Quali medici trattano le emorroidi

A quale medico curare per le emorroidi? Questa domanda diventa rilevante per ogni persona che soffre di questa malattia. Le persone cominciano a pensare di andare da uno specialista quando incontrano i seguenti sintomi:

  • feci dolorose;
  • prurito e bruciore nell'ano;
  • sanguinamento dall'ano;
  • perdita di emorroidi;
  • una sensazione di movimento intestinale incompleto;
  • disagio nel passaggio anale.

Le emorroidi sono una malattia del retto, e un medico che viene chiamato un "proctologo" o "coloproctologo" aiuterà nella lotta contro di esso. Entrambi gli specialisti sono impegnati in malattie del retto, ma il campo dell'attività del secondo include anche problemi che interessano l'intestino crasso.

La lotta contro le emorroidi è più facile da eseguire all'inizio dello sviluppo del problema, per questo motivo uno specialista dovrebbe essere contattato ai primi segni di malattia.

A quale dottore andare con le emorroidi, se non c'è un proctologo in ospedale?

L'assenza di medici altamente specializzati nelle piccole città non è rara. Se non è possibile consultare un proctologo o un coloproctologo, per prima cosa dovresti visitare un terapeuta.

Condurrà un'ispezione primaria, ascolterà i reclami e, in base ai loro risultati, darà indicazioni a uno degli specialisti:

  • un chirurgo, a condizione che la malattia sia cronica;
  • un angiologo o flebologo, dal momento che questi medici si occupano di malattie del sistema vascolare;
  • nutrizionista, se c'è bisogno di un menù dietetico terapeutico.

Se non esiste un proctologo o un coloproctologo in un ospedale pubblico, è possibile che uno specialista venga trovato in un istituto privato. Dovrai pagare per il ricevimento, ma un medico qualificato condurrà un esame e preparerà un programma di trattamento che aiuterà a sconfiggere il disturbo.

Quale medico tratta le emorroidi nelle donne?

Le emorroidi nelle donne, come gli uomini, sono trattate da un proctologo o da un coloproctologo. Se un rappresentante del gentil sesso si aspetta un bambino, quando compaiono sintomi ansiosi, deve prima contattare un ginecologo.

Se non ci sono medici emorroidi nell'ospedale, un medico generico viene visitato per la consultazione.

Come prepararsi per visitare il proctologo

Per stabilire le caratteristiche del decorso della malattia e la sua gravità, il proctologo condurrà un esame. La preparazione per questa procedura inizia con la pulizia dell'intestino. Prima dell'esame, il paziente deve sottoporsi a un clistere due volte: al momento di coricarsi e al mattino, il giorno dell'esame. Se il paziente è molto preoccupato prima di visitare uno specialista, puoi assumere un sedativo.

Devi portare con te i documenti alla reception:

  • polizza assicurativa;
  • certificato di pensione;
  • passaporto;
  • carta medica;
  • i risultati degli esami precedenti, se hai già visitato gli specialisti coinvolti nel trattamento delle emorroidi.

Dovresti avere con te i seguenti oggetti:

  • copri-stivali;
  • guanti di gomma sterili;
  • un pannolino, un lenzuolo o un asciugamano da posare sul divano.

Se le emorroidi sono di natura cronica e si sospetta un'esacerbazione della malattia, vale la pena prepararsi per un possibile ricovero.

Com'è la visita al proctologo

Il ricevimento al proctologo inizia con domande standard sui reclami dei pazienti e sullo studio della storia della malattia. Successivamente, lo specialista esegue l'esame digitale rettale. Per sottoporsi alla procedura, devi spogliarti e sdraiarti sul divano. Di solito, l'ispezione è indolore e non richiede molto tempo.

Un esame rettale digitale rivela le seguenti anomalie:

  • perdita di emorroidi;
  • ragadi nel retto;
  • polipi;
  • prolasso del retto;
  • lesione della mucosa;
  • tumori maligni.

Dopo un esame digitale, lo specialista diagnostica e seleziona il trattamento. Se necessario, dà la direzione di sottoporsi a ulteriori esami o test.

Quali domande può chiedere un medico?

Per ottenere un quadro completo della malattia o scoprire le ragioni del suo sviluppo, uno specialista può porre domande che riguardano:

  • cattive abitudini;
  • luogo di lavoro (lo specialista chiederà se il paziente è seduto o meno);
  • alimentazione;
  • stress fisico;
  • caratteristiche dell'atto di defecazione;
  • malattie del retto o vene varicose in parenti stretti.

Le risposte alle domande dovrebbero essere oneste per aiutare uno specialista a comprendere le cause della malattia e selezionare un trattamento efficace.

Perché è necessario visitare un medico per emorroidi?

Hai scoperto quale medico tratta le emorroidi. Ma perché contattarlo senza fallo? All'inizio dello sviluppo della malattia è più facile da diagnosticare e trattare. Le emorroidi iniziano a progredire rapidamente, se non in modo tempestivo per iniziare una lotta con lui.

Negli stadi successivi della malattia può essere necessario un intervento chirurgico. L'operazione può portare a conseguenze spiacevoli.

Fare appello a un proctologo o coloproctologo quando vengono rilevati i primi segni di disturbo è una garanzia che il trattamento delle emorroidi passerà rapidamente e senza complicazioni.

Quale dottore va con le emorroidi

A proposito di emorroidi sentito molti, anche la maggior parte delle persone lo ha incontrato personalmente. La malattia, che interferisce con la vita normale, è diventata una vera piaga della modernità a causa del lavoro sedentario e sedentario. Non tutti hanno un problema simile per uno specialista, sperando che i segni delle emorroidi passino da soli. Tuttavia, invano, a causa della necessità di assistenza qualificata di un proctologo specialista.

Quale dottore va con le emorroidi

Che cosa sono le emorroidi

Le emorroidi sono una malattia associata alle vene varicose, a causa della quale nel retto si formano piccole sfere o noduli.

La malattia subisce diverse fasi.

  1. All'inizio, i sintomi sono quasi invisibili. Potresti avvertire una leggera sensazione di bruciore dopo un movimento intestinale, ma è spesso attribuita a una fessura nell'ano causata dalla stitichezza. In questa fase, i noduli sono ancora nella sottomucosa intestinale.
  2. Successivamente, i noduli aumentano e iniziano a essere feriti quando si passa denso masse fecali. Di conseguenza, piccole chiazze di sangue compaiono nelle feci. La sensazione di bruciore si intensifica, viene rilasciato un chiaro essudato.
  3. Quando i nodi aumentano di dimensioni diverse volte, possono iniziare ad andare oltre l'ano, ma poi ritrarsi. I sentimenti sono estremamente dolorosi, è difficile per una persona sedersi e camminare. La defecazione porta dolore, si verifica il sanguinamento.
  4. Nell'ultima fase, i nodi sono così ingranditi che escono completamente e possono essere colorati dal marrone-blu al nero. In questa fase, senza intervento chirurgico, molto probabilmente, non fare. Dopo tutto, le emorroidi portano un dolore molto forte, e il sanguinamento costante aggrava la posizione del paziente.

Fasi dello sviluppo della malattia proctologica

Sulla base dello stadio della malattia, le emorroidi sono chiamate interne o esterne.

Emorroidi interne ed esterne

Le donne sono più inclini alla patologia perché hanno fattori più provocatori per il suo verificarsi: le mestruazioni, la gravidanza, il parto.

La gravidanza e il parto possono contribuire alla formazione di emorroidi

Le cause più comuni di emorroidi acquisite

  1. Stile di vita sedentario
  2. Cibo irrazionale che porta alla stitichezza.
  3. Assunzione di liquidi inadeguata
  4. Predisposizione alle vene varicose.
  5. Sovrappeso.
  6. Sollevamento forte o frequente di carichi pesanti.
  7. Lesione rettale.
  8. Lo sviluppo di tumori nel bacino.
  9. Infezioni intestinali

Cause di emorroidi

Un fatto interessante! La prima menzione delle emorroidi fu trovata negli scritti di Ippocrate e degli antichi egizi.

Quale dottore hai bisogno di chiedere aiuto

Nel trattamento delle emorroidi, non c'è niente di vergognoso. Questa è la stessa malattia di tutti gli altri, ed è necessario prevenirne lo sviluppo, in modo da non dover ricorrere a procedure chirurgiche.

La diagnosi e il trattamento delle emorroidi coinvolgevano un proctologo o un coloproctologo medico.

Un proctologo (coloproctologo) è un medico impegnato nella diagnosi, nella prevenzione e nel trattamento delle malattie del perineo, nonché del colon, del retto e del colon, compresi polipi, ragadi anali ed emorroidi.

Le donne (specialmente le donne incinte) possono anche visitare un ginecologo, che darà istruzioni sul trattamento parallelo.

Prima di visitare il proctologo, se la malattia è nella fase iniziale, è consigliabile fare un clistere di pulizia. In altri casi, fare una tale procedura è indesiderabile, perché è possibile peggiorare la condizione.

Il dottore comincia a prendere l'anamnesi. Devi essere pronto a rispondere alle seguenti domande:

  1. Con quale frequenza appaiono le emorroidi (o è la prima volta).
  2. C'è una tendenza alle vene varicose?
  3. Qualcuno nella famiglia ha le vene varicose?
  4. Qual è lo stile di vita, ci sono cattive abitudini.
  5. Come nutrizione razionale.
  6. Ci sono state recenti manipolazioni mediche (o di altro tipo) nel retto, che possono aver provocato lesioni.
  7. Quali sono le malattie associate?

Il ricevimento del proctologo inizia con la raccolta dell'anamnesi.

Quindi, il medico esamina manualmente il retto con una scansione delle dita. Per comodità, il paziente si arrampica su una sedia proctologica speciale. Lo specialista, con indosso un guanto sterile, inserisce l'indice nell'ano e sonda la parete intestinale.

Poltrona per esame proctologico

Quindi, può rivelare il numero approssimativo di nodi, la loro dimensione, posizione. Durante l'esame, il medico porrà domande sulla dolenza della procedura, poiché eserciterà pressione su una particolare sezione dell'intestino.

Condurre un esame rettale digitale

Oltre all'esame delle dita, possono essere necessari ulteriori metodi per compilare un quadro clinico completo.

  • l'anoscopia è una procedura mediante la quale è possibile esaminare l'ano fino a una profondità di 10 cm. Uno speciale tubo viene inserito nel retto, che ha una retroilluminazione, il medico può valutare visivamente lo stato delle emorroidi;

Anoscopia del retto

Rectoromanoscopy (rettoscopia), apparato

Tali studi non sono sempre necessari, il medico fa affidamento sul quadro generale e, a volte, su un esame visivo sufficientemente semplice e su un esame digitale.

Inoltre, è necessario superare esami di laboratorio su sangue, feci e urina per escludere altre malattie nascoste che possono causare dolore e sanguinamento rettale.

Dopo la diagnosi, viene prescritto un regime di trattamento.

trattamento

Il medico può prescrivere una terapia complessa per le emorroidi, l'uso di metodi o chirurgia minimamente invasivi. Tutto dipenderà da diversi fattori.

  1. Il grado di emorroidi (da 1 a 4).
  2. La forma della malattia (emorroidi interne o esterne).
  3. L'età del paziente.
  4. La presenza di malattie concomitanti.
  5. Tipo di emorroidi (acute o croniche).

Sulla base di questo, lo specialista può prescrivere la seguente terapia farmacologica:

  1. I glucocorticosteroidi sono farmaci a base di ormoni sintetici che sopprimono efficacemente l'infiammazione. Fondi ben provati basati su prednisone e cortisolo: "Proktosedil", "Ultraprokt".

Quale medico tratta le emorroidi e perché è importante rivolgersi a un professionista?

Quale medico tratta le emorroidi? Questa domanda sorge in ogni persona che si trova di fronte ai sintomi di una malattia così delicata e sgradevole.

All'inizio, i pazienti sono imbarazzati nel contattare uno specialista, dal momento che non è consentito parlare di malattie emorroidarie native a persone native o persino a medici professionisti.

Nel frattempo, il ritardo nel trattamento può portare a deterioramento, aumento dei sintomi e sviluppo di complicanze. Questo è il motivo per cui i pazienti di proctologia hanno bisogno di sapere quale medico seguire con le emorroidi e cosa li attende nel processo di terapia.

Perché hai bisogno di vedere un dottore?

Nelle fasi iniziali, le vene emorroidarie varicose non infastidiscono praticamente i pazienti, a volte ricordando se stessi gocce di sangue su carta igienica, sensazioni di prurito e disagio nel canale del retto.

Molto spesso, i pazienti arrivano alla reception per quei pazienti che presentano segni pronunciati della malattia:

  • sindrome da dolore insopportabile;
  • sanguinamento massiccio;
  • perdita di noduli.

E prima della visita all'ufficio proctologia, i pazienti stessi stanno cercando di sbarazzarsi di emorroidi, usando supposte e unguenti. Tuttavia, la loro scelta non è sempre verificata e corrisponde alle peculiarità del processo patologico.

Il trattamento del paziente durante il periodo di esacerbazione rende molto più difficile eseguire procedure diagnostiche, poiché la maggior parte degli esami dell'hardware è vietata a causa di:

  • fornire sensazioni sgradevoli e anche dolorose al paziente;
  • alto rischio di aggravamento del processo anomalo a causa di effetti meccanici sull'ano.

In tale situazione, il medico che cura le emorroidi acute inizialmente allevia i sintomi di esacerbazione e solo allora prescrive le necessarie procedure diagnostiche e le misure terapeutiche o chirurgiche.

Ecco perché è necessario ai primi segni delle vene emorroidali varicose non auto-medicare, ma contattare uno specialista, che determinerà tutte le sfumature di ulteriore trattamento.

A quale medico curare per le emorroidi?

Quindi, è necessario trattare la malattia emorroidaria al fine di prevenire il possibile peggioramento della condizione e il verificarsi di varie conseguenze negative. Resta solo da capire chi contattare in caso di sviluppo di sintomi spiacevoli.

Un dottore che cura professionalmente le emorroidi è chiamato proctologo o coloproctologo. Tra i pazienti c'è un'opinione che quest'ultimo sta facendo qualcos'altro - per esempio, condizioni più gravi. Tuttavia, questo punto di vista è in gran parte errato.

Proctologo e coloproctologo - i nomi della stessa professione medica. Verso la fine degli anni '90, il Ministero della Sanità russo portò il nome della specializzazione "proctologia" in linea con gli standard internazionali.

Da quel momento, è accettato di chiamare la scienza e il campo della medicina, che è impegnata nello studio e nel trattamento delle malattie del colon, del canale anale e della zona adrectale, vale a dire la proctologia.

Di conseguenza, uno specialista impegnato nella diagnosi e terapia di queste condizioni patologiche, comprese quelle specializzate nelle emorroidi, può essere chiamato con la stessa probabilità di un proctologo e di un coloproctologo.

In generale, i doveri di un proctologo, che può lavorare sia in clinica che in un'istituzione medica specializzata, sono gli stessi. In base alle descrizioni del lavoro, il medico dovrebbe:

  • portare i pazienti in ufficio e condurre consultazioni;
  • designare e condurre procedure diagnostiche speciali (ispezione manuale, uso di strumenti), altri esami aggiuntivi;
  • stabilire una diagnosi accurata dopo le misure diagnostiche e lo studio dei dati anamnestici;
  • prescrivere un paziente con trattamento conservativo delle emorroidi (e di altre malattie proctologiche);
  • condurre una varietà di manipolazioni operative, determinare le caratteristiche del periodo di riabilitazione;
  • controllare il decorso della malattia, regolare (se necessario) il decorso terapeutico.

In ogni paziente, il decorso della malattia è caratterizzato da un fattore provocante, dalla gravità dei sintomi e dalla presenza / assenza di controindicazioni. Ecco perché è necessario seguire un approccio individuale.

Responsabilità del chiropratico-coloproctologo

Alcune parole dovrebbero essere dette sul proctologo che svolge i compiti di un chirurgo. Questa è una specializzazione più sottile, ponendo serie richieste al medico.

I pazienti vengono solitamente inviati al reparto chirurgico solo quando i metodi di terapia conservativa non hanno dato i risultati desiderati e il benessere della persona inizia a deteriorarsi rapidamente.

Quindi, alla domanda che il medico tratta le emorroidi complicate nelle fasi finali del processo patologico, la risposta è una: il chirurgo proctologo. L'esperto valuta obiettivamente le condizioni del paziente e sceglie il metodo operativo più preferito della terapia.

Specialista, data la complessità del caso e lo stadio della malattia emorroidaria, può svolgere le seguenti attività:

  • interventi chirurgici in ambienti ambulatoriali. In questo caso, il paziente lascia la struttura medica quasi immediatamente dopo la procedura. Questo di solito si verifica con tecniche di terapia delle emorroidi minimamente invasive;
  • emorroidectomia classica in condizioni stazionarie, quando il paziente ha bisogno di diversi giorni dopo l'operazione di giacere nel reparto per curare un po 'le superfici della ferita;
  • la nomina di farmaci speciali e prescrizioni di medicina non tradizionale che ridurranno la durata del periodo di riabilitazione e accelereranno il recupero del paziente.

Quale altro dottore può curare le emorroidi?

Molti pazienti vivono nell'entroterra, è inquietante che non sia sempre possibile contattare il proctologo, dal momento che specialisti così stretti non sono disponibili in ogni clinica.

Se le emorroidi si sviluppano, allora quale medico dovresti contattare? Ciò dipenderà dal personale dell'istituto medico specifico. Il paziente può utilizzare i servizi dei seguenti medici:

  • terapeuta. Naturalmente, questo specialista semplicemente non è in grado di condurre un esame medico di alta qualità del canale rettale, tuttavia, in base ai sintomi, può prescrivere farmaci che alleviano la riacutizzazione e alleviano la condizione. Quindi il terapeuta scriverà un rinvio al proctologo;
  • il chirurgo. Il medico può effettuare determinate misure diagnostiche (non specifiche), anche determinare lo schema iniziale di terapia e dare la direzione ad una stanza di proctologia specializzata;
  • ginecologo. Il medico "femmina" incontra regolarmente segni di emorroidi, soprattutto nelle donne incinte. Ecco perché la domanda su quale medico tratta le emorroidi nelle donne nella situazione può essere risolta come segue: incluso un ginecologo.

Procedure diagnostiche necessarie

Il ricevimento del paziente dovrebbe iniziare con la raccolta e lo studio dei dati anamnestici. Il coloproctologo o altro specialista ha bisogno di ascoltare i reclami del paziente, capire quando i sintomi iniziali sono comparsi e come la persona ha cercato di eliminare il disturbo prima di andare dal medico.

Inoltre, il medico deve stabilire i fattori che provocano la malattia emorroidaria, per poi, se possibile, escluderli dalla vita del paziente.

Le emorroidi negli uomini e nelle donne di solito procede nello stesso modo, tuttavia i meccanismi di innesco possono essere diversi. Pertanto, è più comune per un uomo abusare di alcol e sollevare pesi, e una donna è minacciata da una malattia quando trasporta un bambino e partorisce.

Quindi il medico effettua un esame visivo, che è particolarmente informativo per la forma esterna di emorroidi. È anche possibile scoprire le formazioni cavernose interne che hanno lasciato fuori.

Ma con le emorroidi interne, i noduli si trovano in profondità nel canale rettale, motivo per cui è impossibile rilevarli con un esame standard, se, ovviamente, non cadono dal retto.

In una tale situazione, il medico usa il metodo di palpazione. Indossando i guanti, il proctologo sente le pareti del canale rettale. Con gravi emorroidi, i noduli diventano densi, ingranditi, quindi sono facili da rilevare con una scansione delle dita.

Per chiarire la diagnosi (e le vene varicose anali non è l'unica malattia, accompagnata da dolore e sanguinamento dal retto), è necessario uno studio più profondo, strumentale.

Tali metodi di indagine includono:

  • anaskopiyu. Un proctologo, "armato" di un anoscopio, studia la mucosa del canale rettale a una profondità di 10-12 centimetri dall'anello anale;
  • sigmoidoscopia. Questo metodo aiuta a studiare le aree più distanti dell'intestino inferiore (circa 25 centimetri) con l'aiuto di un dispositivo chiamato "rettoscopio";
  • colonscopia per emorroidi. Questo metodo è una variante dell'endoscopia, in cui il medico studia le caratteristiche della parte inferiore del tubo digerente con l'aiuto di una sonda speciale;
  • clisma opaco. In questa variante di raggi X, viene utilizzata una speciale soluzione di contrasto, che consente di scattare foto della mucosa del canale rettale.

Come prepararsi per il ricevimento?

Quindi, ora è chiaro che tipo di medico tratta le emorroidi. Resta da capire cosa portare con te nella sala proctologia.

Per prima cosa devi catturare:

  • serie standard di documenti (polizza, tessera sanitaria, certificato);
  • pannolino (deve essere appoggiato sulla sedia durante l'ispezione);
  • copri-stivali.

Quando le emorroidi diventano più acute o nell'ultima fase della malattia (quando il processo è iniziato), dovresti prepararti per l'ospedale. Pertanto, il paziente deve portare con sé cose (vestiti, articoli per l'igiene) che potrebbero essere necessari nel reparto.

È meglio non mangiare nulla prima del ricevimento, perché il medico potrebbe inviarti un esame del sangue.

Determinazione del metodo di terapia

La scelta del regime di trattamento preferito è influenzata da diverse condizioni importanti. Quindi, il medico sarà guidato da alcuni fattori, tra cui:

  • grado del processo patologico;
  • forma della malattia - acuta o cronica;
  • localizzazione di formazioni cavernose - esterne o interne;
  • la presenza di complicazioni e malattie associate;
  • età del paziente;
  • caratteristiche individuali del corpo (allergie, debolezza, ecc.).

All'inizio della malattia costa la terapia esclusivamente conservatrice. Lo specialista prescrive agenti venotonici che eliminano la debolezza dei vasi sanguigni, preparazioni locali - supposte rettali, unguenti e creme.

Un medico qualificato non baserà un corso terapeutico su farmaci discutibili che non sono stati autorizzati. Inoltre, il medico cercherà di evitare i rinvii per la chirurgia.

Il proctologo raccomanda inoltre di eliminare i "provocatori": è importante mantenere una dieta ottimale e misure igieniche, aumentare lo sforzo fisico (entro limiti ragionevoli), ridurre il peso corporeo, ecc.

Se il trattamento farmacologico non aiuta, il medico prescrive tecniche chirurgiche minimamente invasive, tra cui metodi particolarmente popolari:

  • legatura con anelli di lattice;
  • dezarterizatsiya;
  • crioterapia;
  • scleroterapia per emorroidi;
  • coagulazione laser.

In caso di grave malattia proctologica, vengono prescritte complicanze, operazioni gravi - emorroidectomia aperta o chiusa. Tuttavia, vengono utilizzati sempre meno, in quanto sono caratterizzati da un'elevata invasività.

Perché la malattia non passa?

A volte i pazienti, anche riferendosi al proctologo, non notano alcun miglioramento visibile. La dilatazione varicosa continua a essere preoccupante e cominciano a manifestarsi anche i segni di complicazioni.

Questo può accadere per motivi come:

  • bassa qualifica di uno specialista (la terapia non tiene conto del grado di malattia, delle droghe scelte in modo improprio);
  • inosservanza da parte del paziente di istruzioni mediche (ad esempio, il paziente non ha il coraggio di esercitare in alcun modo, non esegue un ciclo di trattamento obbligatorio);
  • caratteristiche del corpo (l'insufficienza venosa cronica non può eliminare completamente i sintomi negativi).

La domanda, qual è il nome di un dottore che aiuta con le emorroidi, è davvero rilevante. Un proctologo esperto determinerà il grado e il tipo della malattia, individuerà le complicanze e selezionerà i metodi corretti della terapia.

L'auto-guarigione è un modo pericoloso e improduttivo. È più facile fidarsi dei dottori e dimenticare i sintomi negativi, piuttosto che combattere il dolore e sanguinare dal retto da soli.

A quale medico curare per le emorroidi?

Le emorroidi sono al primo posto tra tutte le malattie del retto. La ragione principale di ciò è uno stile di vita sedentario e sedentario.

Ogni terza persona al mondo prima o poi si ritrova con le emorroidi. E molti non hanno nemmeno un'idea su quale dottore andare e cosa include il trattamento di questa malattia.

sintomi

Ai primi segni di emorroidi, si dovrebbe consultare immediatamente un medico che tratta le emorroidi.

I principali sintomi della malattia sono:

  • Prurito e bruciore nella zona anale.
  • Bleeding.
  • Sensazione di corpo estraneo nel retto.
  • Dolore nel retto

Se una persona si trova di fronte ai sintomi descritti sopra, allora è necessario contattare uno specialista in una clinica comprovata, poiché le emorroidi si sviluppano molto rapidamente.

Se non trattata, diventa cronica, il che può portare a conseguenze spiacevoli.

Un medico che cura le emorroidi aiuterà ad evitare possibili complicanze e prescriverà una terapia competente. La cosa principale è non avere paura e non ritardare il trattamento.

Se rilevi i primi segni di emorroidi, non tardare, consulta un coloproctologo per prevenire complicazioni!

Quale medico tratta le emorroidi?

Le emorroidi si verificano più spesso nelle donne in gravidanza e dopo il parto. Ma anche nelle ragazze e nelle donne nullipare, le vene emorroidarie si infiammano.

Emorroidi nervose sono una grande conferma di questo. Dopotutto, lo stress frequente e le situazioni emotive influenzano la circolazione sanguigna e possono provocare l'infiammazione delle vene nell'area rettale.

Molte persone stanno ritardando una visita a uno specialista, semplicemente non sapendo come viene chiamato un medico per le emorroidi e se hanno davvero questo problema. Se, nel corso dell'analisi dei suoi sintomi, una donna ha trovato almeno la minima coincidenza con le emorroidi, una visita dal medico non dovrebbe essere posticipata, ma dovrebbe essere programmata per il prossimo futuro.

Una donna con emorroidi deve essere trattata da un proctologo o coloproctologo. Un proctologo è un medico che cura le emorroidi e si occupa di altre patologie del retto. Le emorroidi nelle donne sono curate da questo specialista e conducono un'ispezione visiva, assegna la ricerca necessaria, fa una diagnosi.

Sfortunatamente, al momento non esiste uno specialista di questo tipo in ogni clinica, quindi è necessario andare in ospedale o in una clinica privata. Per fissare un appuntamento e scoprire la disponibilità dello specialista necessario in una particolare istituzione medica, è sufficiente chiamare il registro e fissare un appuntamento per vedere un medico.

Se hai le emorroidi durante la gravidanza, devi contattare un coloproctologo.

Molte donne credono di poter contattare un ginecologo per le emorroidi. In questo caso, il ginecologo deve necessariamente riferire la donna a un altro specialista, poiché non può prescrivere un trattamento competente e non ha le conoscenze necessarie.

Alcuni non vanno dal medico a causa della timidezza. Quasi ogni terza persona soffre di emorroidi e ogni giorno un medico esamina i pazienti. Se ti rifiuti di visitare il dottore, prima o poi dovrai comunque andare da lui, poiché le emorroidi sono accompagnate da forti dolori e sanguinamento nelle fasi successive, ma poi il trattamento sarà più lungo.

I sintomi delle emorroidi sono simili a ragadi anali e neoplasie maligne.

Un medico può confondere le emorroidi con l'oncologia? Uno specialista qualificato, a causa di procedure diagnostiche e un esame completo non consentirà tale errore.

Come fanno i medici a controllare le emorroidi?

Nella maggior parte dei casi, una visita medica e la palpazione possono rivelare una malattia delle emorroidi.

Le difficoltà possono risiedere nel caso di emorroidi interne, quando i nodi non possono essere palpati usando il metodo del dito. Quindi il medico prescrive studi diagnostici del retto - colonscopia o sigmoidoscopia. Queste tecniche consentono di identificare lo stadio di infiammazione dei nodi e la loro posizione.

Cos'è la coloproctologia?

Coloproctology studia le malattie del colon e lo specialista che si occupa di questo settore è un coloproctologo. Venti anni fa, un medico fu semplicemente chiamato proctologo e nel 1997 fu rinominato coloproctologo. Il compito del coloproctologo è identificare la patologia e prescrivere un trattamento accurato e competente delle malattie del retto, che comprendono le emorroidi.

Puoi ottenere un'istruzione da un coloproctologo solo studiando nella specialità "Chirurgia" o "Medicina generale". Dopo, scuola di specializzazione e riqualificazione per una nuova specialità.

La coloproctologia è una scienza complessa. Il medico deve essere a conoscenza di chirurgia, anestesiologia e terapia. Ecco perché al momento ci sono così pochi specialisti in questo campo.

Quando si lavora nei doveri della clinica di un medico:

  • Ricezione ed esame dei pazienti.
  • La nomina di test aggiuntivi e procedure diagnostiche.
  • Fare una diagnosi accurata
  • Nomina del trattamento competente delle emorroidi.
  • In presenza di qualifiche ed esperienza conduce manipolazioni chirurgiche.
  • Se il trattamento è impossibile a casa, scrive un rinvio ad un ospedale.
  • Conduce il controllo del processo di trattamento.

Il compito del medico è quello di garantire una pronta guarigione al suo paziente. Se ciò è impossibile o se i metodi conservativi non hanno l'effetto desiderato, la persona viene inviata all'ospedale.

Quando si lavora in un ospedale, un medico dovrebbe:

  • Accetta il paziente.
  • Per rivalutare la diagnosi.
  • Organizzare misure diagnostiche per confermare la diagnosi.
  • Prescrivere il trattamento.
  • Per controllare il processo di trattamento.
  • Cambia il regime di trattamento, se il primo era inefficace.
  • In caso di emergenza, condurre l'assistenza operativa.
  • Controllare le azioni del personale junior in merito allo svolgimento delle procedure designate.

Dopo che il paziente si è ripreso, il medico attende che il risultato sia corretto, conduce un esame e può scaricare il paziente in modo che possa ricevere un trattamento a casa.

Chirurgo Coloproctologo

Un medico che rimuove le emorroidi è un chirurgo coloproctologo. Si occupa di trattamento se i metodi conservativi non hanno avuto l'effetto desiderato. I suoi compiti includono:

  • Ricezione del paziente dopo un trattamento ambulatoriale senza successo o durante il trattamento in un ospedale.
  • Conduce la chirurgia.
  • Prescrivere i farmaci dopo l'intervento.

Nella maggior parte dei casi, i coloproctologi chirurgici lavorano in ospedali e day hospital. Nelle cliniche, i proctologi praticanti ordinari stanno ricevendo.

Quali altri specialisti posso contattare?

Non è possibile rilevare la vita in un piccolo villaggio o in ospedale o nella clinica di un coloproctologo. Cosa succede se non c'è un proctologo e chi posso contattare? I seguenti specialisti aiuteranno in caso di sospetto di emorroidi:

  • Terapeuta. Questo specialista non sarà in grado di condurre un'ispezione, ma aiuterà a scegliere i farmaci. Il consiglio del medico allevierà la condizione.
  • Chirurgo. La visita di un medico può includere un esame pratico, in quanto il chirurgo non ha gli strumenti necessari. Questo specialista, a seconda della fase dell'infiammazione, seleziona il trattamento o dà un rinvio all'ospedale.
  • Ginecologo. Emorroidi dopo il parto e durante la gravidanza si verifica in molte donne. Il ginecologo spesso affronta tali reclami e può raccomandare qualsiasi farmaco.

Gli uomini possono rivolgersi a un terapeuta del distretto, un chirurgo, un flebologo o un urologo. Per le emorroidi, è meglio consultare un proctologo, soprattutto se la malattia è in uno stadio acuto.

Il terapeuta, il ginecologo, il chirurgo e l'urologo possono prescrivere un trattamento per alleviare i sintomi, ma questo non risolve completamente la malattia.

Può un medico non notare emorroidi? Se la diagnosi viene eseguita da un coloproctologo qualificato, verrà rilevata qualsiasi forma di emorroidi.

Il ginecologo, il terapeuta e il chirurgo non hanno gli strumenti necessari per l'esame, quindi, nel caso delle emorroidi interne, viene prescritto un trattamento, basandosi solo sui sintomi.

Trattamenti di emorroidi

Un medico per le emorroidi in uomini e donne dopo una diagnosi suggerisce immediatamente modi per trattarlo.

Esistono diversi tipi di trattamento:

  • Conservatore. Con l'aiuto di farmaci che non solo alleviare i sintomi, ma anche trattare il problema stesso.
  • Minimamente invasivo e chirurgico. Assumi la rimozione dei nodi con uno o un altro metodo.

L'opinione dei medici riguardo alle tattiche di trattamento dipende dallo stadio delle emorroidi e dalla presenza di malattie concomitanti.

Cosa può prescrivere il medico:

  • Candele rettali (ad esempio candele all'olivello spinoso, rilievi ecc.)
  • Compresse e capsule (Troxerutin, Detralex, ecc.)
  • Crema, unguento, gel di emorroidi (unguento muschiato, Venaro, unguento Vishnevsky, cera crema sana).
  • Trattamento di emorroidi con menovasin.
  • Altri mezzi (il più popolare ed efficace: spray per le emorroidi Gemoderm, cerotto cinese, ecc.).

I trattamenti minimamente invasivi includono:

  • Scleroterapia. Introduzione ai nodi di una sostanza speciale che causa la morte dei nodi.
    Legatura con anelli di lattice. Gli anelli sono sovrapposti ai nodi, che disturbano la circolazione del sangue nell'area problematica e scompare.
  • Fotocoagulazione. Sotto l'azione dell'energia termica, il nodo muore e una ferita si forma al suo posto.

Trattamenti minimamente invasivi non richiedono anestesia o anestesia generale. Nell'ultima fase, i metodi minimamente invasivi non sempre producono un risultato - e eseguono un classico intervento chirurgico per le emorroidi, che viene eseguito in anestesia generale. I medici prescrittori non dovrebbero mai essere ignorati, anche se è stata raccomandata un'operazione standard per rimuovere i nodi.

Recensioni dei medici

Alexander G. Orlov, proctologo: "Si è dimostrato nel trattamento delle emorroidi primarie emorroidi esterne. È costituito da estratti di erbe e composti sintetici artificiali. Questo aiuta a migliorare il tono delle vene, alleviare l'infiammazione e il gonfiore, così come la guarigione delle mucose e della pelle. "

Ivan Nikolaevich Makurin, coloproctologo: "Recentemente, molti pazienti sono stati interessati all'efficacia dell'unguento per le emorroidi muscolari. Le opinioni dei miei colleghi medici su questo strumento sono controverse. Il rimedio cinese aiuta ad alleviare i sintomi solo nelle fasi iniziali della malattia, con cui i nostri farmaci domestici a basso costo che sono certificati possono far fronte. Un rimedio ancora più dubbio è rappresentato dai cerotti transdermici cinesi, dai quali proteggiamo diligentemente i nostri pazienti ".

Emorroidi che il dottore tratta gli uomini

A quale dottore consultare emorroidi - come prepararsi per la visita al proctologo

Quando rileva malattie sgradevoli del retto sotto forma di emorroidi o dolore, il paziente deve sapere quale medico tratta le emorroidi, cosa è incluso nella procedura di trattamento, terapia. Ai primi segni di malattia da emorroidi, visita la clinica, un coloproctologo, che ti esaminerà, chiarirà la causa dei sintomi, prescriverà i farmaci. Se si inizia la malattia, è necessario un intervento chirurgico - legatura, scleroterapia o rimozione di alcuni dei nodi.

Cos'è la proctologia

Secondo le definizioni mediche, la proctologia è una branca della medicina che studia le malattie del retto con organi adiacenti. La terminologia moderna usa spesso la parola coloproctologia, perché questo nome è più accurato a causa dello studio di esso e del colon. La scienza è impegnata nell'identificazione delle malattie dell'area anale.

Sulla base di questo, il medico che cura le emorroidi è un proctologo o coloproctologo. Il campo di attività degli specialisti è diviso in chirurgia e terapia. La parte chirurgica risolve le domande sulla condizione di emergenza del paziente (sanguinamento, suppurazione, perforazione, prolasso dei nodi) e la parte terapeutica del resto. I medici curano colite, infezioni intestinali, vermi contagiosi e malattie parassitarie.

Chi è un proctologo

Sulla base della definizione dell'area di lavoro, il proctologo è colui che tratta le emorroidi e non solo nei giovani, negli anziani e in altri pazienti. Il campo del suo lavoro include numerose malattie, oltre alle malattie infettive, del colon, del retto, della regione perianale. Proctologist o coloproctologist tratta:

  • ragadi anali;
  • emorroidi;
  • fistole;
  • incontinenza fecale;
  • poliposi, ulcere, colite;
  • paraproctite, cisti coccigea;
  • anomalie, patologia, perdita, cancro.

Ogni appello al proctologo inizia con un sondaggio per i reclami e l'esame proctologico. Viene effettuato con il metodo dito-rettale, si possono usare strumenti, endoscopi, ultrasuoni e raggi x. Le indicazioni dell'appello al proctologo sono i seguenti sintomi:

  • diarrea cronica, stitichezza;
  • dolore nel canale anale;
  • urti intorno all'ano, gonfiore;
  • sangue dopo le feci e nelle feci;
  • scarico mucoso o purulento, arrossamento dell'ano;
  • prurito acuto, sensazione di corpo estraneo all'interno;
  • uscita dei nodi verso l'esterno;
  • emorroidi durante e dopo la gravidanza;
  • sovrappeso, stile di vita sedentario, vecchiaia - per la prevenzione della prevenzione delle emorroidi.

A cui il dottore si rivolge per le emorroidi

Dopo aver esaminato il paziente, il medico che cura le emorroidi determina la diagnosi, e per liberarsi da lui prescrive la terapia farmacologica, la dieta, limita l'attività fisica. Questo è adatto per le prime due fasi, che sono caratterizzate da piccoli dolori, la possibilità di ridurre le emorroidi per conto proprio. Supplementi, unguenti, supposte, venotonics, coagulanti, agenti emostatici e agenti vasocostrittori sono anche prescritti per loro.

Quale medico tratta con successo le emorroidi nei casi più gravi? Chirurgo coloproctologo. Dopo l'ispezione, condurrà un'operazione. Può essere prescritta una risoluzione minimamente invasiva o una ectomia emorroidaria (rimozione di una parte del retto). Quest'ultimo è prescritto quando è impossibile usare la scleroterapia, la legatura, la disarterizzazione o la coagulazione. I vantaggi della rimozione chirurgica dei nodi includono una bassa percentuale di recidive.

Quale medico tratta le emorroidi nelle donne

Se le emorroidi si verificano nelle donne, è necessario contattare il proctologo con un alto livello di competenza. Studia le malattie dell'intestino diretto, è in grado di sviluppare un metodo di trattamento. Le cause delle emorroidi nelle donne sono la gravidanza, il parto, l'esercizio fisico pesante, l'ereditarietà, lo stile di vita sedentario. C'è ristagno di sangue, i corpi cavernosi aumentano di dimensioni, il dolore si manifesta.

Quando si sceglie quale medico contattare con emorroidi, quando non vi è alcun accesso ambulatoriale al proctologo o coloproctologo, si dovrebbe visitare un terapeuta in clinica. Diagnosticherà, scriverà farmaci che allevia il dolore con l'infiammazione, parla di trattamenti disponibili. In caso di emergenza, dovresti andare immediatamente dal chirurgo: solo lui sarà in grado di eliminare la perdita dei nodi.

Quale medico tratta le emorroidi negli uomini

Quando le emorroidi si verificano negli uomini, i pazienti sono imbarazzati per andare dal medico. Questo è sbagliato, perché il trattamento tempestivo tratta le fasi iniziali del processo infiammatorio in modo indolore. Con la progressione della fase avanzata portare disagio, minacciare pericoli sotto forma di cancro, fistola, paraprocitite. Possono essere curati solo con l'intervento chirurgico.

A quale dottore andare con le emorroidi di un uomo, non causa domande. Questo è un proctologo che intervisterà il paziente sui reclami, condurrà un esame, prescriverà un trattamento. Durante un esame rettale-rettale, il medico rileva inoltre la presenza di polipi, valuta le condizioni della prostata, rileva i nodi. Il trattamento è prescritto per tipo e taglia - farmaco o operativo.

Video: come esamina il proctologo

Trattamento delle emorroidi - quale medico contattare

Emorroidi - alcune persone non sanno molto di questa malattia estremamente sgradevole, hanno un'idea sbagliata dei suoi sintomi, del medico che tratta le emorroidi, non sanno nemmeno come scrivere correttamente il nome di questa malattia - emorroidi o emorroidi? Tuttavia, questa malattia sta diventando molto comune per una serie di ragioni, la principale delle quali è uno stile di vita sedentario, sedentario, che conduce quasi tutti gli abitanti delle città.

Perché si verificano le emorroidi?

Una persona aumenta il rischio di emorroidi anche in giovane età con i seguenti fattori:

  • costipazione cronica
  • stile di vita sedentario
  • rischio professionale - costruttori, autisti, impiegati, ragionieri, programmatori, venditori
  • sollevamento pesi
  • passione per varie diete
  • gravidanza e parto
  • alcuni sport
  • predisposizione genetica
  • abuso di alcol, cibi grassi e piccanti

A quale dottore andare con le emorroidi?

Quando una persona inizia a disturbare il sanguinamento dall'ano, la formazione di eventuali nodi nell'ano, pensa, non sono le emorroidi? E quale medico tratta le emorroidi? Oggi, in un'epoca di stile di vita sedentario, tutti dovrebbero essere consapevoli dei sintomi più caratteristici di questa malattia.

Il sintomo principale delle emorroidi incipiente è il sanguinamento dall'ano da lieve a intenso, la perdita di emorroidi, il disagio quando si sta seduti e camminando, e non ci può essere dolore severo. Se si verifica un sanguinamento dall'ano, macchie di sangue sulle feci, è necessario contattare il proctologo o coloproctologo il prima possibile.

Pertanto, quando sorge una domanda - con emorroidi a cui il medico dovrei andare? La risposta inequivocabile è un coloproctologo o proctologo. Solo uno specialista con un esame approfondito sarà in grado di stabilire la vera causa del sanguinamento. Dovrebbe anche essere consapevole del fatto che le emorroidi sono mascherate con successo da altre malattie del retto, come ragadi anali, tumori maligni e altre gravi malattie.

Che cosa tratta un coloproctologo?

Fino a poco tempo fa, il medico che curava le emorroidi e altre malattie del retto, veniva chiamato proctologo. Nella moderna nomenclatura delle specialità tra i medici, le malattie dell'intestino crasso erano incluse nella competenza del proctologo, così ora il dottore che cura le emorroidi è chiamato coloproctologo.

Come prepararsi per l'esame del dottore?

Prima di visitare il proctologo, è necessario pulire l'intestino 1 volta la sera, 1 volta al mattino, è più efficace somministrare un clistere. Ci sono ancora delle opzioni - microclista con il farmaco Microlax, dovrebbe essere fatto il giorno della visita al mattino. Tale preparazione preliminare è necessaria se il medico ritiene necessario eseguire una rettoscopia.

Le emorroidi si verificano senza sangue?

Succede nelle fasi iniziali, tuttavia, il sanguinamento è uno dei segni di emorroidi, anche con emorroidi interne, ci possono essere forti emorragie. Ma questo non è l'unico sintomo della malattia.

Le emorroidi possono passare da sole?

No. Le emorroidi non solo non possono scomparire da sole, ma tendono ad aumentare. La terapia farmacologica rallenta leggermente la progressione e allevia i sintomi durante il processo acuto.

Il dolore dopo l'intervento di emorroidi è inevitabile?

Oggi ci sono metodi moderni di trattamento chirurgico delle emorroidi di natura minimamente invasiva, che forniscono sollievo da questa malattia senza dolore e problemi successivi.

Quando il dolore nell'ano - la diagnosi di emorroidi?

No. Le emorroidi non sono sempre dolorose, non ci può essere dolore nello stadio iniziale della malattia, solo allo stadio avanzato, quando si verifica un'infiammazione, perdita di nodi, si verificano dolori acuti. Le ragioni per la comparsa di vari dolori all'ano possono essere molte, quindi la diagnosi tempestiva di un proctologo è importante - un medico che cura le emorroidi.

L'esame da parte di un coloproctologo è sempre doloroso?

Se esaminato da un proctologo, il dolore può verificarsi solo se ci sono problemi correlati: lacrime, crepe, nodi che cadono. L'esame standard da parte del proctologo è indolore.

Le emorroidi sono una malattia degli anziani?

No. Nella società moderna, le emorroidi si trovano nelle giovani generazioni fino a 30 anni più spesso di quelle sopra i 45 anni. Spesso i primi segni di emorroidi appaiono nella maggioranza in un'età piuttosto giovane, progredendo e aumentando ulteriormente.

Le emorroidi sono trattate con lassativi?

No, liberarsi della stitichezza non è un trattamento per questa malattia, inoltre, per la diarrea, l'intestino irritabile - i sintomi e la progressione della malattia si intensificano.

Forse il trattamento di emorroidi solo rimedi popolari?

Nelle fasi iniziali dell'erba e gli integratori alimentari in una certa misura può alleviare le manifestazioni della malattia, ma ogni trattamento dovrebbe essere completo. Emorroidi - una malattia in cui non puoi auto-medicare, perché le emorroidi non diminuiscono con l'età, ma, al contrario, aumentano, se c'è un malfunzionamento nella dieta, la costipazione provoca ricadute costanti. E già nelle fasi successive, è impossibile fare a meno del trattamento chirurgico conservativo combinato.

Come curare le emorroidi?

Abbiamo scoperto che tipo di medico tratta le emorroidi, ora dobbiamo scoprirlo - come possiamo curare questo disturbo oggi? Solo un medico qualificato può prescrivere un trattamento adeguato, tempestivo e moderno. In pratica, non ci sono casi assolutamente identici, ogni paziente ha una certa sintomatologia, gravata da altri problemi proctologici e da malattie croniche, quindi il trattamento è prescritto strettamente individuale a seconda della natura del processo e dello stadio delle emorroidi. Oggi, oltre al tradizionale trattamento chirurgico e farmacologico, ci sono metodi moderni per curare le emorroidi come pazienti ambulatoriali:

  • scleroterapia
  • fotocoagulazione delle emorroidi,
  • l'imposizione di legature di anelli di lattice
  • all'estero, solo un quarto dei pazienti è sottoposto a trattamento chirurgico e il restante 75% dei pazienti è sottoposto a un trattamento indolore mini-invasivo delle emorroidi.

Quale medico è impegnato nel trattamento delle emorroidi

Le emorroidi sono vissute ogni giorno da centinaia di pazienti. Questo delicato problema causa molti sintomi spiacevoli, riduce la qualità della vita. Le cause della malattia includono uno stile di vita sedentario, patologie associate alla rottura delle navi, intenso sforzo fisico e alcuni altri fattori. Avendo incontrato il problema, molti pazienti non sanno quale medico tratti le emorroidi. Al fine di fare la diagnosi corretta e scegliere i metodi di trattamento più efficaci, è importante capire quale medico consultare le emorroidi e come prepararsi adeguatamente all'esame.

Concetto di malattia

Prima di capire quale medico affronta il problema, dovresti scoprire che cosa sono le emorroidi? La patologia è la sconfitta delle vene del retto. Allo stesso tempo, le navi sono tese, la loro integrità è disturbata, appaiono formazioni cavernose che sembrano nodi o coni. Esistono diversi tipi di malattia. Fra loro emettono la forma interna o esterna di patologia. Nel primo caso, i nodi si presentano all'interno del retto. Con l'aspetto di coni emorroidali cadere attraverso l'ano. Questo processo è accompagnato da un forte dolore durante la defecazione, sanguinamento, bruciore, prurito. Inoltre, la mancanza di trattamento porta spesso a complicazioni, come trombosi venosa, proctite, paraprocitite, anemia e altri.

Perché hai bisogno di andare dal dottore

Come ogni altra malattia, le emorroidi progrediscono gradualmente, causando il rischio di sviluppare alcune complicazioni. In caso di patologia di 3 ° e 4 ° grado, il paziente può sviluppare un forte processo infiammatorio, suppurazione tissutale, ascesso, sanguinamento eccessivo, infezione delle ferite. Ecco perché è necessario contattare uno specialista nelle prime fasi della malattia. Ai primi segni, come prurito, bruciore, dolore quando si svuota l'intestino, la sensazione di un corpo estraneo nell'ano dovrebbe essere registrata il più presto possibile per vedere un medico.

È importante! Una rapida risposta al problema e una terapia conservativa ben scelta aiuteranno ad evitare gravi complicazioni e trattamenti chirurgici.

Quale specialista tratta la malattia

Il trattamento delle emorroidi per ciascun paziente viene selezionato individualmente, a seconda della diagnosi. Rispondendo alla domanda, quale medico tratta le emorroidi nelle donne e negli uomini, va detto che il principale specialista che si occupa del problema è un proctologo o coloproctologo. Questi esperti sono impegnati nella diagnosi, trattamento e prevenzione delle patologie che si verificano nel retto.

Il principale specialista coinvolto nel trattamento delle emorroidi - medico proctologo

Indicazioni per la visita del proctologo:

  • tutti i tipi di emorroidi;
  • sviluppo della trombosi emorroidaria;
  • lesioni dell'ano e del retto;
  • educazione nell'ano di natura benigna o maligna;
  • formazione di ragadi anali;
  • perdita di coni emorroidali;
  • sviluppo di infiammazione e altri sintomi negativi.

Coloproctologo e proctologo sono specialisti dello stesso profilo. Pertanto, se si sospetta la presenza di emorroidi, si consiglia di contattare uno di questi medici.

Cosa è incluso nella competenza del proctologo

Scoprendo che per andare con le emorroidi dovrebbe essere un proctologo, è necessario capire quale ruolo questo specialista gioca nel trattamento della malattia.

Fasi dell'esame di un proctologo:

Puoi anche leggere: Emorroidi in una madre che allatta

  1. Indagine sul paziente. Il medico legge l'anamnesi del paziente, chiede verbalmente i sintomi che disturbano la persona.
  2. Esame delle dita sulla sedia proctologica. Fare una diagnosi preliminare.
  3. Scopo dei metodi diagnostici strumentali.
  4. Diagnosi (tipo, grado e caratteristiche del decorso delle emorroidi).
  5. Trattamento di prescrizione

Lo specialista fornisce al paziente consigli su come prepararsi per la diagnostica strumentale al fine di ottenere risultati di ricerca affidabili.

Metodi per diagnosticare la malattia

Le emorroidi possono essere curate mediante una diagnosi corretta. Per fare questo, al paziente possono essere assegnati metodi strumentali di ricerca, che vengono condotti in clinica. Questi includono:

  • sigmoidoscopia. Questo metodo consente di ispezionare il retto del paziente, per valutare le condizioni della mucosa utilizzando un dispositivo speciale dotato di una fotocamera. La procedura è indolore, se necessario, l'area rettale viene anestetizzata utilizzando l'anestesia locale;
  • colonscopia. La tecnica permette di esaminare il retto e il colon sigmoideo, è assegnato a pazienti con sospetta formazione di tumori;
  • fo ø. L'ispezione del retto sta usando l'anoscopio. Oltre all'esame, con l'aiuto di uno strumento un medico può fare uno striscio per la ricerca, se necessario, introdurre sostanze medicinali;
  • radiografia. Una radiografia è prescritta se ci sono indicazioni.

Su appuntamento del medico, al paziente possono essere assegnati vari metodi strumentali di ricerca.

Ciascuno dei metodi diagnostici è piuttosto informativo, consente di formulare una diagnosi con accuratezza nel 99% dei casi.

È importante! Di solito una delle tecniche è sufficiente per fare una diagnosi, meno spesso a un paziente vengono prescritte diverse procedure contemporaneamente.

Come prepararsi per l'ispezione

La data dell'esame per le emorroidi è prescritta da uno specialista. Il medico comunica in anticipo al paziente la formazione necessaria per ottenere i dati più precisi:

  • poche ore prima dell'ispezione è necessario rifiutare il cibo. Si consiglia al paziente di cenare, ma il giorno dopo, consultare il medico a stomaco vuoto;
  • alla vigilia non è raccomandato usare prodotti che causano processi di fermentazione nell'intestino, è necessario abbandonare cavoli, legumi, uva, funghi, uvetta e altri piatti;
  • prima che la diagnosi si consiglia di prendere un lassativo, mettere un clistere di pulizia.

Prima di andare in ospedale, si raccomanda che una persona porti con sé un asciugamano, un accappatoio, scarpe rimovibili o acquisti un set speciale per l'esame in farmacia. Una semplice preparazione aiuterà a fare una diagnosi, a scegliere una terapia competente, piuttosto a iniziare a trattare la patologia.

Se non c'è un proctologo in ospedale

Cosa dovrebbe fare il paziente se non esiste un proctologo presso l'istituzione medica in cui vive? Di solito il terapeuta si occupa della malattia in questi casi. Il medico aiuta a scegliere farmaci che facilitino le condizioni del paziente. Non si può dire che il terapeuta possa sostituire completamente il medico del proctologo e coloproctologo, ma in caso di una situazione senza speranza è necessario il suo aiuto.

Oltre al terapeuta, in caso di emorroidi acute con segni come sanguinamento, perdita di emorroidi, dolore intenso, una persona può rivolgersi a un chirurgo. Questo specialista eseguirà un'ispezione, se necessario, darà una direzione per condurre un intervento chirurgico.

Il ruolo del chirurgo nel trattamento delle emorroidi

Un'attenzione particolare nel trattamento delle emorroidi negli uomini e nelle donne dovrebbe essere affidata a un chirurgo con una specializzazione ristretta. Un chirurgo proctologo si occupa esclusivamente di pazienti con problemi anorettali. Si riferisce a pazienti nei quali la terapia farmacologica non ha portato il risultato desiderato e il suo benessere si sta costantemente deteriorando.

I compiti del chirurgo includono:

  • esame del paziente, conversazione orale, che aiuta a chiarire la cronologia e le caratteristiche della comparsa dei sintomi;
  • implementazione di tecniche minimamente invasive volte a rimuovere le emorroidi in condizioni ambulatorie, dopo le quali i pazienti vanno immediatamente a casa;
  • effettuare operazioni in un ospedale usando tecniche come l'emorroidectomia, l'emorroropessi;
  • la nomina del trattamento farmacologico dopo l'intervento chirurgico;
  • controllo della salute del paziente e guarigione dei punti dopo l'intervento.

Un proctologo o terapeuta può fare riferimento a un chirurgo umano. È possibile fissare un appuntamento con un medico per conto proprio.

Un ruolo importante nel trattamento delle emorroidi è svolto dal chirurgo.

Quali altri specialisti sono coinvolti nel trattamento del problema?

Oltre al proctologo e al chirurgo, durante il trattamento delle emorroidi, il paziente potrebbe dover consultare altri specialisti.

Alle donne viene spesso prescritto un esame da un ginecologo, poiché le emorroidi spesso causano complicazioni nel sistema riproduttivo. Un altro motivo per le vene varicose del retto - il periodo di gravidanza e parto. Ogni terza donna soffre di una malattia a causa della pressione dell'utero sugli organi pelvici. compresi i vasi del retto. Un ginecologo ti aiuterà a scegliere i preparati medici che possono essere utilizzati durante questo periodo, in modo da non danneggiare la salute della madre e del bambino.

Poiché le emorroidi sono direttamente correlate alla patologia dei vasi sanguigni, una persona con questa malattia viene sottoposta all'esame di uno specialista coinvolto in malattie venose. Spesso, la patologia è combinata con le vene varicose degli arti inferiori. Per ripristinare l'integrità delle navi, il flebologo prescrive il trattamento necessario. Questi possono essere farmaci per rafforzare le pareti vascolari, farmaci rigeneranti e venotonici.

gastroenterologo

Una causa comune di emorroidi è la stitichezza. Il trattamento di qualsiasi malattia comporta sempre l'eliminazione delle cause della patologia. Per il trattamento della stitichezza e altri disturbi del tratto digestivo, il paziente deve consultare uno specialista chiamato gastroenterologo. Il medico aiuta a scoprire la causa della stitichezza, a scegliere una terapia mirata a prevenirli.

Trattamento completo delle emorroidi comporta l'esame di diversi medici

La scelta di una dieta per un uomo o una donna può aver bisogno dell'aiuto di un nutrizionista. Il medico correggerà la dieta, che aiuterà a prevenire la violazione della sedia e altri disturbi dell'apparato digerente. Questo socialista svolge un ruolo importante nel periodo di recupero del paziente dopo l'operazione per rimuovere le emorroidi.

È importante! Nei casi più gravi, il paziente potrebbe dover visitare tutti gli specialisti sopra indicati.

conclusione

Le emorroidi sono malattie pericolose e sgradevoli. Il trattamento del problema deve iniziare presto. Atteggiamento negligente per la loro salute in questa patologia spesso si conclude con gravi conseguenze che richiedono un intervento chirurgico. Il principale specialista coinvolto nella malattia è un coloproctologo. Il medico aiuta a scegliere i farmaci, formula le raccomandazioni necessarie per prevenire le complicanze. Oltre al coloproctologo, specialisti come un chirurgo, un medico generico, un ginecologo e alcuni altri prendono parte al trattamento delle emorroidi. Un approccio integrato al trattamento della patologia e l'attuazione delle raccomandazioni di tutti i medici contribuirà a far fronte rapidamente alla malattia, tornare a uno stile di vita a tutti gli effetti.

Articoli Su Varici