Anticoagulanti per tromboflebiti: mezzi efficaci

La tromboflebite non è una malattia abbastanza piacevole che deve essere trattata immediatamente. In primo luogo, è accompagnato da un dolore piuttosto grave, e in secondo luogo, può semplicemente portare alla disabilità, se non alla morte. Pertanto, in terapia, gli anticoagulanti sono prescritti per la tromboflebite, che aiuta a fluidificare il sangue e, quindi, a combattere la malattia.

Contribuiscono all'inibizione della coagulazione, in modo che il flusso sanguigno sia normalizzato nel sistema vascolare. Ma tali farmaci non sono prescritti in modo indipendente. Dopo un esame completo, il medico curante, concentrandosi sui test ottenuti, prescrive il dosaggio di un particolare farmaco. Questo è ciò che verrà discusso di seguito.

Preparati per trombosi venosa profonda

I farmaci prescritti per la trombosi delle vene degli arti inferiori influenzano non tanto i coaguli sanguinosi nei vasi, quanto piuttosto il sangue che si coagula. "Funzionano" con gli enzimi responsabili della formazione di filamenti fibrosi.

Gli anticoagulanti per il trattamento di tali disturbi sono divisi in due gruppi:

  • Impatto diretto Tali farmaci influenzano direttamente la trombina e riducono la sua attività. Il loro meccanismo d'azione consiste nel disattivare la protrombina, inibire la formazione di coaguli di sangue e sono inibitori della trombina. Ma poiché le droghe di esposizione diretta assottigliano il sangue, c'è il rischio di emorragia interna. Ecco perché, mentre il paziente sta assumendo tali farmaci, il medico gli prescrive di sottoporsi regolarmente a esami del sangue per controllarne la coagulazione. I farmaci per le tromboflebiti delle vene profonde di esposizione diretta sono facilmente assorbiti nelle pareti del tratto gastrointestinale, raggiungono il fegato e lasciano liberamente il corpo con le urine. Uno dei rappresentanti più popolari di questo gruppo è "Eparina" (e suoi derivati), "Fragmin", "Klyarin", "Kleksan", "Fraksiparin", "Vesel Du F", "Girudin", "Girugen", "Girulog", "Lepirudin".
  • Impatto indiretto Questa categoria ha un effetto sulla biosintesi degli enzimi laterali. Ecco la distruzione completa della trombina, che contribuisce al miglioramento del flusso sanguigno al miocardio, al rilassamento della muscolatura liscia, all'eliminazione degli urati e all'effetto di abbassamento del colesterolo. Questi farmaci sono utilizzati non solo per il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori, ma anche come prevenzione. La loro forma - compresse per uso interno.

Qualsiasi medicinale è prescritto da un medico a seconda del tipo e della forma della malattia, nonché del rischio di complicanze.

compresse

Le compresse per la trombosi delle vene sono i mezzi più efficaci, poiché influenzano il problema dall'interno. Con questa malattia, puoi prescrivere i seguenti farmaci:

  • "Fenilin". Questo medicinale ha un'elevata capacità di assorbimento, così che la barriera istologogena passa facilmente. Aiuta a migliorare la conta ematica, normalizza la coagulazione. Letteralmente fin dai primi giorni di assunzione di Fenilin, i crampi muscolari scompaiono e la sensazione di intorpidimento scompare. MA! Questo farmaco non è prescritto dai medici così spesso, perché ha una vasta gamma di effetti collaterali.
  • "Neodikumarina". Contribuisce all'inibizione della formazione di coaguli di sangue, pertanto, viene scaricata nelle fasi iniziali della tromboflebite. Ci vuole molto tempo per prendere la medicina, quindi non ha un effetto rapido. Ha bisogno di accumularsi nei tessuti. La neodicoumarina aiuta a ridurre la coagulazione, ha un effetto ipolipemizzante e aiuta le pareti dei vasi sanguigni a diventare più perspicaci. Ma assumere un farmaco del genere richiede una conformità precisa con il dosaggio e il corso del trattamento.
  • "Varfin". Appartiene alla categoria degli anticoagulanti indiretti, contribuisce a bloccare la sintesi degli enzimi epatici che influenzano la coagulazione del sistema circolatorio. Grazie a lui, la concentrazione di tali sostanze nel plasma diminuisce, inibendo così la formazione di coaguli di sangue. Rapidamente mostra il suo effetto, e il vantaggio principale è che se un paziente ha effetti collaterali, dopo aver preso il farmaco, passa rapidamente.
  • "Indometrine", "Ortofen" e "Butadion". Tutti questi farmaci sono farmaci anti-infiammatori non steroidei e hanno lo stesso effetto. Il trattamento della trombosi delle vene degli arti inferiori con questi farmaci contribuisce alla corretta distribuzione del sangue in tutto il corpo. Ma questo è particolarmente importante quando c'è una sconfitta degli strati profondi, poiché l'unguento non penetra così profondamente. La ricezione è per 14 giorni, 1-2 compresse al giorno, a seconda delle condizioni del paziente. MA! Questi farmaci non possono essere bevuti per le persone con ulcere allo stomaco o malattie del fegato.

Qualsiasi delle compresse sopra ha un effetto leggermente diverso. Pertanto, al fine di curare la tromboflebite, è necessario consultare uno specialista.

antibiotici

La tromboflebite ha un inizio diverso. E una delle ragioni per la sua comparsa potrebbe essere entrare nel corpo dell'infezione. In questo caso, il flebologo può prescrivere antibiotici. Se non ci sono microrganismi patogeni nei vasi colpiti, allora non ha senso prescrivere farmaci antimicrobici, perché possono solo danneggiare e far addensare il sangue. Ma se i test hanno mostrato la presenza di un'infezione nel corpo, allora la domanda sarà decisa in modo diverso.

I miei pazienti hanno utilizzato uno strumento collaudato, attraverso il quale è possibile sbarazzarsi delle vene varicose in 2 settimane senza molto sforzo.

I seguenti antibiotici possono essere prescritti per la tromboflebite:

  • amoxicillina;
  • penicillina e tutti i suoi derivati;
  • Augmentin (è lucidato penicillina);
  • tetraciclina e tutti i suoi derivati;
  • doxiciclina;
  • contagocce con "Vancomicina";
  • iniezioni di cefalosporina.

Anche l'unguento a base di eritromicina è popolare. È efficace in caso di infiammazione delle vene di natura non varicosa, inoltre non provoca reazioni allergiche.

Spesso questi farmaci sono sotto forma di iniezioni, perché qui è necessario influenzare rapidamente ed efficacemente i microrganismi patogeni. Se la situazione è complicata, il paziente viene ricoverato in ospedale e viene eseguito l'intervento chirurgico, in modo che sia possibile aprire la messa a fuoco e rimuovere tutti gli accumuli purulenti da lì.

diclofenac

Poiché il miglior rimedio per la tromboflebite degli arti inferiori può essere suggerito solo da un medico, diventa chiaro che l'auto-trattamento è severamente proibito. Ciò è determinato dal fatto che in ogni singolo caso queste o altre sostanze medicinali possono aiutare.

Ma, tuttavia, molto spesso con tromboflebite prescritto "Diclofenac". Ciò è dovuto ai seguenti punti:

  • il farmaco contribuisce al sollievo dei processi infiammatori in aree con lesioni profonde;
  • ha un effetto analgesico;
  • inibisce l'aggregazione piastrinica;
  • migliora le proprietà urologiche del sistema circolatorio.

"Diclofenac" è classificato come farmaci non steroidei e dovrebbe essere usato in parallelo con altri farmaci e terapie. Oggi è presentato sotto forma di iniezioni, forma ritardata. E supposte rettali sono prescritte per entrambe le malattie acute e croniche.

Il successo del trattamento dipende in gran parte da un approccio integrato. Pertanto, oltre a prendere i farmaci, il paziente deve ricordare che con tromboflebiti degli arti inferiori, è necessario spostarsi di più. È per questo scopo che non interferisce con la pratica della salute e della forma fisica. Qualsiasi azione o medicina deve essere approvata da un flebologo, altrimenti, invece di un risultato positivo, è possibile ottenere complicazioni. E qui dovremo combattere non solo con la malattia, ma anche con le sue conseguenze. Bene, se segui tutte le istruzioni del dottore, allora la ripresa non ci metterà molto ad aspettare.

Un metodo collaudato per il trattamento delle vene varicose a casa per 14 giorni!

Farmaci per il trattamento farmacologico della tromboflebite

Il processo infiammatorio nella parete venosa, in combinazione con i coaguli di sangue formati, è chiamato tromboflebite degli arti inferiori, un fenomeno pericoloso con gravi conseguenze. Evitare ciò che è possibile con la diagnosi precoce, poiché la forma trascurata della patologia è caratterizzata da un lungo periodo di trattamento e in alcuni casi è necessario ricorrere all'intervento chirurgico. Se viene diagnosticata la tromboflebite, il trattamento e i farmaci sono prescritti dal medico curante in base allo stadio della malattia. Maggiori informazioni su questo in questo articolo.

Caratteristiche caratteristiche del trattamento della patologia

Il sito più preferito di localizzazione della tromboflebite è le vene degli arti inferiori. I principali fattori che contribuiscono alla formazione della patologia sono lesioni alle gambe, vene varicose, aumento della coagulazione del sangue, stile di vita inattivo che contribuisce alla stasi del sangue, predisposizione genetica, malattie infettive, vecchiaia. L'efficacia del trattamento dipende dallo stadio della tromboflebite.

Alle prime manifestazioni di patologia (dolore agli arti inferiori, gonfiore, rigonfiamento delle gambe nelle gambe, aumento della temperatura corporea a 39 gradi), si dovrebbe cercare un aiuto medico. Dopo un'ispezione visiva e un interrogatorio orale del paziente, il medico curante prescrive farmaci per la tromboflebite degli arti inferiori.

Nel caso di una forma trascurata di patologia, quando c'è una minaccia per la vita del paziente, viene presa una decisione a favore della chirurgia.

Il trattamento della tromboflebite delle gambe viene selezionato individualmente, in base alla posizione dei coaguli di sangue, alla natura della patologia, al grado di danno venoso, al benessere generale e alla presenza di malattie concomitanti. Un approccio globale al trattamento della tromboflebite si concentra sull'eliminazione del processo infiammatorio nella parete vascolare delle vene profonde, diluendo il sangue, ripristinando il naturale flusso sanguigno.

La terapia patologica conservativa include:

  • trattamento farmacologico della tromboflebite;
  • uso esterno di unguenti;
  • indossare biancheria intima a compressione;
  • hirudotherapy;
  • fisioterapia;
  • osservanza della modalità pastello, nei primi giorni di esacerbazione. La gamba interessata dovrebbe essere in una posizione sollevata. Dopo aver migliorato le condizioni del paziente si consiglia di spostarsi di più, per normalizzare il flusso sanguigno.

Trattamento farmacologico della patologia

I farmaci per la tromboflebite si dividono in unguenti, compresse e iniezioni. Gli unguenti (Troxevasin, Lioton 1000, Venen Gel) sono utilizzati per alleviare i sintomi di patologia causati dalla sconfitta delle vene superficiali, i farmaci agiscono come antidolorifici e alleviano il gonfiore. Compresse e iniezioni vengono utilizzate per eliminare i processi infiammatori nella parete profonda delle vene e per prevenire possibili recidive.

Nella pratica medica, le compresse di tromboflebiti sono suddivise nei seguenti gruppi:

  • anticoagulanti (warfarin) - pillole per fluidificare il sangue per tromboflebiti, oltre a prevenire la crescita di coaguli di sangue. Il principale vantaggio degli anticoagulanti rispetto agli antibiotici è l'eccellente compatibilità con altri farmaci e alimenti. Bevi il farmaco dovrebbe essere sul tablet tre volte al giorno;
  • farmaci flebotropici per il trattamento della tromboflebite delle gambe (Detralex, compresse di Troxevasin) - hanno un effetto tonico sulla parete venosa, ripristinano l'elasticità e migliorano il flusso sanguigno;
  • antibiotici (tetraciclina, penicillina) - farmaci con attività antinfiammatoria vengono bevuti sotto la stretta supervisione del medico curante in caso di formazione di tromboflebite purulenta degli arti inferiori. È importante! Gli antibiotici provocano la crescita dei coaguli di sangue, li prendono solo come prescritto dal medico curante;
  • agenti antipiastrinici (acido acetilsalicilico, eparina) - anticoagulanti, inibizione dei processi di aggregazione piastrinica, prevenzione della coagulazione dei coaguli sanguigni;
  • angioprotectors (targhe di Pirikarbat, iniezioni di pentossifillina) - le medicine aiutano a rafforzare la parete venosa, proteggendolo da lesioni;
  • farmaci non steroidei (Diclofenac, Nimesulide) - assumere come anti-infiammatorio per tromboflebiti degli arti inferiori.

Preparazioni topiche

Il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori comporta l'uso di unguenti che aiutano ad alleviare i principali sintomi della patologia: dolore e gonfiore.

L'efficacia dei farmaci per uso esterno provata da esperti.

Il più efficace include i seguenti gel e unguenti:

  • Lioton 1000. Il farmaco previene la trombosi, allevia il gonfiore e agisce come un anestetico. Il principale vantaggio del farmaco è che non ha controindicazioni e può essere usato per molto tempo. Il farmaco contiene eparina, che elimina i processi infiammatori nella parete delle vene profonde;
  • Gel Venen. La medicina è a base vegetale, appartiene al gruppo degli anticoagulanti. Assottiglia il sangue, ripristinando la circolazione naturale Il farmaco viene sfregato nella pelle con movimenti leggeri 2 volte al giorno, subito dopo il risveglio e prima di coricarsi;
  • Eparina pomata Il meccanismo d'azione del farmaco mira a eliminare l'infiammazione delle pareti venose superficiali e profonde durante la tromboflebite degli arti inferiori. Il farmaco rimuove efficacemente il gonfiore e ripristina il flusso sanguigno, prevenendo così il ristagno dei coaguli di sangue. È usato come rimedio esterno per il trattamento della tromboflebite delle gambe tre volte al giorno. Corso della settimana di trattamento;
  • Diclofenac unguento. L'agente non steroideo ha una triplice azione. Allevia efficacemente il dolore agli arti inferiori causato dalla tromboflebite. Agisce come anti-infiammatorio e antipiretico perché ha un pronunciato effetto antipiretico. Controindicazioni - il periodo di attesa per il bambino, i bambini sotto i 6 anni di età, ulcera peptica. Una piccola quantità di pomata viene applicata con leggeri movimenti massaggianti sull'area interessata, 2 volte al giorno. Il trattamento con Diclofenac non deve superare le 2 settimane.

In che modo esattamente il farmaco per il trattamento delle tromboflebiti delle gambe dipende dallo stato della parete venosa, dal numero di piastrine, dalla natura e dallo stadio della patologia. I medici non sono invitati a praticare l'auto-terapia della tromboflebite degli arti inferiori, poiché un coagulo di sangue rotto può entrare nel tratto polmonare, causando un infarto polmonare.

iniettabili

Trattamento di tromboflebiti degli arti inferiori con farmaci combinati con iniezioni endovenose e intramuscolari. Per fare questo, utilizzare i seguenti farmaci:

  1. Streptokinase. Il farmaco viene iniettato in una vena con un contagocce, il trattamento viene effettuato rigorosamente in ospedale sotto la supervisione attenta di un medico.
  2. Eparina. Il farmaco viene diluito in soluzione fisica somministrata per via intramuscolare o endovenosa. Il farmaco agisce come un diluente, riducendo la coagulazione del sangue. Anche una piccola dose del farmaco è sufficiente per aumentare l'attività fibrinolitica del sangue. Un altro effetto positivo del farmaco è la capacità di prevenire lo sviluppo di aterosclerosi. Il corso del trattamento dipende dal dosaggio del farmaco.
  3. Eksanta. Il farmaco appartiene alle novità del trattamento orientato alla farmacia della trombosi delle gambe. Quanto a prendere e la durata del corso di trattamento prescritto flebologo.

Se il trattamento medico della trombosi delle gambe non porta al risultato corretto, o c'è una minaccia per la vita del paziente (il trombo ha raggiunto la metà della coscia), viene eseguito un trattamento chirurgico della tromboflebite delle gambe. Una crosssectomia venosa comporta il legare una grande nave e tutti i suoi rami per estrarre i grumi in essa contenuti. L'operazione è abbastanza semplice, a condizione che venga eseguita da uno specialista altamente qualificato.

Trattamenti non tradizionali

I guaritori tradizionali per liberarsi delle manifestazioni di trombosi delle gambe raccomandano la seguente ricetta efficace:

Per la preparazione della tintura dalla trombosi delle gambe, assumere in uguali proporzioni foglie di Kalanchoe finemente tritate e vodka di buona qualità. La composizione risultante viene rimossa in un luogo buio per 7 giorni, mescolando ogni giorno. Dopo questo periodo, la composizione viene filtrata e pulita in frigorifero.

Pulire le aree danneggiate è necessario prima di coricarsi per 4 mesi. L'effetto terapeutico dell'uso della tintura aumenterà se lo includi nella terapia principale della malattia.

Riassumendo

Quando il trattamento con tromboflebiti e farmaci prescritti flebologo. Più precocemente viene diagnosticata la patologia, più efficace sarà il trattamento. La malattia non appartiene al micidiale e con una tempestiva richiesta di aiuto ha una prognosi positiva. Tuttavia, se è permesso lo sviluppo di tromboflebite acuta delle gambe, le conseguenze possono essere molto tristi. Sii sano, abbi cura di te e dei tuoi cari.

Unguento per tromboflebiti degli arti inferiori

Home Thrombophlebitis Preparazioni Unguenti, gel, creme

Trattamento della tromboflebite con pomate, creme, gel: uso di anticoagulanti e farmaci antinfiammatori di esposizione locale

Pubblicato il 21 ottobre 2016 alle 11:38

Una lesione trombotica è caratterizzata dalla formazione di coaguli nel lume dei vasi ed è accompagnata da un processo infiammatorio. Quando si tratta una malattia, vengono utilizzati vari regimi terapeutici. In quasi tutti i casi, vengono mostrati gel, creme e unguenti per tromboflebiti. I pazienti devono sapere quale pomata per la tromboflebite degli arti inferiori ha un effetto positivo e contribuisce alla cura rapida della malattia.

L'azione di unguenti per tromboflebiti degli arti inferiori

Spesso diagnosticato un processo patologico che colpisce le vene delle gambe. In questo caso, si tratta di unguenti considerati i più efficaci nella fase iniziale dello sviluppo della malattia. Il loro uso dovrebbe essere combinato con altre medicine prescritte dal medico. Quando acquisti medicinali, è importante notare che alcuni prodotti possono essere fabbricati sotto forma di gel.

La tromboflebite sulle gambe viene efficacemente trattata con agenti venotonici utilizzati localmente. Tali farmaci aiutano a superare i seguenti segni di malattia:

  • dolore, pressione e gonfiore delle gambe;
  • circolazione sanguigna insufficiente;
  • rafforzare le pareti dei canali del sangue.

Va notato che gli unguenti per la tromboflebite venosa profonda non hanno l'effetto terapeutico desiderato, pertanto queste forme di dosaggio sono utilizzate principalmente per le lesioni superficiali.

Unguenti per le vene varicose e tromboflebiti dal gruppo degli anticoagulanti

Questi farmaci sono usati principalmente per eliminare i coaguli esistenti e prevenire la formazione di nuovi. Nella maggior parte dei casi, prescrivi questi farmaci:

  1. Unguento Troxevasin. La tromboflebite nella fase iniziale sotto l'influenza di questo farmaco viene eliminata abbastanza rapidamente. Inoltre, lo strumento aiuta ad alleviare il dolore e il gonfiore, può essere prescritto durante la gravidanza.
  2. L'unguento a base di eparina per la tromboflebite viene usato abbastanza attivamente. Il farmaco viene spesso utilizzato a scopo profilattico e nel trattamento della trombosi in donne in gravidanza e in allattamento. Lo strumento è assolutamente sicuro. Nonostante il costo relativamente basso, l'unguento alla tromboflebite elimina efficacemente la trombosi e previene la formazione di nuovi coaguli.

Regole per l'uso di unguento eparinico per tromboflebiti

Anastasia Utkina: "Come sono riuscito a battere le vene varicose a casa in 8 giorni senza un minuto?!"

Nella maggior parte dei casi, il rimedio è prescritto per la patologia delle vene delle gambe. Il farmaco consente di rimuovere il gonfiore e ridurre la viscosità del sangue. Inoltre, il farmaco ha effetti anti-infiammatori e non è accompagnato da reazioni allergiche. I principi di base per assumere il farmaco sono i seguenti:

  • Si consiglia di applicare il medicinale sulla pelle pulita e asciutta nell'area delle aree danneggiate. Il prodotto viene sfregato con leggeri movimenti di massaggio. Dopo l'uso, sciacquare le mani accuratamente con acqua corrente.
  • L'unguento eparinico per tromboflebite venosa profonda deve essere applicato almeno 3 volte al giorno.
  • La durata della terapia è di almeno una settimana, dopo di che il paziente può notare l'effetto atteso.
  • Nonostante l'eparina sia una delle migliori pomate per la tromboflebite, il suo uso è controindicato in tali condizioni:
  • ipersensibilità al farmaco;
  • la presenza di ferite aperte e altre violazioni dell'integrità della pelle nel sito di applicazione;
  • età da bambini.

L'uso di unguento Vishnevsky per tromboflebiti degli arti inferiori

Il trattamento della tromboflebite con unguento Vishnevsky dà buoni risultati. L'uso del farmaco non comporta reazioni avverse. L'effetto dell'unguento per la tromboflebite:

  • le proprietà assorbibili del farmaco danno un risultato eccellente anche con la trombosi delle vene profonde;
  • lo strumento consente di migliorare la circolazione del sangue nella zona interessata;
  • le proprietà antisettiche contribuiscono alla rimozione dell'infiammazione.

Il farmaco può efficacemente sbarazzarsi di tromboflebiti. Si consiglia l'applicazione di unguento Vishnevsky sulla garza e si eseguono gli impacchi nelle aree danneggiate delle gambe. Questo metodo contribuisce alla normalizzazione dei processi rigenerativi in ​​un breve periodo.

Prima di usare unguento Vishnevsky per alleviare il processo patologico, dovresti prestare attenzione ad alcune controindicazioni da usare:

  • gravidanza e allattamento al seno;
  • intolleranza individuale ai componenti del farmaco.

Che striscio di tromboflebiti per alleviare l'infiammazione?

Oltre agli anticoagulanti, dovresti sapere quali pomate aiutano con la tromboflebite per alleviare l'infiammazione ed eliminare il dolore. I seguenti gel e creme sono efficaci per il riassorbimento dei coaguli di sangue:

  1. Gel Essaven. Questo strumento è spesso usato per una tale malattia. Il gel aiuta ad eliminare la trombosi venosa profonda, è efficace anche in presenza di emorroidi. La droga tonifica i vasi sanguigni, combatte l'infiammazione, elimina il gonfiore, ripristina il processo di microcircolazione del sangue.
  2. Ketonal. Questa crema tromboflebite appartiene al gruppo di farmaci anti-infiammatori non steroidei. Il farmaco elimina il gonfiore e riduce l'intensità del processo infiammatorio. Più spesso usato per ridurre i sintomi esterni della malattia. Nelle fasi iniziali della patologia, la crema ha un buon effetto anche con la trombosi nei vasi sanguigni profondi. Di solito viene somministrata una terapia di due settimane.
  3. Lioton 1000. Il farmaco ha un effetto risolvente, analgesico e sedativo. Il gel non ha praticamente controindicazioni da usare.
  4. Spesso viene utilizzato anche crema-gel Diclofenac per tromboflebiti. Appartiene alla classe dei farmaci anti-infiammatori non steroidei. Diclofenac combatte il gonfiore delle gambe e rimuove l'infiammazione dei vasi venosi.

Inoltre, l'unguento Ichthyol viene utilizzato con successo nella formazione della trombosi emorroidaria nel retto. Lo strumento aiuta ad alleviare l'infiammazione, eliminare il disagio nella zona dell'ano. L'unguento Ichthyol elimina i sintomi della trombosi, indipendentemente dalla posizione delle lesioni.

Per eliminare i segni dei cambiamenti trombotici, viene utilizzata una combinazione di diversi gruppi di farmaci. Ognuno di loro è nominato da uno specialista.

Elena Malysheva: "In uno degli ultimi programmi ho detto come affrontare le vene varicose in 1 mese. "

Trattamento della tromboflebite degli arti inferiori

Molte persone che si trovano di fronte a questa patologia vascolare diffusa sono interessate a sapere se la tromboflebite passa senza trattamento?

La formazione di coaguli di sangue nelle vene, la cui causa in molti casi sono anomalie dei processi di coagulazione del sangue, e alterazione della circolazione venosa senza intervento medico non scompare. Inoltre, la tromboflebite superficiale può trasformarsi nella patologia delle vene profonde e portare non solo all'insufficienza venosa cronica, ma anche a un'embolia polmonare mortale. Dovresti anche prendere in considerazione la maggiore probabilità di tali complicanze della tromboflebite come ulcera trofica. Pertanto, è imperativo trattare le tromboflebiti degli arti inferiori.

Tromboflebite standard di trattamento

La terapia farmacologica con agenti farmacologici anticoagulanti per prevenire un'ulteriore coagulazione del sangue è lo standard per il trattamento delle tromboflebiti riconosciute da flebologi europei. Tuttavia, in generale, il trattamento ottimale della tromboflebite (soprattutto superficiale) rimane controverso, come evidenziato, ad esempio, dalle revisioni Cochrane di studi clinici nel campo della flebologia.

I principali farmaci usati per ridurre la capacità del sangue di coagulare - gli anticoagulanti diretti - possono prevenire la formazione di coaguli di sangue, ma non agiscono direttamente sul coagulo di sangue che esiste nelle vene. I preparati di questo gruppo farmacologico sono utilizzati nel trattamento della tromboflebite acuta e della tromboflebite venosa profonda.

Quando le vene safene sono colpite, le iniezioni sono sempre date per le tromboflebiti. Prima di tutto, l'eparina (non frazionata) viene iniettata nel bolo della vena. Il farmaco agisce attivando l'antitrombina III, ma questa azione è molto breve. Allo stesso tempo, la trombocitopenia indotta da eparina (in quasi il 6% dei casi), che predispone alla trombosi a causa della formazione di anticorpi contro l'eparina, quando si lega alla proteina PF4 del fattore piastrinico, è nota tra gli effetti collaterali ematologici dell'eparina. Questi anticorpi attivano le piastrine, quindi la composizione del sangue deve essere monitorata. E non dovresti assumere farmaci antinfiammatori non steroidei durante il periodo di trattamento con Eparina!

Oggi, in caso di tromboflebite acuta degli arti inferiori, dal punto di vista della massima efficacia possibile e degli effetti collaterali meno pronunciati, l'uso delle cosiddette eparine a basso peso molecolare (frazionato) - Enoxaparina sodica (altri nomi commerciali Anfibra, Clexan, Hemapaxan, Lovenox), Dalteparina è considerato più giustificato (Fragmina) o Tinzaparin. Questi farmaci vengono iniettati per via sottocutanea (nella regione del peritoneo) 1-2 volte al giorno.

Aiuta a ridurre la sintesi del fattore di coagulazione II (trombina) e previene la formazione di iniezioni di trombi durante la tromboflebite con Fondaparinux (Arixtra), che viene iniettato per via sottocutanea una volta al giorno.

Non prima di 72 ore dopo la sospensione di eparina, somministrazione orale (una volta al giorno) di antagonisti della vitamina K - vengono prescritti farmaci antitrombotici del gruppo di anticoagulanti indiretti. Questi farmaci - Warfarin (Varferex) o Atsenocumarol - bloccano il fattore di coagulazione del sangue, che viene sintetizzato nel fegato con la partecipazione della vitamina K. La dose è determinata individualmente, in base ai risultati di un esame del sangue per il tempo di protrombina; il corso di trattamento convenzionale è di tre mesi.

L'aspirina per la tromboflebite delle vene superficiali in alcuni casi può essere utilizzata per diluire il sangue (l'acido acetilsalicilico inibisce l'aggregazione piastrinica); il suo dosaggio giornaliero varia nell'intervallo da 0,125 a 0,3 g I nuovi farmaci anticoagulanti comprendono Rivaroxaban (Xarelto), che dovrebbe assumere una compressa (0,01 g) una volta al giorno.

Con tromboflebiti delle vene profonde degli arti inferiori e tromboembolismo polmonare, e anche se altri farmaci non danno effetto, è necessaria una terapia più aggressiva con trombolitici: streptokinase, urochinasi o alopplasia. Quando iniettati in una vena attraverso una flebo o attraverso un catetere direttamente in un coagulo di sangue, questi farmaci sciolgono il conseguente coagulo di sangue. Il loro uso è associato al rischio di sanguinamento grave e, di norma, vengono utilizzati solo in situazioni potenzialmente letali nell'unità di terapia intensiva clinica.

Secondo esperti stranieri, i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) non solo allevia il dolore e l'infiammazione, ma riducono anche il rischio di espansione della tromboflebite superficiale nel sistema delle vene profonde, simile alle eparine a basso peso molecolare. Diclofenac o Ketoprofen sono raccomandati più spesso (su una compressa due volte al giorno).

Antibiotici per tromboflebiti degli arti inferiori

In alcune istituzioni mediche, gli antibiotici per la tromboflebite degli arti inferiori sono ancora prescritti per tutti e la terapia empirica viene eseguita utilizzando iniezioni intramuscolari di penicillina.

Esperti dell'American Society for Infectious Diseases (IDSA) chiariscono che la tromboflebite purulenta delle vene periferiche si verifica più frequentemente nei pazienti sottoposti a cateterizzazione endovenosa, ei segni dell'infiammazione della vena sono una reazione locale, piuttosto che una risposta sistemica a un'infezione batterica. Ecco perché gli antibiotici per la forma superficiale della malattia non sono inclusi nello standard obbligatorio per il trattamento della tromboflebite nella medicina occidentale.

Ma se c'è un sospetto di infezione, e anche quando un esame del sangue ha mostrato la presenza di batteri (a causa dello sviluppo dell'infiammazione streptococcica dei vasi linfatici), i pazienti hanno immediatamente inserito un IV con Vancomicina. Sia la cephalexin che il ceftriaxone, antibiotici cefalosporinici attivi contro un'ampia gamma di microbi gram-negativi, vengono iniettati per via endovenosa.

Negli ultimi anni, i nostri medici hanno iniziato a usare meno antibiotici per le tromboflebiti degli arti inferiori: quando i pazienti hanno un focus di infiammazione, traumi aperti, diabete, malattie reumatiche o HIV.

Unguento per tromboflebiti degli arti inferiori

Con la localizzazione della patologia nelle vene safene, gli unguenti sono ampiamente usati per tromboflebiti degli arti inferiori, che dovrebbero essere applicati sulla pelle sopra il vaso danneggiato almeno due volte al giorno. Questi sono strumenti come:

  • Unguenti e gel eparina: unguento eparina, Heparin-Akrigel, Trombogel, Tromboles, Lyogel, Hepatrombin, Lioton, Viatrombe spray gel. L'uso continuo di questi unguenti è consentito per una settimana, quindi è necessaria la consultazione del flebologo. Gli unguenti contenenti eparina non sono prescritti per la tromboflebite venosa profonda.
  • 5% pomata butadion (allevia il dolore e riduce l'intensità dell'infiammazione).
  • Diclofenac unguento (e Diclac, Diclofenacol, Diklovit, ecc. Che lo contengono) alleviano il dolore e l'infiammazione).
  • gel con ketoprofenom Ketonal o Febrofid (agiscono allo stesso modo).
  • preparati a base di rutina, che aiuta a ridurre la coagulazione del sangue, allevia il gonfiore e riduce il dolore: gel 2% Venoruton (Rudoside), Troxerutina (Troxegel) e Troxevasin. Nei primi tre mesi di gravidanza, questi fondi non si applicano.

Ma l'unguento di Vishnevsky per tromboflebiti senza ulcere trofiche non è assolutamente necessario, dal momento che è un antisettico usato solo per suppurazioni esterne, oltre al catrame di betulla nella composizione dell'unguento che irrita la pelle.

Inoltre, non si dovrebbero fare impacchi caldi o con acqua calda con tromboflebiti degli arti inferiori; le compresse possono essere fredde (per ridurre il dolore).

Trattamento di ulcere per tromboflebiti degli arti inferiori

Dal punto di vista della tecnica, il trattamento delle ulcere nella tromboflebite degli arti inferiori non è molto diverso dal trattamento delle ferite aperte e deve essere effettuato secondo le regole.

In primo luogo, è necessario uccidere gli agenti infettivi, per cui scopo gli antibiotici sistemici appropriati sono prescritti dal medico, ad esempio, Clindamicina (150-300 mg 4 volte al giorno).

Le aree di necrosi devono essere liberate dal tessuto morto lavando l'ulcerazione con soluzione di furacilina, perossido di idrogeno, chimotripsina, clorexidina, dekametossina, ecc. E solo dopo l'essiccazione con un unguento di tovagliolo sterile può essere applicato all'ulcera: Levomekol, Dioxycol, Baneotsin, Streptonitol, Methyluracil, emulsione di sintesi, ecc. Inoltre, unguento Vishnevsky per tromboflebite è ancora usato per pulire l'area interessata dal pus. Tutti gli unguenti suggeriscono di vestirsi con il loro cambiamento quotidiano. Ci sono medicazioni speciali confezionate (Proteox e altri), che accelerano la guarigione delle ulcere.

E la guarigione delle ulcere nella tromboflebite inizia con gli strati basali della pelle e del tessuto sottocutaneo - attraverso la formazione di tessuto di granulazione. Se questo processo è troppo lento (a causa di insufficiente apporto di sangue ai tessuti), può essere stimolato un po '- usare i mezzi Kolocil sotto la medicazione, così come assumere un complesso di vitamine A, B1, B2 e B5.

Con una piccola area dell'ulcera, guarirà da solo. Ma con un danno significativo, potrebbe essere necessario chiuderlo con un innesto cutaneo durante la chirurgia plastica.

Trattamento chirurgico della tromboflebite degli arti inferiori

La decisione di effettuare il trattamento chirurgico di thrombophlebitis delle estremità più basse è fatta solo secondo le indicazioni seguenti:

  • quando un trombo formato nella grande vena esterna della gamba è già rilevato nella grande vena safena sulla coscia, e vi è il reale pericolo che passi attraverso la fistola safenofemorale nelle vene profonde (la cosiddetta tromboflebite ascendente);
  • quando c'è una minaccia di separazione del trombo e il trasferimento dell'embolo nell'arteria polmonare con un'alta probabilità di sovrapposizione (tromboembolia);
  • con suppurazione di un grumo di sangue e fusione della parete del vaso in cui ha aderito, con lo sviluppo di un ascesso;
  • se diversi grumi di sangue si trovano nelle vene profonde della gamba o della coscia;
  • a condizione che il paziente non accetti trattamenti conservativi con anticoagulanti;
  • se lo sviluppo della tromboflebite si verifica sullo sfondo dell'oncologia.

Nella moderna chirurgia vascolare, il trattamento chirurgico della tromboflebite acuta degli arti inferiori comprende:

  • legatura (crosssectomy) della vena esterna, sia sopra il trombo o nell'area della fistola safeno-femorale;
  • trombectomia endovascolare (pulizia endoscopica delle vene con un catetere);
  • parziale sovrapposizione del lume della nave colpita mediante lampeggio o bloccaggio;
  • flebectomia (rimozione della vena interessata);
  • impianto endovascolare di un filtro di IVC metallico temporaneo o permanente all'interno della vena cava inferiore (eseguito solo con un alto rischio di tromboembolia polmonare per ritardare i grandi coaguli fino al collasso o nella trombosi acuta prossimale della vena profonda).

L'ultimo metodo è stato introdotto negli Stati Uniti nel 2003. Durante questo periodo, secondo la FDA, nel 35,6% dei pazienti operati, il filtro IVC non poteva essere tenuto nel sito di installazione; Il 7,6% ha avuto una perforazione della vena; Il 15,8% ha sviluppato embolia polmonare (nonostante il filtro).

Il trattamento della tromboflebite con un laser viene utilizzato per chiudere il lume della vena (obliterazione) e impedire al coagulo di entrare nella circolazione sistemica. Questa manipolazione viene eseguita con il metodo endoscopico.

Altri metodi di trattamento della tromboflebite degli arti inferiori

La compressione di vasi con una benda a maglia o una maglieria a compressione speciale è lo standard per il trattamento delle tromboflebiti delle estremità inferiori in tutto il mondo. Tale pressione esterna aiuta a normalizzare il transito venoso del sangue e migliora il benessere dei pazienti. I medici selezionano la classe richiesta di prodotti di compressione: Classe 1 - 18-22 mm Hg. v.; Grado 2 - 23-32 mm Hg. v.; Grado 3 - 34-46 mm Hg. v.; Grado 4 - oltre 49 mm Hg. Art. Qualsiasi tricot speciale viene indossato subito dopo il risveglio mattutino, in posizione prona.

Dopo il periodo acuto di tromboflebite, vengono prescritte procedure fisioterapeutiche: UHF, elettroforesi o iontoforesi (con eparina e altri farmaci), terapia magnetica, ecc. Il massaggio regolare per tromboflebiti degli arti inferiori è controindicato, ma si possono prescrivere sedute di massaggio pneumatico dell'hardware per alleviare l'edema delle gambe forti.

L'Hirudoterapia per la tromboflebite è stata usata a lungo e con successo e allevia il dolore e la tensione costante nelle gambe. E grazie all'irudina - un enzima anticoagulante della saliva della sanguisuga, che gli consente di nutrirsi di sangue - il loro uso ha l'effetto della trombolisi, cioè il riassorbimento graduale dei coaguli. A proposito, puoi usare un gel a base di irudina - Hirudoven.

L'omeopatia per il trattamento della tromboflebite delle gambe offre preparati Varipulsum (con arnica, licopodio, zolfo e zinco), Venopulsaninum e Plebohamum. E per il trattamento delle ulcere trofiche, ci sono tali mezzi per ridurre la suppurazione, come Arnica, Lachesi e Hepar sulfuris. La fisioterapia, cioè la ginnastica con tromboflebiti degli arti inferiori (ovviamente, quando la fase acuta passa), suggerisce un allenamento leggero, ad esempio, misurando la camminata per brevi distanze.

Ginnastica con tromboflebite degli arti inferiori

La posizione base per eseguire gli esercizi consigliati è sdraiata. Di solito iniziano con lo "scarico" delle gambe, per cui viene posizionato un cuscino in modo che non vengano posizionati solo i piedi, ma anche una parte della gamba.

In tale posizione, alternativamente, è necessario fare movimenti con i piedi "in se stessi - da se stessi" (lentamente); poi piegati e apri le dita dei piedi.

Il prossimo esercizio è di flettere alternativamente le gambe alle articolazioni del ginocchio. Dopo questo complichiamo il compito: la gamba piegata al ginocchio deve essere tirata fino alla gabbia toracica (senza sollevare la testa). Ogni esercizio delle gambe viene eseguito 5-6 volte.

E quando si esegue il seguente esercizio, la gamba piegata al ginocchio e vicino al petto dovrebbe essere raddrizzata; poi piegati nuovamente al petto e raddrizzali orizzontalmente (con ciascuna gamba 5 volte).

Per una tregua, puoi sdraiarti per un minuto con le gambe raddrizzate (i piedi e le gambe rimangono sulla pedana). E ancora esercizio per i piedi: movimenti di rotazione simultanei verso, e poi - in direzioni opposte.

Ora devi prendere il cuscino da sotto i piedi, piegare le gambe alle ginocchia e bloccare il cuscino tra loro, che devi comprimere e sbloccare 10-12 volte, tendendo i muscoli della coscia. E l'ultimo esercizio in posizione prona è la famosa "bicicletta".

Ci sediamo, abbassando lentamente le gambe sul pavimento, e in questa posizione è necessario semplicemente piegare e piegare le gambe alle ginocchia (alternativamente con ciascuna gamba).

Ci alziamo anche lentamente, e nella posizione in piedi iniziamo a rotolare sui piedi dal tallone alla punta e viceversa (12-15 volte).

Trattamento popolare della tromboflebite degli arti inferiori

Per la maggior parte, il trattamento popolare della tromboflebite offre un mezzo per guarire le ulcere sulle gambe. Quindi, per il lavaggio delle ulcerazioni, si consiglia di utilizzare un decotto di foglie di fiori di piantaggine o calendula; per asciugare le ulcere umide - trattarlo con una soluzione di allume bruciato, propoli o mummia (3 g per mezzo bicchiere di acqua bollita).

Si propone inoltre di trattare le tromboflebiti con soda - sotto forma di impacchi con patate crude grattugiate (per essiccare l'ulcera). E per la superficie di serraggio adatta all'olio di olivello spinoso, mescolata con poche gocce di oli essenziali di tea tree, geranio o erba di San Giovanni.

Il trattamento della tromboflebite con aloe vera consiste nell'irrigazione dell'ulcera con linfa fresca della pianta, nonché nell'applicazione di medicazioni inumidite con la ferita.

Con la tromboflebite viene comunemente usato il trattamento a base di erbe, i cui decotti dovrebbero essere usati sotto forma di compresse e lozioni. E 'l'amaro assenzio (contiene antibiotico naturale Chamazulene e cisteolo antisettico) e cicoria comune (pulisce i focolai purulenti dovuti al glicoside dell'antibin). Contribuisce alla rigenerazione della radice di consolida maggiore danneggiata (sotto forma di lozioni con decotto - 15 g per 200 ml di acqua). Le radici del colorante più folle sono ricche di acidi carbossilici fenolici e agrifoni antracene, che presentano anche proprietà antibatteriche.

L'infusione d'acqua dei medici del trifoglio ha da tempo consigliato l'uso interno (due volte al giorno, 100-150 ml): questa pianta contiene cumarina lattone e dicumarina, che prevengono la coagulazione del sangue.

E la tintura di alcol dalla pelle dei frutti di ippocastano può rallentare l'aggregazione delle piastrine del sangue - a causa della presenza di esculina e di fraxina nella sua composizione. Basta prendere 15 gocce due volte al giorno. La corteccia di salice bianco, che contiene glicosidi fenolici come salicina e salicortina, ha anche proprietà anticoagulanti. In realtà, più di 120 anni fa, l'Aspirina era sintetizzata dalla corteccia di salice.

Rame nel trattamento della tromboflebite

Il rame nel trattamento della tromboflebite è suggerito per essere usato con l'aiuto di... una moneta di rame o una piccola piastra di rame che dovrebbe essere messa nelle scarpe in modo che il metallo tocchi il tallone quando cammina. Come, tutti i sintomi della malattia vanno via da questo. Il meccanismo di azione di una moneta di rame sulla formazione di coaguli di sangue nelle vene delle gambe o sul rafforzamento della circolazione venosa non è tenuto a spiegare.

È noto che con la partecipazione del rame si verificano la formazione di globuli rossi e la produzione di emoglobina che porta ossigeno. Ma con la tromboflebite, un fattore importante è la condizione delle pareti vascolari, cioè una produzione sufficiente di elastina (tropoelastina) che forma i loro tessuti fibrosi. Per la sintesi di questa proteina, è necessario un catalizzatore per la reticolazione degli amminoacidi - un peptide lisil ossidasi extracellulare, contenente nella sua complessa struttura ciclica una metalloproteina con lo ione attivo Cu + 2.

Naturalmente, il rame della moneta sotto il tallone non entrerà nel corpo! Ma per ricostituire le "riserve di rame" aiuterà il cibo. Dai prodotti a base di erbe, i più ricchi contenuti di Cu sono semi di sesamo, zucca, girasole, lino e coriandolo; noci, foreste e pinoli; arachidi e tutti i legumi; grano saraceno, miglio e avena; champignon e aglio (quasi in quantità uguali), ecc.

A proposito di quali altri prodotti sono considerati utili in questa patologia, vedere più avanti nella sezione Dieta per tromboflebiti degli arti inferiori.

Trattamento di thrombophlebitis in sanatorio

È utile per la circolazione del sangue venoso e per il recupero generale per continuare il trattamento della tromboflebite nei sanatori: tre mesi dopo la stabilizzazione della condizione con la forma superficiale della malattia e non prima di sei mesi dopo la tromboflebite delle vene profonde.

A questo scopo, sono adatti gli stabilimenti balneari-resort di un profilo vascolare e cardiologico, così come molte località balneologiche multi-profilo, dove c'è acqua minerale e fanghi di idrogeno solforato, anidride carbonica e acque di radon.

Con questa patologia, il trattamento balneologico sotto forma di bagni o l'adozione di procedure idriche in corpi idrici e piscine aperte contribuisce alla normalizzazione dell'emodinamica, aumenta il tono vascolare e migliora il lavoro dell'intero sistema circolatorio.

La principale condizione per il trattamento efficace della tromboflebite nei sanatori è la guarigione delle ulcere trofiche delle gambe. E con le località tromboflebite purulente sono controindicati.

Il trattamento di tromboflebite è effettuato, tali sanatori come:

  • "Sinyak" (regione di Transcarpazia, distretto di Mukachevo, s.Tinyak), conosciuta al di fuori dell'Ucraina per la sua unica origine di acqua di idrogeno solforato.
  • sanatori. Pirogov (Odessa, St. Limannaya), dove il trattamento viene effettuato con fango terapeutico e salamoia Kuyalnik Liman.
  • "Khmilnyk" (regione Vinnytsia, Khmilnyk, Kurortnaya str., 2), dove ci sono acque minerali di radon e fango di torba.
  • Lazurny (regione di Zaporozhye, Berdyansk, Boulevard centrale, 4a) offre trattamento con acqua minerale di cloruro di sodio e fango di solfuro di fango.
  • Il sanatorio clinico "Avangard" (regione di Vinnitsa, Nemirov, Shevchenko str., 16) è noto per il metodo brevettato di pneumopressione volumetrica sul sistema venoso, grazie al quale viene ripristinata la troficità dei tessuti vascolari.
  • Il sanatorio Eisk (Russia, Territorio di Krasnodar, Yeisk, Kommunarov str., 41) è specializzato in peloiodoterapia e bagni minerali.
  • Victoria Sanatorium (Stavropol Territory, Essentuki, Pushkin Street, 22).
  • "Tarkhany" (territorio di Stavropol, Pyatigorsk, via K. Marx, 14).
  • "Primavera" (territorio di Stavropol, Pyatigorsk, Gagarin Boulevard, 2).
  • complesso di sanatori multi-profilo complesso turistico "Svetlana" (Territorio di Krasnodar, Sochi, Kurortny Prospect 75).

Dieta per tromboflebiti degli arti inferiori

Non esiste una dieta speciale destinata ai pazienti con tromboflebite. Ma questo non significa che non ci siano alimenti indesiderabili nella dieta per questa malattia.

Gli specialisti dell'Academy of Nutrition and Dietetics (USA) osservano che una dieta per la tromboflebite degli arti inferiori è in linea di principio impossibile. Questa patologia richiede la limitazione dell'assunzione di cibo della principale vitamina di coagulazione del sangue - vitamina K.

Questa vitamina vitale ha tre modificazioni: K1 (fillochinone), K2 (menachinone) e K3 (menadione).

La nostra principale fonte di coagulazione vitaminica è il cavolo rosso (qualsiasi specie). Verdure a foglia verde (lattuga, spinaci, prezzemolo, basilico, coriandolo) sono la fonte più ricca di vitamina K1, che fornisce la capacità di coagulazione del sangue.

La vitamina K2 aiuta a prevenire l'indurimento delle arterie, che è un fattore comune nello sviluppo delle malattie cardiovascolari, e mantiene anche il calcio nelle nostre ossa, proteggendo contro l'osteoporosi. Questa vitamina è abbondante nei pesci (sardine, tonno e salmone) e gamberetti. Ma la sua presenza in carne, latticini e uova dipende da cosa alimenta la mucca o il pollo: solo mangiare erba fresca assicura la presenza di vitamina K2 nei prodotti animali.

Nella medicina ayurvedica per migliaia di anni il diradamento del sangue ha usato la curcuma, che contiene la curcumina, che agisce come un agente antipiastrinico. E secondo l'European Journal of Nutrition, il trattamento delle tromboflebiti degli arti inferiori può essere effettuato anche con anticoagulanti naturali, utilizzando cibi che contengono molti derivati ​​dell'acido salicilico: zenzero, pepe di cayenna, aglio, cipolla, paprika, timo, aneto, origano, uva e ciliegia, lamponi e mirtilli rossi, fragole e mirtilli rossi, oltre agli agrumi.

Home »Malattie Vascolari» Tromboflebite »Modi efficaci per trattare la tromboflebite degli arti inferiori a casa

Metodi efficaci per il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori a casa

La tromboflebite è una malattia vascolare che porta all'infiammazione venosa. Con la malattia c'è una forte coagulazione del sangue, la circolazione del sangue è disturbata e si verifica un gonfiore delle estremità. L'infiammazione dei vasi sanguigni si verifica a causa di un coagulo di sangue che blocca la nave.

È possibile curare questa malattia a casa con rimedi popolari? È pericoloso? Cosa possono usare i medici?

Aiuterà?

Il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori con i rimedi popolari a casa è abbastanza efficace. Ma per iniziare la terapia con erbe e decotti è necessario solo nelle prime fasi. con sintomi che si manifestano sotto forma di dolore sotto le ginocchia e nei polpacci, oltre al gonfiore degli arti inferiori.

La medicina tradizionale aiuta a fermare la progressione della malattia. Ma se inizi il trattamento a base di erbe quando la malattia è entrata in una fase completa, sarà impossibile curarla completamente, anche se può essere alleviata.

Il trattamento domiciliare dovrebbe avvenire sotto la supervisione del medico curante, poiché a volte, per ignoranza, è possibile aggravare la situazione.

Possibili rischi

La tromboflebite è pericolosa nella sua fase acuta. Una complicazione di questa malattia è un coagulo di sangue attaccato alla parete del vaso in modo lasco. Parte di un coagulo di sangue può in qualsiasi momento staccarsi, con il flusso sanguigno che penetra nel cuore e causa un blocco dell'arteria polmonare. A seconda del diametro del trombo e del livello del vaso bloccato, la malattia può causare infarto polmonare, shock, morte o asintomatici.

La tromboflebite acuta si sviluppa in poche ore. I suoi sintomi si estendono alla maggior parte delle navi. Il paziente può avere febbre, crampi e gonfiore degli arti inferiori.

Nel decorso acuto della malattia è severamente vietato effettuare manipolazioni meccaniche nell'area della zona malata. Non strofinare pomate o creme nel punto dolente. Il paziente deve essere deposto e chiamare il medico.

I rimedi popolari per il decorso acuto della tromboflebite è meglio mettere da parte. e procedere ad esso non appena un effetto positivo appare dal trattamento principale. Meglio in questo caso dai mezzi della gente no, quindi il rischio di separazione di un coagulo di sangue aumenterà in modo significativo.

Ricette sicure

Uno può sbarazzarsi di tromboflebite degli arti inferiori o almeno alleviare il decorso cronico della malattia con l'aiuto di metodi di trattamento così popolari come varie compresse, infusi a base di erbe, dieta e stile di vita attivo.

Con la tromboflebite, il diradamento del sangue è un must. I seguenti prodotti contribuiscono a questo:

  • Semi di lino e olio d'oliva;
  • Aglio e cipolle;
  • Semi di girasole;
  • Aceto di sidro di mele;
  • Verdure - soprattutto barbabietole e pomodori;
  • Melone, anguria;
  • Cereali - porridge e farina d'avena
  • Frutta - dolce ciliegia, mirtillo, viburno, limone;

Bisogna fare attenzione quando si assottiglia il sangue, altrimenti può causare sanguinamento. Quando la tromboflebite non è desiderabile mangiare carne e cibi grassi.

Lo stadio acuto di questa malattia può essere trattato con le sanguisughe. Sono sovrapposti sulla parte danneggiata della nave. Se li metti su una vena, le sanguisughe possono causare sanguinamento.

Il modo migliore è la posizione delle sanguisughe su entrambi i lati della nave malata, a una distanza di due centimetri. Dovrebbero essere collocati in un ordine sfalsato di 6 centimetri l'uno dall'altro.

A seconda della complessità della malattia, possono essere necessarie fino a 15 sanguisughe per sessione.

Non dovrebbero essere posizionati sotto il ginocchio. e bisogna fare attenzione quando le sanguisughe si adattano all'inguine. In caso di decorso purulento della malattia, le sanguisughe sono proibite.

Buono rubdown provato con tromboflebite. Nelle zone interessate delle gambe, puoi strofinare la tintura di Kalanchoe. È preparato come segue:

  • Vodka - 200 ml;
  • Kalanchoe - 2 cucchiai. cucchiai di foglie. La pianta deve avere più di 5 anni.

Soluzione infusa per 5 giorni. La procedura di asciugatura viene eseguita per tre mesi.

Aiuta ad accelerare il processo di guarigione dell'unguento con lo strutto. che dovrebbe essere applicato alle aree malate e non lavare durante il giorno. Per preparare l'unguento avrà bisogno di:

  • Lardo;
  • Un po 'di miele;
  • Sapone da bucato in forma liquida;
  • Ichthyol unguento;
  • Succo di cipolla e scarlatto.

Tutti gli ingredienti vengono aggiunti allo strutto fuso e mescolati. La miscela deve essere raffreddata prima dell'uso.

Le vene superficiali che appaiono sulla pelle possono essere curate con una tintura di zucchero d'acacia.

Buon aiuto e bodyaga. Le compressioni da esso vengono applicate alle aree interessate e devono essere conservate per un'ora. Per comprimere prende 2 cucchiai. cucchiai di bodyagi, che vengono diluiti con un bicchiere di acqua bollente. La miscela deve essere infusa per almeno due ore.

Ben provato unguento con una mummia. Questa sostanza è diluita in vaselina nel rapporto da 1 a 5. La composizione viene applicata alle aree malate due volte al giorno. Mumiyo è anche preso internamente sotto forma di una tintura di 20 gocce prima dei pasti: sciogliere 8 g del prodotto in 0,5 l di acqua.

E come trattare le vene varicose nelle gambe a casa. Familiarizzare con i rimedi popolari più efficaci e sicuri.

L'aceto di mele è spesso usato contro le vene varicose. Scopri tutto sul suo utilizzo in questa situazione.

Come fare la crema di cera d'api per le vene varicose? Istruzioni in questa pubblicazione.

Brodi e infusi

Infuso di miele e aglio. Per la sua preparazione, avrete bisogno di aglio sbucciato e tritato nella quantità di 250 ge 300 g di miele. L'aglio mescolato con miele liquido deve essere infuso per una settimana a temperatura ambiente.

Prendi la miscela di cui hai bisogno per mangiare sei settimane nella quantità di un cucchiaio. Questi ingredienti contengono quegli oligoelementi che hanno un effetto antinfiammatorio sui vasi e sulle vene e rafforzano le pareti dei vasi.

Un decotto di coni di luppolo. Per preparare il brodo è preso 2 cucchiai. cucchiai di coni, che vengono riempiti con 2 tazze di acqua calda e scaldati a bagnomaria per 15 minuti.

Il decotto viene portato a stomaco vuoto per mezzo bicchiere per 20 giorni, tre volte al giorno. Le sostanze contenute nei coni hanno un effetto antinfiammatorio e analgesico sulle pareti dei vasi sanguigni.

Un decotto di corteccia di quercia.

Per preparare, prendere un cucchiaio di corteccia secca, che viene versato con un bicchiere d'acqua e fatto bollire a fuoco basso per 30 minuti.

Il brodo viene infuso per un'ora, quindi deve essere drenato.

Presa su un cucchiaio a stomaco vuoto fino a 4 volte al giorno per 14 giorni.

La corteccia di quercia contiene tannini che riducono l'infiammazione e rafforzano le pareti vascolari.

Decotto di foglie e fiori di trifoglio e trifoglio. Per preparare i 2 cucchiaini di erbe necessari, riempiti con 300 ml di acqua bollente. La miscela deve essere prodotta per mezz'ora. Portare il brodo a 3 volte al giorno dopo aver mangiato per un mese per 100 g.

Le erbe hanno effetti antinfiammatori e analgesici sulle vene. migliorare l'afflusso di sangue ai tessuti.

Alcune altre ricette sono presentate in questa presentazione video:

Compatibilità con la terapia tradizionale

I rimedi popolari per le tromboflebiti degli arti inferiori sono ben combinati con l'uso della medicina tradizionale. L'importante è eseguire tutte le procedure sotto la supervisione del medico curante. soprattutto se la malattia è acuta.

Il trattamento può essere effettuato sia in regime ambulatoriale che attraverso un intervento chirurgico, tutto dipende dalla gravità della malattia.

Il trattamento della malattia in modo conservativo consiste nel prescrivere i seguenti rimedi:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • anestetici;
  • Flebotonica (un gruppo di farmaci che aumentano il flusso di sangue venoso dagli arti inferiori);
  • Disaggregati (farmaci che prevengono i coaguli di sangue e riducono il rischio di infarto miocardico).

Per il trattamento delle zone colpite si usano pomate e gel, si consiglia di indossare biancheria intima a compressione e bende elastiche. In condizioni acute, è prescritto un rigoroso riposo a letto.

Maggiori informazioni sul trattamento conservativo della tromboflebite delle gambe in un articolo a parte.

Soggetto a tutte le raccomandazioni del medico, la prognosi per il trattamento della tromboflebite è favorevole. Ai primi segni e sintomi della malattia, è necessario consultare immediatamente un medico, non prendere decisioni indipendenti in caso di sviluppo acuto della malattia e sottoporsi a un ciclo di trattamento con farmaci che aumentano il flusso di sangue venoso.

Una malattia è sempre più facile da prevenire che curare. La prevenzione della tromboflebite è piuttosto semplice: è una corretta alimentazione e uno stile di vita attivo. Le persone a rischio dovrebbero indossare biancheria intima da compressione, evitare di andare in sauna e non passare molto tempo all'abbronzatura al sole.

Articoli Su Varici