Trattamento delle vene varicose con laser - recensioni

Trattamento delle vene varicose con laser - recensioni

Recensioni negative

Dopo la nascita del primo bambino, fu trovato varico su entrambe le gambe, le vene di sinistra sporgevano e sulla destra c'erano i nodi sotto il ginocchio. Ho deciso di operare con il laser su entrambi gli arti. Ha consegnato tutte le analisi preparate per l'operazione. Il trattamento si è svolto in giorni diversi su una gamba, prima l'hanno fatto, una settimana dopo, dall'altra. L'operazione durò circa 30-40 minuti e poi si posò per 40 minuti nel reparto e mandò a casa. Passò un mese in intimo a compressione (calze). Dopo 2 anni ha dato alla luce il suo secondo figlio e le vene varicose sono tornate, solo molto peggio e più forte. Ora ripenso all'operazione solo sulla rimozione delle vene, ma sfortunatamente nella nostra città non lo fanno.

In medicina, ci sono due tipi principali di esposizione laser: operativa e fisioterapica.

Ho completato due corsi di fisioterapia con l'aiuto dell'apparato Rikta. Onestamente, deluso. Molto tempo fa, i capillari sulla pelle delle gambe furono espansi e le vene iniziarono ad apparire in due punti.

Un corso ha avuto luogo in un sanatorio-dispensario, l'altro nella clinica. Per qualche ragione, la prima volta mi è stato chiesto di indossare occhiali speciali per proteggere i miei occhi, e la seconda volta non ho detto nulla. Strano.

Il significato dell'impatto è che è necessario collegare un ugello che emette onde luminose a determinati punti in base allo schema - lo schema stesso è indicato in un opuscolo piuttosto spesso, a giudicare dal quale è possibile trattare tutto con Rikta!

Per il trattamento delle vene varicose nella brochure, si raccomanda uno schema di effetti su alcuni punti, molti dei quali sono proiezioni vascolari sulla pelle. Ogni bisogno di lavorare qualche minuto. Tutti i punti erano in piedi.

In linea di principio, se i punti sono sul retro, ad esempio, l'infermiera si aiuterà a tenere l'allegato. Ma nel mio caso, ho dovuto fare tutto da solo. Tuttavia, il dispositivo, come è stato detto, è raccomandato anche per l'uso domestico. E per qualche ragione, i nostri medici lo adorano nella clinica, poi ho dovuto esprimere che non mi è stato di alcun aiuto.

Non ci sono sensazioni durante la procedura! Bene, è così che dovrebbe essere, è comprensibile. Solo il cigolio dell'elettrodomestico quando il timer è scaduto.

La procedura ha richiesto non molto tempo e non abbastanza tempo - circa 25 minuti su entrambe le gambe. 10 trattamenti. Una procedura noiosa, è necessario riorganizzare l'ugello stesso, fare attenzione al timer.

È un peccato, ma le procedure erano generalmente inutili. Né le vene sono sparite, né la griglia dei capillari. Le gambe si sono entrambe stancate e hanno continuato a stancarsi.

Un po 'più tardi, ho ancora preso un trattamento efficace - queste sono pillole con diosmina, esperidina. Come integratori alimentari, li ho acquistati ad Aycherb, puoi acquistare farmaci simili come farmaci nelle nostre farmacie, ma più costosi.

Realizzato un'operazione laser nel novembre 2011. L'operazione è quasi indolore, 3 mesi. durante il giorno indosso collant a compressione senza di loro, sento una pesantezza nella gamba, ci sono punti nel sito di puntura e un ematoma sotto il ginocchio, a volte mi fa male la gamba quando si sta in piedi per molto tempo. Forse ho un singolo caso per una consulenza e un'ecografia.

Recensioni neutrali

La mia recensione per tutti coloro che hanno questa roba - le vene varicose. Mi è stata prescritta una terapia magnetica laser come prescritto da un medico.

Il corso del trattamento consiste in dieci sessioni. Tempo di sessione 8-10 minuti per ogni tratta. Il numero di corsi non è limitato. Intervallo tra i corsi 1-6 mesi.

Le procedure sono state eseguite utilizzando il dispositivo "RIKTA". Un nome più preciso è il dispositivo terapeutico laser infrarosso Magneto RIKTA

Questo dispositivo è il prodotto di maestri della città di Kaluga. (CJSC "MILTA-PKP GIT") Come puoi vedere, questo piccolo dispositivo carino è bianco, grigio-blu. Sul pannello frontale sono presenti pulsanti tattili per la scelta delle modalità operative.

Gli interruttori selezionano la frequenza di radiazione, la potenza, il tempo di sessione. L'indicazione della modalità selezionata viene eseguita utilizzando LED verdi che si illuminano rispetto alla modalità selezionata.

Sul pannello superiore ci sono slot per il collegamento di emettitori laser flessibili e un campo magnetico. Gli emettitori possono essere di varie forme, a seconda dello scopo.

L'essenza di questa procedura è la seguente:

L'infermiera imposta le modalità richieste sul dispositivo, collega i radiatori ad esso e collega un radiatore alla zona del tallone della gamba, l'altro radiatore esegue i movimenti massaggianti lungo la gamba, attraverso le vene. La procedura è assolutamente indolore.

Dopo la fine della sessione su una gamba, eseguiamo anche la procedura sull'altra. La sessione termina con l'installazione di emettitori nella zona inguinale, vicino ai genitali, al fine di irradiare l'arteria centrale dell'anca. In totale, una sessione su entrambe le gambe e l'arteria dell'anca richiede 25-30 minuti.

Questo dispositivo influenza il corpo del paziente da quattro fattori: laser, radiazione infrarossa, luce rossa e radiazione magnetica. L'obiettivo è quello di stimolare le difese del corpo contro la malattia.

Nel corso della sessione, le sensazioni sono piuttosto piacevoli, il piede è caldo e rilassante. Qual è la ragione, con un laser, con un campo magnetico o solo un effetto di massaggio, non lo so.

Tuttavia, non adulare te stesso, non ci sarà miracolo, le vene gonfie rimarranno, e altri scomodi fenomeni di vene varicose torneranno dopo un breve periodo. Questa terapia contro le vene varicose non è molto efficace, ho già trascorso 3 corsi e il risultato non è molto felice. Non sono stati osservati effetti collaterali da questa fisioterapia.

Posso consigliare questo corso di terapia a tutti, non mi aiuta veramente, ma può aiutare gli altri.

Questo corso di trattamento è stato condotto sullo sfondo della terapia farmacologica. A chi importa leggere la mia recensione dei farmaci "Detraleks" e "Anvenol" e crema con effetto anti-varicosi "Shark fat".

Volevo fare la rimozione con un laser, ma ho cambiato idea.. il dottore ha detto che hai perso una vena, ne rimane solo una, e se in futuro ci saranno complicazioni con il cuore e bisogno di un'operazione by pass, allora potrebbero esserci delle difficoltà

Ho una diagnosi di fallimento della grande vena safena e dell'insufficienza venosa cronica del 1 °. Su una gamba sotto il ginocchio, una vena convessa della gamba sporge in questo punto di 1, 5 cm in più rispetto all'altra, dopo il secondo parto, i piedi e gli edemi fanno male per più di mezz'ora, le gambe si alzano e si depositano per 15 minuti. 10 anni fa, volevano fare un'operazione, erano già andati all'ospedale, e c'era un terribile raffreddore, sono stato mandato a sottopormi a un trattamento per casa, perché dovevo sottopormi ad anestesia e il mio naso aveva la febbre. La seconda volta non ci sono andato, come Dio ha preso. Dopo 10 anni, è stato ottenuto ELK (coagulazione laser endovasale). Vado a fare un'operazione due giorni dopo nella clinica di Mitino un innovativo centro vascolare per la mia diagnosi è il costo di 1 piede 27 t. + analisi mi sono costate in 2500 e 4000 calze.Poi ho anche avuto una consultazione con il flebologo Letunovskiy che ha un intero sito in nete su questo argomento, quindi mi ha contato 80 tonnellate di una gamba + analisi di migliaia per 6 e 2 calze. Penso che non valga tanto. Chiunque sia interessato può descrivere i miei sentimenti dopo il laser.

Ai miei tempi puoi vedere la foto. Se sei interessato. Ad aprile Ha sofferto dopo molto tempo. Di recente, il sangue è stato pompato fuori dalla vena incollata. Ora a volte fa male il posto della scleroterapia. Evlk, sclero, calze 53 mila.

Operato sei mesi fa. Hanno fatto una gamba con un laser e hanno estratto un'altra vena. Quello che ha fatto male il laser dopo l'operazione. Ha fatto in anestesia generale. In una clinica a pagamento. La sera ero già a casa. La seconda settimana era difficile da percorrere. Normalmente, in generale, è diventato da qualche parte in un mese. La prima volta è indossare calze a compressione, poi golf (i golf sono sempre migliori, ma li ho tolti per l'estate).

Indossi calze a compressione / calze? Davvero facilita la situazione. Sto indossando la classe 2.

Ho deciso di condividere informazioni sulla rimozione laser delle vene. EVLK - coagulazione laser endovasale. Quando cercavo informazioni in internet, mi trovavo di fronte al fatto che c'erano pochissime recensioni su questa manipolazione. E voglio sapere - cosa stai succedendo. EVLK offre le cliniche più pagate in Ekb. Posizionato come una manipolazione poco traumatica per la rimozione delle vene varicose, senza dolore, senza tagli con un leggero periodo postoperatorio. Flebectomia traumatica alternativa. Entro l'anno del bambino, e prima ancora, la vena dilatata su una gamba (sotto il ginocchio) era completamente caduta. Ha alimentato il bambino e in 2 dei suoi anni è andato a ripristinare le gambe per l'estate (la maglieria anti-varicose in estate con una vena espansa a malapena sopravvissuto - e senza di essa era già impossibile).

Quello che era necessario era andare a fare un'ecografia e consultare un flebologo. Secondo i risultati dell'ecografia, si è scoperto che la piccola vena safena (MPV) era dilatata - le valvole non funzionavano. Consigliato EVLK MPV, più 3-4 sessioni di scleroterapia su rami estesi. Era necessario che l'operazione fosse testata (biochimica del sangue, velocità, tutti i tipi, kaugologramma - tutto è possibile fare in clinica - 2300 costi), oltre a fluorografia, consultazione ginecologica ed ECG. Il sangue può essere donato il giorno dell'intervento al mattino. È arrivata all'operazione - pagata (circa 20mila EVC scontati). Misurata la pressione, è stata portata in reparto in sala operatoria. Il flusso dei pazienti è grande - un buon trasportatore di questo tipo. Il tempo di operazione è stato ritardato anche. Un'iniezione di sangue assottigliato è stata posta nello stomaco e ketonal nel culo. La seconda gamba ha tremato con una benda. Portato al tavolo operatorio Quindi è spaventoso, ovviamente. Brenchat struktomu medical, brr. Nella gamba fanno iniezioni di novocaina operata. Sooo hurt. Fa davvero male. Ci sono molte iniezioni - lungo il corso del sito operato. Ma questo è l'unico dolore. Tutto è fatto dal medico e l'ecografia viene controllata l'intero processo. Quindi un sensore viene inserito nella vena con un laser e il processo è iniziato. Sensazione di pressione Non c'è dolore E il sapore dei bruciatori in bocca. Questo è letteralmente un paio di minuti che dura il processo. Questo è tutto. Zamatyvayut gamba. Mandano a bere il tè con il cioccolato e si sdraiano sul ghiaccio. 10 minuti e lasciare la casa, calpestando casa. Il prossimo paziente prende il letto.

Delle cose obbligatorie - bere trombosi (aspirina) per assottigliare il sangue per un mese, da indossare senza togliere la calza per una settimana e poi un paio di mesi durante il giorno. Ho indossato 2 settimane senza rimuovere. Non sollevare più pesanti di 10 chili (con un bambino di 2 anni è un elemento difficile) e annullare esercizi fisici per un mese (con un piede dolorante, saltando e non tirando). E 2 ultrasuoni il giorno successivo e in una settimana (incluso nel prezzo). Quando sono arrivato all'ecografia, sono rimasto bloccato con gli scleros subito. Alla fine, non dirò che l'operazione è completamente indolore - ma puoi sopravvivere. Sensazioni postoperatorie, tra l'altro, peggio. La gamba del terzo giorno è come una lattina, il gonfiore era talmente grande. La gamba, ovviamente, fa male. Abbastanza forte Per questo deve essere preparato. Quindi qui - per saltare direttamente al lavoro - non ci sarei riuscito. È stato spiacevole per me calpestare il piede. Quando facevi un'ecografia, prendevano il sensore: tutto era doloroso. Forse questa è solo la mia caratteristica. Tuttavia, non c'erano ferite alla gamba, le forature del punto 2 non erano praticamente visibili. E l'aspetto cambiò immediatamente: la vena era sparita. Inoltre, il sito dell'operazione è insensibile. Dopo 4 giorni, l'edema era completamente addormentato, ma apparivano forti sensazioni di trazione nella gamba, come un filo teso all'interno. L'ecografia va bene. Tali sentimenti sono anche la norma, secondo i medici. Il dolore alla gamba persisteva - 2 settimane. La gamba non dirà che fa male come l'inferno - ma faceva male alla grande. Ora intorpidimento e dolore quando si tocca il luogo di operazione. Credo che un recupero completo della gamba richiederà fino a 2 -3 mesi. Ri-ammissione - 2 mesi dopo l'intervento chirurgico.

Non flebectomia, ovviamente, ma una procedura EVLC abbastanza seria. Se lo decidi, allora è meglio non alimentare le illusioni che lo faranno e correre a vivere una vita sana. Fare attenzione dovrà recuperare dopo.

Recensioni positive

Vene varicose trattate su una delle gambe con obliterazione laser (coagulazione). Soddisfatto dell'effetto e della procedura stessa.

All'inizio aveva paura, dal momento che sembrava che dal momento che si trattasse di un'operazione chirurgica, ci doveva essere molto sangue, dolore, una lunga guarigione e un mare di sofferenza. In realtà, ha confermato la ripresa a lungo termine, il resto è una sciocchezza.

L'essenza della procedura è che attraverso una piccola puntura nella coscia viene introdotta una sottile e lunga guida di luce nella vena profonda interessata, come un piccolo tubo che agisce sulle pareti della vena ed è sigillato dall'interno, incollato insieme. È fatto sotto il controllo di un'ecografia, in anestesia locale. Per il paziente, è leggero, non causa dolore, l'ospedale non è necessario. L'operazione dura 40-50 minuti.

La preparazione per l'operazione non è troppo complicata:

  • hai bisogno di raccogliere informazioni che tu non abbia l'epatite, l'AIDS e la sifilide (a spese di quest'ultimo non ricordo esattamente).

Spesso l'obliterazione laser viene combinata con la scleroterapia, poiché la vena in alcune aree può essere così sottile che la guida luminosa non la attraverserà.

Il più antipatico inizia dopo, cioè l'uso della maglieria, almeno il 2 ° grado di compressione. Indossi una speciale calza postoperatoria sulla gamba, che crea la giusta pressione nella tua gamba, indossa le tue calze medicali, 2 ° grado di compressione. I sentimenti sono dolorosi, poiché la compressione è molto alta. Dopo l'operazione, si dovrebbe indossare questa costruzione senza rimuovere la settimana, quindi per un tempo considerevole (da 3 settimane) le proprie calze.

Una sfumatura importante è la selezione della maglieria a compressione. Buono - molto costoso, da 5 mila rubli. Poiché non avevo abbastanza soldi, ho agito come segue: ho chiesto al medico che tipo di maglieria avevo bisogno e l'ho ordinato direttamente dal produttore tramite il sito Internet. Ricevuto dopo 2 settimane di calze dagli Stati Uniti per 3000 rubli con consegna, e il modello è il più vicino possibile al tipo di calze ordinarie, che in Russia non è in vendita, nonostante il fatto che il produttore è il leader nella produzione di calze a compressione.

Dopo un mese di indossare maglieria, ho nascosto solennemente le mie calze per farle solo per i viaggi aerei. L'effetto estetico era notevole, ma apparve l'iperpigmentazione - finalmente, la vena rimossa lascerà un segno dietro - un modello sulla pelle per 3-6 mesi, che sembra lividi. Non puoi evitarlo.

Tutti i miei problemi associati alle vene varicose sono scomparsi quasi immediatamente dopo l'intervento chirurgico. Il peso nelle gambe, prurito, scomparve, brutti ghirlande sporgenti. Ma ho avuto altri 6 mesi per esami preventivi e correggere i risultati della scleroterapia.

In generale, posso dire quanto segue: se dopo un esame duplex delle vene ti è stata prescritta l'obliterazione laser, non aver paura e d'accordo, ma non dimenticare di fare scorta di una buona compressione che non dovresti salvare.

Voglio anche notare che non ci sono tracce (cicatrici) dall'introduzione della guida di luce, non riesco a distinguerle nemmeno sulla pelle incolta.

Nessuno saprà mai che ho avuto vene varicose se non me lo fossi detto

A giugno ho fatto un laser. Qui: varikoz.ru Operazione per circa un'ora, solo anestesia locale nell'area di forature, dolore solo da iniezioni durante l'operazione, non più, poi un'altra ora è andato lì sotto controllo medico, poi è andato a casa una settimana dopo (non ricordo esattamente). calza a maglia e poi compressione a maglia mese e imbrattato con unguenti. È tutto fantastico Fatto Chupeev La gamba è diventata uguale Nel prossimo futuro farò la seconda tappa Immediatamente ho deciso di non fare due, ma era possibile.

La mia nipotina mi comprava costantemente nuove pillole e unguenti per le vene varicose. Non hanno aiutato o aiutato temporaneamente. Non sostengo che ho iniziato la malattia con forza, non ero abituato a pensare a me stesso. Non potevo camminare per qualche giorno, poi mia nipote dichiarò che avremmo avuto un intervento chirurgico al laser. Per me, questa parola sembra ancora qualcosa di troppo fantastico. Ma non ho potuto resistere. Ho fatto È stato divertente sentirsi in questi calzini aderenti. Mi sono sentito spiacevole quando sono stato vestito e ho detto di camminare per 40 minuti, ho provato a sostenere che non potevo. Ma lei era in grado, e ora anche un po 'di vergogna per la sfiducia. Alla reception è stato necessario in 3 giorni, che potrebbero essere tenuti a casa. Ho sofferto terribilmente di forti dolori, alla reception il dottore ha rimproverato perché non si è candidata prima. Si è scoperto che le calze non sono adatti, troppo stretto. Sostituito e tutto è andato.

Anch'io mi sono rivolto a un flebologo con una domanda sulla possibilità della terapia laser. Non ho paura del dolore, ma le recensioni sul web ispirano. Ho deciso di rischiare una volta, piuttosto che soffrire e dubitare costantemente. Analisi consegnate in una clinica a pagamento. Nei laboratori di medicina libera, non tutti i test fanno, e alcuni hanno bisogno di aspettare troppo a lungo. Ma il budget, pianificato per il trattamento, è pienamente rispettato. Non dovevo prendere una lista di malati al lavoro, sono andato al prossimo e basta. In questo caso, nessun pericolo per la salute o exploit di coraggio e forza di volontà. Sono andato dal medico per un anno e mezzo, ha confermato che va tutto bene, senza complicazioni. Mi sento benissimo, mi sono ricordato del cottage, della piscina e anche delle gite in famiglia nella foresta ogni fine settimana.

Avevo sempre paura dello sviluppo delle vene varicose, dal momento che vedevo mia nonna soffrire sotto la sua tortura. All'inizio ho notato che cominciavo ad essere molto stanco anche su un piccolo tacco, e poi la rete vascolare si è manifestata. Ho deciso di non tirare e consultare immediatamente un medico. La sua decisione "laserterapia" mi ha scioccato per la prima volta. Ma dopo aver spiegato che, in realtà, questa è una procedura rapida e sicura, non è affatto come un intervento chirurgico, ho accettato. Il prezzo è accettabile, ma era più allettante che un giorno fosse abbastanza per tutto. La procedura si rivelò davvero indolore, anche se dubitavo dell'onestà dei medici su questo. Subito dopo, puoi camminare e anche andare a casa. Il medico ha avvertito che il gonfiore scenderà entro la fine della settimana, ed è successo. Guidavo una persona completamente felice per un controllo.

Era in Giannis, le vene varicose trattate! La clinica è fantastica: bellezza, pulizia, niente code. Il dottore è giovane, bello, candidato miele. delle scienze

Ho sofferto per molto tempo con le vene varicose, l'RCB ha offerto un'operazione. La mamma ha fatto l'intervento: le cicatrici sono terribili, vene migliori. Un amico ha consigliato questa clinica. Hanno fatto un EVLK (coagulazione laser), dicono che la nuova tecnica è ancora pochissima a Kazan, negli ospedali governativi e ancora di più. Sostituisce generalmente l'operazione. Fare due ore, quasi nulla si sentiva, proprio all'inizio delle iniezioni. Subito andato a casa. La cosa principale è che senza un ospedale, l'ho fatto il venerdì e lunedì sono venuto a lavorare. Beh, certo il mio piede ha sofferto per diversi giorni. Ma ora la bellezza, senza cicatrici, Vienna è scomparsa. Sono andato all'ecografia di controllo, il dottore ha detto che è tutto a posto. (l'operazione è stata fatta in primavera)

L'operazione è stata fatta in primavera, nella clinica di medicina estetica e tecnologia laser Jannis, che si trova su Telman, 23, tel. 230-47-30, vascolare. chirurgo Dmitry Slavin. Costa circa 30 metri P. analisi, chirurgia, calze a compressione, ultrasuoni per sei mesi. In Sub. L'operazione è stata effettuata lunedì. il marito è andato a lavorare, zoppicando solo per giorni 5. Dopo l'operazione, è necessario camminare ogni giorno per almeno 1 ora, per 2 settimane non si dovrebbero sollevare pesi, per 2 mesi. Restrizione nella visita al bagno, ecc. Dopo sei mesi non ci sono nuove vene, tutto è pulito, niente è inquietante. La prossima primavera, la seconda tappa prevede di operare, tra l'altro uno sconto sul secondo 10%.

Obliterazione laser endovenosa (endovenosa) delle vene (evlo): recensioni, caratteristiche della procedura

EVLO: obliterazione laser endovasale: l'essenza del metodo e feedback del paziente

Secondo le statistiche, le vene varicose sono una malattia molto comune tra la popolazione attiva. Ci sono un certo numero di farmaci che sono progettati per combattere la patologia.

In assenza di un effetto positivo dopo il trattamento conservativo, è ricorso all'intervento chirurgico. Uno dei metodi operativi progressivi è considerato le vene varicose EVLO.

Brevemente sulla malattia

Vene varicose - espansione (gonfiore) delle vene superficiali, che è associata a insufficiente flusso sanguigno naturale e valvole.

La malattia è considerata comune tra la popolazione attiva. Dopo perdita di elasticità e rottura delle valvole, i vasi cambiano forma e dimensioni.

C'è una deformazione parziale - la formazione di nodi di dimensioni e convoluzioni diverse.

Le cause più comuni della malattia: l'obesità, la condizione prolungata, la predisposizione ereditaria, la gravidanza.

Un trattamento inappropriato o la mancanza di esso può formare trombosi, tromboflebite e CVI.

Nella fase iniziale, c'è dolore alla gamba, gonfiore regolare dei tessuti molli, affaticamento e crampi notturni.

Il sintomo principale della malattia è il gonfiore delle vene safeniche. Il paziente, a seconda dello stadio e del decorso delle vene varicose, può essere normodotato, parzialmente abile o incapace.

Quando alla malattia vengono prescritti farmaci che regolano il tono venoso. Se la terapia è risultata inefficace, il trattamento viene eseguito chirurgicamente.

Cos'è EVLO

Uno dei metodi progressivi di eliminazione della malattia delle vene degli arti inferiori è l'obliterazione laser. L'operazione ha ottenuto una distribuzione mondiale grazie alla sua sicurezza e assenza di dolore: molti pazienti hanno ricevuto buoni risultati.

EVLK (EVLO) - una tecnica avanzata per eliminare il reflusso venoso e le vene principali. L'operazione viene eseguita sotto guida ecografica senza tagliare il tessuto.

Il chirurgo esegue la procedura senza incisioni - invece, esegue una puntura in anestesia locale. La guida di luce laser entra nel lume della nave e colpisce la parete danneggiata.

Sotto il controllo degli ultrasuoni, ogni fase viene eseguita: puntura, anestesia e obliterazione. L'intero processo è visualizzato sullo schermo. Questo approccio ci consente di eseguire il metodo con precisione e ridurre al minimo i danni a vasi e tessuti adiacenti.

I vantaggi di EVLK includono:

  • la procedura si svolge in anestesia locale;
  • l'assenza di incisioni, cicatrici postoperatorie;
  • la tecnica fornisce solo piccole forature;
  • l'operazione è indolore;
  • l'ospedalizzazione non è richiesta, il recupero è veloce;
  • dopo la procedura, il paziente non avverte dolore acuto, è possibile un leggero disagio;
  • la tecnica è sicura e ha il numero minimo di complicazioni;
  • trattamento ideale dal punto di vista estetico.

Gli svantaggi includono l'alto costo dell'operazione e la lunga usura degli indumenti compressivi.

Indicazioni e controindicazioni per

Le indicazioni per l'obliterazione laser includono:

  • decorso regolare del tronco delle vene sottocutanee (piccolo e grande);
  • tributari espansi varicosi;
  • espansione della testa di testa del vaso sottocutaneo (BPV) 10mm.

Preparazione e corso di EVLO

Prima dell'operazione, il paziente viene sottoposto a esame flebologico, una lista standard di test prima dell'operazione e la consulenza da parte del terapeuta. Immediatamente prima della depilazione endovena della coagulazione degli arti inferiori viene effettuata. Anche calze a compressione selezionate.

L'operazione viene eseguita su base ambulatoriale, senza successivo ricovero. La sua durata varia da 40 a 55 minuti. L'intero processo avviene sotto il controllo degli ultrasuoni, che consente di eseguire con precisione l'operazione.

La tecnica consiste in diverse fasi successive:

  1. Marcatura delle navi venose. Il dottore segna gli affluenti espansi, la confluenza degli affluenti e i confini delle vene principali.
  2. Introduzione della fibra. Dopo il trattamento della pelle, viene eseguita una puntura della vena principale e una guida luminosa viene inserita sotto controllo del suono.
  3. Anestesia tumescente Con l'aiuto della soluzione, un cuscino protettivo viene creato vicino alla vena. Ciò è necessario per proteggere i tessuti da danni da calore e un'esposizione più accurata del laser alla nave.
  4. La procedura principale In questa fase, l'energia viene fornita e la parete della nave si coagula.

Possibili complicazioni

Dopo l'intervento, il paziente può avvertire disagio durante la settimana. I più frequenti sono ematomi e contusioni.

Il dolore può verificarsi in questi casi: dopo una stretta compressione, essere un naturale decorso postoperatorio, associato alle caratteristiche dell'AT o causato da violazioni tecniche durante la procedura.

Le complicazioni dopo l'obliterazione laser endovenosa includono:

  • per diversi giorni dolore alla gamba;
  • aumento della temperatura;
  • lividi nella zona di coagulazione;
  • flebite degli affluenti;
  • ematomi e contusioni;
  • infiammazione della nave coagulata;
  • trombosi;
  • ustioni paravasali;
  • presenza di pigmentazione lungo il corso delle vene coagulate.

Periodo postoperatorio

Dopo l'operazione, una calza a compressione viene posta sulla gamba, che forma la pressione corretta nella gamba. Dovrà essere indossato per 3 settimane.

Il golf speciale aiuta a comprimere i vasi e rapidamente dissolve tutti i lividi. Si consiglia al paziente di camminare dopo EVL per mezz'ora.

Per eliminare le sensazioni spiacevoli sono prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei.

L'esame postoperatorio viene effettuato il 2 ° giorno. Il medico esegue un'ecografia e valuta le condizioni delle vene. L'osservazione ulteriore dipende dalla condizione del paziente.

È necessario aderire alle seguenti raccomandazioni dopo aver condotto:

  • evitare le procedure termali - bagni caldi e saune;
  • maglieria a compressione (per i primi giorni da indossare tutto il giorno, altri giorni - solo durante il giorno);
  • esclusione dello sforzo fisico: il trasporto della gravità, gli sport attivi,
  • rifiuto di alcol;
  • scarpe comode (per le donne escludere le scarpe con i tacchi);
  • Turismo a piedi.

Recensioni di obliterazione laser endovenosa

Tatiana, 39 anni, San Pietroburgo

Ha fatto obliterazione laser sul piede destro. Avevo molta paura di questa procedura, per molto tempo l'ho ritardata. L'operazione ha avuto successo, non ho sentito il dolore. L'unico momento spiacevole è l'anestesia. La procedura è stata eseguita in anestesia locale e ha impiegato circa 40 minuti.

Ho recuperato rapidamente, il giorno dopo sono andato a lavorare. I lividi erano naturalmente presenti, ma dopo 10 giorni scomparvero.

Prima dell'esame di controllo, che mi è stato prescritto un mese dopo, indossavo indumenti a compressione.

Molto soddisfatto dell'effetto: con l'aiuto di EVLO si è completamente liberato delle vene varicose.

Elena, 44 anni, Rostov-on-Don

Non potevo curare le vene varicose con le medicine per molto tempo, ho dovuto ricorrere al metodo chirurgico. Ho scelto un'opzione più favorevole: EVLO. Le recensioni dei pazienti sono state positive.

Ero soddisfatto del processo stesso, mi sembrava tutto tollerabile. Lividi e gonfiore scomparvero rapidamente e non si presentarono complicazioni.

Il problema è stato creato dagli indumenti a compressione, che hanno terribilmente schiacciato e causato disagi per un mese. Prenderò nota dei vantaggi: indolenzimento, eliminazione completa del problema, convenientemente dal lato cosmetico - nessuna cicatrice. Svantaggi: abiti lunghi da indossare, la procedura non è economica.

Cosa dicono i medici della tecnica

P. M. Aksenov, flebologo

Con l'avvento della coagulazione laser endovenosa (obliterazione), il trattamento delle vene varicose è diventato molto più facile e più efficace, la frequenza delle recidive dopo la procedura è diminuita in modo significativo.

Negli ambienti medici, l'operazione ha ottenuto feedback positivi. EVLO BPS e MPS in alcuni casi sono combinati con miniflebectomia e scleroterapia.

L'obliterazione laser consente al paziente di dimenticare per sempre le vene varicose.

Bozhko F. M., flebologo

EVLO è una tecnica progressiva per il trattamento delle vene varicose, che raccomando ai pazienti. Per molti flebologi, l'obliterazione laser è diventata il metodo principale per eliminare le principali vene varicose.

La tecnica si è dimostrata positiva. Nelle mani di uno specialista esperto, il trattamento laser è diventato sicuro, veloce e praticamente indolore.

Ora non c'è bisogno di fare incisioni nella proiezione di tessuto cicatriziale.

conclusione

L'obliterazione laser è un moderno metodo di trattamento che aiuta a eliminare completamente le vene varicose senza incisioni e conseguenze.

Tra i metodi operativi presentati, EVLO presenta una serie di vantaggi: riabilitazione rapida, complicazioni minime, assenza di dolore, assenza di cicatrici postoperatorie e cicatrici. La tecnica ha mostrato risultati decenti, sia dal punto di vista medico che estetico.

Obliterazione laser endovasale (EVLO) delle vene degli arti inferiori

L'obliterazione laser endovasica delle vene degli arti inferiori, o EVLO per le vene delle gambe corte, è un modo moderno per eliminare le vene varicose degli arti inferiori - una malattia che colpisce un numero enorme di persone. Nonostante l'enorme quantità di strumenti e metodi di trattamento delle principali vene varicose, è possibile eliminare completamente questo problema solo con l'aiuto dell'intervento endovascolare.

Se la varicosi non viene trattata, può portare a gravi complicanze. Il più formidabile di questi è la tromboflebite, che può portare al tromboembolismo dell'arteria polmonare e alla morte istantanea.

Nel corso degli anni, i metodi per trattare le vene varicose sono migliorati e migliorati.

I grandi classici interventi chirurgici ora non sono praticamente usati (lo voglio credere...), perché hanno molti effetti collaterali e sono difficili da tollerare per i pazienti.

Chirurghi e flebologi vascolari hanno sviluppato nuovi metodi di trattamento minimamente invasivi che sono estremamente efficaci e non hanno un effetto traumatico sui tessuti sani.

Uno di questi metodi innovativi di trattamento delle vene varicose è l'obliterazione laser endovasale (EVLO), il cui prezzo non è ancora così elevato, e i risultati del trattamento possono essere visti quasi immediatamente. Questa tecnica ha permesso di eliminare completamente le vene varicose di molti pazienti del nostro centro.

Obliterazione laser endovasale (EVLO): che cos'è?

L'obliterazione laser endovenosa (EVLO) delle vene è un metodo di trattamento delle vene principali estese varicose delle estremità inferiori, in cui viene utilizzata una speciale guida luminosa, che agisce mediante radiazione laser sulla parete delle vene varicose. La guida di luce laser viene inserita nella vena e agisce sul suo guscio interno. Risulta una sorta di "bruciatura" della parete venosa, a causa della quale la sclerosi si sviluppa nella zona interessata dal laser, il lume venoso si chiude e in seguito viene completamente riassorbito. Dopo una tale operazione non dovresti preoccuparti che non ci sarà sangue che scorre nell'arto inferiore. L'obliterazione laser endovasale delle vene non altera il flusso sanguigno. Sarà effettuato in vene profonde, buone, sono sufficienti a compensare, mentre la gamba non soffre.

L'obliterazione laser endovasale (EVLO), il cui video può essere facilmente trovato e visualizzato su Internet, viene effettuato solo da specialisti in centri flebologici. I nostri flebologi eseguono tali operazioni più volte al giorno, quindi non c'è motivo di dubitare della loro abilità.

Quale apparecchiatura viene utilizzata per eseguire operazioni come l'obliterazione laser endovasale? Questa è una domanda molto importante.

Più recentemente, i flebologi russi utilizzavano solo generatori laser domestici.

E ora, alcuni anni fa, in Russia sono apparsi i nuovi impianti laser dell'azienda tedesca Biolitec, che ha notevolmente semplificato il lavoro dei chirurghi e migliorato la qualità delle procedure stesse.

E ora solo con l'aiuto delle ultime tecnologie si esegue l'obliterazione laser endovenosa. Il prezzo per questa procedura consiste principalmente nel costo di attrezzature straniere innovative, materiali di consumo monouso e nelle mani dei medici che lo eseguono.

La società tedesca Biolitec ha anche sviluppato speciali guide di luce radiale.

Furono immediatamente adottati dai principali centri di flebologia, compresa la nostra clinica.

Questo sviluppo permette di coagulare le vene di qualsiasi diametro e, cosa estremamente importante per i pazienti, per rendere la procedura completamente indolore.

L'uso di una nuova fibra radiale chiamata Radial Fibre ha significativamente ridotto il tempo dell'intervento.

L'obliterazione laser endovasale (EVLO), il cui costo lo rende disponibile per la maggior parte dei nostri pazienti, è ora molto più veloce, perché questa esclusiva guida di luce diffonde raggi di luce a 360 gradi.

In questo caso, non viene prodotto un effetto puntuale sulla parete della vena, come durante l'operazione della vecchia guida di luce finale, ma uniforme su tutta l'area interessata da vene varicose.

Quali sono le indicazioni e le controindicazioni per l'operazione?

Il trattamento delle vene varicose con un laser ha alcune indicazioni. Questi includono:

  • principali vene varicose con una lesione dell'apparato valvolare nei bacini delle grandi e piccole vene safeniche
  • vene perforanti varicose sulla coscia e sulla parte inferiore della gamba
  • vene varicose secondarie dopo trombosi venosa profonda degli arti inferiori (con ricanalizzazione completa del sistema venoso profondo)
  • tromboflebite acuta dei bacini delle vene grandi o piccole safene
  • disturbi della pelle trofica, comprese le ulcere trofiche

Controindicazioni a tale operazione:

  • la presenza di trombofilia nel paziente - in questo caso, il rischio di tromboembolia aumenta significativamente;
  • ischemia arteriosa cronica dei tessuti degli arti inferiori - nel periodo postoperatorio, l'ischemia può aumentare, portando a effetti avversi;
  • l'incapacità di mantenere uno stile di vita attivo del paziente dopo l'intervento, poiché ciò richiede il periodo postoperatorio;
  • processo infiammatorio nell'area del prossimo intervento chirurgico - questo può portare alla diffusione dell'infezione durante l'intervento chirurgico e la sepsi.

Durante l'intervento chirurgico, i chirurghi vascolari eseguono una piccola puntura della pelle e tutte le manipolazioni vengono eseguite sotto il controllo di una macchina ad ultrasuoni. A questo proposito, non sono state osservate cicatrici terribili sulla pelle del paziente dopo che è stata eseguita l'obliterazione laser endovasale. Le foto degli arti inferiori dei pazienti che hanno attraversato questo possono essere visualizzate sul nostro sito web.

L'obliterazione laser endovasale (EVLO) a Mosca viene eseguita in centri specializzati di flebologia o chirurgia vascolare. Non ci sono molti centri del genere. Il paziente può scegliere a quale clinica rivolgersi. Ho solo bisogno di capire alcune cose:

  1. Che attrezzatura è usata in questa clinica.
  2. Che tipo di fibre funzionano i dottori?
  3. Qual è l'esperienza del centro di flebologia.
  4. Cosa garantisce questa clinica.

Obliterazione laser endovasale (EVLO): il periodo postoperatorio

Questa procedura chirurgica è notevolmente tollerata dai pazienti. Non richiede formazione specifica e ospedalizzazione dopo l'intervento chirurgico. Già il giorno dell'intervento, il paziente torna a casa e continua a fare ciò che gli piace.

Immediatamente dopo l'intervento chirurgico, al paziente viene applicata una fasciatura di compressione. Con lui si offre di camminare per circa 40 minuti.

L'unica cosa che è richiesta al paziente nel periodo postoperatorio è l'uso di calze a compressione speciali. Il paziente indossa le calze per 2-3 settimane, è permesso loro di decollare di notte. Non ci sono altre restrizioni.

Dopo la procedura, gli specialisti del centro monitorano costantemente le condizioni del paziente, eseguono periodicamente gli ultrasuoni degli arti. L'esame ecografico è necessario per verificare se la rete venosa del paziente è in ordine dopo l'intervento.

La stragrande maggioranza dei pazienti non nota alcun dolore o disagio dopo l'intervento chirurgico.

In una piccola percentuale di pazienti, si osserva dolore locale nei siti della miniflebectomia.

Passa rapidamente e viene facilmente rimosso usando farmaci antinfiammatori non steroidei, come ibuprofene o diclofenac.

Obliterazione laser endovasale (EVLO): complicazioni ed effetti collaterali

Studi speciali sono stati condotti in tutto il mondo per determinare il rischio di possibili complicanze dopo l'intervento.

Si è scoperto che la percentuale di complicazioni è estremamente ridotta e ammonta all'uno o due percento.

Queste cifre parlano da sole, perché la percentuale di complicanze dopo le normali operazioni sulle vene varicose è molto più alta.

Possibili complicazioni dopo EVLO:

  • tromboflebite dell'area operata;
  • bruciature di tessuti attorno alle vene;

Gli effetti collaterali includono la formazione di ematomi ed ecchimosi dopo l'intervento chirurgico. Non sono affatto pericolosi e spariscono senza lasciare traccia dopo un po ', anche senza l'uso di alcun mezzo.

Per scoprire come appaiono le gambe dopo l'EVL (endovenous laser obliteration), è possibile visualizzare una foto o una storia medica su Internet, opuscoli speciali dei centri vascolari e riviste mediche.

Quali sono i vantaggi del trattamento delle vene varicose con il metodo evlo?

Questa tecnica ha chiari vantaggi rispetto ad altri metodi di trattamento.

Ecco i principali:

  • non c'è bisogno di anestesia generale o spinale, che rende la procedura sicura per il paziente;
  • l'anestesia locale eseguita rende l'operazione completamente indolore;
  • nessun difetto estetico dopo l'intervento, poiché non è necessario praticare incisioni sulla pelle;
  • non c'è bisogno di andare in ospedale per il trattamento;
  • lieve periodo postoperatorio;
  • dopo l'operazione non viene persa la capacità di lavoro;
  • non è necessario riabilitare il paziente dopo il trattamento;
  • nessun evento avverso significativo;
  • il rischio di complicanze è estremamente ridotto.

L'obliterazione laser endovenosa (EVLO) è il metodo più sicuro per trattare le vene varicose.

Rispetto alla chirurgia convenzionale, l'obliterazione laser endovenosa, il cui video può essere trovato su Internet, è un metodo di trattamento efficace e minimamente invasivo che viene utilizzato per trattare i pazienti con malattia varicosa in tutti i paesi progressisti del mondo.

Se qualcuno non ha ancora deciso di utilizzare un metodo di trattamento così progressivo come l'obliterazione laser endovasale, le cui revisioni dei pazienti sono solo buone, vale la pena contare quanti sforzi, tempo e denaro sono stati spesi per i mezzi convenzionali per la terapia.

Spesso è l'obliterazione laser endovenosa delle vene che è molto più vantaggiosa.

Il costo di vari farmaci è piuttosto alto e devi prenderli quasi costantemente, a volte per tutta la vita, il che è completamente non redditizio.

Prima di eseguire questa procedura, i migliori medici della clinica esamineranno il paziente, determineranno la necessità di un intervento chirurgico, elimineranno la presenza di controindicazioni e determineranno la quantità di intervento chirurgico.

Alla consultazione di uno specialista, puoi porre tutte le tue domande. Se il paziente accetta di condurre un'operazione così efficace come l'obliterazione laser endovasale, il costo può essere specificato immediatamente.

Obliterazione laser endovenosa (EVLO): recensioni

Alena, 43 anni, Mosca.

Aveva vene varicose per dieci anni. Durante questo periodo ho provato vari unguenti, creme e rimedi popolari. Non c'era quasi nessun effetto.

Long non sapeva cosa sia l'obliterazione laser endovasale (EVLO), suggerisce Wikipedia. All'inizio lei dubitò per molto tempo, ma poi, rendendosi conto che un altro costoso rimedio non aiutava, decise.

Pensavo che non sarebbe stato peggio. Non mi sono mai pentito di aver eseguito questa operazione. Ho dovuto indossare un po 'di calze a compressione, ma non è niente.

Sono passati 3 anni da allora, mi sento benissimo, corro quasi come nella mia giovinezza - non c'è stanchezza, non c'è gonfiore.

Marina, 28 anni.

Dopo una gravidanza grave, apparvero le vene varicose. Ho provato a sbarazzarmene da solo, ho cercato informazioni su Internet, ho chiesto ad amici e conoscenti.

In uno dei siti ho appreso che esiste un'operazione come l'obliterazione laser endovasale delle vene. Ho guardato le recensioni, ho consultato i miei parenti e ho deciso di provare.

Non appena ho saputo che l'obliterazione laser endovenosa viene eseguita a Mosca nel tuo centro, ho subito preso un appuntamento. È persino difficile chiamare un'operazione. L'intera procedura è durata circa un'ora.

Durante questo periodo mi sono liberato delle vene varicose e la sera ero a casa e giocavo con il bambino. Grazie dal profondo del mio cuore.

Coagulazione laser delle vene varicose: prezzo, recensioni e recupero

La coagulazione laser delle vene varicose è uno dei metodi più moderni e promettenti per il ripristino dei vasi degli arti inferiori.

Il vantaggio di questa procedura relativamente costosa è il massimo effetto terapeutico con un minimo di sofferenza per il paziente.

Come funziona il "sigillamento" della nave, qual è il vantaggio del raggio laser sul bisturi? Qual è il prezzo di questo metodo minimamente invasivo e quali revisioni meritava? Risponderemo a tutte queste domande in questo articolo.

"Malattia delle brutte gambe"

L'umanità ha familiarità con le vene varicose da lungo tempo, menzione di esso può essere trovato nel Vecchio Testamento e nelle descrizioni degli scavi egizi, durante il quale è stata scoperta la mummia con segni di malattia varicosa degli arti inferiori.

Come tutte le malattie vascolari, la patologia varicosa differisce in complessità e durata del trattamento e non sempre termina con un recupero finale.

La malattia tende a ritornare e le cause della sua comparsa e ricaduta sono molte.

Lavoro in piedi, oltre a sedentarietà, sovrappeso e indossare scarpe scomode, nonché predisposizione ereditaria - tutto ciò può portare all'ostruzione del flusso sanguigno nelle gambe, causare congestione venosa e causare vene varicose. I fattori scatenanti per l'insorgenza della patologia includono:

  • Malattie professionali
  • Pesante sforzo fisico
  • Gravidanza e aumento dell'indice di massa corporea.
  • Eredità.
  • Malattie metaboliche

Normalmente, la parete venosa è elastica e ha un tono sufficiente in grado di sopportare la pressione del sangue che circola nella direzione verso l'alto.

Il carico sulle vene delle gambe, che la natura ha dotato di valvole speciali che impediscono il flusso inverso del sangue dovuto alla gravità, è particolarmente grande.

Il fallimento delle valvole venose interrompe il flusso sanguigno normale, causando il sangue a indugiare nei vasi, il suo ristagno che porta alla formazione graduale di un piccolo coagulo (trombo rosso) prima. Chiude il lume della nave e diventa un altro ostacolo alla normale circolazione del sangue.

I coaguli di sangue si formano a causa di malfunzionamenti nel funzionamento delle valvole venose.

Una volta che un coagulo di sangue è sorto, rimane permanentemente attaccato alla parete vascolare interna, e la sua estremità libera diventa un luogo per l'attaccatura delle piastrine e un tipo di mine che può esplodere in qualsiasi momento. Il trombo cresce gradualmente e aumenta di dimensioni. Un piccolo coagulo di sangue che è venuto fuori è in grado di bloccare istantaneamente un vaso vitale ed essere la causa della morte improvvisa.

Ogni malattia ha il proprio volto e le vene varicose non fanno eccezione. È possibile determinare le vene varicose anche senza andare dal medico, basta guardare attentamente le gambe. La prima "rondine" dell'inizio della malattia è la comparsa di:

  • Reti vascolari e "stelle" sugli arti inferiori.
  • Sentimenti di pesantezza, stanchezza e gonfiore delle gambe.
  • Crampi ai muscoli delle gambe, prurito della pelle.
  • Oscuramento della pelle, perdita della sua elasticità.
  • Vasi sinuosi e ispessiti situati sulla superficie.

Man mano che i processi peggiorano, i sintomi diventano più luminosi e le denunce diventano più pronunciate, l'insufficienza venosa cronica (CVI) si sviluppa gradualmente. Il trattamento della malattia in questa fase e il pieno recupero a volte sono ritardati per un lungo periodo.

Gambe belle e snelle si trasformano in arti inferiori poco attraenti coperti da nodi varicosi.

Le vene cianotiche sono chiaramente visibili e facilmente avvertibili, il dolore alle gambe, le lesioni trofiche della pelle e una complicazione pericolosa possono verificarsi - tromboflebite (infiammazione della vena), con tutte le conseguenze che ne derivano.

Salvare i nostri piedi

Il trattamento delle vene varicose consiste in misure complesse, mentre le seguenti attività sono implementate in modo coerente:

  • Rimozione della sindrome varicosa.
  • Eliminazione dei sintomi di insufficienza venosa cronica.
  • Recupero e prevenzione delle recidive.

Per l'effetto migliore, la malattia viene trattata in un complesso.

Ad oggi, ci sono diversi metodi di trattamento delle vene varicose, tra cui:

  • Terapia conservativa
  • Trattamento chirurgico - flebectomia.
  • Legatura.
  • Scleroterapia.
  • Obliterazione endovasale (coagulazione laser).

Tutti hanno i loro vantaggi e in un modo o nell'altro risolvono il problema della normalizzazione del flusso venoso, quindi, in ogni caso, dopo la raccomandazione del medico, il paziente decide autonomamente sulla scelta di un particolare metodo di trattamento. Inoltre, il prezzo di tali procedure è entro limiti molto ampi, e talvolta le recensioni sono abbastanza contraddittorie.

Il trattamento terapeutico, di regola, è prescritto nelle fasi iniziali della malattia o per scopi profilattici, come evidenziato da numerose revisioni di flebologi praticanti.

Nei casi più complessi della malattia non è del tutto efficace, pertanto, spesso viene presa una decisione sull'eliminazione radicale della porzione malata della nave.

Questo viene eseguito dalla chirurgia plastica - flebectomia, e viene nominato con un obiettivo - per normalizzare il flusso di sangue venoso.

E sebbene la flebectomia non sia considerata un'operazione molto traumatica, questo metodo ha ancora un certo numero di controindicazioni, non può essere eseguito:

  • In una fase avanzata della malattia.
  • Nella cardiopatia ischemica.
  • Nella seconda metà della gravidanza.
  • Nella vecchiaia

Inoltre, questo intervento chirurgico è a volte possibile solo in anestesia generale, che crea un onere aggiuntivo per il paziente.

La soluzione chirurgica delle vene varicose presenta diversi svantaggi, tra i quali va segnalata la possibilità di recidiva, complicazioni postoperatorie e comparsa di cicatrici.

Il recupero dopo l'intervento richiede molto più tempo.

La chirurgia dovrebbe essere fatta per durare.

Le procedure meno traumatiche per ripristinare il flusso sanguigno negli arti inferiori sono:

  • Legatura - è la legatura bilaterale delle vene.
  • La scleroterapia è l'introduzione del farmaco nella nave del paziente, dopo di che "crolla".

Grande vantaggio da un piccolo raggio

La coagulazione laser delle vene varicose (obliterazione endovasica) è una soluzione assolutamente innovativa al problema delle vene varicose, che consiste nel ripristinare la direzione naturale del flusso sanguigno venoso con un laser. L'energia termica rilasciata dalle radiazioni laser può effettivamente eliminare il ritorno del sangue venoso circolante attraverso le vene superficiali e perforanti senza incisioni chirurgiche.

Come dice il flebologo, la coagulazione endovasale in questo momento è la procedura più efficace e conveniente, fornendo un risultato terapeutico stabile e eccellenti caratteristiche cosmetiche. La procedura è facilmente trasferibile, richiede poco tempo e non richiede una preparazione specifica del paziente. Ma come ogni trattamento, la coagulazione endovasale viene eseguita solo in base a indicazioni mediche.

Quando si raccomanda la coagulazione laser endovasale:

  • Con una leggera varicosi degli arti inferiori.
  • Con lesioni trofiche della pelle della gamba.
  • Con espansione varicosa di non più di 10 mm della grande vena safena.

La coagulazione endovasale viene eseguita dopo una serie di misure diagnostiche. Il prezzo della coagulazione laser delle vene varicose dipende dalla complessità della procedura e dalla valutazione della clinica medica. Il costo medio è compreso tra 15.000 e 45.000 rubli.

La coagulazione laser riduce la probabilità di complicanze.

L'essenza del metodo risiede nell'effetto termico di un raggio laser sulla superficie interna di una nave venosa.

Sotto il controllo degli ultrasuoni, una guida di luce laser molto sottile viene introdotta nel vaso del problema sotto anestesia locale, che è il generatore di radiazione termica.

Sotto l'influenza del raggio laser, si verifica una sorta di "sigillatura" della nave, il suo lume si chiude e il sangue scorre attraverso di esso si ferma.

La nave dopo l'esposizione al laser si trasforma in una ciocca di tessuto connettivo, che si risolve in pochi mesi. Il recupero completo avviene entro due mesi. La coagulazione laser ha indiscutibili vantaggi, tra cui:

  • La probabilità di complicanze, in particolare danni ai tessuti e ai nervi vicini, è ridotta.
  • La breve durata dell'operazione (non più di mezz'ora) e una bassa percentuale di recidive.
  • La piccola invasività e indolenzimento della coagulazione laser riducono la necessità di anestesia.
  • L'assenza di cicatrici postoperatorie e cicatrici dà un eccellente effetto cosmetico.

Nella coagulazione endovenosa vengono utilizzati laser moderni con lunghezza d'onda di 1470 m, la procedura viene eseguita utilizzando fibre radiali monouso.

Il recupero da questo metodo minimamente invasivo non richiede molto tempo e consente di tornare rapidamente alla vita normale. Per due mesi, si consiglia di indossare calze speciali a compressione e non indossare abiti troppo stretti.

Dopo la procedura, il paziente viene messo in mutande compressive.

Il metodo della coagulazione laser sostituisce gradualmente l'intervento chirurgico, come evidenziato dalle recensioni di esperti in rinomate riviste mediche. E anche se il prezzo della procedura non è basso, la priorità dei pazienti è ancora a favore del laser.

L'obliterazione laser endovasale delle vene varicose è senza dubbio una delle migliori soluzioni per la patologia venosa.

Ma il fattore decisivo nel recupero e nel ripristino del normale flusso sanguigno negli arti inferiori è ancora l'inizio precoce del trattamento.

Quanto prima viene rilevato il problema, tanto più facile è affrontarlo. E poi il raggio laser ti aiuterà rapidamente e lontano a fuggire dalle vene varicose.

Evlk (coagulazione laser endovasale): recensioni, disponibilità e prezzi

La malattia varicosa degli arti inferiori si riferisce alla patologia vascolare più comune e, in base ai dati statistici, sta progressivamente invecchiando di anno in anno.

Le vene varicose si manifestano nelle vene del ragno, le vene sono estese e visibili sugli stinchi e con una perdita prolungata porta a gonfiore e costante affaticamento delle gambe.

Ma la cosa peggiore è che la malattia è spesso complicata da ulcere trofiche e trombosi venosa profonda, che si traducono in conseguenze molto spiacevoli.

Il trattamento conservativo delle vene varicose non sempre termina con successo, e al fine di evitare complicazioni al paziente, i medici - flebologi suggeriscono operazioni per correggere i cambiamenti patologici nei vasi.

Lo scopo principale della chirurgia è quello di normalizzare il flusso sanguigno nelle vene alterate, le indicazioni per tale trattamento includono:

  • l'espansione patologica rivelata delle vene situate in strati ipodermici;
  • vene varicose, combinate con un aumento della fatica, cambiamenti della pelle, gonfiore;
  • rivelato segni di deflusso di sangue in vasi situati in profondità;
  • cambiamenti trofici nella pelle delle gambe che sono in aumento e non suscettibili di trattamento - macchie rosse, disturbi della sensibilità, atrofia, ulcere;
  • tromboflebite acuta.

Le tecniche per eseguire operazioni chirurgiche sono state sviluppate parecchio, il tipo di operazione è scelto non solo in base al desiderio del paziente, ma anche dallo stato delle pareti venose e delle malattie associate.

Tradizionalmente, le procedure chirurgiche sono state utilizzate per ripristinare il normale flusso sanguigno negli arti inferiori per diversi decenni. Lo scopo dell'operazione è quello di rimuovere una parte di una vena inoperativa, il più delle volte usando una flebectomia combinata.

L'area danneggiata della nave viene rimossa attraverso micro incisioni nella pelle. L'operazione viene eseguita in anestesia o anestesia locale.

I flebologi usano anche la legatura, che consiste nella legatura della vena su entrambi i lati, la scleroterapia - l'introduzione di una sostanza speciale, sotto l'influenza della quale la nave collassa.

La medicina moderna offre ai pazienti l'uso e la terapia laser per l'individuazione delle vene varicose.

La base del trattamento laser delle vene varicose è l'uso di un flusso luminoso ad alta energia, sotto l'influenza di cui avviene la fotocoagulazione, cioè tutti gli strati della vena vengono distrutti e collassati.

L'accuratezza della direzione del raggio laser sotto il controllo del dispositivo non garantisce danni al tessuto circostante e un trauma minimo al tessuto.

Diverse tecniche sono state sviluppate per la coagulazione laser delle vene varicose, differiscono per stadi e indicazioni.

L'essenza dell'effetto è una: un flash laser provoca la coagulazione degli strati interni della vena, dopo di che cadono e un piccolo flagello si forma sul sito della nave interessata.

Nel corso del tempo, è completamente assorbito, il che significa che il flusso sanguigno generale è normalizzato, il sangue smette di ristagnare nel vaso dilatato, i cambiamenti della pelle, le vene dei ragni scompaiono.

Benefici della terapia laser

Sempre più pazienti ricorrono alla terapia laser nel trattamento delle vene dilatate e dei rami vascolari e questo fatto è spiegato da una serie di vantaggi:

  • il trattamento delle vene varicose con un laser viene effettuato su base ambulatoriale, cioè il paziente non ha bisogno di andare in ospedale, e il giorno dopo è abbastanza abile;
  • se esposto al laser, l'anestesia generale non viene utilizzata, non c'è dolore durante e dopo l'intervento;
  • la procedura non causa un difetto estetico - non ci sono cicatrici, lividi e cicatrici sulla pelle;
  • breve periodo di riabilitazione;
  • il minor numero di recidive e complicanze.

L'utilizzo di un laser consente al paziente di rinunciare a costosi farmaci, che influisce positivamente sullo stato degli organi interni.

I flebologi utilizzano ampiamente due tipi di esposizione al laser, ognuno dei quali ha il proprio gruppo di indicazioni e controindicazioni, quindi il medico valuta i benefici di ciascuna tecnica per un particolare paziente.

  1. La coagulazione laser endovasale delle vene varicose è una tecnica intravascolare, in cui l'energia termica del laser porta alla coagulazione della nave, al suo ulteriore collasso e al suo riassorbimento. Viene utilizzato per identificare il diametro delle vene non più di 10 mm, il loro andamento uniforme e i loro cambiamenti trofici.
  2. La coagulazione laser percutanea è una tecnica per trattare le vene senza contatto con la pelle. Le indicazioni sono vene varicose per le vene varicose. Dopo aver usato un laser secondo questa tecnica, il difetto della pelle scompare quasi istantaneamente.

Sulla base dei dati ottenuti, il flebologo conclude che un particolare intervento laser è appropriato.

La coagulazione laser endovasale delle vene varicose è denotata da termini abbreviati: EVLK o EVLO. La rimozione di una vena in EVHR non si verifica, l'azione intravascolare di un laser ad alta temperatura porta all'adesione delle pareti, quindi la vena viene sostituita a questo punto dal tessuto connettivo.

  • vene varicose con prestazioni della valvola insufficienti;
  • vene varicose con segni di disturbi trofici;
  • ulcere trofiche che sono difficili da trattare con metodi conservativi.

Quando si sceglie il metodo EFLA, il medico valuta le caratteristiche anatomiche dei vasi, la terapia laser viene eseguita nei seguenti casi:

  • il diametro della vena non supera un centimetro;
  • la vena che necessita di saldatura ha un corso diretto;
  • le vene tortuose rendono difficile il passaggio diretto della fibra.

Tecnica EVLK

Non esiste una preparazione speciale per EVLK, il paziente deve prima sottoporsi ad un esame delle condizioni delle vene, superare esami del sangue necessari per l'operazione e ricevere l'ammissione da un medico generico (il medico determina se ci sono controindicazioni).

Inoltre, devi prima scegliere un indumento di compressione, che è necessario dopo la coagulazione laser.

L'EVLK viene eseguito su base ambulatoriale, anestesia locale con analgesico adatto, la cui iniezione viene posta attorno alla vena.

Prima che la fibra venga inserita, viene eseguita una scansione duplex e sotto il suo controllo, le vene e i limiti dell'insufficienza delle valvole sono segnati sulla gamba e si nota la confluenza dei vasi adiacenti.

Quindi il paziente viene anestetizzato, il sito della puntura viene disinfettato sulla pelle, viene eseguita una puntura e viene inserita la fibra stessa. La fornitura di radiazioni laser, il monitoraggio della temperatura e il luogo di esposizione vengono effettuati in continuo utilizzando l'ecografia Doppler.

Il paziente è in ufficio da 30 minuti a un'ora, dopo di che le calze a compressione vengono messe sulla gamba e fatte camminare per l'ufficio per almeno 40 minuti. Quindi, dopo aver ricevuto le raccomandazioni appropriate, il paziente può tornare a casa.

L'esame dopo che il medico EVLK ha effettuato circa 3 giorni, è richiesto un monitoraggio periodico di almeno sei mesi.

Complicazioni dopo terapia laser

Ci sono molte meno complicazioni dopo l'EVLK che dopo l'intervento chirurgico tradizionale, e tutte sono divise in auto-somministrazione e richiedono la nomina di una terapia appropriata.

Le complicanze temporanee includono:

  1. Dolore alla gamba per diversi giorni. Il più delle volte, la sindrome del dolore è causata da una biancheria intima da compressione compressiva scelta erroneamente.

  • Lividi in alcuni pazienti è dovuto alla iniezione di un farmaco anestetico o perforazione della vena. Le contusioni passano abbastanza velocemente.
  • Una bassa temperatura è considerata una reazione normale e si verifica in risposta alla coagulazione delle proteine.

  • La tensione della vena, interferendo con il movimento, è molto rara e funziona indipendentemente in un mese.
  • Gravi complicazioni includono:

    Con tutti i segni di complicazioni, è necessario contattare il proprio medico, che deve prescrivere una terapia altamente efficace.

    La coagulazione laser percutanea per le vene varicose viene eseguita irradiando i vasi sanguigni senza contatto con la pelle. Sotto l'influenza di un laser, le pareti delle vene vengono riscaldate a 70 gradi, a seguito delle quali vengono saldate.

    Le indicazioni per l'esecuzione della tecnica per le vene varicose sono l'unica rimozione della rete vascolare e il diametro dei vasi non deve superare i 3 mm.

    Nel trattamento delle vene varicose, il metodo combinato è ampiamente utilizzato: in primo luogo, i vasi affetti con un grande diametro sono trattati con scleroterapia, quindi le piccole vene espanse vengono rimosse mediante coagulazione percutanea.

    Tecnica di coagulazione laser percutanea

    Non esiste una preparazione speciale, la pelle viene trattata con gel anestetico nel sito di esposizione.

    Per controllare la temperatura, il tempo di esposizione del laser e le aree delle vene varicose sulla gamba vengono utilizzate attrezzature speciali.

    Nella prima sessione, nella maggior parte dei casi, viene rimosso fino all'80% delle piccole vene dilatate, per la loro completa scomparsa, sono necessarie fino a 4 procedure, eseguite ad intervalli regolari.

    Dopo l'esposizione al laser, rimangono punti rossi, che scompaiono da soli in pochi giorni. Actovegin unguento accelera la guarigione, anche tra un mese è necessario proteggere i piedi dal sole.

    Complicazioni dopo la procedura

    Dopo la terapia laser percutanea, le complicanze sono reversibili e scompaiono in pochi giorni, tra cui:

    • iperemia e leggero gonfiore;
    • sbiancamento della pelle in poche settimane;
    • sensazione di bruciore;
    • formazione di piccole croste che scompaiono in una settimana.

    Ogni paziente cerca di ottenere informazioni da pazienti che hanno già subito un trattamento laser prima di scegliere un metodo di trattamento per le vene varicose.

    Recensioni di persone che hanno subito la coagulazione laser delle vene varicose, aiutano a fare la scelta giusta:

    1. "EVLK stava facendo alcuni mesi fa, prima dell'operazione ero preoccupato per la pesantezza alle gambe, le vene visibili e prominenti. Ora, anche alla fine della giornata, mi sento eccellente, sono felice di indossare abiti corti d'estate.

    Non ci sono cicatrici, anche se dopo la procedura il punto del pigmento non è scomparso per alcune settimane, ora è quasi impercettibile "- Natalya, 43 anni.

  • "È stato trattato con le vene varicose per diversi anni con le pillole e indossava calze.

    Il risultato è stato minimo, non ho potuto decidere un'operazione chirurgica. Su consiglio di amici ho deciso di provare la coagulazione laser e ho subito la procedura alcune settimane fa. La cosa più spiacevole è indossare calze a compressione, ma è anche sopravvissuto.

    Ora c'è un livido lungo la vena, ma nient'altro disturba "- Igor, 45 anni.

  • "Dopo la nascita, un reticolo vascolare è apparso sulle gambe di una gamba, la crema e l'unguento non hanno aiutato, ma ho voluto indossare una gonna senza problemi in estate.

    Si rivolse a un flebologo, consigliò la coagulazione percutanea con un raggio laser. L'operazione è avvenuta pochi giorni fa e subito dopo ho notato che tutti i capillari dilatati erano quasi scomparsi, ma ne rimanevano solo pochi.

    Per rimuoverli saranno necessarie altre 2 - 3 sessioni. Le procedure sono indolori, solo il bruciore viene notato dopo di loro. Sono felice e consiglio a tutti "- Katya, 29 anni.

  • I prezzi per il trattamento laser delle vene varicose con coagulazione laser percutanea sono entro 6 mila rubli, il prezzo può diminuire o aumentare a seconda dell'area.

    La coagulazione laser endovasale delle vene varicose è una procedura costosa, il suo costo dipende dalla dimensione della vena e dalla sua posizione e varia da 20 a 50 mila rubli.

    Il tipo di chirurgia laser prescritta per varicosità dipende dalla diagnosi e dalla complessità del caso particolare. Ma in ogni caso, la preferenza è data a metodi minimamente invasivi, come la coagulazione laser della vena endoluminale (EKV).

    Uno dei metodi per combattere la malattia è l'obliterazione laser endovasale delle vene varicose (EVLO). A volte questa tecnica è anche chiamata coagulazione laser. Che tipo di metodo è questo?

    Coagulazione laser Il processo di "sigillatura" delle vene varicose per eliminare il flusso sanguigno sbagliato nelle vene. Minimamente invasivo, ma come il metodo precedente ha molte controindicazioni.

    Il metodo di coagulazione laser endovasale delle vene varicose comporta l'influenza dell'energia termica sulla nave dall'interno. Il risultato dell'impatto è l'adesione delle pareti del vaso.

    Modi per rimuovere le vene varicose: tipi di operazioni. Riabilitazione e complicazioni che accompagnano la chirurgia.. Coagulazione laser endovasale.

    Il trattamento laser delle vene varicose fu iniziato negli anni '90. Per il trattamento è necessario usare attrezzature costose speciali.

    Articoli Su Varici