Tromboflebiti degli arti inferiori

La tromboflebite degli arti inferiori è un'infiammazione della vena con la formazione di un coagulo di sangue che rallenta il flusso sanguigno. La malattia ha conseguenze molto gravi, che a volte portano alla morte.

La tromboflebite si insinua silenziosamente e impercettibilmente, mascherandosi da piccoli problemi alle gambe (dolore moderato, leggero gonfiore, arrossamento). In molti casi, l'insorgere della malattia rimane senza un'adeguata attenzione, è un atteggiamento frivolo per la propria salute che porta a risultati tristi.

In questo materiale parleremo delle tromboflebiti degli arti inferiori (vedi foto), dei suoi primi sintomi e degli attuali regimi di trattamento.

motivi

Perché si verificano tromboflebiti degli arti inferiori e che cos'è? Una delle cause più comuni di tromboflebite è l'effetto delle vene varicose (questa è un'altra chiara dimostrazione della necessità di un trattamento tempestivo delle vene varicose).

Oltre alle vene varicose, un certo numero di malattie può provocare trombosi - questa è la normale influenza, tubercolosi, erisipela, tonsillite, polmonite, carie, scarlattina, malattie che causano una diminuzione dell'immunità e processi infiammatori di qualsiasi localizzazione. Anche minacciato da riposo a letto prolungato e patologia cardiaca.

La probabilità di tromboflebite aumenta dopo chirurgia, trauma, gravidanza, parto. Vorrei prestare particolare attenzione ai danni ai vasi sanguigni causati dall'impostazione dei contagocce: si tratta di un fattore di rischio significativo.

Fattori di rischio

Ci sono tre fattori principali che innescano la formazione di un coagulo di sangue in un vaso sanguigno:

  • aumento della coagulazione del sangue;
  • flusso sanguigno lento;
  • il corso dei processi infiammatori nella parete vascolare.

La presenza di almeno uno di questi fattori aumenta seriamente il rischio di tromboflebite.

I sintomi della tromboflebite

La malattia inizia improvvisamente, sullo sfondo del benessere. L'aumento dei sintomi della tromboflebite degli arti inferiori si verifica rapidamente:

  1. Dolore costante di carattere noioso con lo sforzo sulla gamba.
  2. Arti che si gonfiano.
  3. Rossore della pelle nella formazione di un coagulo di sangue.
  4. Aumento della temperatura corporea a 37,5 - 38 gradi.
  5. Le aree di formazione di coaguli di sangue diventano visivamente evidenti - la pelle cambia colore (diventa rossa o diventa marrone a seconda della posizione della nave sotto la pelle o in profondità nella gamba).
  6. Fa male stare in piedi e camminare.

Le condizioni del paziente all'inizio sono soddisfacenti. Ma mentre l'infiammazione si diffonde, i sintomi della tromboflebite aumentano: il processo si sposta sul tessuto sottocutaneo, la pelle si arrossa, si ispessisce e viene risucchiata dai vasi infiammati. La sua temperatura aumenta.

Un ulteriore aumento del processo infiammatorio porta alla comparsa di mal di testa, brividi, sudorazione e un aumento della temperatura corporea oltre i 0 ° C. L'area della vena infiammata diventa calda, acutamente dolorosa, i linfonodi nell'inguine crescono così tanto da causare dolore quando si cammina. Se non si rivolge a un medico in questa fase della malattia, è possibile un ulteriore peggioramento delle condizioni del paziente, inclusa la morte.

Tromboflebiti degli arti inferiori: foto

Come la tromboflebite degli arti inferiori sembra, offriamo per la visualizzazione di foto dettagliate di manifestazioni cliniche.

Come è la diagnosi?

La diagnosi di tromboflebite degli arti inferiori viene eseguita mediante metodo strumentale minimamente invasivo o non invasivo, tra cui la posizione di guida è presa dallo studio ecografico e in particolare l'angioscansione duplex degli arti inferiori con mappatura del flusso sanguigno a colori.

L'uso di questo metodo consente di vedere un'immagine chiara dello stato del lume venoso, vedere il coagulo di sangue nelle vene degli arti inferiori (se ce n'è uno), la sua posizione, e si può chiaramente vedere la direzione del flusso sanguigno e la sua velocità.

Trattamento della tromboflebite degli arti inferiori

Quando vengono rilevati sintomi di tromboflebiti degli arti inferiori, è importante prevenire la diffusione della malattia alle vene profonde, al fine di escludere il tromboembolismo di Los Angeles, ridurre le manifestazioni infiammatorie e prevenire le ricadute.

Con la patologia esistente delle vene dilatate senza intaccare le sedi profonde, il trattamento può anche essere effettuato su base ambulatoriale. Ma se c'è una minaccia di formazione di embolia polmonare e un processo di infiammazione espresso, il trattamento deve essere eseguito in un ospedale sotto la supervisione di specialisti.

Il trattamento principale è finalizzato all'eliminazione dei processi trombotici locali e infiammatori. Nei primi giorni, quando si effettua il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori e l'infiammazione è più pronunciata, è preferibile formare una benda con l'aiuto di bende elastiche. Man mano che le manifestazioni si placano, puoi andare alla maglieria medica - collant, calze o calzini della classe di compressione 2-3 °.

Inoltre, il regime terapeutico prevede l'assunzione di determinati farmaci:

  1. Farmaci antiinfiammatori non steroidei - sotto forma di Diclofenac, Ketoprofene, ecc.
  2. Agenti venezinizzanti - Troxerutina, Detraralix, ecc.
  3. Farmaci che riducono la trombosi - Aspirina, Plavix, Trentala, ecc.
  4. Lo scopo della terapia enzimatica sistemica è Wobenzym o Flogenzyme.
  5. Spasmolitico sotto forma di No-shpy, Papaverina, ecc.
  6. Droghe desensibilizzanti - Tavegila, Suprastin e altri.
  7. Hirudotherapy, che riduce la viscosità e la coagulazione del sangue.
  8. Anticoagulanti che bloccano la trombosi.
  9. Antibiotici, con processi purulenti.

La cosa più importante che devi sapere sul trattamento della tromboflebite non è cercare di recuperare o migliorare in qualche modo la tua condizione da solo a casa. Solo uno specialista è in grado di condurre una diagnosi a tutti gli effetti e, sulla base, selezionare farmaci, procedure o prescrivere un intervento chirurgico.

ginnastica

Gli esercizi terapeutici condotti a casa da semplici esercizi contribuiranno a ridurre il rischio di ulteriore sviluppo della malattia:

  1. Semplice esercizio "bici". Sdraiato sulla schiena, ruota le gambe per 5-6 minuti.
  2. In piedi sul pavimento eseguire le gambe di oscillazione laterale 6-10 volte con ciascun piede.
  3. Sdraiato sulla schiena, solleva le gambe verticalmente per 1 minuto per mantenere la posizione, abbassare delicatamente.
  4. Effettuare il sollevamento di gambe nelle posizioni piegate e raddrizzate 5-6 volte.
  5. Fai affondare alternativamente i piedi in avanti e di lato 5 volte.

Rimedi popolari

La prevenzione della tromboflebite e la prevenzione delle complicanze possono essere affrontate seguendo il consiglio della medicina tradizionale.

  • Buoni risultati nel trattamento della tromboflebite danno la tintura della radice di Adam o del tamus ordinario. La radice di Adamo - 10 g di Kipyatok - 50 gr. Insistere per mezz'ora, filtrare, prendere 1 cucchiaio 3 volte al giorno per 15 minuti. prima dei pasti I migliori risultati si ottengono prendendo radice di Adamo in combinazione con Sophora giapponese e castagna.
  • Tintura di api Podmor. La vita delle api è breve. E dagli anziani primaverili che hanno lavorato l'estate si spengono. Le giovani api le mettono sul tabellone. Questo è chiamato un sublime. Devono essere raccolti e versati con la vodka (una manciata di podmor per 0,5 l di vodka) Insistere per due settimane, ceppo. Utilizzare come un impacco, che si sovrappone sul punto dolente per 1,5-2 ore.
  • Rimedio popolare per tromboflebiti: 1 bicchiere di succo di cipolla, 1 bicchiere di miele mescolare e conservare la miscela per 3 giorni a temperatura ambiente, quindi riporre in frigorifero per 10 giorni. Bevi questo attrezzo per 1 cucchiaio. cucchiaio 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Questa ricetta mi ha davvero aiutato, dopo 2 mesi il paziente non solo poteva camminare liberamente, ma anche correre. Da allora, la sua trombosi non si è più preoccupata, anche se ora ha 61 anni. La composizione sta ancora prendendo per la prevenzione - 1 volta in 3 anni.
  • L'infuso di limone e aglio può sciogliere i coaguli di sangue nelle vene, oltre a liberare i vasi sanguigni dal colesterolo, questa infusione guarisce le articolazioni e l'intestino, aumenta l'immunità. Per prepararlo, devi prendere 4 grandi teste d'aglio, 4 grandi limoni e 3 litri d'acqua. Tritare l'aglio e i limoni attraverso un tritacarne, piegare la macinatura risultante in un barattolo da tre litri e versare acqua fresca bollita verso l'alto. Insistere in un luogo buio per 5 giorni, agitando ogni giorno. Ceppo, dovrebbe ottenere circa 2,5 litri di infusione. Assumere la mattina a stomaco vuoto. 30 minuti prima di prendere l'infuso, bere 1 tazza di acqua calda. Quindi dopo mezz'ora bere 50-100 g di infuso. Questo è uno strumento molto utile, può essere bevuto un anno intero senza riposo con grandi benefici per il corpo.
  • Oli essenziali di fiori di erba di San Giovanni, legno di sandalo, rosmarino e arnica montana sono usati come farmaci nel trattamento della tromboflebite. Il loro uso è consigliabile nelle prime fasi della malattia. Per migliorare l'effetto di qualsiasi olio mescolato con 0,5 cucchiaini. aceto di sidro di mele. La miscela è macinata da movimenti di massaggio nell'area delle tenute venose.
  • Impacco al miele Per fare questo, il miele nella sua forma pura viene applicato su un panno di lino e applicato all'area con la vena interessata. Per un impacco, il miele può essere mescolato con foglie di kalanchoe frantumate o applicato a una foglia di cavolo. Queste due piante aumentano solo la potenza del miele.

L'auto-trattamento della trombosi venosa acuta degli arti inferiori con i rimedi popolari è inaccettabile senza andare dal medico, tale trattamento può portare alla disabilità del paziente e persino alla morte.

prevenzione

Se il paziente ha già sofferto di tromboflebiti, il compito del medico è di impedire la sua ricaduta. Oltre alla compressione elastica e ai fleboprotettori, è consigliabile includere misure fisioterapeutiche nel complesso di trattamento - campi magnetici alternati, correnti modulate sinusoidali.

Il principio base della prevenzione della tromboflebite è il trattamento tempestivo e adeguato delle malattie venose croniche. Ciò include principalmente il trattamento chirurgico delle fasi precoci (non complicate) delle vene varicose.

tromboflebite

17 febbraio 2012

La tromboflebite è un processo infiammatorio acuto che si verifica nelle pareti della vena. In questo caso, si forma un trombo nel lume della vena.

Con lo sviluppo di questa malattia, contano molti fattori diversi. Pertanto, lo sviluppo della throbophlebitis umana dipende direttamente dal rallentamento del flusso sanguigno e dai cambiamenti nella composizione del sangue, dalla presenza di un disturbo nel processo di coagulazione del sangue, dalla presenza di danni o malattie della parete vascolare, dalla presenza di allergie, infezioni, disordini neurotropi e endocrini.

Molto spesso, i pazienti che sono stati precedentemente diagnosticati con vene varicose, malattie infettive purulente, tumori e malattie del sistema cardiovascolare soffrono di tromboflebite. Inoltre, la tromboflebite può essere il risultato di operazioni chirurgiche, specialmente se eseguite sugli organi pelvici, lavori pesanti, situazioni in cui è stata eseguita la cateterizzazione continua delle vene. Questa malattia si verifica in coloro che in precedenza avevano ferite, lesioni, l'introduzione di antibiotici e droghe concentrate per via endovenosa.

I sintomi della tromboflebite

È consuetudine distinguere tra acute, subacute e tromboflebiti nonché croniche. Data la natura del processo, gli esperti determinano la tromboflebite purulenta e non purulenta.

A seconda di dove si trova esattamente la tromboflebite, anche il quadro clinico della malattia e i suoi sintomi variano. Quindi, la malattia è divisa in due tipi: tromboflebiti delle vene superficiali (nella maggior parte dei casi - vene varicose) e tromboflebiti degli arti inferiori (tromboflebiti delle vene profonde).

Nei pazienti con tromboflebite acuta delle vene superficiali degli arti inferiori, la malattia si sviluppa principalmente nelle vene varicose. Il più delle volte si verifica la sconfitta della grande vena safena. Allo stesso tempo, la persona sente dolori acuti di un personaggio che tira lungo la vena trombizzata. A volte il paziente con una condizione acuta aumenta la temperatura corporea, pari a 37,5 - 38 ° C. Nella vena interessata, vi è un iperemia della pelle, iperemia locale, così come una sensazione di dolore alla palpazione. In alcuni casi, la tromboflebite ascendente della grande vena safena e, di conseguenza, la minaccia di tromboembolismo polmonare può svilupparsi.

Nelle persone con tromboflebite acuta delle vene profonde della parte inferiore della gamba, i sintomi clinici dipendono dalla localizzazione e dall'estensione del trombo, nonché dal numero di vene che sono interessate dal processo doloroso. Fondamentalmente, la malattia inizia in modo acuto: c'è dolore ai muscoli del polpaccio, una sensazione di gonfiore della parte inferiore della gamba. Questa sensazione è particolarmente aggravata se la gamba è abbassata. La temperatura corporea del paziente aumenta. Ci sono gonfiore nelle parti distali della gamba, c'è una leggera tonalità cianotica della pelle. Dopo alcuni giorni, la rete delle vene superficiali che appaiono dilatate diventa visibile sulle gambe, sullo stomaco, sulle cosce. Dopo che il paziente ha piegato il piede nella posizione dorsale, si verifica un dolore acuto nei muscoli del polpaccio. Anche per tromboflebiti degli arti inferiori, il dolore si verifica durante la palpazione del muscolo gastrocnemio. Quando si diagnostica la tromboflebite profonda, lo specialista richiama l'attenzione sulla presenza dei seguenti segni precoci. Questo è un sintomo di Mosè (manifestazione del dolore nel processo di schiacciamento della parte inferiore della gamba in direzione antero-posteriore e assenza di dolore, se si schiaccia la gamba inferiore ai lati); Sintomo di Opitsa-Ramines (manifestazione di un dolore acuto lungo le vene della gamba inferiore dopo che la pressione nella cuffia dello sfigmomanometro imposto al ginocchio sale a 40-45 mm Hg; Sindrome di Lowenberg (manifestazione di dolore acuto lungo le vene della parte inferiore della gamba la pressione nel bracciale dello sfigmomanometro applicato al terzo medio della gamba aumenta a 60-150 mm Hg.

Nel caso della tromboflebite nella vena femorale, i segni caratteristici di alterazione del flusso venoso sono meno pronunciati. Il dolore in questo caso si verifica attorno agli adduttori della coscia. Durante l'esame per questo disturbo, c'è un leggero gonfiore e l'espansione delle vene safene. Con la tromboflebite della vena femorale comune, c'è un forte dolore alla gamba, il suo pronunciato gonfiore e la manifestazione di cianosi. Il paziente manifesta anche brividi, aumento della temperatura corporea. Dopo qualche tempo, le vene superficiali ingrandite diventano visibili nella parte superiore della coscia, nella zona inguinale.

Il decorso più grave della malattia si manifesta nella tromboflebite del segmento ileo-femorale della vena principale. Inizialmente, la persona avverte dolore nella regione lombare e nell'osso sacro, oltre che nell'addome inferiore sul lato interessato. In questa condizione, si verifica un malessere generale, la temperatura corporea aumenta leggermente. Se un trombo fluttuante si forma in un paziente, il tromboembolismo polmonare sarà il sintomo principale di questo. Se c'è completa occlusione della vena iliaca, un dolore acuto si manifesta nella zona inguinale, gravi rigonfiamenti si diffondono alla zona gluteo e inguinale, così come alla parete addominale. All'inizio, l'edema è abbastanza morbido, ma dopo un po 'si indurisce e si ispessisce. Questo cambia il colore della pelle: diventa bianco o viola, con un pattern venoso pronunciato. La temperatura corporea del paziente sale a 38-39 ° C, un forte letargia, brividi, segni di intossicazione dell'organismo.

Il tromboembolismo polmonare si presenta talvolta come una grave complicanza della tromboflebite degli arti inferiori.

Se la tromboflebite acuta diventa purulenta, si sviluppano numerosi ascessi lungo la vena trombizzata. Il risultato di questa patologia potrebbe essere il flemmone dell'arto.

Nella tromboflebite cronica, il decorso della malattia è lungo: la malattia può durare anche diversi anni.

Diagnosi di tromboflebite

Di norma, la diagnosi di "tromboflebite" non causa difficoltà agli specialisti. Il processo diagnostico utilizza speciali metodi strumentali di ricerca. La diagnosi è facile da stabilire usando la reovasografia o l'ecografia Doppler. Una diagnosi accurata e dettagliata può essere effettuata utilizzando un metodo di angioscansione duplex a ultrasuoni con codifica a colori del flusso sanguigno. Il risultato di questo studio è informazioni dettagliate sulla condizione delle vene, la presenza di masse trombotiche e anche di conoscere esattamente la natura del trombo. La diagnosi di laboratorio in questo caso non è un metodo informativo. Pertanto, un esame del sangue può determinare solo i segni moderatamente pronunciati del processo infiammatorio.

Trattamento della tromboflebite

Un trattamento radicale della tromboflebite è un intervento chirurgico. Tale operazione è un metodo affidabile che protegge contro la diffusione della trombosi in futuro e previene anche le complicazioni della malattia e la sua recidiva. Se la malattia si sviluppa in vene precedentemente immodificate, è anche possibile utilizzare metodi conservativi di trattamento della tromboflebite. Tuttavia, nello sviluppo di tromboflebiti ascendenti della grande e piccola vena safena di tipo progressivo, viene eseguita un'operazione di emergenza al fine di prevenire la trombosi venosa profonda, oltre a garantire una prevenzione di alta qualità del tromboembolismo.

Se al paziente è stata diagnosticata una tromboflebite superficiale dei piedi e delle gambe, è possibile utilizzare i metodi prescritti dal medico in ambito ambulatoriale. Una persona può continuare a condurre una vita attiva, ma allo stesso tempo seguire le raccomandazioni del medico. Quindi, l'arto interessato più volte durante il giorno dovrebbe essere tenuto per qualche tempo in una posizione elevata. Per la terapia in questo caso si usano spesso bende con pomata eparina, a freddo. Inoltre, al paziente viene spesso raccomandata la nomina di fondi con effetti anti-infiammatori e riduzione della congestione venosa. In questo caso, indometacina, venoruton, escuzane, troxevasin sono efficaci. Se l'infiammazione si verifica nei tessuti vicino alla vena, può essere utilizzato un ciclo di antibiotici e di farmaci sulfa. La terapia UHF viene anche utilizzata per il trattamento della tromboflebite. È molto importante bendare regolarmente l'arto con una benda elastica. Durante il trattamento, si raccomanda ai pazienti di bere molti liquidi, ma dovresti considerare se ci sono controindicazioni a questo.

I pazienti con tromboflebite venosa profonda sono trattati per la malattia solo in ambiente ospedaliero. Inizialmente, hanno mostrato una stretta aderenza al riposo a letto. In questo caso, è necessario mentire in modo che l'arto interessato sia sollevato di circa 15-20 ° e fasciato con una benda elastica. Allo stesso tempo, il trattamento viene effettuato somministrando streptasi, streptochinasi urochinasi e infusione endovenosa di eparina, reopolyglucin, pentossifillina.

Approssimativamente dal quinto al decimo giorno, i pazienti sono invitati a tornare a uno stile di vita attivo. Per questo sono prescritti una speciale ginnastica terapeutica. Nei primi giorni di esercizio, viene eseguito mentre si sta sdraiati, questa è la flessione e l'estensione del piede. Dopo alcuni giorni, tali esercizi vengono eseguiti già seduti, in seguito si consiglia di dosarli. Ma allo stesso tempo la gamba deve necessariamente essere adeguatamente bendata con una benda elastica.

Inoltre, per il trattamento della tromboflebite acuta, vengono utilizzati alcuni metodi di trattamento non convenzionali. Hirudinotherapy (sanguisughe) è usato per trattare quei pazienti che hanno controindicazioni al trattamento anticoagulante. Tuttavia, ci sono una serie di controindicazioni per questo metodo di trattamento: anemia, gravidanza, ecc.

Dopo che il trattamento della tromboflebite acuta è terminato, alcuni mesi dopo è necessario sottoporsi a un ciclo di recupero nelle condizioni del resort, utilizzando bagni di radon o idrogeno solforato.

Di regola, la prognosi per le persone con tromboflebite superficiale acuta è favorevole. Tuttavia, dopo questa malattia, la maggior parte delle persone sviluppa insufficienza venosa cronica. Con questo disturbo, una persona sviluppa una forma dolorosa edematosa della sindrome post-trombotica, dell'erisipela e delle ulcere trofiche. Di conseguenza, una persona potrebbe perdere la sua capacità di lavorare per un lungo periodo.

Profilassi della tromboflebite

Per prevenire la comparsa di tromboflebiti, i disturbi venosi cronici dovrebbero essere trattati prontamente e correttamente. Al fine di fornire una prevenzione di alta qualità della tromboflebite, i pazienti con vene varicose dovrebbero sottoporsi a consultazioni ed esami con specialisti e seguire le loro istruzioni. La prevenzione della malattia nelle donne in gravidanza è molto importante: le donne inclini alle vene varicose devono sempre indossare speciali calze a compressione e sottoporsi periodicamente a un ciclo di massaggi terapeutici. È particolarmente importante seguire queste raccomandazioni nella seconda metà della gravidanza.

Le persone che si riprendono dopo l'intervento chirurgico sono consigliate di fare fisioterapia, massaggi. È importante usare regolarmente indumenti con caratteristiche di compressione, bende elastiche. Se al paziente viene prescritta l'infusione endovenosa di alcuni farmaci, deve essere prestata particolare attenzione al rispetto di tutte le norme di asepsi e antisepsi. Non c'è bisogno di usare per l'infusione delle vene delle gambe.

Le caratteristiche nutrizionali hanno anche un certo significato: è importante non abusare di grassi animali, carne troppo grassa, e includere vari oli vegetali, bacche, verdure e altri prodotti con un alto contenuto di rutina e acido ascorbico nella dieta.

Anche l'attività quotidiana è importante: devi camminare più spesso, nuotare e andare in bicicletta. Durante il riposo, mantenere le gambe periodicamente sollevate per aumentare il flusso sanguigno. Quando le gambe sedute non devono attraversare. Le donne non dovrebbero indossare costantemente scarpe con i tacchi: le scarpe casual dovrebbero avere un tacco non più alto di cinque centimetri.

È necessario evitare l'eccesso di cibo, perché il sovrappeso è anche un fattore predisponente per la malattia. Bagni troppo caldi, sollevamento pesi, farmaci ormonali possono provocare la malattia.

Soprattutto monitorare attentamente l'osservanza di queste regole per le persone che hanno una tendenza alle malattie delle vene, così come le donne incinte.

Come trattare la tromboflebite degli arti inferiori

La tromboflebite è un'infiammazione della parete venosa, che porta ad un ispessimento del sangue e alla formazione di un grumo duro - un coagulo di sangue. Man mano che cresce, un trombo può aumentare di dimensioni e chiude il lume del deflusso venoso parzialmente o completamente. La tromboflebite è più spesso osservata in forma acuta o cronica. Spesso la malattia si verifica sullo sfondo delle vene varicose. La tromboflebite può essere estremamente pericolosa, poiché un coagulo di sangue rotto può bloccare il flusso di sangue agli organi vitali. Se un coagulo di sangue entra nell'arteria polmonare, si verificano disturbi acuti nel sistema respiratorio e, se un coagulo di sangue colpisce la valvola cardiaca, si può sviluppare un ictus. In questo caso, la vita del paziente dipende dalle dimensioni del coagulo ematico, ma il più delle volte il riconoscimento prematuro dei sintomi e la mancanza di un pronto aiuto professionale sono fatali.

Perché si verifica la tromboflebite

Molto spesso, la tromboflebite compare sugli arti inferiori, perché sono le gambe a subire la massima pressione e carico. Ma perché alcune donne, fino a tarda età, vantano gambe belle, lisce e sane, mentre altre, a 30 anni, hanno problemi seri con le loro vene? Ecco alcuni motivi che provocano lo sviluppo di tromboflebiti.

  1. Aumento della coagulabilità Questa è una delle cause più comuni di tromboflebite. L'aumento della coagulazione è il rischio di coaguli di sangue. Questa condizione del sangue può causare disturbi ormonali, interruzione del fegato e disidratazione. Cioè, se bevi un po 'd'acqua, il sangue si condensa, il che porta alla possibile formazione di grumi.
  2. L'infiammazione. Se la parete venosa inizia a infiammarsi, il sangue potrebbe addensarsi in questo luogo. Lesioni agli arti inferiori, processi autoimmuni, qualsiasi processo infiammatorio o infettivo nel corpo può portare a infiammazione.
  3. Geni. La tromboflebite e le vene varicose sono spesso una malattia ereditaria dovuta a vasi sanguigni geneticamente deboli.
  4. Stagnazione. Molto spesso la tromboflebite si verifica a causa della stasi venosa. Questo può manifestarsi nelle persone la cui professione è associata a una costante posizione in piedi. Parrucchieri, venditori, cuochi sono costretti a stare in piedi tutto il giorno, il che porta a una insufficiente circolazione del sangue negli arti inferiori. La situazione è aggravata se il paziente ha un eccesso di peso, il che comporta un carico aggiuntivo. Anche la congestione venosa si verifica spesso durante la gravidanza, come conseguenza del rapido aumento di peso e del picco ormonale.
  5. Fattori esterni Fumo, alcolismo, stile di vita sedentario, dieta malsana - queste sono cause esterne che peggiorano la condizione dei vasi sanguigni del sistema circolatorio. Pertanto, sono anche considerati un fattore provocante, che, insieme a una predisposizione dell'organismo, porta alla tromboflebite.

Scoprendo la causa della malattia, puoi affrontare il problema in modo molto più efficace. Ma quali sono i sintomi della tromboflebite? Come identificare la malattia in una fase iniziale?

Come riconoscere la tromboflebite

Molti pazienti non sono consapevoli della malattia nella fase iniziale del suo sviluppo, cancellando la pesantezza delle gambe alla normale stanchezza dopo una dura giornata di lavoro. Questo è fondamentalmente sbagliato, perché la diagnosi precoce e l'aderenza alle misure mediche non consentiranno lo sviluppo della malattia. Quindi quali sono i sintomi della tromboflebite?

  1. All'inizio della malattia la parete venosa si infiamma, mentre senza la formazione di un coagulo di sangue. Questo porta a una parete irregolare della nave, potrebbe esserci pesantezza alle gambe, gonfiore agli arti inferiori, sensazioni dolorose dopo una giornata faticosa. In tali fasi della malattia, il trattamento è più efficace.
  2. Con il progredire della tromboflebite, l'infiammazione aumenta, le parti ingrandite delle vene appaiono visibili agli occhi, le protuberanze diventano dolorose al tatto e il rossore compare nel punto in cui si trova la vena infiammata. Il dolore può essere sia acuto che tirante e dolorante.
  3. Spesso, al posto della vena infiammata, la temperatura locale aumenta, raramente c'è un aumento generale della temperatura corporea.
  4. Dopo una lunga camminata e in piedi sulle gambe, è molto difficile per una persona muoversi, le gambe doloranti, il paziente sta vivendo un disagio acuto.
  5. Inoltre, il dolore può essere non solo nelle gambe, ma anche nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena e nel sacro.

Quando si riscontrano tali sintomi, è molto importante cercare aiuto medico e non "affogare" il dolore con antidolorifici.

Trattamento farmacologico della tromboflebite

Il trattamento dell'infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni prescritto solo da un medico, è innegabile. Tuttavia, ti forniremo i principi di base per il trattamento di questa spiacevole malattia.

  1. Farmaci anti-infiammatori I farmaci antinfiammatori non steroidei possono far fronte alla più importante - infiammazione della parete vascolare. Tra questi ci sono Ibuprofen, Diclofenac, Nimesil.
  2. Anticoagulanti. Gli anticoagulanti sono sostanze contro la coagulazione del sangue alta (eparina, Enoxaparina, Clexan). Sono presi per prevenire la formazione di nuovi coaguli di sangue. Tali strumenti hanno una serie di controindicazioni, in quanto possono causare sanguinamento. Pertanto, i farmaci devono essere prescritti dopo un'approfondita storia e consapevolezza delle malattie croniche.
  3. Enzimi (Flogenzym, Wobenzym). Contribuiscono alla rimozione dell'edema, producono un effetto antinfiammatorio e, cosa più importante, aiutano a dissolvere i coaguli di sangue già esistenti.
  4. Antibiotici. Se la tromboflebite si verifica sullo sfondo di lesioni, interventi chirurgici o ha una natura post-iniezione, è consigliabile utilizzare antibiotici.
  5. Trombolitici. I trombolitici sono utilizzati per il riassorbimento di coaguli di sangue già formati e possono essere utilizzati solo sotto la supervisione di un medico (in un ospedale).
  6. Antidolorifici. Sono necessari per rimuovere il sintomo doloroso e ridurre la temperatura.

Questi sono i principali farmaci che possono essere utili per la tromboflebite. Solo un medico ha il diritto di prescrivere e correggere il trattamento a causa dell'elevato rischio di rottura di un coagulo di sangue.

Ulteriori raccomandazioni
Oltre al trattamento medico principale, al paziente viene prescritto di indossare calze e collant a compressione. Creando una certa pressione, la biancheria intima medica aumenta il flusso di sangue dalle vene, impedendo il suo ristagno. Indossare tali calze dovrebbe essere durante il giorno, mentre il paziente è in posizione eretta.

Nella fase acuta della tromboflebite, il riposo completo e il riposo a letto sono mostrati al paziente. Un cuscino o qualcosa di morbido dovrebbe essere posizionato sotto i piedi per migliorare il flusso di sangue dagli arti inferiori. Si consiglia al paziente di bere molta acqua per ridurre il sangue.

È richiesto il trattamento esterno della tromboflebite. Per fare questo, prescritto vari unguenti e gel che alleviare l'infiammazione, aumentare la circolazione sanguigna, sciogliere i coaguli di sangue. Tra questi ci sono eparina, Troxevasin, Ketoprofen, pomata Vishnevsky.

Attenzione! In nessun caso non è possibile strofinare energicamente l'unguento nelle vene, massaggiare o strofinare. L'esposizione fisica attiva può portare alla separazione di un coagulo di sangue e alla morte!

Nelle fasi iniziali della tromboflebite, la fisioterapia può essere utile, ad esempio Dorsonval. Le correnti a bassa frequenza stimolano le terminazioni nervose, aumentano la circolazione sanguigna e promuovono il riassorbimento dei coaguli di sangue.

Negli stadi gravi della malattia, i medici possono ricorrere al trattamento chirurgico della tromboflebite. Con la formazione di grossi coaguli di sangue, viene eseguita un'operazione per individuare la rimozione dei coaguli. In caso di lesioni gravi delle vene, viene rimossa una parte della vena malata.

Insieme al trattamento principale della tromboflebite, è molto importante seguire la dieta e seguire una dieta che aiuti a normalizzare il sangue, a ridurre la quantità di tossine e tossine, riducendo così il rischio di coaguli di sangue. Hai bisogno di mangiare più frutta e verdura fresca, carne magra, cereali. Rifiuti da cibi spazzatura e grassi. Se c'è eccesso di peso, devi liberartene perché è un carico tremendo sulle gambe. Con la tromboflebite, il digiuno medico viene utilizzato attivamente per pulire il sangue - per due giorni solo liquido - succo, decotto, tè, acqua.

Rimedi popolari contro la tromboflebite

L'uso di ricette fatte in casa dovrebbe essere solo un ulteriore trattamento in parallelo con misure conservative. Prima di utilizzare questo o quel consiglio, è necessario consultare il proprio medico circa la possibilità del suo uso nel caso specifico.

  1. Soda. La soda ha un potente effetto anti-infiammatorio e risolvente. Puoi fare bagni di soda - sciogliere un bicchiere di polvere in cinque litri di acqua tiepida e tenere i piedi nel liquido per almeno mezz'ora. Inoltre, è possibile effettuare compresse di soda-cavolo. Per fare questo, le foglie di cavolo devono essere impastate con un mattarello sulla tavola, la soda mescolata con l'aceto. La grana di soda viene applicata alle vene infiammate, coperte con foglie di cavolo, avvolte con pellicola e isolate. Compress dovrebbe essere tenuto fino al mattino.
  2. Shilajit. La mummia di Altai è un mezzo eccellente per diluire e purificare il sangue per rafforzare il sistema immunitario. 10 grammi di fondi devono essere sciolti in due bicchieri d'acqua e bere una soluzione nera di due cucchiai al mattino a stomaco vuoto.
  3. Noci e olio d'oliva Le noci verdi vanno tritate e messe in una ciotola di vetro. Versare olio d'oliva caldo. È necessario insistere sulla medicina per un mese e mezzo, conservandola in un luogo freddo e scuotendo periodicamente la composizione. Dopo questo tempo, la composizione dovrebbe essere drenata e lubrificare i loro piedi doloranti due volte al giorno.
  4. Foglie lilla Le foglie di lillà hanno un buon effetto anti-infiammatorio. Dovrebbero essere fatti scorrere attraverso un tritacarne e la polpa attaccata alle vene infiammate. Dopo mezz'ora noterai un significativo sollievo.

I rimedi popolari non sono un trattamento completo, ma ti aiuteranno ad alleviare un sintomo doloroso e ad accelerare la guarigione.

La tromboflebite è una malattia comune, ma molto insidiosa. Nascondendosi dietro il gonfiore quotidiano, il bruciore e il dolore alle gambe, può svilupparsi rapidamente e portare a conseguenze pericolose e mortali. Prenditi cura della tua salute, consulta un medico in tempo utile, per non curare la malattia, ma per prevenire il suo sviluppo nel tempo.

Thrombophlebitis: i primi segni, sintomi, diagnosi e trattamento

Cos'è la tromboflebite? Le reazioni infiammatorie nelle pareti venose, accompagnate dalla formazione di coaguli di sangue nei loro lumi, hanno ricevuto in medicina il nome di tromboflebite (trombosi). Nel 90% dei casi, i vasi delle gambe sono soggetti alla malattia - le reti venose superficiali e profonde e le vene perforanti che le connettono.

Come una malattia strettamente correlata può essere notato - flebotrombosi, caratterizzata dagli stessi segni (coaguli di sangue nelle cavità venose), ma senza l'influenza delle reazioni infiammatorie. Tale malattia non differisce in un lungo corso, perché ogni patologia vascolare finisce sempre con i processi di infiammazione e lo sviluppo di tromboflebiti.

Molto spesso, la patologia si manifesta con trombosi delle vene safene superficiali che si sviluppano accompagnate da vene varicose o sindrome CVI (alterazione del flusso venoso). In questo caso, la malattia spesso si ripresenta, progredisce ed è piena di varie complicazioni.

Eziologia: cause e condizioni per lo sviluppo di tromboflebiti

Fino alla metà del secolo scorso, la formazione di coaguli di sangue all'interno delle navi era un mistero assoluto. Perché, lo stesso sangue, in alcuni casi, scorre attraverso i vasi liberamente, in altri - ostruisce il loro lume con coaguli?

Il famoso medico tedesco Rudolf Vikhrov, mentre lavorava all'ospedale Charite di Berlino, stava studiando vari meccanismi che influenzano il cambiamento nella struttura degli elementi del plasma e l'identificazione dei prerequisiti per lo sviluppo della trombosi.

Ha individuato le componenti principali dello sviluppo della malattia, che sono rimaste nella pratica della medicina moderna sotto la definizione della trinità di Vikhrov (Trias). La sua componente è dovuta a:

1. Cambiamenti nella struttura vascolare, direttamente il rivestimento interno dei vasi

Un fattore importante è qualsiasi cambiamento distruttivo nella coroide interna, inclusi gli effetti traumatici. È stato osservato che l'accumulo di coaguli di sangue si verifica sempre in aree di evidenti cambiamenti strutturali nelle pareti vascolari. La superficie inizialmente liscia e sana dell'endotelio diventa ruvida in aree dolorose e danneggiate.

Piccoli coaguli di sangue, che galleggiano, sono fissati su una superficie ruvida e si depositano sulla parete del vaso. I grumi si accumulano, si intrecciano tra loro formando un trombo, bloccando completamente il lume vascolare. I cambiamenti patologici nell'endotelio possono causare vari motivi:

  • infiammazione delle pareti venose (flebiti);
  • reazioni infiammatorie che interessano le arterie (arterite);
  • processi infiammatori nella struttura cardiaca (endocardite).

Contribuire a cambiamenti distruttivi nello strato epiteliale intravascolare, microrganismi di varie infezioni. A causa dell'enorme massa tossica nel plasma sanguigno, la possibilità di formazione di trombi aumenta drammaticamente, il che potrebbe causare tromboflebite

sviluppo di tromboflebiti, foto

2. Modifica della velocità del flusso sanguigno

Dr. Vikhrov ha stabilito: i luoghi più frequenti nei letti vascolari, dove si formano i coaguli - zone di flusso irregolare di plasma sanguigno e cambiamenti nella sua velocità. Ad esempio, il flusso nella parte centrale del lume è veloce, e il corso rallenta ai bordi della nave, formando turbolenza.

Questa caratteristica del flusso sanguigno è caratteristica nei luoghi delle aree ristrette o costruite del letto vascolare. Cosa potrebbe essere dovuto a aneurisma o vene varicose. Più inclini alla formazione di trombosi - il luogo dei rami vascolari, dove la turbolenza del flusso sanguigno è un fenomeno frequente.

La violazione della velocità del flusso sanguigno contribuisce a:

  • lesioni delle estremità inferiori, a seguito delle quali vengono applicate bende compressive morbide o intonacate;
  • immobilità prolungata degli arti;
  • stasi del sangue nelle patologie cardiache causate dal mancato pompaggio dell'intero volume di sangue;
  • malattie sistemiche e vascolari che influenzano il processo del flusso sanguigno.

3. Sindrome iperviscosa (sangue denso)

Un'altra causa di tromboflebiti delle estremità inferiori dei vortici chiamata "sangue denso". Oggi non esiste un termine in medicina, si dice sul livello della sua viscosità. Gli standard di riferimento non esistono, ognuno di noi, il livello di viscosità è diverso. Ma ci sono circostanze in cui in un paziente la viscosità del plasma sanguigno è diversa nelle diverse aree vascolari.

La causa principale della tromboflebite è la perdita anormale di liquidi dovuta ad un'insufficiente assunzione o a una scarica eccessiva: sudorazione eccessiva, carichi pesanti che causano sete o malattie accompagnate da febbre. Inoltre, gli indicatori dei fattori plasmatici del sistema anticoagulante e coagulativo influenzano lo sviluppo della tromboflebite.

In circostanze del tutto identiche, l'ipercoagulazione (coagulabilità) può mostrare diversi indicatori - molto alti, elevati o ridotti, ogni caso è causato da - proprietà speciali dell'ematopoiesi (emopoiesi), processi metabolici, mancanza di una proteina specifica che ritarda la coagulazione plasmatica (a volte è innata difetto).

Una causa comune di tromboflebite, sangue con emostasi compromessa (dissoluzione di coaguli di sangue). La violazione dell'emostasi contribuisce a:

  • malattie infettive;
  • disfunzioni ormonali;
  • malattie oncologiche.

Tipi di tromboflebiti

Per loro natura, le tromboflebiti sono infettive e non infettive (asettiche). Che a loro volta sono manifestati da specie diverse.

La forma infettiva della malattia si manifesta:

  1. Trombosi postpartum o postoperatoria;
  2. Come risultato di patologie infiammatorie (cellulite, bolle, erisipela);
  3. Nelle malattie infettive (tifo, influenza, tubercolosi).

Forma non infettiva (asettica):

  1. Tromboflebite vene varicose;
  2. Migrazione trombosi;
  3. stress post-traumatico;
  4. Formazione trombotica dovuta a malattie vascolari e cardiache.

Dalla natura del quadro clinico - tromboflebite acuta e una forma di decorso cronico.

Nell'area della manifestazione (localizzazione) - la sconfitta della rete superficiale e profonda delle vene sugli arti, la forma della lesione ileo-femorale

I primi segni di tromboflebite, foto

manifestazioni di tromboflebiti, foto

L'insorgenza della malattia può manifestarsi inaspettatamente - con un eccellente benessere, i primi segni di tromboflebite si formano rapidamente.

  1. Sindrome del dolore durante la guida;
  2. Febbre subfebbrile e malessere;
  3. Gonfiore nel campo della formazione di coaguli - più vicino si trova un coagulo di sangue all'inguine, l'espressione gonfiore;
  4. Alla palpazione c'è una densità e una tenerezza delle vene;
  5. La pelle sopra l'area interessata è rossa con una sfumatura bluastra, gonfia e calda;
  6. Un aumento del gonfiore indica la sconfitta delle vene profonde.

Se in questa fase il trattamento non viene avviato in tempo, le reazioni infiammatorie si diffondono rapidamente attraverso il letto vascolare, peggiorando significativamente le condizioni del paziente.

Va notato che ci sono trombosi legate alle forme "stupide", senza mostrare alcun sintomo. Il deterioramento delle condizioni del paziente si verifica dopo il fatto - quando un trombo copre completamente il lume vascolare.

Sintomi di tromboflebite, quadro clinico

L'immagine della manifestazione clinica della malattia dipende principalmente dalla posizione del trombo, dalla prevalenza della reazione infiammatoria, dal livello di danno ai tessuti circostanti.

Sintomi delle vene safene

Formazioni varicose nodulari già esistenti esacerbano la situazione, manifestate da cambiamenti strutturali nelle pareti vascolari. I nodi sono suscettibili alla saldatura con la pelle, lesioni e graffi, che provoca cambiamenti trofici nella pelle che contribuiscono alla facile penetrazione dell'infezione. Di conseguenza, si formano processi infiammatori e si sviluppa tromboflebite delle vene superficiali. La sintomatologia è caratterizzata da:

  • limitare la prevalenza del processo infiammatorio con trombosi localizzata;
  • raro deterioramento della condizione generale;
  • cambiamenti nella struttura delle vene safene - dolore e oppressione sotto forma di corde;
  • immobilità causata da aderenze tra di loro;
  • processi infiammatori del tessuto sottocutaneo e della pelle;
  • pelle iperemica compressa con lucentezza lucida.

La rete venosa del femore e della tibia è più colpita. Si nota la prevalenza di gonfiore nella caviglia e un aumento dei linfonodi inguinali. Di solito, la condizione generale non è disturbata, il dolore durante lo spostamento è moderato, non impedisce al paziente di lavorare.

Nei casi avanzati, la diffusione delle reazioni infiammatorie esacerba i sintomi della tromboflebite. C'è un forte aumento del dolore e un aumento della temperatura a livelli elevati. La conservazione dei sintomi acuti può durare fino a un mese e mezzo.

Un'attenzione speciale merita la trombosi migratoria sottocutanea. La natura della malattia è dovuta alla formazione di un gran numero di coaguli trombotici nei vasi sottocutanei. La sintomatologia è caratterizzata da manifestazione moderata senza interruzione del benessere generale.

L'aspetto positivo è dovuto all'assenza di cambiamenti o tracce trofici. Dopo un certo tempo, la reazione infiammatoria migra verso un'altra zona degli arti, che giustifica pienamente il nome della malattia.

Segni di una lesione nella rete venosa profonda

Lo sviluppo di tale patologia è caratteristico delle aree colpite delle fratture ossee della regione dell'anca o della parte inferiore della gamba, il cui trattamento è stato effettuato utilizzando tecniche chirurgiche. O durante le operazioni addominali e il trattamento chirurgico delle patologie toraciche. La formazione di trombosi contribuisce ad aumentare il fattore di coagulazione necessario per prevenire il sanguinamento durante l'intervento chirurgico.

I sintomi della tromboflebite con localizzazione nel sistema venoso profondo appaiono:

  • pesantezza e affaticamento delle gambe, sensazione di scoppio;
  • forte gonfiore e tenerezza delle gambe;
  • pelle di colore bluastro;
  • circolazione polmonare acuta compromessa (a volte il primo sintomo);
  • febbre febbrile e pelle lucida;
  • sindrome intra-articolare dolorosa;
  • cambiamento della temperatura locale (estremità fredda);
  • a volte segni di peritonite e ostruzione funzionale dell'intestino.

Quando lo sfondo della malattia (varicose), ci sono frequenti recidive ogni volta che aggravano i cambiamenti trofici nei tessuti e il processo circolatorio. Se ci sono chiari sintomi di tromboflebite, il trattamento non è consigliabile posticipare.

La principale minaccia è rappresentata da complicazioni purulente sotto forma di flemmone, ascesso o sepsi. Così come lo sviluppo del tromboembolismo. Il risultato può essere espresso in due varianti: ostruzione dei piccoli vasi sanguigni o blocco delle arterie vitali, che porta alla mortalità.

Diagnosi e trattamento della tromboflebite

L'efficacia del trattamento dipende da una diagnosi accurata, che include:

  • esame diagnostico da parte di un chirurgo;
  • esame di vasi ecografici Doppler;
  • flebografia radiopaca - lo studio del progresso di un mezzo di contrasto iniettato in una vena;
  • l'uso di speciali test funzionali per identificare le lesioni venose nelle prime fasi.

Il trattamento è dovuto ad un approccio integrato che combina tecniche farmacologiche e chirurgiche.

Il metodo di trattamento conservativo della tromboflebite comprende:

  1. L'uso di tecniche di fisioterapia - introduzione di anticoagulanti mediante elettroforesi, idroterapia con bagni variabili, procedura UHF.
  2. Farmaci - antinfiammatori, anticoagulanti per la liquefazione del plasma, antispastici e antibiotici.
  3. L'uso della biancheria intima a compressione previene i danni all'espansione vascolare alle pareti - bende per scopi speciali, collant e calze per la compressione delle pareti venose interessate.

Con il fallimento della terapia conservativa, viene utilizzata la chirurgia radicale e minimamente invasiva.

  1. Il metodo chirurgico radicale prevede la rimozione della vena interessata, per prevenire un'ulteriore diffusione del processo patologico. Oggi è usato in casi eccezionali, con un processo estensivo che minaccia la vita del paziente.
  2. Tecnica di coagulazione laser endovasale. Come risultato del trattamento laser delle pareti venose e del coagulo trombotico, il vaso viene incollato insieme, rimuovendolo completamente dal processo di circolazione del sangue, dirigendo il sangue in un canale sano.
  3. Rimozione di trombi con metodo endoscopico. Utilizzando strumenti endoscopici inseriti nella nave, viene rimosso un trombo e viene installato uno speciale filtro a trappola o la ligata della nave.
  4. Incollare il canale interessato dalla scleroterapia è l'introduzione di una composizione speciale nella nave.
  5. Il metodo di trombectomia venosa viene utilizzato per l'estrazione di coaguli di trombosi da un catetere speciale.

Tutti questi metodi sono abbastanza efficaci. Consentire ai pazienti di tornare a una vita normale e indolore.

Intimo a compressione con tromboflebiti

Il gold standard per il trattamento della trombosi in gravidanza - intimo a compressione. Il suo uso è dovuto all'effetto di spremere il sistema venoso superficiale, causando un aumento della pressione in esso che migliora il deflusso venoso.

Un'area varicosa soppressa da collant o calze non consentirà a un coagulo di sangue di stabilizzarsi, il che ridurrà drasticamente il rischio di reazioni infiammatorie e la formazione di trombosi.

Quando si utilizza l'intimo di compressione, gonfiori e manifestazioni convulsive vengono eliminate, le gambe non si stancano mai e la gravidanza non è complicata da nulla. Le donne incinte sono raccomandate:

  • esercizi appositamente selezionati che migliorano il deflusso venoso;
  • lunghe passeggiate;
  • con patologia cronica - passeggiate serali per almeno mezz'ora;
  • una dieta ricca di frutta e verdura, in quanto stimolatori dell'emodiluizione (diluizione dell'ispessimento).

Per evitare gonfiore, non è consigliabile utilizzare grandi quantità di liquidi e farmaci che colpiscono il sistema vascolare (flebotonica). La selezione della biancheria intima di compressione con tromboflebite deve essere effettuata su consiglio di un medico, tenendo conto del tipo e del grado di compressione dei prodotti.

Metodi efficaci per il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori a casa

La tromboflebite è una malattia vascolare che porta all'infiammazione venosa. Con la malattia c'è una forte coagulazione del sangue, la circolazione del sangue è disturbata e si verifica un gonfiore delle estremità. L'infiammazione dei vasi sanguigni si verifica a causa di un coagulo di sangue che blocca la nave.

È possibile curare questa malattia a casa con rimedi popolari? È pericoloso? Cosa possono usare i medici?

Aiuterà?

Il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori con i rimedi popolari a casa è abbastanza efficace. Ma è necessario iniziare la terapia con erbe e decotti solo nelle prime fasi, con sintomi che si manifestano sotto forma di dolori sotto le ginocchia e nei polpacci, così come con la comparsa di edema negli arti inferiori.

La medicina tradizionale aiuta a fermare la progressione della malattia. Ma se inizi il trattamento a base di erbe quando la malattia è entrata in una fase completa, sarà impossibile curarla completamente, anche se può essere alleviata.

Possibili rischi

La tromboflebite è pericolosa nella sua fase acuta. Una complicazione di questa malattia è un coagulo di sangue attaccato alla parete del vaso in modo lasco. Parte di un coagulo di sangue può in qualsiasi momento staccarsi, con il flusso sanguigno che penetra nel cuore e causa un blocco dell'arteria polmonare. A seconda del diametro del trombo e del livello del vaso bloccato, la malattia può causare infarto polmonare, shock, morte o asintomatici.

La tromboflebite acuta si sviluppa in poche ore. I suoi sintomi si estendono alla maggior parte delle navi. Il paziente può avere febbre, crampi e gonfiore degli arti inferiori.

Nel decorso acuto della malattia è severamente vietato effettuare manipolazioni meccaniche nell'area della zona malata. Non strofinare pomate o creme nel punto dolente. Il paziente deve essere deposto e chiamare il medico.

I rimedi popolari per il decorso acuto della tromboflebite sono migliori da mettere da parte, e procedere ad esso, non appena un effetto positivo appare dal trattamento principale. Meglio in questo caso dai mezzi della gente no, quindi il rischio di separazione di un coagulo di sangue aumenterà in modo significativo.

Ricette sicure

Uno può sbarazzarsi di tromboflebite degli arti inferiori o almeno alleviare il decorso cronico della malattia con l'aiuto di metodi di trattamento così popolari come varie compresse, infusi a base di erbe, dieta e stile di vita attivo.

dieta

Con la tromboflebite, il diradamento del sangue è un must. I seguenti prodotti contribuiscono a questo:

  • Semi di lino e olio d'oliva;
  • Aglio e cipolle;
  • Semi di girasole;
  • Aceto di sidro di mele;
  • Verdure - soprattutto barbabietole e pomodori;
  • Melone, anguria;
  • Cereali - porridge e farina d'avena
  • Frutta - dolce ciliegia, mirtillo, viburno, limone;

sanguisughe

Lo stadio acuto di questa malattia può essere trattato con le sanguisughe. Sono sovrapposti sulla parte danneggiata della nave. Se li metti su una vena, le sanguisughe possono causare sanguinamento.

Il modo migliore è la posizione delle sanguisughe su entrambi i lati della nave malata, a una distanza di due centimetri. Dovrebbero essere collocati in un ordine sfalsato di 6 centimetri l'uno dall'altro.

A seconda della complessità della malattia, possono essere necessarie fino a 15 sanguisughe per sessione.

Non devono essere posizionati sotto il ginocchio e occorre prestare attenzione quando le sanguisughe sono posizionate nella zona inguinale. In caso di decorso purulento della malattia, le sanguisughe sono proibite.

rubdown

Buono rubdown provato con tromboflebite. Nelle zone interessate delle gambe, puoi strofinare la tintura di Kalanchoe. È preparato come segue:

  • Vodka - 200 ml;
  • Kalanchoe - 2 cucchiai. cucchiai di foglie. La pianta deve avere più di 5 anni.

Soluzione infusa per 5 giorni. La procedura di asciugatura viene eseguita per tre mesi.

Aiuta ad accelerare il processo di unguento di recupero con lo strutto, che deve essere applicato alle zone interessate e non lavare durante il giorno. Per preparare l'unguento avrà bisogno di:

  • Lardo;
  • Un po 'di miele;
  • Sapone da bucato in forma liquida;
  • Ichthyol unguento;
  • Succo di cipolla e scarlatto.

Tutti gli ingredienti vengono aggiunti allo strutto fuso e mescolati. La miscela deve essere raffreddata prima dell'uso.

Le vene superficiali che appaiono sulla pelle possono essere curate con una tintura di zucchero d'acacia.

Buon aiuto e bodyaga. Le compressioni da esso vengono applicate alle aree interessate e devono essere conservate per un'ora. Per comprimere prende 2 cucchiai. cucchiai di bodyagi, che vengono diluiti con un bicchiere di acqua bollente. La miscela deve essere infusa per almeno due ore.

Ben provato unguento con una mummia. Questa sostanza è diluita in vaselina nel rapporto da 1 a 5. La composizione viene applicata alle aree malate due volte al giorno. Mumiyo è anche preso internamente sotto forma di una tintura di 20 gocce prima dei pasti: sciogliere 8 g del prodotto in 0,5 l di acqua.

L'aceto di mele è spesso usato contro le vene varicose. Scopri tutto sul suo utilizzo in questa situazione.

Come fare la crema di cera d'api per le vene varicose? Istruzioni in questa pubblicazione.

Brodi e infusi

Infuso di miele e aglio. Per la sua preparazione, avrete bisogno di aglio sbucciato e tritato nella quantità di 250 ge 300 g di miele. L'aglio mescolato con miele liquido deve essere infuso per una settimana a temperatura ambiente.

Prendi la miscela di cui hai bisogno per mangiare sei settimane nella quantità di un cucchiaio. Questi ingredienti contengono quegli oligoelementi che hanno un effetto antinfiammatorio sui vasi e sulle vene e rafforzano le pareti dei vasi.

Un decotto di coni di luppolo. Per preparare il brodo è preso 2 cucchiai. cucchiai di coni, che vengono riempiti con 2 tazze di acqua calda e scaldati a bagnomaria per 15 minuti.

Il decotto viene portato a stomaco vuoto per mezzo bicchiere per 20 giorni, tre volte al giorno. Le sostanze contenute nei coni hanno un effetto antinfiammatorio e analgesico sulle pareti dei vasi sanguigni.

Un decotto di corteccia di quercia.

Per preparare, prendere un cucchiaio di corteccia secca, che viene versato con un bicchiere d'acqua e fatto bollire a fuoco basso per 30 minuti.

Il brodo viene infuso per un'ora, quindi deve essere drenato.

Presa su un cucchiaio a stomaco vuoto fino a 4 volte al giorno per 14 giorni.

Decotto di foglie e fiori di trifoglio e trifoglio. Per preparare i 2 cucchiaini di erbe necessari, riempiti con 300 ml di acqua bollente. La miscela deve essere prodotta per mezz'ora. Portare il brodo a 3 volte al giorno dopo aver mangiato per un mese per 100 g.

Le erbe hanno un effetto antinfiammatorio e analgesico sulle vene, migliorano l'apporto di sangue ai tessuti.

Alcune altre ricette sono presentate in questa presentazione video:

Compatibilità con la terapia tradizionale

I rimedi popolari per le tromboflebiti degli arti inferiori sono ben combinati con l'uso della medicina tradizionale. Soprattutto, tutte le procedure dovrebbero essere eseguite sotto la supervisione del medico curante, soprattutto se la malattia è acuta.

Il trattamento può essere effettuato sia in regime ambulatoriale che attraverso un intervento chirurgico, tutto dipende dalla gravità della malattia.

Il trattamento della malattia in modo conservativo consiste nel prescrivere i seguenti farmaci:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • anestetici;
  • Flebotonica (un gruppo di farmaci che aumentano il flusso di sangue venoso dagli arti inferiori);
  • Disaggregati (farmaci che prevengono i coaguli di sangue e riducono il rischio di infarto miocardico).

Maggiori informazioni sul trattamento conservativo della tromboflebite delle gambe in un articolo a parte.

previsioni

Soggetto a tutte le raccomandazioni del medico, la prognosi per il trattamento della tromboflebite è favorevole. Ai primi segni e sintomi della malattia, è necessario consultare immediatamente un medico, non prendere decisioni indipendenti in caso di sviluppo acuto della malattia e sottoporsi a un ciclo di trattamento con farmaci che aumentano il flusso di sangue venoso.

Una malattia è sempre più facile da prevenire che curare. La prevenzione della tromboflebite è piuttosto semplice: è una corretta alimentazione e uno stile di vita attivo. Le persone a rischio dovrebbero indossare biancheria intima da compressione, evitare di andare in sauna e non passare molto tempo all'abbronzatura al sole.

Articoli Su Varici