In esecuzione con le vene varicose: quando è utile e quando è dannoso, come eseguire correttamente

Da questo articolo imparerai: come correre con le vene varicose delle gambe influisce sulla condizione delle vene, quale dei pazienti è utile per la corsa e per chi è mortalmente pericolosa. Quali regole durante la corsa devono essere seguite rigorosamente.

L'articolo non contiene informazioni sull'effetto di correre su altri tipi di vene varicose:

  • L'esofago e lo stomaco, che è causato dalla cirrosi del fegato.
  • Piccola pelvi, che si verifica nelle donne con differenti caratteristiche strutturali delle vene e degli organi della regione pelvica.
  • Il cordone spermatico e testicoli - varicocele negli uomini, causato da caratteristiche congenite della vena spermatica sinistra.

Nonostante il fatto che le ragioni del loro sviluppo siano completamente diverse, l'effetto della corsa sul corso di ogni forma di varicosità è lo stesso: può essere sia benefico che dannoso e persino mortale correre con una dilatazione pronunciata delle vene di qualsiasi luogo.

Durante la corsa, così come durante la camminata, i muscoli delle gambe (la maggior parte delle gambe) si stanno contraendo attivamente. Secondo i concetti classici, le loro contrazioni sono una delle principali forze motrici che promuovono il flusso di sangue attraverso le vene contro la gravità (dal basso verso l'alto). Pertanto, in generale, le gambe da corsa e varicose sono cose abbastanza compatibili.

Ma questa conclusione non può essere un assioma o una regola indiscutibile che si applica assolutamente a tutte le persone con vene varicose. In ogni caso, tutti individualmente:

  • forme non complicate della malattia - indicazione per la corsa;
  • forme complicate - controindicazione;
  • se corri, allora devi farlo bene - le lezioni sbagliate possono far male.

È meglio non prendere decisioni del genere da soli. È meglio consultare un chirurgo vascolare o un flebologo, è possibile anche con un chirurgo generale - questi specialisti sono impegnati nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle vene varicose.

Indicazioni: quando si corre con le vene varicose sarà sicuramente utile.

In caso di malattia varicosa delle gambe, si verifica l'espansione e la distruzione graduale delle vene superficiali (safene). Il sangue in loro non si muove, ma ristagna. Ma a causa del fatto che il deflusso principale avviene attraverso le vene profonde (oltre il 70%), anche in tali condizioni, il sangue continua a circolare normalmente. Non ci sono particolari problemi e complicazioni finché la congestione venosa non porta alla completa distruzione delle vene e all'interruzione della struttura dei tessuti che li circondano.

La corsa per i pazienti con semplici forme semplici di vene varicose è una procedura utile. L'attività contrattile attiva dei muscoli del polpaccio (superficie posteriore della gamba) facilita e accelera il movimento del sangue nel sistema venoso profondo degli arti inferiori. Questo riduce il carico di sangue sulle vene alterate superficiali e rallenta la progressione dell'insufficienza venosa.

Clicca sulla foto per ingrandirla

Le persone con forme lievi di vene varicose non solo sono in grado, ma sono anche obbligate a correre. Questa categoria comprende pazienti con il primo e secondo grado di vene varicose che non hanno altre malattie e controindicazioni alla corsa. Le caratteristiche della malattia sono:

  1. Moderato gonfiore delle gambe la sera, passando dopo il riposo e il sonno.
  2. L'aspetto sulla pelle di un modello vascolare migliorato sotto forma di una griglia o di ragni.
  3. Vene safene ingrandite e aggraffate (singole o multiple), ma che non si fondono l'una con l'altra sotto forma di grandi conglomerati e nodi.
  4. La pelle attorno alle vene non è cambiata o ha un colore bruno-bluastro chiaro sotto forma di macchie, ma non ha ferite, lacrime, sigilli.
  5. Il dolore è lieve o moderato, principalmente dopo lo sforzo.
  6. È stata eseguita un'operazione per rimuovere le vene, ma si è verificata una ricaduta sotto forma di una leggera espansione delle vene.

Controindicazioni: quando è meglio astenersi

Posso correre con le vene varicose se i sintomi della malattia sono pronunciati o se sono sorte delle complicazioni? Nonostante tutti gli effetti positivi della corsa in relazione alla riduzione del ristagno venoso, è assolutamente controindicato per tali pazienti. Ciò è dovuto al fatto che una complicata malattia varicosa sullo sfondo della corsa può progredire e persino terminare con la morte.

Le persone dovrebbero astenersi nelle seguenti situazioni:

  • Soffrono di tromboflebite acuta delle gambe (meno di 6 mesi).
  • Avere segni di tromboflebite cronica lenta.
  • Il primo anno dopo la flebotrombosi (tromboflebite venosa profonda).
  • Grave gonfiore delle gambe e dei piedi, oltre a un forte dolore.
  • Grave dilatazione delle vene quando sono sparse in tutto l'arto sotto forma di grandi nodi e conglomerati.
  • Compattazione, arrossamento della pelle lungo le vene.
  • Fino a 3-6 mesi dopo la rimozione delle vene.
  • Pelle marrone o bluastra pronunciata, presenza di ulcere trofiche (ferite), lacrimazione ed eczema.
  • Tromboembolismo polmonare trasferito dalle vene degli arti inferiori.

È pericoloso correre in tali pazienti, perché la vibrazione può provocare una separazione dei coaguli di sangue esistenti o l'infiammazione in una vena con la formazione di nuovi coaguli di sangue.

Come correre, in modo da non danneggiare

Per correre solo con le vene varicose, segui questi consigli:

  1. Prima di ogni occupazione in posizione prona, metti in piedi i tuoi capi selezionati individualmente di calze a compressione: calze, collant, calze o almeno bende elastiche ordinarie. Le vene schiacciate non vibrano e si danneggiano.
  2. Prendi scarpe sportive comode con suola anti-vibrazione (morbida, spessa, leggera).
  3. Prova a correre su speciali tapis roulant con una superficie morbida o evitare superfici dure.
  4. Bevi acqua mentre corri.
  5. Dopo la lezione, rimuovi la maglia di compressione, sdraiati sulla schiena e lancia le gambe sopra il livello del corpo, e preferibilmente verso l'alto (ad esempio, sul muro, esercita "betulla"). Puoi anche applicare il gel sulla pelle sopra le vene: Lioton, Troxevasin, Venitan.
  6. Eliminata corsa a lunga distanza (oltre 3 km), salti, esercizi di forza e altri carichi eccessivi sulle gambe.

Se il jogging è controindicato, può essere sostituito dalla somministrazione di deambulazione e nuoto.

Funzionando con le vene varicose

La strada per la bellezza e la giovinezza è lunga e difficile. Tuttavia, a volte sulla via della perfezione c'è un problema spiacevole come le vene varicose. Sfortunatamente, questa malattia appare non solo nelle donne che hanno sperimentato la gioia della maternità e degli anziani, ma anche dei giovani. Le statistiche mostrano che oltre il 60% del sesso leale e circa il 10% degli uomini sono inclini alle vene varicose.

Tutti sanno che la corsa normalizza il peso e migliora la ventilazione dei polmoni, allena il cuore e aumenta la vitalità. Ma è possibile correre con le vene varicose? Come reagiranno le vene dilatate allo sforzo fisico? La domanda richiede una considerazione dettagliata.

Il meccanismo dell'apparizione della malattia

La circolazione del sangue nel corpo umano è continua. Scorre verso le gambe e sotto l'influenza della pressione sanguigna residua ritorna in alto. Se i muscoli delle gambe si contraggono, il sangue viene ricondotto al cuore.

In alcuni casi, si verifica un malfunzionamento nel corpo, la cui causa è più spesso la persona stessa.

La riluttanza a dare ai muscoli un carico adeguato porta all'insorgenza o al peggioramento delle vene varicose. Di conseguenza, la circolazione del sangue nelle gambe è disturbata, la congestione appare sotto forma di pesantezza, gonfiore nelle sere e crampi notturni.

Se non presti attenzione a questi sentimenti, la malattia progredirà. Allo stesso tempo, le vene dei ragni diventeranno più distinte e luminose, le vene delle gambe cominceranno a gonfiarsi e ad agire sulla superficie. Nella lotta con la varicosa nelle prime fasi, la corsa può aiutare.

I benefici della corsa con le vene varicose

Carichi dinamici ad un ritmo moderato porteranno indubbi benefici, fornendo un buon deflusso di sangue. Ciò è dovuto ai gruppi muscolari di gambe, cosce e piedi. I muscoli ben allenati consentono alla pompa venosa muscolare di funzionare in modo ininterrotto. Se le valvole funzionano correttamente e senza disturbi, allora una piccola attività fisica sarà utile per i muscoli. In caso contrario, i corsi dovrebbero essere trattati con cautela.

Quando la malattia è in una fase precoce, il jogging leggero non è controindicato. È possibile determinare con precisione se le classi sono consentite utilizzando la scansione vene duplex. Mostrerà di sicuro se c'è reflusso - il movimento inverso del sangue attraverso le vene a causa di prestazioni della valvola compromesse. Se il reflusso non viene rilevato, allora puoi correre. È necessario prendere in considerazione le seguenti condizioni:

  • Non dovresti provare a stabilire un record mondiale per velocità e distanza. Il passo medio o lento e le brevi distanze porteranno benefici tangibili. Correre con le accelerazioni è un carico di energia e non è raccomandato per le vene varicose.
  • Le scarpe da ginnastica sportive devono essere acquistate in negozi specializzati, tenendo conto di tutte le caratteristiche individuali del piede. Deve avere solette speciali.
  • Per fare jogging, dovresti sempre indossare calze o calze a compressione con la certificazione appropriata. Il livello di compressione aiuterà a determinare il medico.
  • Le lezioni iniziali non dovrebbero durare più di 15-30 minuti.

Controindicazioni per le vene varicose per la corsa

Stadio complicato della malattia, in cui le vene sono molto espanse, i muscoli fanno male e si gonfiano - una grave controindicazione all'esercizio fisico.

Particolarmente pericoloso per la corsa è la tromboflebite, in cui vi è un'alta probabilità di un coagulo di sangue, che porta al blocco del flusso sanguigno.

Raccomandazioni per una corsa sicura

Se si ottiene il permesso di uno specialista e si determina l'estensione della malattia, è necessario esercitarsi regolarmente. Questo non solo migliorerà il flusso di sangue, ma manterrà anche il tono muscolare. Non ignorare gli esercizi che ti permettono di riscaldare il corpo e prepararlo per ulteriori sforzi fisici.

Durante le lezioni, assicurati di bere acqua in piccole quantità. Questo è un prerequisito. Dopo tutto, la mancanza di liquidi durante l'esercizio rende il sangue denso, il che aumenta il rischio di un coagulo di sangue. Per la corsa è meglio scegliere le ore del mattino o della sera. L'esercizio nella stagione calda con le vene varicose è dannoso.

Per fare jogging, è meglio scegliere sentieri forestali, una superficie in erba piatta o una copertura speciale di una palestra o stadio. Il carico d'urto serio sul piede di ciottoli, asfalto o pietre da pavimentazione può portare alla separazione di un grumo di sangue o alla rottura delle valvole.

Dopo aver completato le lezioni, è meglio sdraiarsi, sollevando le gambe, facendo esercizi come "forbici" o "bicicletta". Mostrato tensione muscolare mite. Al fine di evitare il surriscaldamento delle vene, invece di un bagno, una sauna o un bagno caldo, è meglio usare una doccia fresca.

Prendendo in considerazione le raccomandazioni e le prescrizioni del medico, anche con le vene varicose, la corsa può essere di grande aiuto nel correggere e migliorare la condizione.

È possibile scappare dalle vene varicose - i benefici e i danni della corsa quando si dilatano le vene degli arti inferiori

Fare jogging aiuta a ridurre il peso, migliorare la ventilazione polmonare, aumentare la vitalità, ma è possibile correre con le vene varicose, come si comportano le vene dilatate della malattia in risposta al carico? Questa domanda viene spesso posta da persone anziane e ragazzi e ragazze molto giovani. Quasi il 60% delle donne di tutte le età e il 10% circa degli uomini lamentano manifestazioni antiestetiche e dolorose delle vene varicose.

La circolazione del sangue alterata negli arti inferiori causa ristagno, gonfiore, pesantezza alle gambe la sera, dolore e crampi durante la notte. Se la malattia è iniziata, le vene varicose progrediranno inesorabilmente: gradualmente, le stelle vascolari appariranno e diventeranno più tortuose e luminose, le vene sugli stinchi e sui fianchi si gonfieranno e sporgeranno sempre di più. Lo sport aiuterà a combattere l'insufficienza venosa nelle prime fasi delle vene varicose.

Perché è utile praticare sport con le vene varicose

I carichi statici sono assolutamente controindicati in caso di malattia venosa; carichi dinamici moderati, al contrario, sono benefici: migliorano il flusso sanguigno a causa delle pompe muscolari venose. Le pompe sono gruppi di muscoli sulla coscia, sulla gamba o sul piede, che durante la diastole (rilassamento del muscolo cardiaco) attirano il sangue dalle parti inferiori dei vasi venosi e durante la sistole (contrazione del muscolo cardiaco) spingono il sangue verso il cuore.

Un buon tono muscolare consente alla pompa muscolo-venosa di funzionare agevolmente. Se la funzionalità delle valvole non è compromessa, lo sforzo fisico leggero andrà a beneficio dei muscoli. In caso di malfunzionamento delle valvole venose superficiali e profonde, lo stress fisico deve essere trattato con cura.

In quali fasi delle vene varicose puoi correre

Il jogging facile non è controindicato nelle prime fasi della malattia, quando ci sono piccoli gonfiori, stelle, piccole contusioni. Al fine di determinare con maggiore precisione se è possibile eseguire con vene varicose, è necessario eseguire una scansione duplex delle vene e scoprire se vi è un movimento inverso del sangue attraverso le vene a causa di funzionamento della valvola compromessa (reflusso). Nel caso in cui non ci sia riflusso, la corsa è accettabile in forma leggera, su brevi distanze, in scarpe correttamente scelte e con solette speciali, a passo lento o medio. Nelle fasi iniziali delle vene varicose, è consigliabile eseguire per 15-30 minuti utilizzando calze a compressione.

Controindicazioni per la corsa

Le vene fortemente dilatate, i gonfiori, i dolori muscolari sono controindicazioni alla corsa. Correre con segni di tromboflebite è particolarmente pericoloso, poiché un trombo può spezzarsi nelle vene superficiali o profonde. Muovendosi con il flusso sanguigno attraverso i vasi sanguigni, un coagulo di sangue può causare un blocco nel flusso sanguigno. Una minaccia diretta alla vita è un blocco dell'arteria polmonare.

Sotto il divieto deve essere in esecuzione per lunghe distanze. Minaccia la salute del paziente con vene varicose e corsa intensa. Anche a brevi distanze, richiede un lavoro muscolare attivo e un flusso sanguigno potente. Il sistema venoso non può far fronte a tutte le nuove porzioni di sangue e linfatiche in arrivo, mentre subisce un enorme sovraccarico. Correndo con accelerazioni e corsa veloce appartengono a carichi di energia, con le vene varicose sono inaccettabili.

raccomandazioni

  • Prima di iniziare a correre, dovresti assolutamente consultare un flebologo, le vene varicose sono pericolose complicazioni nelle vene profonde, quindi solo uno specialista è in grado di valutare l'entità della malattia.
  • Esercizi regolari consentono di mantenere il tono muscolare, migliorare il flusso sanguigno venoso.
  • Durante l'attività fisica, è utile utilizzare indumenti di compressione medica certificati. Il grado di compressione determinerà il medico.
  • Dopo la corsa, è necessario eseguire gli esercizi "bici" o "forbici", sdraiarsi per un po 'con le gambe sollevate per alleviare i piedi.
  • Dopo il caricamento è utile allungare delicatamente i muscoli delle gambe.
  • Durante le lezioni devi bere acqua a piccoli sorsi. Perdite d'acqua durante lo sport causano l'ispessimento del sangue, aumenta il rischio di formazione di coaguli di sangue e tromboflebiti.
  • Le vene espanse sono dannose per il surriscaldamento, pertanto non è consigliabile correre con temperature elevate.

Come correre in sicurezza

  1. È utile correre sull'erba, sulla strada forestale, un rivestimento speciale sullo stadio, un tapis roulant in palestra. Non puoi correre su asfalto, finitrici, ciottoli. Un forte carico d'urto sul piede su un rivestimento duro può portare ad una rottura della valvola, lacerazione di un coagulo di sangue.
  2. Le scarpe da ginnastica per l'allenamento dovrebbero essere selezionate, date le peculiarità della struttura del piede. Per il piede piatto in senso longitudinale o trasversale, il piede valgo o altre anomalie, utilizzare un sottopiede correttivo.
  3. Se sei sovrappeso, devi prima perdere peso con la deambulazione e la dieta.
  4. Dopo l'allenamento, non si dovrebbe surriscaldare le vene, non usare la sauna, il bagno o la doccia calda, è meglio usare acqua fresca.

Utile fare jogging nelle fasi iniziali delle vene varicose. Osservando le precauzioni e le precauzioni di sicurezza, correre aiuta a ridurre il peso, aumentare il tono muscolare, migliora la circolazione sanguigna e la salute generale.

Scopri se riesci a correre con le vene varicose? Come farlo bene?

Con la contrazione e il rilassamento regolari del cuore e dei muscoli degli arti, il sangue si muove vigorosamente verso l'alto da una valvola all'altra.

Tale circolazione è caratteristica di un organismo sano, che non è soggetto ad espansione varicosa.

Con vasi dilatati, la circolazione sanguigna rallenta e si crea uno spazio vuoto. Il cerchio è chiuso ed è sempre più difficile per i vitelli di sangue salire fino al cuore.

È possibile sospettare la malattia ai sintomi iniziali. Le vene che appaiono nella parte inferiore della gamba sono un segno chiaro. La maggior parte della gente non si sottomette a questo e va a fare una corsa mattutina, dimenticandosi delle navi. Il dolore alla sera e i piedi ancora gonfi si infastidiscono sempre di più.

Posso correre con le vene varicose?

Nella fase di conferma della malattia, i pazienti si pongono una domanda: è possibile correre con le vene varicose sulle gambe? Tuttavia, questo è un carico considerevole sugli arti inferiori.

I medici della Baltic Vein Clinic sostengono che la corsa è il miglior trattamento per le vene varicose.

Nessuna distanza di maratona. Si consiglia di eseguire il passo lento o medio (jogging), mentre è opportuno calcolare il carico.

È spesso necessario controllare l'impulso e assicurarsi che non superi i 120 battiti. Il controllo della respirazione e la resistenza sono indispensabili.

Corri o mente?

Secondo flebologi, nelle fasi iniziali, correre con le gambe varicose rallenta la progressione della malattia. I primi sintomi non sono difficili da determinare, questo è il momento in cui le immagini di stelle e lividi appaiono sulla pelle della parte inferiore della gamba.

Vale la pena prestare attenzione ai seguenti suggerimenti:

  • indossare solo scarpe a tacco basso;
  • sostituire il passivo passatempo con uno dinamico;
  • per stabilire una dieta equilibrata.

Ma non considerare di correre con le vene varicose, come il trattamento della malattia in qualsiasi momento. Se le vene sono dilatate più che accettabili, allora le esecuzioni dovrebbero essere abbandonate. A questo punto stiamo parlando di tromboflebiti.

Avendo caricato l'arto inferiore, c'è il rischio di lacerare un coagulo di sangue o il blocco di un'arteria. Qualsiasi di queste complicazioni è fatale.

scarpe

Prima di iniziare a correre con le vene varicose dovrebbe prestare attenzione alle scarpe. Adatta calzini di compressione medica. La distribuzione non uniforme della pressione li distingue dal resto delle scarpe sportive.

Grazie a questa struttura, la pressione massima del piede è garantita e la sua pressione diminuisce gradualmente verso le ginocchia. Cioè, fornisce supporto a quelle vene che sono sotto la massima pressione.

La maglieria a compressione protegge le vene da infortuni accidentali e sovraccarichi. La sua scelta dovrebbe essere affrontata con particolare attenzione. È improbabile che la maglieria prodotta in modo artigianale abbia un effetto positivo o, peggio, la danneggi.

Video utile

Che tipo di vestiti di compressione comprare per correre:

I benefici degli esercizi di corsa

L'effetto positivo della corsa può essere ottenuto aderendo alle seguenti regole:

  • la facilità del jogging elimina la comparsa di ristagni nelle vene;
  • corsa prolungata e lunghe distanze non sono desiderabili a causa della minaccia di una possibile trombosi venosa;
  • terminare l'allenamento rilassando i muscoli delle gambe (sdraiarsi sulla schiena e sollevare le gambe in alto sopra la testa, fare l'esercizio di betulla).

Per ottenere il massimo effetto, è meglio combinare la corsa con altri tipi di esercizi. Con dilatazione varicosa, i movimenti delle gambe e lo stretching sono particolarmente utili.

Tecnica di esercizi di corsa

Un aspetto importante della corsa con la malattia venosa è la tecnica corretta. Se si esegue "dalla punta" crea una pressione errata, quindi iniziando "dal tallone", è possibile ridurre la manifestazione della dilatazione varicosa.

Ciò è dovuto al fatto che il passo sul tallone crea una piena ampiezza del movimento del muscolo gastrocnemio, che assomiglia all'effetto di una pompa.

Dal momento che il calzino, non è possibile raggiungere la piena ampiezza, e la situazione assomiglia a camminare nei tacchi, che è controindicato in espansione varicosa.

run Controindicazioni

La situazione con esercizi in esecuzione controindicati è rara, ma succede. Ciò accade quando diagnostichi anomalie nel lavoro delle vene profonde, vale a dire l'apparato valvolare.

Ciò è dovuto a complicazioni associate a infezioni, come l'epatite o l'uso di droghe per via endovenosa, così come le lesioni dell'anca. In tali casi, è ragionevole ascoltare attentamente il medico curante.

Misure preventive

Per la prevenzione del rigetto delle scarpe strette, che limita la riduzione dei muscoli del polpaccio, ne trarrai beneficio. Se passi la maggior parte della giornata a un computer in ufficio, una panca bassa sotto il tavolo ridurrà la pressione sulle gambe.

Come puoi vedere le vene in esecuzione e varicose non sono concetti che si escludono a vicenda. Aderendo a queste istruzioni, non solo ti libererai dell'espansione varicosa, ma ti sentirai anche sveglio e sano.

Funzionando con le vene varicose

Abbasso la pesantezza nelle vene: lunga vita!

Vene varicose - una malattia il cui sviluppo è meglio prevenuto.

È meglio usare misure preventive:

  • Le scarpe con un tacco di circa 5 centimetri sono considerate utili per le vene.
  • Dovrebbe condurre uno stile di vita attivo
  • Non sollevare il peso spesso
  • Mangia

Funzionando con le vene varicose

Molte persone con vene varicose si stanno chiedendo se valga la pena correre con questa malattia, perché anche se le condizioni generali del corpo sono migliorate con la corsa, è ancora un onere considerevole per le gambe. Va ricordato che la corsa è uno degli sport consigliati dai medici per curare questa malattia.

Corri meglio all'aria aperta per fornire ossigeno al corpo. Durante la corsa, migliora la circolazione sanguigna, aumentando la flessibilità e l'elasticità delle articolazioni e delle vene.

È molto importante scegliere il ritmo di allenamento sotto il livello della loro resistenza. Il jogging regolare a un ritmo medio può aiutare a rallentare lo sviluppo delle malattie degli arti inferiori. L'aerobica in acqua è anche una buona opzione per la varicosità, perché il carico d'acqua sulle articolazioni e sui muscoli è inferiore rispetto a quando si fa jogging.

Le regole più importanti in presenza di vene varicose:

  • Mantieni uno stile di vita in movimento.
  • Non tirare le gambe quando si è seduti. Meglio portarli avanti.
  • Non consentire l'aspetto del peso in eccesso.

Come esercitare: correre con le vene varicose

  1. Correre a un ritmo facile aiuterà a liberarsi dalla stasi venosa.
  2. La corsa a lunga distanza e qualsiasi carico a lungo termine è controindicata a causa della minaccia di trombosi.
  3. Prima dell'allenamento, indossare calze o calzini speciali, puoi avvolgere lo stinco con una benda elastica.
  4. Dopo l'allenamento (ma non subito dopo il traguardo!), Rilassare i muscoli delle gambe: sdraiarsi sul letto e tirare le gambe più in alto possibile. Sdraiati per qualche minuto.
  5. Con la tromboflebite, la corsa è assolutamente controindicata. Se hai una forma grave di vene varicose, visita il tuo medico prima di iniziare l'allenamento.

Per ottenere il massimo effetto, è meglio combinare il jogging con altri esercizi, ad esempio su una cyclette. Particolarmente utile per le vene varicose, esercizi di stretching e stretching delle gambe. Puoi anche dedicarti ad altri sport dove non c'è carico eccessivo, ad esempio yoga o danza orientale.

Non dimenticare che con le vene varicose non bisogna sollevare pesi (cioè in palestra, gli esercizi di forza dovrebbero essere esclusi), così come trasportare carichi statici. È anche impossibile praticare sport in cui viene dato un grande carico sulle gambe, ad esempio, passo, aerobica o arti marziali. È meglio scegliere uno sport più "parsimonioso".

Ricorda che uno stile di vita sedentario è indesiderabile anche per una persona completamente sana. E non dare per scontato che con le vene varicose, la vita si ferma - non è così!

Quello che devi sapere, fare una corsa con le vene varicose


Con le vene varicose è possibile e necessario praticare sport. Così dicono i dottori e Internet. Ma voglio dei dettagli. Pertanto, c'è un'opzione - per sfuggire alla malattia. È fare jogging con le vene varicose che possono essere proprio l'esercizio che ti permetterà di rafforzare i muscoli delle gambe, disperdere il sangue e portare la guarigione più vicino.

In esecuzione con le vene varicose: a favore o contro

Coloro che hanno sofferto a lungo dell'espansione varicosa e sono già riusciti a studiare le sfumature della loro malattia, si chiederanno sicuramente: è utile per le vene varicose sulle gambe? Dopotutto, i medici nella voce dicono di limitare i carichi agli arti inferiori e raccomandano di allungare le gambe lungo il corpo in ogni occasione.

Ma una prenotazione dovrebbe essere fatta: è necessario limitare i carichi statici, implicando una lunga permanenza in una posizione (seduti o in piedi - non importa). E correre è un esercizio dinamico, quindi la risposta alla domanda se sia possibile correre con le vene varicose è positiva. Questo confermerà qualsiasi flebologo.

I benefici della corsa con le vene varicose

Dopo aver discusso di tutti i pro e i contro dell'atletica per le vene varicose, resta da capire quali sono esattamente gli esercizi utili. Durante la corsa vi è un significativo deflusso di sangue da aree stagnanti. Il lavoro muscolare di gruppo fa fluire il sangue verso il cuore, stimolando le principali funzioni delle valvole.

Gli esercizi di jogging moderati e regolari sono utili come segue:

  • migliorare il flusso sanguigno;
  • prevenire le vene ostruite;
  • contribuire alla prevenzione dell'obesità, che è un provocatore delle vene varicose;
  • rafforzare i vasi sanguigni, aumentare il tono.

Ora, se ti viene chiesto se puoi correre con le vene varicose, non solo puoi rispondere positivamente, ma anche argomentare il tuo punto di vista.

Quali stadi delle vene varicose permettono di correre

Vene varicose e corsa - questi due concetti sono combinati solo nella fase iniziale della malattia, quando si osservano sintomi esterni:

  • vene di ragno;
  • leggero gonfiore di sera;
  • dolori rari dopo un massaggio;
  • vene bluastre appena visibili attraverso la pelle delle gambe.

Se le vene sono gonfie, le gambe fanno male e si gonfiano fortemente, la corsa è controindicata!

Suggerimento: Per non rischiare, è meglio sbagliare e contattare un flebologo per ulteriori analisi (ultrasuoni, ricerca duplex). Se non ci sono coaguli di sangue e il medico determina la sicurezza degli esercizi, puoi iniziare a praticare.

Come correre con le vene varicose

Solo le persone sane e gli atleti possono scegliere il proprio ritmo di impiego e la loro durata. Ma quelli che hanno vene varicose, è necessario seguire alcune regole:

  • correre con gambe varicose in indumenti compressivi migliorerà il flusso sanguigno e aiuterà a distribuire uniformemente il carico;
  • devi correre solo con scarpe sportive con suola ammortizzante e su una superficie piana;
  • più peso, meno tempo per l'allenamento. Massimo per le vene varicose, è possibile eseguire 30 minuti al giorno;
  • il tempo è leggero, a volte moderato. Evita le gare a lunga distanza.

Corri meglio all'aria aperta (nella foresta, nel parco). Ma alcune recensioni suggeriscono che il tapis roulant, installato in modo rigorosamente orizzontale (senza slitta), è abbastanza adatto.

Pubblicazioni popolari:

Alternativa alla corsa con le vene varicose

Il nordic walking per le vene varicose è una buona opzione per iniziare.

Questo sport non è così noioso, quindi è adatto per le persone obese, così come per coloro che non possono correre per motivi di salute.

Le prime lezioni sono meglio fatte con un allenatore, perché ci sono sfumature nel Nordic Walking.

Ora sai se puoi correre con le vene varicose. Questo può effettivamente avere un effetto positivo sulla dinamica del trattamento delle vene varicose e sulla sua prevenzione. La cosa principale è non caricare te stesso, stare al passo con il ritmo e impegnarsi nella maglieria a compressione.

Posso correre con le vene varicose?

Uno dei metodi di trattamento per le vene varicose è in esecuzione. Posso correre con le vene varicose e ottenere l'effetto curativo? Poiché questo è uno sport che implica un carico massimo sulle gambe, non tutti possono farlo. La corsa è utilizzata solo nelle prime fasi della malattia, quando non vi è una marcata deformazione delle valvole. Negli stadi successivi, quando si formano coaguli di sangue nelle vene delle gambe, un carico maggiore provoca la loro separazione e lo sviluppo di complicazioni pericolose.

restrizioni

Le classi di corsa per le vene varicose degli arti inferiori nelle seguenti situazioni sono controindicate:

  • Tromboflebite acuta;
  • Gonfiore significativo degli arti;
  • Forte dolore alle gambe;
  • Grave deformazione delle vene, gonfiore e formazione di nodi;
  • Segni di infiammazione delle vene varicose;
  • La formazione di ulcere trofiche sulla pelle.

In tutti gli altri casi, gli esercizi in esecuzione hanno un effetto benefico sullo stato delle navi e rallentano la progressione dell'insufficienza venosa. Ipodinia, o stile di vita sedentario - questo è uno dei fattori nello sviluppo delle vene varicose sulle gambe. Pertanto, la corsa non è solo un esercizio curativo, ma anche preventivo.

In presenza di vene varicose nelle gambe non può funzionare ad alta velocità e lunghe distanze. È inoltre indesiderabile correre con un cambio di ritmo. Per determinare le controindicazioni per gli esercizi di corsa, è necessario visitare un medico e sottoporsi ad un esame ecografico degli arti.

Effetto utile della corsa

Le classi di corsa hanno un effetto positivo su tutto il corpo nel suo insieme e sui vasi sanguigni alterati varicosi delle gambe. L'effetto terapeutico di questo sport è il seguente:

  • Aumento del flusso sanguigno negli arti inferiori;
  • Stimolazione delle valvole venose;
  • Normalizzazione del peso corporeo;
  • Rafforzare la parete vascolare delle vene e aumentarne il tono.

Correre con le vene varicose sulle gambe nelle fasi iniziali può fermare la progressione della malattia.

raccomandazioni

Affinché questo sport abbia un effetto positivo e non porti allo sviluppo di complicanze, è necessario fare jogging per la varicosità correttamente, tenendo conto delle peculiarità della malattia.

Prima di tutto, è necessario scegliere il ritmo corretto della gara e il tempo di allenamento ottimale. Si consiglia di correre a un ritmo tranquillo, non più di 20 minuti senza sosta. Durante la corsa, è necessario controllare la frequenza cardiaca. Se non supera i 120 battiti al minuto, il ritmo viene scelto correttamente.

La durata della lezione non dovrebbe superare i 20 minuti, anche se l'affaticamento non è ancora sentito.

Per le lezioni devi scegliere i vestiti e le scarpe giusti. La forma speciale avrà un ulteriore effetto terapeutico:

  • Maglieria a compressione - bende elastiche o calze che aiutano a mantenere un tono vascolare ottimale;
  • Scarpe da corsa speciali realizzate in vera pelle, garantendo la corretta distribuzione del carico su tutto il piede;
  • Tuta realizzata in tessuto naturale, che consente alla pelle di respirare.

Il posto migliore per correre per le vene varicose - parchi e aree forestali, con abbastanza ossigeno. Nella stagione fredda, le lezioni si svolgono a casa o in palestra, su un tapis roulant. Corri permesso su terreno pianeggiante, e le discese e le salite dovrebbero essere evitate. Non è consigliabile correre su asfalto e altre superfici dure - i colpi intensi del piede provocano la separazione dei coaguli di sangue.

Iniziare le lezioni dovrebbe essere con distanze minime, aumentando gradualmente il carico e il tempo di esecuzione. Il medico aiuterà a determinare la massima distanza possibile e il tempo di esecuzione, dato lo stadio della malattia. Per fare jogging è consigliabile portare con sé una bottiglia d'acqua e bere periodicamente. Questo è necessario per prevenire la perdita di liquidi e l'ispessimento del sangue.

Prima della lezione, devi camminare per una breve distanza e solo allora iniziare a correre. Dopo una passeggiata, è necessario eseguire l'esercizio "forbici" o "bicicletta" - per rilassare i muscoli delle gambe e ripristinare il flusso sanguigno negli arti. Per rafforzare il tono vascolare è utile fare una doccia, alternando acqua calda e fredda.

La corretta corsa per le vene varicose è la seguente:

  • Lo sguardo è avanti;
  • Il corpo è in posizione eretta, la schiena è raddrizzata;
  • Le spalle sono abbassate e rilassate;
  • Le mani si muovono avanti e indietro sui lati del corpo;
  • Gomiti piegati ad angolo retto;
  • Le ginocchia si piegano leggermente, si abbassano;
  • La spinta avviene con la punta del piede.

Se compare il disagio, correre dovrebbe essere fermato.

Le recensioni di medici che si occupano del problema delle vene varicose indicano l'alta efficienza della corsa.

Ho molti pazienti che soffrono di diversi gradi di insufficienza venosa. Per coloro che hanno il primo stadio, prescrivo farmaci e consiglio la corsa quotidiana. Nel monitorare i pazienti che rispettano queste raccomandazioni, noto la stabilizzazione dello stato in contrasto con coloro che continuano a condurre uno stile di vita sedentario.

Irina Alexandrovna, flebologa, Mosca.

Ho operato su molti pazienti con vene varicose di diverso grado di gravità. Quasi tutti conducevano uno stile di vita sedentario e soffrivano di obesità. Pertanto, la loro malattia è progredita rapidamente. Prima di dimetterti, consiglio di fare jogging in indumenti compressivi a tutti i miei pazienti.

George Stepanovich, chirurgo vascolare, Vladimir

Esercizi di corsa per le vene varicose - un grande agente preventivo e terapeutico. Tuttavia, è necessario eseguire correttamente, data la gravità della malattia e il grado di lesioni vascolari. Lo stress intenso in presenza di controindicazioni porta allo sviluppo di complicanze.

Tutto su come correre con le vene varicose

Le persone a cui è stata diagnosticata la presenza di vene varicose non sono sempre pronte a rinunciare al loro normale stile di vita, compresa un'attività fisica moderata. Non è necessario farlo, è solo importante sapere quali carichi di quali intensità e tipo sono ammessi. Ad esempio, si può correre solo con le vene varicose dopo aver discusso con il medico l'intensità e la durata dell'esercizio.

Nel processo di addestramento, il paziente deve valutare obiettivamente la propria forza e resistenza, in nessun caso dovrebbero essere consentiti sovraccarichi eccessivi. Il carico può essere aumentato molto attentamente e gradualmente, osservando attentamente la reazione del corpo. La corsa può essere combinata con altri tipi di attività fisica: nuoto, yoga e Pilates, fare esercizi, ginnastica.

In quale fase dello sviluppo della malattia è in esecuzione

Correre con le vene varicose degli arti inferiori è lo sport più efficace e sicuro per i pazienti con anamnesi di anomalie nel normale funzionamento dei vasi sanguigni. Questo tipo di attività fisica viene risolto nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, quando si osserva lo sviluppo di un pattern vascolare sui piedi del paziente e si lamentano dolore moderato e sensazione di pesantezza agli arti inferiori.

Al fine di convincerci finalmente che la corsa è, per dire, uno studio speciale è necessario - scansione duplex delle vene degli arti inferiori. Ciò consentirà di identificare possibili violazioni del flusso sanguigno e fornirà una risposta accurata circa la fattibilità e la possibilità di un'attività fisica moderata. Se il medico rivela l'assenza di flusso sanguigno inverso, gli permetterà di correre per brevi distanze usando scarpe speciali e comode. Si consiglia di correre, osservando un passo lento o medio. La durata iniziale dei carichi non deve superare i 20 minuti e mezz'ora.

La corsa può essere utile dopo l'intervento chirurgico, dopo il processo di recupero. Il periodo di riabilitazione può richiedere da diversi mesi a sei mesi. All'insaputa dei medici, il corpo e gli arti inferiori non dovrebbero essere sottoposti a carichi di energia, compresa la corsa. Vale la pena ricordare la necessità di utilizzare bende elastiche e maglieria a compressione.

Ulteriori raccomandazioni

I pazienti che studiano le informazioni sul fatto che valga la pena di fare jogging con le vene varicose degli arti inferiori sono consigliati per familiarizzare con le seguenti raccomandazioni degli esperti:

  1. Il paziente dovrebbe godersi il jogging: non ci dovrebbero essere sensazioni di pesantezza. L'attività fisica deve essere svolta a un ritmo moderato e confortevole per il paziente. Fare jogging aiuta a ridurre i muscoli del polpaccio, con conseguente eliminazione del ristagno, normale circolazione sanguigna.
  2. Al fine di prevenire lo sviluppo di tromboflebiti, è necessario eseguire a distanze non troppo lunghe (questo articolo è obbligatorio coordinato con il medico).
  3. È indispensabile utilizzare una maglieria a compressione, che consiglia il medico curante. L'uso di golf o calze è possibile - il tipo di prodotto viene selezionato tenendo conto della progressione della malattia e della sua localizzazione. È permesso usare una benda elastica, che è raccomandata per riavvolgere lo stinco.
  4. Dopo una corsa moderata, i pazienti sono invitati a riposare. Per fare questo, prendi una posizione orizzontale e posiziona gli arti inferiori su un piccolo cuscino o cuscino. Ciò contribuirà a normalizzare il flusso sanguigno ed eliminare la spiacevole sensazione di affaticamento.
  5. Prima o dopo una corsa, puoi usare droghe o prodotti a base di frutti di ippocastano. Questo componente normalizza l'elasticità dei vasi sanguigni e delle vene, elimina il dolore, una sensazione di pesantezza, combatte l'edema. Oltre ai preparati per uso esterno, si consiglia di assumere pillole flebotoniche, prescritte da un medico.
  6. Dopo il completamento della corsa, si consiglia di eseguire "bicicletta" e "forbici". Questi semplici esercizi normalizzano il flusso sanguigno e alleviano gli arti inferiori.

I pazienti devono capire che non importa quanto sia utile correre, tale attività fisica dovrà essere abbandonata durante lo sviluppo della tromboflebite. Questa condizione è una controindicazione assoluta. La mancata osservanza della raccomandazione aumenta il rischio di gravi complicazioni che minacciano la vita del paziente.

Dopo aver ricevuto informazioni su se è possibile eseguire con vene varicose sulle gambe

i pazienti devono ricordare che la malattia richiede estrema cautela e rispetto di tutte le raccomandazioni del medico. Questo fermerà la progressione della malattia, avrà il corretto effetto terapeutico, migliorerà la qualità della vita del paziente.

rundenim.ru

diario corridore amatoriale

Vene varicose e corsa

Questa è una nota su come ho vissuto e ho corso con la progressiva varicosità degli arti inferiori e come l'ho eliminata in seguito.

La prima volta che le vene sulla gamba destra non vanno bene, il chirurgo mi ha detto alla commissione medica presso l'ufficio di registrazione e arruolamento militare, sembra che sia stato nel mio primo anno all'istituto nel 1995. Non ho tradito molto valore alla sua osservazione, ma ho pensato che, molto probabilmente, questa è una conseguenza del fatto che quella giusta è la mia gamba da jogging nel basket.

Passarono gli anni e per la natura del lavoro passai molto tempo in piedi, lavorando come insegnante e traduttore. La geografia delle vene sul piede destro si allargò e le vene blu iniziarono ad apparire sulla sinistra. È diventato chiaro che ho avuto vene varicose arti inferiori, più della gamba destra e nella fase iniziale della sinistra. Nelle gambe apparivano sempre più pesantezza e gonfiore. La benda elastica divenne il mio fedele amico e di anno in anno ferì dalla caviglia sempre più in alto. Ho iniziato a capire perfettamente gel e unguenti con troxerutina ed eparina e compresse per rafforzare le vene dall'interno.

L'essenza della malattia è l'espansione delle vene superficiali che passano vicino alla pelle, l'insolvenza delle valvole nelle vene che "non reggono" e il flusso sanguigno viene disturbato quando il sangue venoso non può salire completamente e viene reimpostato (reflusso) attraverso la vena verso il basso.

Vene varicose (foto: Wikipedia)

Dopo la ripresa delle lezioni di corsa Nel 2013, la situazione non è cambiata radicalmente: ho gestito la maggior parte degli allenamenti e tutte le competizioni in compressione ghette e di volta in volta usato ghetta riparatrice dopo l'allenamento. Tuttavia, gradualmente la benda elastica divenne la prima cosa che vidi e indossai, svegliando ogni mattina, 3 metri non erano abbastanza per coprire tutte le vene in circolazione sulla gamba destra, il budget per le tavolette gel diventò un attributo essenziale della pianificazione mensile. Inoltre, la gamba sembrava abbastanza brutta, non ero complessata, ma ero preoccupata per questo. I pantaloncini, comunque, venivano indossati regolarmente comunque (anche se sapevo che il sole non andava bene per le vene). Speravo ancora che avremmo potuto fare senza un trattamento serio.

La fine arrivò nell'estate del 2014: il chirurgo, guardandomi alla gamba, fu molto sorpreso e raccomandò decisamente un intervento chirurgico per rimuovere le vene difettose.

L'ultima goccia è stata il caso in cui, ancora una volta togliendo la benda dalla gamba, ho sentito chiaramente il suono caratteristico nell'area delle solide vene gonfie sotto il ginocchio: sibilava sangue che non poteva salire e rapidamente cadeva nella vena. Inoltre non c'era dove, l'operazione era inevitabile. Un nuovo termine è entrato nella mia vita e nei segnalibri del browser - combinato flebectomia.

Sono stato fortunato: tra gli amici dei miei amici c'era un chirurgo vascolare di prim'ordine, che ha immediatamente accettato di operare su di me. L'ospedalizzazione era prevista dopo le vacanze di novembre. Ha superato i test necessari, fatto un elettrocardiogramma ed ecografia delle vene e lunedì mattina è arrivato alla clinica all'ora stabilita.

Operato dopo pranzo in anestesia locale, mi punge nella colonna lombare. Ero cosciente, ma non sentivo nulla sotto l'addome e non potevo muovere le gambe (questo è spaventoso non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, quando ti rendi conto che queste sono le tue gambe, ma non puoi muoverti).

L'operazione ha richiesto circa 2,5 ore, secondo il mio chirurgo, è stato così lungo, perché ho "coltivato" attentamente le mie vene varicose. Di conseguenza, c'erano circa 1,2 metri di vene in meno nella mia gamba destra e altre 17 cicatrici.

Tutto è stato fatto perfettamente e splendidamente: ora, dopo un anno, non ci sono praticamente cicatrici.

Il mattino dopo, ho iniziato a camminare per la gamba. Sono stato dimesso venerdì mattina e sono tornato a casa a piedi. Per tutto novembre e dicembre, praticamente non mi sono tolto il bendaggio elastico da 5 metri, ho preso tavolette Venus e ho camminato molto. Era anche necessario nuotare, ma non ha funzionato con la piscina.

Il medico gli ha permesso di riprendere gli allenamenti dopo tre mesi, nel febbraio 2015. Era molto insolito e insolito ricominciare a correre. In effetti, ho imparato a correre di nuovo. Ma ora non ricordo come sia quando le gambe fanno male e il dolore, quando si gonfiano di sera e sembrano terribili. Bendaggio elastico spostato nell'armadio (anche se non si dovrebbe dimenticare la gamba sinistra, sì). I costi di gel e compresse di vena sono praticamente nulli. Corro solo in compressione, dopo gli allenamenti - compressione restitutiva obbligatoria.

I volumi enormi (da 200 km al mese) non sono la mia opzione: non voglio affatto una ricaduta della malattia, quindi la quota di allenamenti lunghi e duri nei miei piani di allenamento è il minimo necessario.

Tuttavia, nell'agosto del 2015, ho potuto migliorare il mio tempo alla mezza maratona correndo a una velocità media di 3'53 "min / km, ea settembre ho corso la mia terza maratona ad un ritmo di 4'19" (per confronto: nel 2013- era il mio ritmo competitivo di 10 km).

Correndo dopo le vene varicose è. Grazie al mio chirurgo è immenso.

Posso correre con le vene varicose

Gli sport sono considerati un impegno per la salute, contribuiscono al mantenimento dell'immunità, migliorano l'umore, la perdita di peso. Tuttavia, con varie lesioni del sistema muscolo-scheletrico, lo sforzo fisico è ridotto al minimo o alla fine interrotto. Le vene varicose sono considerate una sorta di lesione alla gamba interna che spesso causa disagio durante lo spostamento. È importante capire se è lecito correre con le vene varicose.

I benefici degli sport con le vene varicose

Disturbi del sistema circolatorio provocano stagnazione, gonfiore alle gambe, manifestazioni notturne di convulsioni, stanchezza cronica e dolore. Se non inizi il trattamento durante le prime manifestazioni di sintomi, inizia le vene varicose, e in futuro la malattia acquisirà una forma grave, accompagnata da deformità delle vene, forte dolore e formazione di coaguli di sangue. Nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, lo sport contribuirà a far fronte ai difetti venosi.

Quando le vene varicose sono rigorosamente controindicate negli sport legati alla categoria del sollevamento pesi. I carichi dinamici non intensivi per il paziente sono utili, aiutano a migliorare la circolazione del sangue a causa di una sorta di pompe venose-muscolari. I muscoli delle cosce, degli stinchi o dei piedi diventano pompe, con il lavoro del cuore che fa salire il sangue dai vasi sanguigni inferiori, dirigendo il fluido verso il cuore.

Quando il sistema muscolare è in buona forma e le valvole vascolari sono in condizioni normali, la pompa veno-muscolare è in grado di funzionare senza interruzioni. I carichi sportivi leggeri fanno bene al corpo. Tuttavia, in caso di danni ai foglioline delle vene o deformità, qualsiasi attività fisica deve essere trattata con estrema cautela.

Controindicazioni per la corsa con le vene varicose

Con una forte espansione delle vene, gonfiore e dolore alle gambe, la corsa è controindicata. Il rischio per la salute è in corso in caso di sospetta tromboflebite. Al momento di intensi movimenti e stress, il pericolo è grande che un coagulo di sangue si staccherà e, muovendosi con il sangue attraverso i vasi, provocherà un blocco del flusso sanguigno. La situazione è un serio pericolo per la vita del paziente.

È vietato correre per lunghe distanze. La corsa ad alta intensità diventa una minaccia diretta alla cattiva salute, anche a piccole distanze richiede un lavoro muscolare attivo e una circolazione intensiva del sangue. Il sistema circolatorio non è in grado di far fronte a significativi volumi di linfa e sangue. Di conseguenza, le valvole dei vasi venosi sono soggette a grave sovraccarico. Con le vene varicose nell'area della gamba, i movimenti di sprint e accelerazione sono controindicati.

Raccomandazioni sportive per le vene varicose

La regola principale per le vene varicose sarà la consultazione obbligatoria di un flebologo per determinare il grado di stress consentito e l'intensità della loro attuazione. Se il medico ha permesso di correre con le vene varicose, suggeriamo di memorizzare un elenco di semplici regole che proteggono da possibili sovraccarichi indesiderati, consentendo di ottenere il beneficio del jogging:

  • l'esercizio regolare contribuisce al miglioramento del tono muscolare, aiuta il deflusso efficace del sangue nelle gambe;
  • durante la corsa, è utile indossare biancheria intima medica speciale per la compressione delle gambe, il grado di compressione è determinato dal medico curante;

Come rendere sicuro correre con le vene varicose

Per correre con le vene varicose è rimasto al sicuro, sarà necessario ridurre al minimo la presenza di peso in eccesso. L'obesità contribuisce al deterioramento del sistema cardiovascolare, impedisce un'adeguata saturazione del corpo con l'ossigeno. Con movimenti intensi, la modalità di respirazione viene rapidamente persa, agisce sui recipienti a pressione, si raccomandano misure per eliminare l'eccessiva pienezza. In presenza di eccesso di peso non è raccomandato jogging intensivo in pazienti con vene varicose. Per normalizzare lo stato e aumentare l'efficacia del processo di perdita di peso, si raccomanda di seguire la dieta e i carichi sportivi iniziali sotto forma di camminata lunga.

Quando si sceglie una scarpa da corsa, è necessario tener conto delle peculiarità nella struttura del piede. È inoltre importante utilizzare speciali plantari correttivi nei supporti delle scarpe o del collo del piede in presenza di piede valgo piatto o curvo. I dispositivi ortopedici sono necessari per una corretta e uniforme distribuzione dei carichi, prevenendo lo sviluppo di infiammazione varicosa nelle gambe.

In caso di patologie delle gambe, è vietato fare jogging su una superficie rocciosa: strade asfaltate, selciati o ciottoli e ciottoli. Il jogging si svolge su uno stadio appositamente realizzato con pavimento da corsa, piste forestali in terra battuta ed erba. Il consiglio è tenuto a eseguire al fine di evitare rotture delle valvole vascolari e l'eventuale separazione di un coagulo di sangue.

Dopo l'allenamento è vietato esporre le navi a temperature elevate, visitare i bagni, le saune, i bagni termali, versare acqua calda sulle gambe. La migliore soluzione per rilassare e migliorare il tono del corpo e dei vasi sanguigni sarà quella di ricevere una fresca doccia rinfrescante.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, il light jogging è un'opzione accettabile per mantenere il tono del corpo e migliorare l'elasticità e la circolazione sanguigna dei vasi sanguigni. Osservando le precauzioni, questo tipo di attività in esecuzione può migliorare il tono muscolare, aumentare la circolazione sanguigna e la salute generale, promuove efficacemente l'eliminazione delle tossine dal corpo e una perdita persistente di peso.

Durante gli esercizi di corsa, sono coinvolti tutti i gruppi muscolari e i sistemi corporei. L'allenamento ha un effetto positivo sulla condizione fisica del corpo umano, sulla salute morale e psicologica, che è importante per la malattia delle vene varicose nelle gambe. In modo che gli sforzi e gli sforzi non siano dannosi, si raccomanda di non sovraccaricare e assicurarsi di coordinare il carico con un flebologo competente.

Articoli Su Varici