere trofiche degli arti inferiori, condurre uno studio batteriologico. Tali potenti farmaci prescritti solo da un medico. L'uso insensato di farmaci antibatterici renderà più difficile il recupero.

Antibiotici per ulcere trofiche

Le ulcere trofiche sono difficili da trattare. Il trattamento è complicato quando un'infezione si unisce alla superficie della ferita. Se si ignora la malattia, l'ulcerazione delle gambe porta allo sviluppo di cancrena o amputazione degli arti inferiori. Per evitare complicazioni i pazienti prescrivono sempre antibiotici per le ulcere trofiche.

Droghe raccomandate

I microrganismi patogeni che si diffondono nelle ulcere trofiche degli arti inferiori sono sufficientemente resistenti a molti farmaci. Pertanto, i medici prescrivono farmaci antibatterici. A seconda della forma di rilascio, gli antibiotici possono essere utilizzati per via orale, esternamente o come iniezione intramuscolare. La forma del farmaco dipende direttamente dalla gravità della patologia e dalle condizioni generali del paziente. Prendere antibiotici per l'ulcera trofica è vietato da solo, è pericoloso per la salute. Farmaci incontrollati possono portare a effetti irreversibili. Il dosaggio e il trattamento prescritto dal medico dopo l'esame batteriologico.

Per le ulcere trofiche, è molto importante condurre un trattamento completo e di alta qualità.

Quale antibiotico tra tutte le varietà di farmaci è più efficace? Per le ulcere trofiche degli arti inferiori, i medici prescrivono antibiotici ad ampio spettro:

Questa è l'ultima generazione di farmaci. Aumentano la coagulazione del sangue e inibiscono l'infezione. Nei casi gravi della malattia, il farmaco viene somministrato come iniezione nel tessuto venoso vicino in grandi dosi. È anche possibile la somministrazione intramuscolare del farmaco.

Usato per la guarigione delle ferite trofiche degli arti inferiori

Antibiotici sotto forma di soluzione destinata ad uso esterno. Tali farmaci comprendono: "Miramistina", "Clorexidina", "Dioxidina" e "Levomicetina". Applicare la soluzione su una garza e applicare sulla pelle interessata. Tali compresse puliscono la superficie della ferita da microbi patogeni e accelerano il processo di guarigione. Questo metodo di trattamento è controindicato in caso di ipersensibilità individuale, insufficienza epatica e insufficienza renale.

Ma usare gli antibiotici da solo non è abbastanza. Il trattamento richiede un approccio integrato, quindi i medici prescrivono anche anticoagulanti, antispastici, firinolitiki e rimedi omeopatici flebotonizzanti.

Unguenti per ulcere trofiche

Anche se il paziente non è stato trovato microflora patogena, è ancora prescritto un breve corso di agenti antibatterici per la prevenzione. In questo caso, gli unguenti per le ulcere trofiche sono efficaci:

Per il trattamento locale delle ferite, si consiglia l'uso di unguenti e gel speciali.

  • pomata con eparina;
  • "Bepanten".

Questi agenti hanno un effetto antibatterico, antinfiammatorio e adsorbente. Gli unguenti puliscono la superficie della ferita dal pus e rafforzano l'immunità locale. I componenti attivi fermano la moltiplicazione dei microbi patogeni, rimuovono i prodotti di decadimento dei tessuti danneggiati, riducono il gonfiore e accelerano il processo di guarigione. Applicare l'unguento dovrebbe essere sotto forma di un impacco. Per fare questo, applicare su un panno sterile o una garza un sottile strato di unguento e applicare un impacco sulla zona interessata per 1 ora. Tratta le ferite ogni giorno. L'overdose con unguento è improbabile. Il corso del trattamento è prescritto in base al grado di danno.

In caso di una malattia degli arti inferiori, è vietato utilizzare unguenti antibatterici (senza il consiglio di un medico) da soli, in quanto ciò può portare a sensibilizzazione del corpo. Il trattamento con unguenti potenti in questo caso non solo non porterà i risultati attesi, ma porterà anche a gravi complicazioni.

Articoli Su Varici