Ulcera trofica delle gambe - cause, sintomi, trattamento

Oltre due milioni di persone in tutto il mondo soffrono di ulcere trofiche. Nonostante lo sviluppo della medicina moderna, questa malattia è difficile da trattare e ha gravi conseguenze. Un'ulcera trofica sulla gamba si manifesta con la distruzione della pelle o delle membrane mucose ed è caratterizzata da una profonda lesione dei tessuti molli, che talvolta raggiunge l'osso. Intorno all'ulcera mantiene costantemente l'infiammazione. La malattia procede lentamente, poiché i tessuti non ricevono un'alimentazione adeguata, la circolazione sanguigna e i processi di nutrizione cellulare sono disturbati. Nel tempo, l'infiammazione costante porta ad un indebolimento delle proprietà protettive dell'organismo, con il risultato che il trattamento della malattia diventa ancora più difficile.

Le ulcere trofiche sono una malattia secondaria causata da una ridotta circolazione del sangue nei tessuti. Il risultato è sempre lo stesso: di conseguenza, le cellule non ricevono la nutrizione necessaria e iniziano a morire gradualmente, ma le cause della malattia possono essere diverse. A seconda di loro, ci sono diversi tipi di ulcere trofiche.

Le ulcere trofiche sono una malattia secondaria.

Ulcera venosa

Questa malattia si verifica in violazione della circolazione venosa, che è spesso causata da vene varicose. Molto spesso, si verifica un'ulcera all'interno o nella parte anteriore della parte inferiore della gamba, in altri punti è estremamente raro. La malattia non appare immediatamente, ha un numero di segni, che sono spesso percepiti come sintomi di vene varicose, e non di più. Prestando attenzione a loro nel tempo, la malattia può essere evitata, poiché l'ulcera trofica può essere curata molto difficilmente.

I precursori della malattia includono:

  • Gonfiore del gastrocnemio, aumento della circonferenza della caviglia, sensazione di pesantezza;
  • Le convulsioni cominciano ad apparire, specialmente durante il sonno;
  • Sulla pelle comincia ad apparire apparente rete vascolare, ci sono disagio, simile a un prurito;
  • Al posto delle vene sporgenti appaiono macchie bluastre e rossastre, che si fondono in un unico punto. Può occupare una superficie molto ampia e assomiglia ad un vasto ematoma;
  • La pelle sul posto diventa lucida e liscia, allungata, la sua sensibilità diminuisce;
  • Croste biancastre, peeling pesante.
Ulcera venosa della gamba

Dopo la comparsa delle croste, passeranno alcuni giorni e comparirà un'ulcera. Nella fase iniziale, viene interessata solo la superficie della pelle, ma gradualmente la ferita si approfondisce, colpisce i muscoli, i tendini e spesso raggiunge l'osso.

Le ulcere venose sono pericolose perché causano molte conseguenze pericolose e possono, in uno stato di negligenza, portare alla morte del paziente.

Ulcera aterosclerotica

Tali ulcerazioni sono frequenti compagni di ischemia dei tessuti molli della gamba, più spesso - le gambe. L'ischemia si verifica a causa di progressiva aterosclerosi che colpisce le arterie principali.

La causa dell'insorgenza della malattia diventa cronica ipotermia del piede, scarpe scomode (troppo strette e schiacciate) costanti, ferite alle gambe. Molto spesso, questa malattia è vissuta da persone anziane che non possono camminare molto e trascorrono molto tempo da sole.

Stadio ulcere trofiche

I primi sintomi delle ulcere aterosclerotiche sono una costante sensazione di freddezza alle gambe e gli arti sono quasi sempre freddi al tatto. Con sforzo anche minimo, la persona rapidamente si stanca, di notte c'è dolore doloroso ai muscoli del polpaccio.

Le ulcere appaiono sul piede, spesso sul pollice e sul tallone. Sono di diametro piccolo, ma profondi, pieni di pus. I bordi della ferita sono più densi del resto del tessuto, biancastri, insensibili. Se non vengono prese misure, le ulcere si diffondono rapidamente in tutto il piede e il piede, fondendosi in un'unica ulcerazione.

Ulcera ponderosa

Un'ulcera, il cui verificarsi non è direttamente correlato alla compromissione della circolazione sanguigna, quindi le lesioni ulcerative si verificano nella sede di più bolle, ulcere e eczema purulento. Molto spesso sono poco profondi e hanno una forma arrotondata.

Nella maggior parte dei casi, ulcere piogeniche si trovano in persone che trascurano l'igiene personale e non curano i danni alla pelle. Le ulcere singole possono essere trattate abbastanza bene se vengono avviate in tempo. Grandi aree di ulcerazione possono spesso portare alla cancrena dei gas.

Ulcera martorell

Questa ulcera è anche chiamata ipertensione, poiché si verifica a causa di un prolungato vasospasmo. È molto raro, soprattutto nelle donne di età matura e anziana. Nella fase iniziale, la malattia si manifesta come edema, sensazioni dolorose, si verifica un prestito sulla parte anteriore della tibia, che diventa presto un'ulcera. La malattia si sviluppa molto lentamente ed è caratterizzata da dolore estremo, che non riposa giorno e notte.

Ulcera Martorell a piedi

La principale differenza tra ulcere ipertensive risiede nella simmetria della sua manifestazione. Papule e ulcerazioni compaiono simultaneamente negli stessi punti su entrambe le gambe.

Ulcera neurotrofica

Si verifica a seguito di infortunio o malattia prolungata della testa o della colonna vertebrale. La violazione del trofismo provoca danni ulcerativi ai tessuti, che ha una forma arrotondata con un diametro piccolo. La profondità dell'ulcera è limitata solo dall'osso, i tessuti intorno perdono la sensibilità e il foro dell'ulcera è riempito di pus e emana un odore sgradevole.

Ulcera diabetica

Il diabete è una malattia incurabile che porta a molte complicazioni gravi, una delle quali è l'ulcera trofica delle gambe. La formazione di un'ulcera inizia con una violazione dell'innervazione delle gambe, più spesso dei piedi. Una persona sente dapprima un intorpidimento frequente alle gambe, quindi la sensibilità della pelle si riduce notevolmente e gli arti rimangono freddi anche nella stagione calda. Le prime ferite appaiono in punti di maggiore attrito: sul pollice, sulle parti sporgenti delle falangi delle dita, sul tallone e sulla parte anteriore del piede. Le ulcere dell'aspetto assomigliano all'aterosclerosi, ma mancano di simmetria. Il principale pericolo di tali lesioni è la loro insensibilità. Spesso, i pazienti stessi feriscono accidentalmente le gambe mentre camminano e non se ne accorgono, aggravando così il problema. Ulcere umide diabetiche in condizioni trascurate possono portare alla cancrena.

Ulcera da gamba diabetica

Trattamento delle ulcere trofiche

Il successo del trattamento dell'ulcera sta nel determinare correttamente la causa del suo verificarsi. Prima di trattare una malattia, il paziente deve superare una serie di test citologici e batteriologici che aiuteranno a determinare il tipo di ulcera.

Il trattamento deve essere completo, in alcuni casi il medico prescrive un trattamento chirurgico, che è accompagnato da farmaci. Anche mostrato sono la fisioterapia. Ulcere trofiche - questo è il caso quando i dottori accolgono un trattamento ragionevole dei rimedi popolari.

L'intervento chirurgico è necessario nel caso di ulcere neurotrofiche e aterosclerotiche. Quali sono i canali stretti pieni di pus. Durante il periodo di trattamento, i pazienti devono pompare ripetutamente il pus dalle ulcere.

Se l'ulcera è iniziata e ha colpito un'ampia area di tessuto molle, il medico curante può prescrivere la loro escissione e pulizia per evitare l'infezione. Estese ulcerazioni sono suddivise in diversi piccoli mezzi chirurgici al fine di ridurre l'area della lesione e fermare il processo infiammatorio.

Per iniziare il trattamento di un'ulcera, è necessario determinare la causa della sua insorgenza.

In casi speciali, con lesioni estese, viene eseguito un innesto cutaneo sul paziente per ridurre l'area delle ferite.

La terapia farmacologica include più spesso:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • Antibiotici ad ampio spettro;
  • Antistaminici.

Il trattamento topico consiste nella pulizia regolare, nel lavaggio della ferita e nel successivo trattamento con unguenti antibatterici, medicazione. L'unguento per le ulcere trofiche delle gambe è prescritto da un medico, tenendo conto delle caratteristiche individuali della malattia del paziente.

Se l'ulcera è accompagnata da edema grave ed è di origine venosa, dopo l'applicazione dell'unguento devono essere utilizzati bendaggi compressivi. Riducono il gonfiore a causa di una temporanea diminuzione del diametro delle navi, a causa della quale il trattamento ha più successo. Le bende di compressione con il miglioramento dello stato possono essere sostituite con calze speciali.

Trattamento di rimedi popolari

Il trattamento popolare consiste nel trattamento esterno di una ferita: la sua pulizia e l'applicazione di agenti antibatterici.

Compresse di camomilla, successione, celidonia e calendula, che vengono applicate per diverse ore, si sono dimostrate molto bene. Non solo disinfettano la ferita, ma promuovono anche la crescita di nuovi tessuti, fornendo un effetto calmante.

Il catrame di betulla o l'unguento di Vishnevsky sono considerati un buon rimedio. Il prodotto deve essere applicato su tamponi di cotone, applicato sulla ferita e lasciato per diversi giorni, quindi sostituito.

Tra i rimedi popolari per il trattamento delle ulcere trofiche emettono catrame di betulla

È importante! Prima di applicare qualsiasi agente terapeutico, l'ulcera deve essere accuratamente lavata, altrimenti la suppurazione può aumentare, trasformandosi in infezione del sangue. Ciò è particolarmente pericoloso se l'ulcerazione si trova in prossimità delle profonde vene larghe.

La polvere di cardo, coperta da una ferita, aiuta con le ulcere umide. Viene lasciato sotto la medicazione per 1-2 giorni, quindi sostituito con fresco.

E 'impossibile curare un'ulcera trofica sui piedi da soli rimedi popolari, quindi è necessaria la consultazione con un medico.

prevenzione

Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare, poiché un'ulcera trofica è particolarmente importante. Per prevenire, si raccomanda di monitorare attentamente le condizioni delle vene, applicare periodicamente gel e unguenti che migliorano la circolazione del sangue, evitare di stare in piedi o seduti in modo prolungato.

Con i problemi circolatori rilevati, gli esercizi di terapia fisica devono essere eseguiti regolarmente e non trascurare gli esami da un medico. È anche importante ricordare che l'automedicazione può essere devastante.

Ulcere del piede: cause e trattamento

Non è successo che mi svegliassi la mattina presto e le ulcere si sono formate sulle mie gambe. Questo processo è piuttosto lungo e caratterizza l'abbandono della malattia. Diamo un'occhiata al motivo per cui sorgono, come vengono trattati e cosa fare per non sapere mai di cosa si tratta. Un'ulcera è una malattia caratterizzata da una lesione della pelle della ferita.

C'è anche la possibilità del suo sviluppo sulle mucose. Questa condizione si verifica quando il rigetto del tessuto affetto da necrosi.

Le ulcere sono principalmente causate da un numero di malattie e sono molto difficili da guarire. Il recupero si verifica al meglio dopo 3 o 4 mesi di terapia intensiva.

Gli arti inferiori sono le sedi principali per la dislocazione delle lesioni ulcerative e il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la rilevazione dei primi sintomi.

Cause di ferite

All'inizio della malattia, l'apporto di sangue alle aree cutanee è disturbato, il che causa problemi di microcircolazione, mancanza di ossigeno e gravi disturbi metabolici nei tessuti.

Sulla zona affetta, si forma necrosi, aumenta la sensibilità ai patogeni delle infezioni e varie lesioni.

Le cause principali delle ulcere trofiche:

Violazione della circolazione venosa.

  • Vene varicose
  • Tendenza a formare coaguli di sangue.

Queste malattie provocano il ristagno venoso, pertanto il trofismo e l'ulteriore necrosi tissutale sono disturbati. Per lo più ferite aperte nella parte inferiore dello stinco.

  • Aterosclerosi, diabete

In presenza di tali malattie nella storia della circolazione arteriosa del paziente è compromessa.

  • Vasculite. Riguardo al trattamento della vasculite sulle gambe, diciamo qui.
  • Lesioni cutanee meccaniche che il paziente può ricevere in caso di lesioni, ustioni o congelamento. Ciò include le ulcere che si sono manifestate nei tossicodipendenti dopo le iniezioni e come risultato dell'irradiazione.
  • Avvelenamento di sostanze tossiche (cromo, arsenico).
  • Dermatite cronica, eczema
  • Le piaghe da decubito che si formano a seguito di una prolungata immobilità.

Fasi di sviluppo e trattamento delle ulcere alle gambe

Ci sono 4 fasi di sviluppo delle ulcere:

  • Aspetto e progressione.

Con la progressione a lungo termine della violazione della circolazione venosa del sangue, si verifica un assottigliamento della pelle, e quindi appare la pelle "laccata". Si arrossa e l'ipoderma nell'area inferiore della gamba diventa infiammato e gonfio.

Nel corso del tempo, questo luogo inizia a perdere liquido, e poi ci sono punti bianchi che indicano l'inizio del processo di morte.

La durata della prima fase può essere da un paio d'ore a mesi. La velocità del processo dipende dalla negligenza della malattia varicosa e dalle misure preventive adottate in precedenza.

Nella prima fase, l'ulcera continua ad aumentare di diametro. L'infezione microbica può causare il suo aumento e approfondimento ancora maggiore, che causa il deterioramento del paziente. Brividi, febbre, debolezza.

All'esame esterno dell'ulcera durante questo periodo, si può concludere che l'intensità del trattamento eseguito in precedenza e le complicanze causate da infezioni in fase di adesione sono state intensificate.

Fondamentalmente, i margini delle ulcere trofiche sono rotondi, e lo scarico è mucoso, purulento, sanguinante e fibrinoso. Potrebbe esserci anche un odore (anche molto sgradevole). Il prurito è aggiunto a queste manifestazioni.

Le misure terapeutiche per il trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba durante questo periodo durano almeno 4-6 settimane e solo dopo la completa purificazione si verifica la terza fase.

  • Granulazione e cicatrici.

La durata della fase dipende dalle attività svolte nelle prime due fasi. Ci sono casi in cui, quando il processo di guarigione viene interrotto, inizia l'esordio del primo stadio della malattia (progressione ricorrente dell'ulcera). Il processo di trattamento dovrà ricominciare da capo.

Nella terza fase si verifica:

  • La comparsa di piccole macchie di rosa, che nel tempo aumentano di dimensioni.
  • Il processo di epitelizzazione.
  • La dimensione della ferita si riduce e inizia la formazione di cicatrici.
  1. Granulazione e cicatrici ulcere.

Questo stadio del trattamento della malattia è molto lungo e può durare mesi. Solo dopo completa epitelizzazione la fase può essere considerata completa.

I sintomi della malattia

Prima che l'ulcera trofica si apra, il paziente inizia a notare i seguenti sintomi:

In futuro, prurito, bruciore e sensazione di calore sulla pelle si uniscono ai sintomi principali e le convulsioni iniziano a disturbare di notte.

La pelle appare di colore bluastro, ruvida e dolente quando si tocca. Molto spesso, il paziente osserva questi sintomi sulla superficie interna della parte inferiore della gamba.

La ferita stessa è ovale o rotonda, ha piccole dimensioni e bordi irregolari. Per le malattie delle arterie, il principale luogo di lussazione delle ulcere sono le dita.

Le ferite che si formano sui talloni o sulle suole sono per lo più rotonde, non causano dolore e non hanno infiammazione ai bordi.

Se il paziente ha una diagnosi di malattia del tessuto connettivo autoimmune, il danno si forma simmetricamente su entrambe le gambe. La ragione per la comparsa di ulcere sul tallone e l'alluce è la storia della diagnosi del diabete mellito da parte del paziente.

Metodi di trattamento conservativo

Il trattamento conservativo include l'uso di medicinali, la pulizia del corpo e il trattamento della superficie della ferita.

Le direzioni principali nel complesso del trattamento conservativo delle ulcere trofiche:

  1. Hirudotherapy (trattamento con sanguisughe). Qui troverai maggiori informazioni sull'irudoterapia - schemi e punti di succhiasangue.
  2. Terapia compressiva (uso di biancheria speciale).
  3. Trattamento farmacologico

La prescrizione di farmaci è obbligatoria sia quando si esegue un intervento chirurgico sia quando si trattano da sole ulcere con sviluppo moderato e lieve.

Esistono diverse fasi di utilizzo dei farmaci:

  1. Il primo stadio.
    • Antibiotici ad ampio spettro
    • FANS (diclofenac, ibuprofen, nimesulide).
    • Farmaci che riducono l'aggregazione piastrinica (pentossifillina, reopolyglukine).
    • Farmaci antiallergici (suprastin, desloratadine, ketoprofen).
    • Antisettici per il lavaggio della ferita (soluzione di furatsilina, clorexidina, decotti di erbe).
    • Unguenti (levomekol, oflokain).
    • Se necessario, è possibile eseguire la procedura di emassorbimento.
  2. Il secondo stadio.
    C'è una fase iniziale di granulazione e cicatrizzazione della ferita, perché a questo scopo vengono utilizzati:

  • Unguento per la guarigione (solcoseryl, aktovegin). Tutti gli unguenti per la cura delle ulcere trofiche delle gambe possono essere trovati qui.
  • Antiossidanti (vitamina E).
  • Rivestimenti speciali per ferite (sviderm).
  • La Curiosina viene utilizzata per trattare i resti della superficie della ferita.
  • Il terzo stadio.
    Dopo la guarigione di un'ulcera trofica, il compito successivo del medico è quello di trattare la malattia di base, che provoca lo sviluppo di ferite.
  • Stimolazione elettrica (migliora la circolazione del fluido nei tessuti a seguito di un aumento del volume del sangue nelle gambe).
  • Terapia per infusione endovenosa.
  • La terapia magnetica.
    Ha effetto analgesico, sedativo, vasodilatatore ed antiedemitico.
  • Massaggio linfodrenante
    Viene eseguito solo da esperti massaggiatori. Questo metodo aiuta a ridurre significativamente il gonfiore dei tessuti degli arti inferiori.
  • Irradiazione laser intravenosa.
    La terapia laser viene utilizzata in pazienti che soffrono di dolori molto gravi. È inoltre progettato per ridurre l'infiammazione e riparare le cellule epidermiche.
  • Trattamento chirurgico

    Durante l'intervento chirurgico, la rimozione dei tessuti morti e l'infiammazione.

    Metodi di base:

    1. Curettage e aspirapolvere.
      Durante la terapia sotto vuoto, si verifica un trattamento con pressione negativa e si usano medicazioni in spugna di poliuretano.
      Questo metodo promuove la rimozione rapida ed efficace dell'essudato purulento da una ferita, diminuisce il gonfiore, la profondità e le dimensioni dell'ulcera.
      Di conseguenza, la microcircolazione negli arti inferiori viene potenziata, viene attivata una nuova granulazione e la probabilità di complicanze viene significativamente ridotta.

    Metodi tradizionali di trattamento delle ulcere

    L'uso della medicina tradizionale nel trattamento delle ulcere trofiche è diventato molto popolare ai nostri giorni.

    1. Numero di ricetta 1
      Prendi regolarmente perossido di idrogeno, compresse di streptocide e pillole di garza sterile in farmacia. Lascia cadere gocce di perossido sull'ulcera. Quando smette di frullare, aggiungi la polvere di streptocide.
      Per la sua preparazione, è sufficiente macinare le compresse acquistate in precedenza. In mezzo bicchiere di acqua bollita, sciogliere 30 millilitri di perossido di idrogeno, immergere un tovagliolo sterile in esso e metterlo sull'ulcera.
      Coprire con una carta compressa e avvolgere un asciugamano. L'impacco deve essere cambiato ogni 4-5 ore e lo streptocide deve essere versato nella ferita mentre è inumidito.
    2. Numero della ricetta 2
      Per il trattamento delle ulcere, che sono sorte con il diabete, puoi preparare un unguento. Prendi 50 grammi di catrame, un tuorlo d'uovo, 8 millilitri di olio di rosa e 3 millilitri di trementina purificata.
      Mescolare bene tutti gli ingredienti. Fai attenzione e aggiungi trementina poco a poco, perché il tuorlo può coagulare. Applicare l'unguento finito sull'ulcera trofica e quindi coprire con un tovagliolo.
    3. Numero di ricetta 3
      Questo rimedio è adatto per il trattamento delle ulcere aperte.
      Prepara il decotto all'aglio, immergi garza o asciugamano mentre fa caldo.
      Attaccare al sito di lesioni cutanee.
      Coprire l'asciugamano con un bendaggio di flanella asciutto e cercare di mantenere il calore il più a lungo possibile, ma attenzione a non scottarsi.
    4. Numero di ricetta 4
      Prendi la stessa quantità di albume e miele, frusta fino a farla schiumare. Applicare la miscela per aprire le ulcere e le vene che sono di preoccupazione.
      Prendi un grande foglio di bardana e copri i punti di applicazione con il lato posteriore. Correggere tutto sotto forma di impacco e lasciare la notte. Il corso del trattamento da 5 a 8 giorni.

    complicazioni

    L'ulcera trofica non è pericolosa quanto le sue complicanze.

    Se inizi il decorso della malattia e non esegui alcuna misura terapeutica, allora lo sviluppo è possibile:

    • Erisipela.
    • Linfoadenite, linfangite.
    • Sepsi.
    • Cancrena di gas.
    • Cancro alla pelle

    Queste malattie sono molto gravi e possono portare a conseguenze negative, quindi è necessario seguire chiaramente tutte le istruzioni del medico e fare tutto il necessario per evitare lo sviluppo di tali malattie complesse.

    prevenzione

    Nella maggior parte dei casi, un'ulcera trofica è il risultato in tempo di vene varicose non trattate.

    Pertanto, le principali misure preventive sono volte a prevenire le vene varicose e altre malattie che possono anche contribuire alla comparsa di ulcere:

    1. Riposiamo i piedi
    2. Per il gonfiore e la comparsa di asterischi venosi, utilizzare creme o gel curativi speciali.
    3. Indossare biancheria intima a compressione.
    4. Fai ginnastica.
    5. Segui la dieta.
    6. Lasciare un tempo sufficiente per le procedure igieniche nelle aree interessate.
    7. Cura le malattie complesse.

    I cambiamenti nella pelle, che sono stati osservati nelle prime fasi, rispondono bene al trattamento e scompaiono abbastanza rapidamente.

    Ulcere alle gambe

    Nel mondo ci sono 2 milioni di persone che soffrono di ulcere degli arti inferiori. Come risultato, si formano difetti profondi della fibra sottostante con la presenza di un processo infiammatorio. Dopo l'epitelizzazione del tessuto rimangono brutte cicatrici. La condizione porta alla perdita di tessuto sano nelle gambe. Spesso, in presenza di danni, i processi rigenerativi sono disturbati, le ferite aperte praticamente non guariscono.

    Sembra che su una tale malattia, Sir Benjamin Brodie ha scritto: "La malattia non uccide, ma senza un trattamento adeguato trasforma la vita in un inferno vivente. Succede spesso. Una cura richiede molta arte. " La comparsa di ulcere sugli arti diventa più spesso una complicazione. L'auto-trattamento è severamente proibito. Per aiuto, dovresti consultare un flebologo. È importante identificare la causa della condizione di sviluppo. Altrimenti, il trattamento sbagliato porterà a conseguenze irreversibili.

    • La presenza del diabete Inizialmente, la sensibilità negli arti inferiori viene persa, associata alla morte di parte delle terminazioni nervose. Se passi la mano sopra la gamba, l'arto sembra freddo rispetto a quello sano. La patologia delle navi è chiaramente tracciata. Riducendo l'innervazione diminuisce la sensibilità generale. Spesso c'è un'opzione combinata. I difetti si trovano spesso sugli alluci. I pazienti si lamentano di dolori notturni. Una caratteristica caratteristica è l'assenza della sindrome di claudicatio intermittente. Spesso a uno stato simile porta alla ferita di calli di diversa origine. Le ferite mostrano un aspetto caratteristico: profondo, grande diametro. Il risultato finale è l'infezione, che è pericolosa. Arti di gangrena spesso riconosciute. Ulteriori amputazione è necessaria.
    • Vene varicose delle gambe. Nelle prime fasi richiede una terapia conservativa, non si presentano gravi complicazioni. Il tessuto sano può essere salvato. Quando si eseguono le forme appaiono sopra le ferite sulle gambe.

    All'inizio della malattia, i difetti della pelle sono bianchi. Man mano che la malattia progredisce e non esiste una terapia appropriata, si formano ulcerazioni. Lentamente si approfondiscono. Raggiungere l'osso della gamba interessata. Il danno è costantemente accompagnato da edema. Quando la situazione peggiora, il gonfiore si intensifica solo. Il risultato è la stasi venosa, la violazione del trofico. Il processo è accompagnato dalla presenza di un odore sgradevole proveniente dalle ferite. In caso di terapia inadeguata o assenza, si sviluppano complicanze. Questo include erisipela, varicotromboflebite. Nelle fasi avanzate avanzate, la condizione si trasforma in sepsi.

    • Tromboflebite. L'inevitabile risultato è la formazione di ulcere. La malattia è estremamente pericolosa tra le altre vascolari. Toccare le gambe sono diverse. Caratterizzato da un aumento della temperatura locale, cambiamento di colore. Localizzazione preferita di lesioni sullo stinco, sul tallone, sui pollici. L'essenza della tromboflebite è la formazione di un coagulo di sangue - un coagulo di sangue. Dopo essere stato strappato, è in grado di entrare in qualsiasi organo. Il risultato finale è spesso la morte. Se un coagulo di sangue ostruisce i piccoli vasi, si verificano ulcere trofiche.

    La terapia per tali pazienti viene effettuata dagli oncologi. I chirurghi sono coinvolti in fasi avanzate. La scelta del trattamento dipende dalla gravità della malattia. Se una metastasi a distanza non è registrata in un paziente, viene eseguita l'escissione del tessuto danneggiato e vengono rimossi i linfonodi regionali. Completa l'operazione con l'innesto cutaneo con tessuti locali. In caso di impossibilità ad eseguire un intervento chirurgico, viene eseguita una terapia palliativa che rende la vita più facile per il paziente. La presenza di un tumore maligno indica già una prognosi infausta nella maggior parte dei casi. Il danno trofico nei pazienti oncologici guarisce a lungo, influenza negativamente la qualità della vita.

    • Malattie del tessuto connettivo di origine autoimmune. Eventuali manifestazioni specifiche di ulcerazione non portano. In caso di danni attuali a lungo termine, è necessario sottoporsi a diagnosi per malattie autoimmuni. Più spesso le piaghe sono localizzate sulle gambe, in grado di colpire i fianchi. In rari casi, risulta essere rilevabile sui piedi. Con le malattie della pelle, le superfici delle ferite accompagnano necessariamente il paziente. I difetti si verificano a seguito di vasculite, mostrano una tendenza alla mancanza di rigenerazione.

    Nella maggior parte dei casi, determinare la fonte delle ulcerazioni non è difficile. Questo diventa il primo passo per un'ulteriore terapia adeguata. I principi fondamentali nel trattamento saranno patogenetici e antibatterici.

    Trattamento del danno trofico dei tessuti molli

    È necessario iniziare la terapia con una malattia primaria. Per ogni paziente, la scelta del metodo è strettamente individuale. La selezione dei farmaci avviene dopo aver stabilito le cause e la diagnosi.

    1. L'unguento applicato localmente diventa il principale rimedio. Puoi usare levomekol o dioksikol.
    2. Lavare la superficie della ferita con antisettici: furatsilin. Le soluzioni sono usate solo a getto. Evitare l'uso di soluzioni concentrate su piedi, cosce. Le medicine sono riscaldate a temperatura ambiente. Applicare un getto, ha ottenuto il miglior effetto terapeutico.

    L'applicazione locale dei fondi è finalizzata alla pulizia delle ulcerazioni da agenti patogeni. I mezzi di scelta saranno ricette popolari.

    Oltre a questi fondi, viene mostrato l'uso di altri medicinali:

    1. Antibiotici con un ampio spettro di azione. L'effetto terapeutico si verifica dopo 10 giorni, nei casi più gravi può richiedere fino a un mese. Approfitta di questi strumenti prima.
    2. Farmaci anti-infiammatori: diclofenac.
    3. Agenti antipiastrinici. Utilizzato per correggere il sistema di coagulazione del sangue. Pentossifillina è un composto che migliora le proprietà del sangue. Il farmaco tratta un legame importante nella patogenesi dei disordini trofici.
    4. Preparati per il trattamento delle allergie: Suprastin.
    5. Antimicotici. Le lesioni ulcerative croniche sono infette da funghi. Principalmente si verifica sullo sfondo del diabete. Per questo motivo, i farmaci antimicrotici stanno diventando essenziali. L'accettazione degli steroidi è riconosciuta come fattore scatenante. In presenza di una flora specifica, viene trattata la malattia sottostante. I farmaci di gruppo includono l'unguento salicilico e zinco. Gli antimicotici popolari servono come celidonia, aceto di vino.
    6. Enzimi. Collagenasi: divide il collagene sul confine tra tessuto vivo e tessuto morto. Fa parte di Iruksol per il trattamento dei difetti.

    L'emosorbimento è prescritto secondo necessità. In futuro, dovrai cambiare la tattica della terapia. La fase successiva della guarigione è caratterizzata dalla formazione di cicatrici. In questa fase, applica l'unguento per le ulcere trofiche: Ebermin.

    Bendaggio a compressione Nella stragrande maggioranza delle bende elastiche usate. Sono costituiti da diversi strati di tessuto elastico di limitata elasticità. Un prerequisito è un cambiamento quotidiano. Il metodo è utilizzato in presenza di ferite aperte. Gli effetti positivi della procedura sono considerati la convergenza degli edemi, il miglioramento della circolazione sanguigna nell'arto ferito.

    Per le ulcere causate dalla malattia varicosa, viene utilizzata una benda a maglia "Rame" con classi di compressione II o III. Le calze elastiche possono essere utilizzate per comodità.

    La podologia è un metodo per scaricare il piede. A causa di ciò, si verifica l'effetto terapeutico del difetto ulcerativo. Ridurre la pressione si ottiene indossando scarpe ortopediche. Indossare scarpe normali è permesso, ma usando solette speciali, correttori in silicone.

    Procedure di fisioterapia per l'ulcerazione delle gambe

    Nella fase di rigenerazione utilizza metodi hardware:

    1. La camera di pressione di Kravchenko. La procedura si svolge con una pressione negativa. È più comunemente usato per lesioni causate da aterosclerosi.
    2. Ferite di terapia laser. Utilizzato in presenza di dolori insopportabili, stimolazione della rigenerazione.
    3. UFO. È usato in pazienti con bassa immunità.
    4. La terapia magnetica. Utilizzato in presenza di ulcerazioni a lunga guarigione, dolore intenso.
    5. Fangoterapia
    6. Applicazione di ozono Le cellule del tessuto sono sature di ossigeno e migliorano i processi riparativi.
    7. L'ossigenoterapia iperbarica è un metodo di trattamento efficace. L'ossigeno interrompe i processi vitali dei microrganismi. Di conseguenza, la resistenza agli antibiotici è significativamente ridotta.

    Metodi chirurgici

    Contrariamente alla terapia tradizionale e ai metodi conservativi, la chirurgia è considerata estremamente efficace. Quando sono stati provati tutti i metodi, l'unica cosa che rimane è la chirurgia. I chirurghi plastici vengono in soccorso. Quando la dimensione della ferita sulla gamba non supera i 9 cm, viene utilizzato un trapianto di tessuti propri. Una sutura cosmetica viene utilizzata per suturare il cerotto. Ogni giorno, il medico stringe i nodi, la superficie della pelle più vicina. Luogo completamente guarisce il giorno 12. In presenza di una ferita grande, il processo viene ritardato di un mese. Per la patch, viene selezionato solo il tessuto del paziente.

    Ci sono casi in cui è necessario operare urgentemente il paziente. Eseguire l'escissione di masse necrotiche, imporre un lembo cutaneo sul campo operatorio.

    Fasi della chirurgia:

    • rimozione del tessuto necrotico nelle gambe;
    • rimozione dello scarico dal campo chirurgico;
    • creare condizioni favorevoli per la guarigione dei tessuti;
    • in casi estremi - amputazione. Con il metodo radicale ricorso nel caso della possibilità di sviluppo di cancrena del piede, delle gambe o delle cosce.

    Spesso, dopo le operazioni, è necessario sbarazzarsi dei difetti grossolani dopo le ulcerazioni, le cicatrici sono asportate e macinate. La scelta del metodo è individuale per ogni paziente.

    Rimozione laser delle lesioni ulcerative sulle gambe. Le vene colpite dalla varicità rispondono bene alla terapia laser. Con l'aiuto dell'azione termica alcune navi sono escluse dal flusso sanguigno. Le venature selezionate si placano, il flusso sanguigno si manifesta esclusivamente attraverso vasi sani. Il laser influisce sulle cause del danno alla pelle. Oltre all'elevata efficienza, notano le sensazioni minime della procedura. Dopo un breve periodo di tempo, che il medico determina individualmente, il paziente è in grado di tornare al ritmo normale della vita. I difetti cosmetici dopo la procedura sono assenti.

    La terapia a vuoto ti permette di sbarazzarti di edema e pus. L'ulcera non si asciugherà. Un tale ambiente è sfavorevole per la sopravvivenza dei microrganismi.

    Cateterizzazione. Il metodo è usato raramente se l'ulcerazione non guarisce per molto tempo.

    Amputazione dell'arto virtuale. Durante l'operazione, l'articolazione metatarso-falangea viene rimossa. L'integrità del piede non è rotta. Se il danno è sul tallone, si raccomanda di rifiutarsi di scegliere il metodo presentato. Il metodo elimina efficacemente i fuochi della possibile infezione.

    Lampeggiante percutaneo. È considerato il metodo di scelta per l'ulcerazione dell'origine ipertensiva.

    Scleroobliteration. È importante ricordare le controindicazioni prima del trattamento. Se viene rilevata una trombosi venosa profonda, la procedura è severamente vietata. Le restrizioni relative includono la gravidanza, l'asma bronchiale. È necessaria la consultazione di terze parti.

    Terapia con metodi popolari

    Sin dai tempi antichi, le persone hanno cercato di trattare le formazioni rivelate con metodi popolari. Stringendo la campagna al medico, il paziente compie un ulteriore passo verso l'amputazione. Se si utilizza la ricetta correttamente, si otterrà un risultato positivo. I metodi ben noti sono ammessi nelle fasi iniziali. Puoi provare a ripristinare il tessuto ischemico con mezzi semplici. Nelle fasi avanzate del processo porterà a conseguenze irreversibili. Salvare l'arto sarà più difficile. Il trattamento conservativo non è più efficace.

    Trattare il danno alle ulcere è permesso in tutti i modi che sono abbagliati con i social network. È importante alle prime manifestazioni visitare immediatamente un medico per determinare le tattiche. L'uso di metodi popolari non eliminerà la patologia, ritarderà l'esito. Puoi usare i rimedi casalinghi, ma il dottore ti aiuta con la scelta giusta. La rete fornisce ricette per il trattamento delle ferite, ma non rivela le cause e le misure di influenza specifiche.

    Dovrebbe concentrarsi su:

    1. Aloe. Il succo della pianta pulisce perfettamente, favorisce la rigenerazione dei tessuti. Non utilizzato con intolleranza individuale ai componenti. Trattare esclusivamente la pelle colpita intorno alle ulcerazioni. Prima dell'uso, le foglie della pianta vengono macinate in uno stato di pappa. Puoi aggiungere il miele.
    2. Corteccia di quercia L'azione è basata sul contenuto nella composizione dei tannini. Il processo infiammatorio delle lesioni ulcerative del piede si attenua. Oltre all'utilizzo locale può essere ingerito.
    3. Aghi. La pianta è infusa solo con l'alcol. Per questo motivo è vietato l'uso sotto forma di trattamento locale.
    4. La camomilla farmaceutica. Ha pronunciato proprietà anti-infiammatorie. Può essere usato localmente e internamente.
    5. Polvere dal quilber. La ferita viene lavata con un antisettico, cosparso di una piccola quantità di polvere. Nei giorni seguenti, il danno bagnato non ne vale la pena. È importante in polvere ogni giorno. Presto l'ulcera delle gambe inizierà a guarire.
    6. Ricotta fresca La ricotta acquistata per la procedura non è adatta. Ha bisogno di fresco, cucinato a casa. Prima del trattamento, lavare la superficie danneggiata con il siero. Quindi metti il ​​formaggio nel posto giusto. Benda superiore. È permesso partire per 8-10 ore, quindi cambiare.
    7. Unguento a base di grasso d'oca. Preparato da 100 g di grassi e 30 g di propoli. Tiene a bagnomaria per un massimo di 10 minuti. Dopo il raffreddamento a temperatura ambiente, è possibile applicare sulla superficie danneggiata. Sulla parte superiore è applicata una fasciatura per bende. È meglio usare un unguento preparato al momento ogni giorno.

    Hirudotherapy. Tratta le lesioni e le sanguisughe. I problemi sorgono come risultato di processi stagnanti. Rispetto ai metodi popolari, la versione presentata è la più appropriata. Qui, la causa è direttamente influenzata. La sostanza in saliva sanguisuga, irudina, diluisce il sangue, arricchisce i tessuti con l'ossigeno. Il corso del trattamento prescritto solo da un medico. Si ritiene che la saliva distrugga i patogeni, aumenta l'immunità locale.

    Tutto, ma le complicazioni potrebbero essere inevitabili.

    Ulcere di lunga durata portano a complicazioni di diversa gravità. È necessario consultare un medico in tempo, non permettendo la ponderazione dello stato. Le ragioni principali per il ricovero in ospedale:

    • tromboflebite;
    • artrite e artrosi;
    • sanguinamento dalle ulcere;
    • dermatiti;
    • malignità;
    • ferita myase;
    • erisipela, flemmone sulle gambe;
    • tetano.

    Durante la fase acuta dell'infiammazione si verifica iperemia e ulteriore erosione. Con una terapia inadeguata può aggravare la condizione. Evitare questo consentirà applicato all'unguento della pelle, crema intorno alla superficie della ferita.

    Se i difetti della pelle sono scarsamente drenati, si sviluppa il flemmone. Alla palpazione si osservano fluttuazioni e gonfiore dei tessuti. In tal caso, i sintomi di intossicazione, accompagnati da febbre alta. Se ci sono sintomi di flemmone, è necessaria la terapia antibatterica.

    L'infezione di origine clostridica e non clostridica è chiamata complicazione grave. Il processo procede alla velocità della luce. In definitiva, si verifica una sepsi che porta all'amputazione della gamba o alla morte.

    Il sanguinamento può complicare il decorso della malattia. Più spesso si presentano in presenza di un difetto lungo il corso delle navi in ​​cui si formerà l'ulcerazione. Spesso questo è osservato durante la neoplasia del tumore. È importante non ritardare il trattamento in questo caso e cercare aiuto. I fattori che portano alla malignità includono farmaci irritanti, radiazioni. Per chiarire la diagnosi è necessario condurre una biopsia. La malignità è stata osservata nel 3% dei casi. La localizzazione comune si verifica nelle gambe e nelle cosce.

    La miasi delle ferite è caratterizzata dalla presenza di larve di insetti nelle ferite. Spesso vengono usati come metodo di purificazione dal tessuto necrotico. Il metodo è noto come biochirurgia.

    Erisipela - la complicazione più comune, passando sui piedi, sui fianchi. Spesso osservato nei pazienti con ulcerazione venosa. Caratterizzato da sintomi clinici sotto forma di febbre. In futuro, l'iperemia si unisce. Questa condizione richiede un trattamento di emergenza. I principali farmaci sono considerati antibatterici.

    Misure preventive

    Nella maggior parte dei casi, il verificarsi di espressioni è il risultato di vene varicose non completamente curate. È importante eseguire la terapia necessaria per le malattie del piede nelle prime fasi. Per indossare costantemente calze a compressione acquistate, bende elastiche. Dormire per i malati è una scienza completa. Su un letto racchiudere il rullo o un cuscino. La parte inferiore delle gambe dovrebbe essere sopra il livello del cuore. Durante il giorno vari esercizi diventano parte integrante del trattamento. Puoi fare una bicicletta o una forbice. In momenti convenienti, il ciclismo e il nuoto non saranno superflui.

    Se c'è una sensazione di pesantezza, lacrimazione degli arti inferiori, gonfiore dei piedi, un bisogno urgente di visitare un flebologo. Qualsiasi malattia è più facile ed economica da prevenire che da trattare!

    Piaghe da gamba

    Ulcere, ferite, vesciche e altre ferite sui piedi possono verificarsi per diversi motivi. L'eczema disidrotico o l'infezione fungina del piede ("piede d'atleta") è comune. Lesioni o comorbidità possono anche contribuire a questa spiacevole condizione. I sintomi possono essere lievi, moderati o gravi (sanguinamento). L'articolo discute le cause, i sintomi e i rimedi per questo problema.

    motivi

    Ci sono molte ragioni, sia esterne che interne, che causano piaghe alle gambe. I sintomi concomitanti possono essere molto spiacevoli. Per un trattamento efficace è necessario fare una diagnosi accurata.

    Eczema disidrotico

    È una condizione che causa vesciche ai piedi, alle mani o ai piedi. Possono essere di dimensioni diverse e scoppiare, formando ferite estremamente dolorose. Le cause esatte di questo tipo di eczema sono sconosciute, ma gli esperti medici attribuiscono a allergie stagionali o stress.

    Eczema disidrotico sulla pianta del piede eczema disidrotico sulla pianta del piede su tutto il piede

    Può essere trattato con pomate corticosteroidi, per i casi più gravi, possono essere somministrate iniezioni di corticosteroidi o compresse. Altri trattamenti includono antistaminici, uso di unguenti immunomodulatori, creme anti-prurito, fototerapia o drenaggio delle vescicole.

    Sono disponibili anche rimedi casalinghi per alleviare questa condizione.

    sfregamento

    Questa è un'altra causa comune di ulcerazione. L'attrito tra calze / scarpe e piedi può essere il risultato di indossare scarpe strette, così come l'attrito tra il piede e la superficie del terreno, se cammini a piedi nudi. Le ustioni possono anche portare alla formazione di bolle piene di liquido o di sangue. Sono in grado di scoppiare, formando ferite, possono contrarre un'infezione, che peggiorerà la condizione.

    I trattamenti possono includere antidolorifici e antibiotici. Le bolle dovrebbero anche essere mantenute pulite e protette da danni per evitare infezioni.

    Il piede dell'atleta

    Il piede dell'atleta (lat. Tinea pedis) è una malattia fungina del piede, che può portare a piccole vesciche o ulcere sulla parte inferiore della gamba. Questa infezione si verifica quando un certo fungo cresce sulla pelle, di solito in un luogo caldo e umido.

    "Piede d'atleta" (infezione fungina) sulle dita dei piedi Lancio del fungo sul piede

    Le condizioni favorevoli per la crescita e la diffusione del fungo vengono create indossando un paio di calzini / scarpe più di una volta in fila, un'esposizione prolungata a un ambiente umido, ad esempio, nelle persone che irrigano (con piedi non protetti) o non lavano i piedi regolarmente. Esistono agenti antifungini che possono curare questa infezione. Il medico può anche prescrivere altri farmaci, la cosa principale è non iniziare la malattia.

    Piede secco

    Ci sono molti fattori interni ed esterni che possono portare ad un'eccessiva secchezza della pelle dei piedi. Le suole asciutte possono facilmente staccarsi, rompersi. Possono essere attivati ​​dalle condizioni meteorologiche, dall'esposizione prolungata all'umidità, dalla salute o da determinati farmaci. Una buona cura del piede e un'idratazione regolare sono l'idea migliore.

    Dermatite da contatto ed edera velenosa

    La dermatite da contatto può essere causata da una reazione allergica o irritazione. Ci sono vari allergeni che possono scatenarlo, come sostanze chimiche e coloranti usati per fare scarpe e calze, saponi e detergenti, ecc.

    Irritazione da dermatite da contatto Dermatite allergica da contatto

    "Le vesciche possono anche formarsi in risposta al contatto con l'edera velenosa se il piede è esposto." [Livestrong.com.] Il trattamento più appropriato comprende lozioni o creme contenenti calamina, nonché antistaminici.

    Ulcere del piede purulento

    Sorgono sotto forma di buchi superficiali o profondi (crateri) sul piede. Questa condizione può interessare anche ossa, tendini e altre strutture profonde.

    Le ulcere del piede sono comuni nelle persone con neuropatia periferica, problemi circolatori, anormalità delle ossa o dei muscoli, aterosclerosi, sindrome di Raynaud o diabete.

    Possono essere infetti e portare a gravi complicazioni, come cellulite, ascesso, osteomielite o cancrena. Il trattamento può includere iniezioni di antibiotici, chirurgia, l'uso di calze mediche, ecc.

    Capo dell'osso metatarsale e delle ulcere

    Secondo uno studio medico specifico, "una delle aree più comuni per le vesciche è sotto le zampe". Questo vale per l'area prima dell'inizio del pollice o del mignolo. Le teste dell'osso metatarsale sono solitamente esposte ad alta pressione.

    Quando camminano, si muovono, la pelle si allunga e si restringe. Un taglio eccessivo può causare dolore e se si verifica vicino alla superficie della pelle, si possono formare delle vescicole.

    Le migliori soluzioni sono solette ammortizzanti, speciali cuscinetti adesivi su queste aree della scarpa, comodi cuscinetti, ecc.

    diabete

    Questa malattia può causare danni ai nervi, quindi, formicolio o dolore alla gamba o perdita di sensibilità. Di conseguenza, è possibile ferire la gamba senza notare la presenza di ciottoli o altri oggetti appuntiti in calze o scarpe. Possono verificarsi piaghe. Questo può essere accompagnato da una diminuzione del flusso sanguigno nelle gambe o infezioni secondarie.

    Nel caso del diabete, dovresti consultare un ortopedico e prendere in considerazione altri suggerimenti per la cura del piede.

    Artrite reattiva

    È una malattia che può causare l'infiammazione della pelle, degli occhi, delle articolazioni e della vescica. L'artrite reattiva o la sindrome di Reiter include il sistema immunitario, che reagisce a un'infezione batterica. Livestrong.com spiega che "un possibile sintomo è la formazione di piccole bolle che si sviluppano sulle piante dei piedi e dei palmi delle mani. "Possono portare a desquamazione e desquamazione della pelle, che può essere simile alla psoriasi."

    Come trattamento, è possibile utilizzare farmaci antibatterici e antistaminici.

    Altre cause di dolore ai piedi possono includere condizioni che portano alla sudorazione, come febbre alta, esercizio fisico intenso o lesioni fisiche. Anche nei bambini le malattie delle mani, dei piedi o della bocca possono contribuire a questo problema. Tuttavia, la diagnosi corretta è importante in ogni caso, in quanto aiuta a scegliere i giusti metodi di trattamento.

    sintomi

    La gravità dei sintomi che possono verificarsi insieme a ulcere e bolle dipende dalle ragioni del loro aspetto. Possono essere accompagnate da sensazioni di prurito e dolorose, nonché apparire prima delle ferite, durante o dopo la loro comparsa.

    • secchezza
    • Piccole bolle piene di liquido
    • Dolore alle gambe, prurito o formicolio
    • Diffusione di ulcere in caso di infezioni
    • Difficoltà a camminare e indossare calze o scarpe
    • Il sanguinamento può verificarsi in condizioni da moderate a severe.
    • Rossore della pelle, gonfiore, soprattutto prima della comparsa delle ulcere
    • Peeling, cracking o desquamazione della pelle sulle piante dei piedi.

    In situazioni in cui le piaghe sono associate a condizioni mediche e malattie, alcuni sintomi possono essere potenzialmente letali o portare a complicazioni. Pertanto, si raccomanda di trattare uno qualsiasi dei suddetti sintomi nelle prime fasi.

    trattamento

    Per trattare questo problema, è necessario considerare due fattori: trattare le cause sottostanti e trattare i sintomi che si presentano. Può includere l'uso di droghe o l'uso di rimedi casalinghi. Dovrebbero essere prese misure di prevenzione.

    Oli idratanti

    Previene o allevia i piedi asciutti. Oli di cocco, oliva, lavanda e mandorle sono ottimi idratanti. È necessario tenere i piedi in acqua tiepida, quindi massaggiare con uno o più oli, indossare calze pulite e partire per la notte. Questo processo dovrebbe continuare finché la condizione dei piedi non migliora.

    Aceto di mele

    Ha un eccellente potenziale per la rimozione delle cellule morte della pelle e aiuta anche nella prevenzione delle infezioni. È necessario aggiungere l'aceto di mele ad acqua calda. Lavare i piedi con questa soluzione.

    Aloe vera

    Le sue proprietà naturali possono aiutare a guarire il danno. L'aloe vera deve essere mescolata con la polvere di curcuma a una pasta, con cui fare un massaggio ai piedi. Questa procedura aiuterà ad evitare o trattare le infezioni che causano ulcere alle gambe, nonché alleviare il prurito o l'infiammazione.

    Bicarbonato di sodio

    Può aiutare a trattare l'infiammazione, le infezioni e delicatamente esfoliare le cellule morte della pelle, rendendola liscia. È necessario tenere i piedi in una soluzione di soda per 20 minuti, quindi lavarli con acqua pulita. Tali bagni dovrebbero essere ripetuti almeno tre volte alla settimana fino a raggiungere i risultati desiderati.

    Ci sono altri rimedi casalinghi che possono essere applicati in questo caso, ma è necessario scegliere una delle opzioni e usarla in modo persistente e regolare per ottenere l'effetto desiderato.

    Altri suggerimenti

    • Proteggi i piedi da condizioni climatiche avverse, cioè clima troppo freddo o caldo
    • Lavare i piedi ogni giorno
    • Cambia scarpe e calze il più spesso possibile
    • Seguire le regole di igiene
    • In caso di formazione di calli e duroni, consultare un medico
    • Bere molta acqua per prevenire la disidratazione.
    • Evitare l'eccessiva sudorazione, ad esempio, non indossare scarpe strette o calze di materiali di scarsa qualità.
    • Evitare docce calde, in quanto priva la pelle dell'umidità.

    Quando vedere un dottore

    Se le piaghe non rispondono ai farmaci usati o ai rimedi casalinghi, dovresti consultare un medico che può offrire più opzioni di trattamento e stabilire una diagnosi accurata. Ulcere e vesciche sul piede sono piuttosto dolorose e devono prestare molta attenzione e prendere misure per il trattamento.

    Ulcere trofiche degli arti inferiori

    Un'ulcera trofica è una malattia caratterizzata dalla formazione di difetti nella pelle o nella membrana mucosa, che si verifica dopo il rigetto del tessuto necrotico ed è caratterizzata da un decorso lento, una piccola tendenza alla guarigione e una tendenza alla recidiva.

    Di regola, si sviluppano sullo sfondo di varie malattie, si distinguono per un lungo corso persistente e sono difficili da trattare. Il recupero dipende direttamente dal decorso della malattia di base e dalla possibilità di compensare i disturbi che hanno portato alla comparsa della patologia.

    Tali ulcere non guariscono per molto tempo - più di 3 mesi. Molto spesso, un'ulcera trofica colpisce gli arti inferiori, quindi il trattamento deve essere iniziato quando i primi segni vengono rilevati nella fase iniziale.

    cause di

    L'insufficiente apporto di sangue alla pelle porta allo sviluppo di disturbi del microcircolo, mancanza di ossigeno e sostanze nutritive e disturbi metabolici grossolani nei tessuti. L'area della pelle interessata è necrotica, diventa sensibile a qualsiasi agente traumatico e all'adesione dell'infezione.

    I fattori di rischio per provocare l'insorgenza di ulcere trofiche alle gambe sono:

    1. Problemi della circolazione venosa: tromboflebiti, vene varicose degli arti inferiori, ecc. (Entrambe le malattie contribuiscono al ristagno del sangue nelle vene, interrompendo la nutrizione del tessuto e causando necrosi) - le ulcere compaiono sul terzo inferiore della gamba;
    2. Peggioramento della circolazione arteriosa (in particolare nell'aterosclerosi, diabete mellito);
    3. Alcune malattie sistemiche (vasculite);
    4. Qualsiasi tipo di danno meccanico alla pelle. Può essere non solo un consueto infortunio domestico, ma anche una bruciatura, congelamento. La stessa area comprende ulcere che si formano nei tossicodipendenti dopo le iniezioni, così come gli effetti delle radiazioni;
    5. Avvelenamento con sostanze tossiche (cromo, arsenico);
    6. Malattie della pelle, come dermatite cronica, eczema;
    7. Violazione della circolazione del sangue locale durante l'immobilità prolungata a causa di lesioni o malattia (si formano le piaghe da decubito).

    Quando si fa una diagnosi, la malattia è molto importante, che ha causato l'istruzione, dal momento che la tattica di trattare le ulcere trofiche sulla gamba e la prognosi dipende in gran parte dalla natura della patologia venosa sottostante.

    I sintomi delle ulcere trofiche

    La formazione di un'ulcera sulla gamba, di regola, è preceduta da un complesso complesso di sintomi oggettivi e soggettivi, che indica una progressiva violazione della circolazione venosa negli arti.

    I pazienti riferiscono un aumento di gonfiore e pesantezza nei polpacci, aumento dei crampi nei muscoli del polpaccio, specialmente di notte, una sensazione di bruciore, "calore" e talvolta prurito della pelle della parte inferiore della gamba. Durante questo periodo, la rete di vene bluastre morbide di diametro piccolo aumenta nel terzo inferiore della gamba. Sulla pelle compaiono macchie di pigmento viola o porpora che, unendosi, formano un'ampia zona di iperpigmentazione.

    Nella fase iniziale, l'ulcera trofica si trova superficialmente, ha una superficie rosso scuro umida coperta da una crosta. In futuro, l'ulcera si espande e si approfondisce.

    Le ulcere individuali possono fondersi l'una con l'altra, formando ampi difetti. Ulcere trofiche multiple in alcuni casi possono formare una singola superficie della ferita attorno all'intera circonferenza della gamba. Il processo si estende non solo in ampiezza, ma anche in profondità.

    complicazioni

    Un'ulcera trofica è molto pericolosa per le sue complicanze, che sono molto gravi e hanno cattive prospettive. Se non prestiamo attenzione alle ulcere trofiche delle estremità nel tempo e non iniziamo il processo di trattamento, i seguenti processi spiacevoli possono successivamente svilupparsi:

    Il trattamento obbligatorio delle ulcere trofiche delle gambe deve essere condotto sotto la supervisione del medico curante senza alcuna iniziativa, solo in questo caso è possibile minimizzare le conseguenze.

    prevenzione

    Il principale strumento profilattico per prevenire l'insorgenza di ulcere trofiche è il trattamento immediato delle malattie primarie (disturbi circolatori e flusso linfatico).

    È necessario non solo applicare i farmaci all'interno, ma anche applicarli esternamente. L'esposizione locale aiuterà a fermare i processi patologici, trattare un'ulcera esistente e prevenire la successiva distruzione dei tessuti.

    Cos'è una malattia pericolosa?

    Un'ulcera trofica progressiva può eventualmente occupare aree significative della pelle, aumentando la profondità dell'effetto necrotico. Un'infezione piogenica che penetra all'interno può provocare erisipela, linfoadenite, linfangite e complicanze settiche.

    In futuro, gli stadi avanzati delle ulcere trofiche possono trasformarsi in gangrena gassosa e questo diventa un'occasione per un intervento chirurgico urgente. Le ferite non cicatrizzanti a lungo termine esposte a sostanze aggressive - acido salicilico, catrame, possono trasformarsi in trasformazioni maligne - cancro della pelle.

    Trattamento delle ulcere trofiche sulla gamba

    In presenza di un'ulcera trofica sulla gamba, una delle fasi principali del trattamento è identificare la causa della malattia. A tal fine, è necessario consultare tali medici come flebologo, dermatologo, endocrinologo, cardiologo, chirurgo vascolare o medico di medicina generale.

    Gli stadi recenti della malattia sono generalmente trattati negli ospedali chirurgici. Tuttavia, oltre a identificare ed eliminare le cause delle ulcere trofiche, è anche necessario non dimenticare la cura quotidiana della zona interessata.

    Come trattare l'ulcera trofica degli arti inferiori? Usa diverse opzioni, a seconda della negligenza del processo patologico.

    1. Terapia conservativa, quando al paziente vengono prescritti farmaci come flebotonica, antibiotici, agenti antipiastrinici. Aiuteranno a curare la maggior parte dei sintomi della malattia. I seguenti farmaci vengono spesso prescritti ai pazienti: Tocoferolo, Solcoseryl, Actovegil. Solo un medico può prescrivere questo trattamento farmacologico.
    2. Terapia locale, che può essere utilizzata per curare i danni ai tessuti e alla pelle. Nel diabete usare unguenti contenenti antisettici ed enzimi. Questi rimedi curano le ferite e forniscono anestesia locale. Gli unguenti che migliorano la circolazione sanguigna sono proibiti per mettere sulla superficie aperta di un'ulcera trofica. Tali unguenti come diossina, levomekol, kuriosina, levosina hanno un effetto curativo della ferita. L'unguento è applicato all'impacco e se si tratta di medicazioni speciali.
    3. Intervento chirurgico che viene eseguito dopo la guarigione delle ulcere. Durante di esso, il flusso sanguigno nelle vene nella zona interessata viene ripristinato. Tale operazione include bypass e flebectomia.

    Per il trattamento delle ferite che usano questi farmaci: clorexidina, diossidina, Eplan. A casa, è possibile utilizzare una soluzione di furatsilina o permanganato di potassio.

    Intervento operativo

    Il trattamento chirurgico delle ulcere trofiche degli arti inferiori è indicato per lesioni cutanee estese e gravi.

    L'operazione consiste nel rimuovere l'ulcera con i tessuti non vitali circostanti e, chiudendo ulteriormente l'ulcera, nel secondo stadio viene eseguita l'operazione sulle vene.

    Esistono diversi metodi chirurgici:

    1. La terapia a vuoto, che consente di rimuovere rapidamente il pus e ridurre il gonfiore, oltre a creare un ambiente umido nella ferita, che ostacolerà notevolmente lo sviluppo dei batteri.
    2. Cateterismo - adatto per ulcere che non guariscono da molto tempo.
    3. Il lampeggio percutaneo è adatto per il trattamento delle ulcere ipertensive. La sua essenza è nella dissociazione delle fistole arteriose venose.
    4. Amputazione virtuale L'osso metatarsale e l'articolazione metatarso-falangea vengono tagliati, ma l'integrità anatomica del piede non viene compromessa, ma i fuochi delle infezioni ossee vengono rimossi, il che rende possibile combattere efficacemente un'ulcera neurotrofica.

    Con una dimensione dell'ulcera inferiore a 10 cm², la ferita viene coperta con i suoi stessi tessuti, stringendo la pelle al giorno di 2-3 mm, riunendo gradualmente i bordi e chiudendola in 35-40 giorni. Al posto della ferita rimane una cicatrice, che deve essere protetta da ogni possibile ferita. Se l'area della lesione è superiore a 10 cm², la plastica della pelle viene applicata usando la pelle sana del paziente.

    Terapia farmacologica

    Il corso del trattamento farmacologico accompagna necessariamente qualsiasi operazione. Il trattamento farmacologico è suddiviso in più fasi, a seconda della fase del processo patologico.

    Al primo stadio (stadio di ulcera lacrimale) i seguenti farmaci sono inclusi nel corso della terapia farmacologica:

    1. Antibiotici ad ampio spettro;
    2. FANS, che includono ketoprofene, diclofenac, ecc.;
    3. Agenti antipiastrinici per iniezione endovenosa: pentossifillina e reopoglukin;
    4. Farmaci antiallergici: tavegil, suprastin, ecc.

    Il trattamento locale in questa fase mira a ripulire l'ulcera dall'epitelio morto e dai patogeni. Include le seguenti procedure:

    1. Lavare la ferita con soluzioni antisettiche: permanganato di potassio, furatsilina, clorexidina, decotto di celidonia, successione o camomilla;
    2. L'uso di medicazioni con unguenti medicinali (dioxycol, levomikol, streptolavin, ecc.) E carbonette (medicazioni speciali per assorbimento).

    Nella fase successiva, che è caratterizzata dalla fase iniziale di guarigione e formazione di cicatrici, nel trattamento vengono utilizzate pomate curative per ulcere trofiche - solcoseryl, actevigin, ebermin, ecc., Oltre a preparati antiossidanti, come il tolcoferon.

    Anche in questa fase, appositamente studiati per questa copertura della ferita, vengono utilizzati sviderm, geshispon, algimaf, algipor, allevin, ecc.. Il trattamento della superficie espressa viene effettuato dalla curiosina. Nelle fasi finali, le cure mediche mirano ad eliminare la principale malattia che ha provocato l'insorgenza di ulcere trofiche.

    Come trattare le ulcere trofiche delle gambe a casa

    Arrivare al trattamento delle ulcere trofiche secondo le ricette popolari, è necessario consultare il proprio medico.

    A casa puoi usare:

    1. Perossido di idrogeno. È necessario eliminare il perossido sull'ulcera stessa, quindi cospargere di streptocide in questo luogo. Sopra di te devi mettere un tovagliolo, pre-inumidito con cinquanta millilitri di acqua bollita. In questa acqua, aggiungi due cucchiaini di perossido. Quindi copri l'impacco con un pacchetto e legalo con un fazzoletto. Cambia l'impacco più volte al giorno. E lo streptocide versato, quando la ferita sarà inumidita.
    2. Balsamo curativo nel trattamento delle ulcere trofiche nel diabete mellito. Consiste di: 100 g di catrame di ginepro, due tuorli d'uovo, 1 cucchiaio di olio di rosa, 1 cucchiaino di trementina purificata. Tutto ciò deve essere misto. La trementina scorre in sordina, altrimenti l'uovo collasserà. Questo balsamo viene applicato all'ulcera trofica, quindi coperto con una benda. Questo rimedio popolare è un buon antisettico.
    3. Polvere da foglie secche Lavare la ferita con una soluzione di rivanolo. Cospargere con la polvere preparata. Applicare una benda. Il mattino dopo, spolverizzate di nuovo la polvere, ma non risciacquate la ferita. Presto l'ulcera inizierà a cicatrizzare.
    4. Le ulcere trofiche possono essere trattate con antisettici: lavare le ferite con acqua calda e sapone da bucato, applicare antisettico e benda. Queste medicazioni si alternano con applicazioni da una soluzione di mare o sale (1 cucchiaio da tavola 1 litro di acqua). La garza deve essere piegata in 4 strati, inumidita in soluzione salina, leggermente schiacciata e posta sulla ferita, sopra carta compressa, tenere per 3 ore. La procedura viene ripetuta due volte al giorno. Tra le applicazioni una pausa di 3-4 ore, in questo momento mantenere aperte le ulcere. Presto inizieranno a diminuire di dimensioni, i bordi diventeranno grigi, il che significa che il processo di guarigione è in corso.
    5. Gli impiastri o le compresse di aglio sono utilizzati per le ulcere aperte. Prendere una garza multistrato o un asciugamano di spugna, immergere l'aglio in un brodo caldo, spremere il liquido in eccesso e applicare immediatamente sul punto dolente. Metti una medicazione di flanella asciutta e una piastra riscaldante o una bottiglia di acqua calda su un impiastro o comprimi per tenerlo caldo più a lungo.
    6. Devi mescolare l'albume al miele in modo che questi ingredienti siano nella stessa proporzione. Batti tutto e applica alle ulcere, comprese le vene che fanno male. Quindi coprire la parte posteriore delle foglie di bardana. Ci dovrebbero essere tre livelli. Avvolgere il film di cellophane e il tessuto di lino perebintyuyu. Lascia un impacco per la notte. Devi fare questo trattamento da cinque a otto volte.

    Ricordare che in assenza di una terapia tempestiva e corretta, possono insorgere complicazioni come eczema microbico, erisipela, periostite, piodermite, artrosi dell'articolazione della caviglia, ecc.. Pertanto, non è necessario usare solo rimedi popolari, trascurando il trattamento tradizionale.

    Unguento per il trattamento

    Per il trattamento di questa malattia, è anche possibile applicare una varietà di unguenti, sia naturali che acquistati in farmacia. Guarire efficacemente le ferite e avere effetto anti-infiammatorio di unguento di arnica, consolida e geranio della stanza.

    Spesso usato anche unguento Vishnevsky. Tra gli unguenti che possono essere acquistati in farmacia, mettono in evidenza soprattutto diossole, levomekol, oltre a streptoblaven e un certo numero di analoghi.

    Articoli Su Varici

    Di Più Su Vene Varicose

    Messaggi Popolari

    Categoria