Quali esercizi fisici per le emorroidi sono utili per fare e quali causeranno danni?

Le persone comunemente si chiamavano "sedentarie" e non senza ragione. Più spesso di altri, i rappresentanti delle professioni soffrono di questa spiacevole malattia, sono costretti a trascorrere la maggior parte del loro tempo sul "quinto punto" senza la possibilità di prendersi una pausa dalla "palestra fisica" e riscaldarsi. Se, anche dopo la fine della giornata lavorativa, una persona cerca di assumere rapidamente la solita posizione sul divano, le emorroidi non ci metteranno molto ad aspettare.

Emorroidi ed esercizio

Stile di vita sedentario - un fattore provato nello sviluppo delle emorroidi. Lo stiramento e la sporgenza delle pareti delle vene del plesso emorroidario è dovuto alla scarsa circolazione nella zona pelvica, che è facilitata da un lavoro "sedentario" e dalla mancanza di attività fisica. La stagnazione permanente nella regione rettale, provoca la formazione di nodi - "tasche" vascolari con sangue denso, che alla fine infiammano e sanguinano, causano dolore - con emorroidi esterne e con emorroidi interne.

Il secondo fattore che influisce negativamente sulla condizione delle vene anali è la stitichezza cronica. Debole peristalsi intestinale, spasmi dello sfintere, movimenti intestinali ritardati - tutti questi problemi possono essere eliminati se si stabilisce una dieta sana e si aiuta il corpo a liberarsi dei prodotti digestivi, "stimolando" l'intestino con l'attività motoria. E l'assenza di stitichezza è un prerequisito per la terapia efficace e la prevenzione delle emorroidi.

Molti pazienti con emorroidi credono erroneamente che con questa malattia la strada per la palestra sia chiusa a loro. Questo è un malinteso comune. Infatti, nel periodo di remissione, è possibile e necessario impegnarsi nello sport, la cosa principale è scegliere le classi giuste. Al momento della riacutizzazione, ovviamente, non prima dell'allenamento, ma se il medico non prescrive un rigoroso riposo a letto, una passeggiata o un riscaldamento facili non interferiranno, e gli esercizi terapeutici possono anche essere fatti sdraiati.

Esercizio per le emorroidi: cosa è possibile e cosa non lo è

I pazienti con emorroidi devono "affrontare" l'approccio all'attività sportiva. Non tutte le classi sono ugualmente utili: molte di esse possono aggravare seriamente la situazione e alcuni esercizi fisici per le emorroidi sono direttamente controindicati. Innanzitutto, riguarda il carico di energia; movimenti che provocano un aumento della pressione intra-addominale; allungando eccessivamente i muscoli della parte inferiore del corpo. Questo includerà:

  • sollevamento pesi;
  • allenamento con i pesi con grandi pesi;
  • esercizi associati ad alto carico sui muscoli della pressa: torcere, sollevare le gambe, piegarsi in avanti e indietro;
  • squat profondi;
  • piedi oscillanti affilati.

Devi impegnarti, ascoltare attentamente le tue condizioni e seguire queste linee guida:

  1. Durante l'esercizio fisico, è vietato trattenere il respiro - questo contribuisce alla crescita della pressione nella cavità addominale.
  2. Il movimento dovrebbe essere eseguito senza intoppi, senza strappi improvvisi.
  3. Inizia con un carico minimo, aumentando gradualmente il numero di ripetizioni, l'intensità dell'allenamento.
  4. Elimina gli esercizi che causano dolore al retto.

Sport estremi, ciclismo, canottaggio e equitazione sono attività che sono ammesse condizionalmente per le emorroidi, cioè, è possibile, ma con estrema cautela e solo sotto la condizione di una stabile remissione. Con l'esacerbazione della malattia di questo tipo di classi sono completamente controindicati.

[us_iconbox iconpos = "left" icon = "thumbs-o-up" with_circle = "1" title = "I tipi di attività fisica raccomandati per le emorroidi sono principalmente cardiovascolari" link = "external =" 0 "img =" "] Questo è camminare, fare jogging, nuotare, sci classici, tutte quelle attività che "accelerano" il sangue, rafforzano il sistema cardiovascolare e allo stesso tempo non danno molto stress associato al sovraccarico dei muscoli addominali e pelvici. [/ us [/ us_iconbox] La ginnastica, mirata specificamente a ripristinare il tono muscolare del bacino, normalizzando la circolazione del sangue in questa zona e prevenendo il ristagno, è mostrata a tutti i pazienti con emorroidi, indipendentemente dall'aggravamento e dallo stadio della malattia.

Ginnastica terapeutica con emorroidi

Efficace trattamento delle emorroidi è impossibile senza un approccio integrato. I suoi componenti essenziali sono la dieta, i metodi medici e gli esercizi terapeutici. Lo scopo principale della carica speciale è di restituire il tono perso ai muscoli del retto e dello sfintere anale, per attivare il flusso sanguigno. Ciò rafforzerà i vasi emorroidali, eliminerà la congestione nelle vene, normalizzerà la defecazione, libererà la stitichezza.

Esercizi per il trattamento delle emorroidi, è importante fare sistematicamente, altrimenti saranno inutili. In un semplice complesso è necessario allocare solo 10-15 minuti di tempo libero, l'importante è esercitarsi tutti i giorni e l'effetto si farà sentire in poche settimane.

Si consiglia di eseguire il complesso dopo un movimento intestinale, anestetizzare le protuberanze emorroidali, se disturbano e interferiscono con l'esercizio. Per fare questo, basta fare un bagno caldo e lubrificare i nodi con un unguento speciale con anestetico.

Classi regolari aiutano ad alleviare i sintomi delle emorroidi, alleviare gonfiore e infiammazione, accelerare la fine della esacerbazione. Durante il corso inespresso della malattia, la ginnastica dovrebbe essere continuata. In combinazione con un'alimentazione corretta e seguendo le raccomandazioni del medico, permetterà se non di eliminare completamente i nodi, almeno per rendere le riacutizzazioni più rare - questo è abbastanza realistico.

Gli esercizi per la prevenzione delle emorroidi hanno lo scopo di prevenire le ricadute, e per quelli con le vene varicose anali appena all'inizio, contribuirà a fermare la progressione della patologia e la sua transizione verso forme più gravi.

Esercizio complesso per il trattamento delle emorroidi

Tutti gli esercizi per il trattamento delle emorroidi vengono eseguiti in modo fluido, senza respirazione e movimenti improvvisi. Se il disagio appare nel retto e nella zona perianale, il numero di ripetizioni dovrebbe essere ridotto e il verificarsi di sensazioni dolorose è un segnale da interrompere.

  1. Forbici. Stenditi sul tappeto ginnico. Da una posizione supina, sollevare le gambe dritte con un angolo di 45 °. Allargare lentamente le gambe, quindi incrociarle trasversalmente. Fai 50 ripetizioni.
  2. Forbici verticali. Posizione di partenza - come nell'esercizio precedente. Diluire le gambe in un piano verticale: una gamba in alto, l'altra - al pavimento, per ogni conto cambiando la posizione delle gambe. Il numero di ripetizioni - 50.
  3. Utyuzhok. La posizione è la stessa. Fissare le gambe dritte sollevate di 45 ° dal pavimento per 30 secondi. Fatelo diverse volte, aumentando i tempi di ritardo ad ogni ripetizione.
  4. Flessione. Sdraiati sulla schiena dritta, braccia - lungo il corpo in uno stato esteso. Sollevare lentamente il bacino dal pavimento, rimanere in quella posizione, stringendo i glutei. Scendi sul pavimento, ripeti l'esercizio 50 volte.
  5. Cat. Alzati a quattro zampe. A spese di 1 - 4 - giro dietro mentre il gatto si inarca, a spese del 5-8 piegare lentamente la parte inferiore della schiena. Fai 100 volte.
  6. Birch. Da una posizione prona, solleva le gambe ad angolo retto. Sollevare lentamente il bacino, sostenendolo con le mani, con le gambe in su. In questa posizione, tieniti il ​​più possibile. L'esercizio contribuisce al deflusso del sangue stagnante, ripristina la circolazione venosa. È consigliato per tutti i tipi di vene varicose.
  7. Camminare sui glutei. Sedersi sul pavimento con le gambe estese. Allunga i muscoli, solleva una natica e spostala in avanti. La prossima mossa: fai un "piccolo passo" dall'altra parte. Quindi spostati nella stanza sui glutei per 10-15 minuti. Non aiutare te stesso con i piedi - dovrebbero essere senza movimento.
  8. Marching. Salire sul posto, sollevando le ginocchia in alto ad un angolo acuto, cioè sopra il livello dei glutei. Per complicare l'esercizio può essere, se si abbassa la gamba di lavoro, incrociandola con la gamba di supporto, con questa si andrà avanti a piccoli passi. Cammina in questo modo per alcuni minuti.
  9. Torcendo il bacino. Prendi la posizione del ginocchio-gomito. Piegare il bacino e fianchi sul lato, in un modo o nell'altro, cercando di toccare il pavimento con loro. Fai 10 volte in ogni direzione. Poi vai a quattro zampe e ripeti lo stesso esercizio, appoggiandoti sui palmi delle mani.
  10. Forbici da taglio Ripeti le forbici da ginnastica, sollevando le gambe il più in alto possibile e allargandole ai lati il ​​più possibile. Abbastanza per fare 20 volte.

Il complesso dato può essere eseguito a qualsiasi età e con qualsiasi forma fisica. È meglio combinare esercizi con attività cardiovascolare leggera - jogging, camminata intensiva, per un allenamento più efficace delle navi e normalizzazione della circolazione sanguigna.

Per le lesioni e le malattie della colonna vertebrale, la ginnastica sul pavimento deve essere eseguita con cautela e solo dopo aver consultato un ortopedico, gli esercizi complessi devono essere sostituiti con varianti leggere. Il movimento con inclinazioni, sollevando il bacino e le gambe dalla posizione prona non è raccomandato per le donne durante le mestruazioni.

Esercizi di Kegel per le emorroidi

La ginnastica, sviluppata dal ginecologo Kegel, è considerata il modo migliore per rafforzare l'intero pavimento pelvico. Inizialmente, è stato utilizzato per ripristinare le donne dopo il parto, per il trattamento e la prevenzione dell'incontinenza urinaria, prolasso d'organo. Ora questi esercizi semplici ma estremamente efficaci sono anche prescritti per gli uomini - per prostatite, compromissione della funzione erettile, e anche raccomandati a persone di qualsiasi genere ed età per portare i muscoli glutei, i muscoli addominali inferiori, gli organi urinari e le emorroidi a tonificare.

Gli esercizi di Kegel per le emorroidi contribuiscono a rafforzare i muscoli dello sfintere anale, migliorando la condizione delle vene e delle pareti del retto e il deflusso del sangue congestizio. La ginnastica regolare può ridurre significativamente la frequenza delle recidive, evitare che i coni emorroidali cadano dall'ano e ridurre la dimensione dei nodi. Gli esercizi di Kegel dovrebbero essere eseguiti ogni giorno, ad eccezione dei periodi di grave esacerbazione delle emorroidi con grave infiammazione dei nodi, sanguinamento, perdita dei coni.

È importante imparare come eseguire correttamente la contrazione del muscolo pelvico. Nel loro meccanismo, sono simili ai tentativi di interrompere la minzione o di mantenere i gas intestinali fino al momento dello svuotamento. All'inizio è consigliabile fare esercizi distesi sul pavimento: sarà più facile sforzare i muscoli necessari, senza usare il resto.

Sdraiati sulla schiena. Piega le gambe alle ginocchia e metti sul pavimento. Contrae i muscoli pelvici in modo tale da sentire la contrazione dello sfintere e l'ano viene trascinato nel retto. Tenere premuto per 3 secondi e rilassarsi. Aumentare gradualmente il tempo di contrazione (da 10-15 secondi a un minuto), lasciare il periodo di rilassamento lo stesso.

Esercitare 4 volte al giorno, in ogni approccio 10 esercizi di Kegel. Quando impari a sentire quei muscoli che devono essere tesi, e non hai più bisogno di isolarli per ottenere prestazioni adeguate, la ginnastica "reclinata" può essere sostituita con esercizi seduti e in piedi. Quindi, puoi esercitarti in qualsiasi momento, in qualsiasi posto: a casa, al lavoro, nel trasporto, perché la tensione dei muscoli del perineo non è visibile agli altri. Nel tempo, gli esercizi possono essere modificati variando la velocità di contrazione, la frequenza, la durata del ritardo e la forza di ritrazione.

Esercizi di yoga per il trattamento delle emorroidi

Un'altra ginnastica che ha dimostrato la sua efficacia nella lotta contro le emorroidi - yoga. Le asana eseguite durante le lezioni hanno lo scopo di eliminare la stasi in tutto il corpo, e specialmente nella pelvi. Si nota che lo yoga attiva in modo significativo l'intestino e aiuta ad eliminare la stitichezza - il principale fattore nello sviluppo delle emorroidi.

La corretta esecuzione degli asana coinvolge tutti i muscoli, inclusi lo sfintere anale e il perineo, accelera il ristagno e normalizza il flusso sanguigno. Alcuni esercizi usano gli stessi principi che sono incorporati nel complesso di Kegel: tensione costante e rilassamento dei muscoli dell'ano.

Yoga - La ginnastica è difficile e si consiglia di farlo sotto la supervisione di un allenatore esperto. Ma gli esercizi per principianti per scopi di benessere possono anche essere fatti indipendentemente, a casa, senza dimenticare la cautela:

  • è necessario iniziare con le pose più semplici e, solo dopo averle padroneggiate, passare a quelle difficili;
  • durante l'esecuzione degli asana, la respirazione deve essere monitorata: dovrebbe essere uniforme, calma, senza ritardi;
  • con le emorroidi, le posizioni sessili, come la posa del loto e le asana, che creano pressione nella cavità addominale, non sono raccomandate;
  • Il tempo di ritenzione degli asana dovrebbe essere aumentato gradualmente.

I seguenti esercizi sono adatti a persone senza preparazione fisica per il trattamento conservativo e la prevenzione delle emorroidi:

  1. Posa montagne In posizione eretta, distendi un po 'le gambe, raddrizza e tira le ginocchia. Ritrarre i glutei e l'addome, spingere il bacino in avanti e in alto. Cerca di allungare tutto il corpo in una stringa, ma non sforzare il collo e il viso. Sollevare le braccia verticalmente, sollevare le dita dei piedi, allungare la colonna vertebrale e tutti i muscoli il più possibile. Rilassati e rilassati. Durante l'ascensore, fai un respiro profondo, un breve ritardo, mentre ti rilassi - espira. L'esercizio fisico elimina la stagnazione del bacino, attiva la peristalsi intestinale. Prima di iniziare è consigliato bere un bicchiere d'acqua.
  2. Albero piegato Da una posizione eretta e allungando il più possibile, fare curve laterali alternativamente. Il bacino e le gambe dovrebbero essere riparati e le pendenze dovrebbero essere effettuate solo a spese della vita. Fai 12 volte a sinistra e a destra. L'esercizio stimola la digestione.
  3. Rotazione. Allargare le gambe alla larghezza delle spalle, allungare un braccio davanti a sé, piegare l'altro braccio nel gomito, toccare l'avambraccio con le dita. Fai una svolta nella direzione della mano tesa con la schiena. Come nella precedente asana, l'esercizio è fatto a spese dei muscoli della vita, senza usare le gambe e il bacino. 12 giri in ogni direzione aiutano a stabilire la peristalsi e liberarsi della stitichezza.
  4. Ruota il cobra. Allargare le gambe di 30 cm e sollevare le calze. Girare le spalle con la testa di lato e indietro, ruotare tutti verso la parte superiore del corpo fino a quando non si colpisce il tallone della gamba opposta con gli occhi. Torna indietro e ripeti nell'altra direzione, solo 12 volte avanti e indietro.
  5. Massaggi l'addome. Accovacciati, metti le mani sulle ginocchia. Girare a destra, con il ginocchio sinistro inclinato verso il pavimento. Allo stesso modo - nella direzione opposta. Mentre esegui l'asana, cerca di guardare indietro e torcere il tronco il più possibile - in modo che gli organi all'interno della cavità addominale e del bacino ottengano un buon massaggio. Ancora 12 volte in ogni direzione. Pose lotta attivamente contro la stitichezza.
  6. Blocco dei root Questo asana è un normale esercizio di Kegel da posizione eretta. 10 volte ritirare l'ano con un ritardo di 10 a 15 secondi. Per il giorno, crea 3 - 4 set.

Questo semplice complesso yoga per principianti è un ottimo strumento per la prevenzione e il trattamento delle emorroidi. Se esegui esercizi leggeri e decidi di procedere alla fase successiva, è meglio farlo sotto la guida di un istruttore, poiché il carico aumenterà e sarà difficile eseguire correttamente pose complesse senza aiuto.

Qualunque attività tu scelga, ricorda che qualsiasi attività fisica è meglio che non farlo. Il massimo effetto nel trattamento può essere raggiunto se si combinano esercizi di salute generale che interessano in modo completo l'intero corpo con ginnastica preventiva per rafforzare i muscoli del bacino - scegliere qualsiasi complesso da quello sopra che si adatta alle proprie esigenze e andare a liberarsi delle emorroidi!

E in conclusione, guarda il video con alcuni degli esercizi di emorroidi più efficaci:

Esercizi terapeutici Kegel con emorroidi: le regole per la ricarica

Le emorroidi sono una malattia che contribuisce a uno stile di vita sedentario. Inoltre, il fattore patogenetico di questa malattia è la stitichezza cronica, che è più comune negli individui con bassa attività fisica.

La conclusione è ovvia: le emorroidi possono essere trattate non solo con farmaci o tecniche chirurgiche, ma anche con l'esercizio. È giustamente considerato l'esercizio di Kegel più efficace per le emorroidi, che viene utilizzato non solo per combattere la malattia, ma anche per prevenirlo.

Perché si verificano le emorroidi?

Come accennato in precedenza, due fattori principali contribuiscono alle emorroidi - inattività fisica e costipazione. Considerali in dettaglio.

L'ipodinia, o uno stile di vita sedentario, porta a una ridotta circolazione del sangue nella pelvi, incluso il retto. Come risultato, le vene cavernose perdono il loro tono, si deformano e si espandono.

Nei nodi emorroidali formati, il flusso sanguigno viene rallentato, in modo da formare coaguli di sangue. Inoltre, a causa della bassa attività fisica, i muscoli del canale rettale e dello sfintere anale sono indeboliti. A causa di ciò, le emorroidi cadono.

Rappresentanti di occupazioni "sedentarie" - impiegati, cassieri, insegnanti, aghi, ecc. - sono nel gruppo ad alto rischio per la comparsa di emorroidi.

Un altro fattore che porta alle emorroidi è la stitichezza cronica. L'ipertonio dello sfintere anale e la peristalsi intestinale indebolita si verificano non solo a causa della malnutrizione, ma anche a causa di uno stile di vita sedentario.

Pertanto, il trattamento delle emorroidi deve essere completato con terapia fisica e ginnastica medica. Durante un'esacerbazione, ovviamente, dovresti astenervi da attività fisiche attive, ma il periodo di remissione è il momento per loro.

Sebbene ci siano complessi di esercizi per le emorroidi nella fase acuta, che vengono eseguiti sdraiati.

Anche la circolazione del sangue nella piccola pelvi è migliorata e il tono muscolare dell'ano è normalizzato.

Quali esercizi non si possono fare con le emorroidi?

Prima di iniziare qualsiasi attività fisica per le emorroidi, consulta il tuo proctologo e uno specialista in fisioterapia.

Perché con le emorroidi, l'esercizio fisico, se non sono correttamente selezionate o non corrispondono alle tue condizioni, può non solo essere inefficace, ma anche farti del male.

La cultura fisica e la ginnastica per le emorroidi non dovrebbero contenere quanto segue:

  • elementi di sollevamento pesi;
  • esercizi di sollevamento pesi;
  • sollevamenti delle gambe attivi e bassi squat;
  • inclinazione attiva del corpo, oscillazione delle gambe e torsione, in quanto questi esercizi mettono un carico maggiore sui muscoli addominali e aumentano la pressione all'interno della cavità addominale.

Come eseguire esercizi contro le emorroidi?

Per allenarsi era efficace e non recare danno, ci sono raccomandazioni generali per l'attuazione di esercizi per le emorroidi:

  • iniziare la ginnastica o l'educazione fisica dovrebbe essere da esercizi meno attivi, con un graduale aumento della loro intensità;
  • durante l'esercizio la respirazione dovrebbe essere regolare, senza indugio. Al culmine dell'esercizio, l'espirazione è fatta, e quando ci si rilassa - l'inalazione;
  • tutti i movimenti durante le lezioni dovrebbero essere regolari;
  • Se avverti dolore nel perineo durante l'esercizio, non utilizzarlo più.

Ginnastica di Kegel con emorroidi

La ginnastica di Kegel per le emorroidi è un insieme efficace di esercizi che rinforza il sistema muscolare e le pareti delle vene, oltre a migliorare il flusso sanguigno nella pelvi.

Considera gli esercizi di base per il trattamento delle emorroidi di Kegel:

  • l'esercizio viene eseguito in posizione supina con le gambe piegate all'anca e alle articolazioni del ginocchio. Appoggia i piedi sulla superficie su cui stai mentendo. Stringere i muscoli del perineo in modo tale da sentire che il tuo ano è attratto da te e bloccarlo in questa posizione per 4-5 secondi. Quindi rilassa i muscoli. Fai questi esercizi 10 volte, allungando gradualmente il tempo di contrazione muscolare. Se il tuo stato di salute lo consente, puoi svolgere tali esercizi in piedi o seduti, rimanendo al lavoro, in viaggio o a casa;
  • la posizione è la stessa. Iniziare a ridurre e rilassare intensivamente i muscoli del pavimento pelvico per 10 secondi, aumentando gradualmente l'intensità delle contrazioni. Ogni giorno allunga il tempo di esercizio;
  • sdraiato sulla schiena, moderatamente teso, come durante un movimento intestinale, per 10 secondi, aumentando gradualmente il tempo di allenamento.

Gli esercizi possono essere eseguiti dopo aver interrotto gli effetti acuti della malattia ogni giorno. Questo esercizio con emorroidi ti richiederà un po 'di tempo, ma rafforzerà il fondo muscolare del bacino, normalizzerà il tono dei vasi venosi del retto e migliorerà la circolazione del sangue.

Ciò arresta la progressione delle emorroidi, riduce i noduli emorroidali e ne previene la perdita.

Quali esercizi fisici puoi fare per le emorroidi per gli uomini?

Uomini, come donne, adatti complessi ginnici sul Kegel. Ma ci sono anche esercizi studiati appositamente per gli uomini. Considerali:

  • Durante la minzione, tenere l'urina per 2-3 secondi per sentire la posizione del muscolo pubico-coccigeo. Negli uomini, questo muscolo prende parte all'atto della defecazione;
  • sforzare e rilassare il muscolo pubico-coccigeo per 10 secondi con 2-3 serie. Il numero totale di riduzioni non deve superare 150. Se il tuo stato lo consente, puoi aumentare gradualmente il numero di approcci;
  • sforzare il muscolo pubico-coccigeo e tenerlo in questo stato per 2-3 secondi, quindi rilassare. Fai l'esercizio 10-12 volte per 3-5 serie. Il numero di approcci può essere gradualmente aumentato a 50;
  • sforzare il muscolo pubico-coccigeo per 2 secondi, quindi, senza rilasciarlo, esercitare più pressione per altri 2 secondi, e così via fino alla massima tensione. Esegui 10 serie di quotidiani;
  • sforzare e rilassare i muscoli del pavimento pelvico per 20 secondi. Esegui 10 approcci;
  • stringere intensamente i muscoli del perineo e lentamente rilassarsi. Esegui 10 esercizi in 2-3 approcci.

Ginnastica e educazione fisica con emorroidi

Classi regolari in ginnastica e terapia fisica per le emorroidi aiuteranno non solo a migliorare le condizioni del paziente, ma anche a consentire la remissione a lungo termine.

Per la tua attenzione gli esercizi più utili per la prevenzione e il trattamento delle emorroidi:

  • prendere una sedia con una schiena. Sedetevi su, in modo che la schiena fosse leggermente piegata in avanti e che i piedi fossero sul pavimento. Sforzare lentamente e rilassare i muscoli del perineo. Esegui 10-12 ripetizioni;
  • sdraiarsi sul pavimento, sulla schiena, con gli arti inferiori piegati nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio. Stringere i muscoli del pavimento pelvico per 6 secondi, quindi rilassare. Esegui 10-12 ripetizioni;
  • la posizione è la stessa. Sollevare il bacino durante l'inspirazione e rimanere in quella posizione per 6 secondi, quindi affondare sul pavimento. Esegui 10-12 ripetizioni;
  • sdraiati sulla schiena, sollevare le gambe dal pavimento di 30 gradi. Forare le forbici per 20 secondi. Eseguire 3-5 approcci, aumentando gradualmente il tempo per completare l'approccio;
  • rimanendo nella stessa posizione, solleva le gambe, come diventano nella "betulla". Se è difficile per te, puoi tenere il bacino con le mani. Esegui l'esercizio per 30-60 secondi, aumentando gradualmente il tempo;
  • stare in posizione ginocchio-gomito e fare il "gattino" 40-50 volte;
  • alzati e cammina, sollevando le ginocchia.

Se hai esperienza nell'applicare la terapia fisica o la ginnastica di Kegel per il trattamento o la prevenzione delle emorroidi, lascia il tuo feedback nei commenti all'argomento.

Ginnastica terapeutica e educazione fisica con emorroidi: le basi e gli esercizi

L'immobilità o il lavoro in posizione seduta sono i principali fattori che contribuiscono allo sviluppo delle emorroidi.

Una stasi nel sistema sanguigno del colon provoca la formazione di nodi che sanguinano e si infiammano, provocando sensazioni dolorose durante le emorroidi esterne e provocando la perdita di nodi nell'interno.

Il secondo fattore che influisce negativamente sullo stato venoso dell'ano è la diarrea cronica e la stitichezza. Questo può essere evitato se si aderisce alla corretta alimentazione, contribuendo così a liberare il corpo dai prodotti digestivi.

Infatti, tutte le persone che hanno problemi con le emorroidi, credono che con questa malattia è impossibile andare in palestra o fare esercizi fisici. Questo è fondamentalmente sbagliato.

Al contrario, durante l'esacerbazione degli sport dovrebbe essere impegnato. La cosa principale - fare bene, in modo da non peggiorare la loro condizione.

Quando il dolore all'ano respira qualsiasi desiderio di movimento, hai ancora bisogno di fare riscaldamento e passeggiate facili, e puoi anche fare esercizi fisici anche stando sdraiati o seduti.

Cultura fisica: cosa è utile e cosa no?

I malati di emorroidi devono essere reattivi agli sport. L'esercizio non può essere ugualmente utile: alcuni aiutano a recuperare, altri, al contrario, possono seriamente aggravare le condizioni del paziente.

Prima di tutto, è vietato:

  • carico di potenza;
  • movimento che aumenta la pressione all'interno del peritoneo e dell'ano;
  • sovraccarico dei muscoli sciatico e gastrocnemio.

Questo può provocare:

  • sollevamento pesi;
  • squat profondi;
  • allenamento con manubri, ecc.;
  • esercizi addominali: sollevamento delle gambe, torsione, inclinazione all'indietro / in avanti;
  • piedi oscillanti affilati.

Raccomandazioni generali

Sulla base di quanto sopra, le lezioni dovrebbero essere condotte solo con una chiara comprensione delle loro condizioni e, ovviamente, seguire le raccomandazioni generali:

  • fare qualsiasi esercizio, non trattenere il respiro;
  • muoversi senza intoppi, senza cretini;
  • non eseguire esercizi che causano dolore nella parte inferiore del bacino;
  • Inizia l'esercizio fisico con il carico più basso, aumentando gradualmente le ripetizioni e la loro intensità.

Al fine di migliorare le condizioni del paziente, è necessario condurre esercizi che riguardano le malattie cardiovascolari, cioè rafforzare il sistema vascolare. Questi includono nuoto, jogging, sport e sci da passeggio.

Ginnastica terapeutica

Il trattamento e la prevenzione delle emorroidi dovrebbero essere completi, cioè consistere in una dieta, farmaci ed esercizi terapeutici.

L'obiettivo principale di quest'ultimo è quello di attivare il flusso di sangue e restituire il tono ai muscoli del retto. Questo rafforza bene i vasi emorroidali, elimina la congestione nelle vene, normalizza il movimento intestinale, permettendoti di liberarti della stitichezza.

Hai bisogno di circa quindici minuti per esercizi complessi, quindi cerca di allocare questa volta ogni giorno. In questo caso, l'effetto positivo sarà evidente in una settimana.

Esegui esercizi preferibilmente dopo la defecazione. Se sei preoccupato per i dossi emorroidali e interferisci con l'esercizio fisico, allevali con le candele o fai un bagno caldo, quindi lubrifica i nodi con una pomata anestetica speciale.

L'esecuzione regolare di esercizi complessi non solo aiuterà ad alleviare il disagio, ma allevia anche l'infiammazione e il gonfiore, portando il paziente più vicino al recupero.

Durante la remissione si raccomanda di continuare le lezioni di ginnastica. Combinare una corretta alimentazione con esercizi terapeutici aiuterà, se non completamente a liberarsi delle emorroidi, a rendere almeno i periodi di riacutizzazione rari e meno dolorosi.

Ginnastica terapeutica per le emorroidi - suggerimenti video su come eseguire esercizi semplici ma efficaci a casa:

Una serie di esercizi consigliati

La ginnastica terapeutica include i seguenti esercizi:

  1. Forbici. Sdraiati sulla schiena, solleva le tue gambe pari parallele al pavimento. Quindi, lentamente allargarli e quindi incrociarli. Ripeti venti volte, aumentandone gradualmente fino a cinquanta.
  2. Forbici verticali. Sdraiato sulla schiena, solleva le gambe esattamente parallele al pavimento. Scioglieteli in un piano verticale: una gamba in alto, l'altra in basso, per ogni account - cambiando la posizione delle gambe. Ripetizioni - venti volte, con un graduale aumento del loro numero a cinquanta.
  3. Utyuzhok. Sdraiati sulla schiena, solleva le tue gambe pari parallele al pavimento. Correzione in uno stato immobile per diversi secondi. Quindi abbassare delicatamente le gambe e fare una pausa. Fai questo esercizio circa dieci volte.
  4. Flessione. Sdraiato sulla schiena, con le palme delle braccia lungo il corpo. Sollevare lentamente il bacino dal pavimento, stringendo i glutei, rimanendo in questa posizione per alcuni secondi. Scendi lentamente sul pavimento. Ripetizioni - trenta, con un aumento a cinquanta.
  5. Cat. Rimanere nella posizione di un gatto, a quattro zampe. In alternativa, arricciate come un gatto, quindi piegate lentamente la parte bassa della schiena verso il basso. Ripetizioni - trenta, con un aumento graduale fino a cento volte.
  6. Marching. Sali sul posto, alzando le ginocchia in alto, ma senza movimenti bruschi. Vai per circa sette minuti.

Questa serie di esercizi è progettata per tutte le età: bambini e adulti. Buoni risultati provengono da esercizi combinati con l'esercizio cardiovascolare.

Tutti gli esercizi devono essere eseguiti senza strappi improvvisi, senza intoppi, senza trattenere il respiro.

Esercizi di Kegel

Sono stati sviluppati dal famoso medico Kegel. Tali esercizi - il modo migliore per rafforzare i muscoli del bacino.

Inizialmente, mirava al trattamento e alla prevenzione delle malattie associate al prolasso di organi, all'incontinenza urinaria e anche al recupero delle donne nel periodo postpartum.

Ma come si è scoperto, questi esercizi sono anche efficaci per gli uomini che soffrono di prostatite e disfunzione erettile, e per le persone di tutte le età che hanno emorroidi di vario grado. La ginnastica di Kegel con emorroidi aiuta a migliorare le condizioni delle vene e delle pareti del retto, rafforza i muscoli dello sfintere.

Quindi iniziamo l'esercizio. Distesi sul pavimento, piegare le gambe e appoggiarle sul pavimento. Spremi i muscoli del bacino come se volessi davvero andare al bagno allo stesso tempo "in piccolo e in grande stile". Aspetta per circa cinque secondi, quindi rilassati per tre secondi.

Aumentare gradualmente il tempo di contrazione muscolare ad un minuto. Rilassati, lascia lo stesso.

Tali esercizi possono essere fatti seduti e in piedi, ovunque, in qualsiasi momento. La tensione dei muscoli pelvici non è evidente a nessuno. Fai l'esercizio quattro volte al giorno per dieci approcci.

Ginnastica per donne incinte

Gli esercizi per le donne in posizione dovrebbero essere mirati a rafforzare solo i muscoli necessari, in modo da non danneggiare il feto o il corso della gravidanza.

  1. Mentre stai in piedi, allunga le braccia verso l'alto. Nell'inalazione, gira tutto il corpo a sinistra, togliendo i talloni dal pavimento. All'espirazione, ritorna alla posizione di partenza. Fai questo esercizio alternativamente, girando il corpo a destra, poi a sinistra, almeno dieci volte.
  2. Mentre sei in piedi, allunga le braccia e incrocia le dita nella serratura sopra la testa. Espansione del corpo, prova a girare le mani di lato. Fai questo esercizio alternativamente, girando il corpo a destra, poi a sinistra, almeno dieci volte.
  3. Sedendosi sul pavimento, tieni le mani sul pavimento, piega le ginocchia. Otto volte piegare e raddrizzare le gambe in questa posizione. Quindi riposati e ripeti l'esercizio.
  4. Stando sul pavimento, con i piedi alla larghezza delle spalle, fai le solite curve laterali. Una volta in ogni direzione.

Esegui la ginnastica correttiva ogni giorno. Ricorda che l'attività fisica è migliore della loro assenza.

L'effetto massimo del trattamento delle emorroidi è possibile solo se si combinano la giusta dieta, esercizi di salute generale e ginnastica per i muscoli pelvici.

Ricorda che tutti gli esercizi di cui sopra sono ugualmente applicabili sia per gli adulti che per i bambini. Quindi, scegli gli esercizi adatti e ricorda che la ginnastica dovrebbe essere per te un elemento obbligatorio nella prevenzione e nel trattamento delle emorroidi.

Esercizio terapeutico - la migliore prevenzione delle emorroidi

La cultura fisica con emorroidi è il più importante agente terapeutico e profilattico in qualsiasi stadio della malattia.

Con il suo aiuto, è possibile ottenere risultati notevoli - per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico e della parete addominale, migliorando così il flusso sanguigno nel bacino e la normale funzione intestinale.

Inoltre, l'esercizio ha un effetto benefico sul tono generale dei muscoli e dei vasi sanguigni, normalizza la pressione sanguigna e riduce le manifestazioni di inattività fisica, che riduce i tempi di recupero e facilita il decorso della malattia.

La condizione principale per il successo - gli esercizi per il trattamento delle emorroidi dovrebbero essere sistematicamente e non occasionalmente. Per essere sani, rendi una regola per te stesso - non importa quanto sei impegnato, prenditi 10-15 minuti per completare il complesso ogni giorno.

Esercizio con emorroidi ^

Nonostante il fatto che l'educazione fisica per le emorroidi abbia un impatto positivo sull'intero corpo, è necessario scegliere gli esercizi con molta attenzione, a seconda della gravità della malattia, dell'età e delle malattie associate:

  • Quindi, nella prima fase delle emorroidi, è possibile eseguire qualsiasi esercizio, eccetto il sollevamento di pesi e l'aumento dei carichi statici.
  • Più alto è il grado di progressione della malattia, più attentamente è necessario avvicinarsi alla selezione di ginnastica medica complessa.
  • Gli esercizi fisici non dovrebbero essere fermati anche nelle fasi successive e durante le esacerbazioni, ma gli esercizi stanno diventando più specifici e richiedono la consultazione con il medico curante.

Per la prevenzione delle emorroidi, i proctologi consigliano a tutti (non solo i pazienti con emorroidi) di sviluppare una buona abitudine per loro stessi - regolarmente e ritmicamente allungare e rilassare i muscoli dello sfintere durante il giorno, come se volessi davvero andare in bagno.

Questo è un semplice, impercettibile per gli altri, ma estremamente utile esercizio, è possibile eseguire ovunque - seduto e in piedi, alla scrivania, nel trasporto pubblico o ai fornelli. La gente delle professioni sedentarie come l'allenamento dei muscoli anulari del retto è semplicemente vitale:

  • Ritrarre l'ano 3-4 volte al giorno, aumentando gradualmente il numero di ripetizioni da 10 a 20 volte.
  • Quando ti alleni in posizione seduta, assicurati che il sedile non sia troppo morbido.

Complesso universale di ginnastica terapeutica con emorroidi non affilate

Prima di iniziare la ginnastica, cammina qualche minuto per la stanza, innalzando prima le ginocchia, poi cammina, incrociando le gambe, cioè mettendo alternativamente un piede davanti all'altro.

Esercizio 1

  • Posizione di partenza (ip) - sdraiato sulla schiena.
  • Piega le gambe alle ginocchia e con i piedi contro il pavimento.
  • Mentre inspiri, solleva il bacino il più in alto possibile sul pavimento e stringi e stringi il più possibile i glutei.
  • All'espirazione, ritorna alla posizione di partenza rilassando i muscoli.

Esercizio 2

  • Ip - sdraiato a faccia in giù, appoggiato sulle ginocchia, sui gomiti e sui palmi delle mani.
  • Ruotare alternativamente il bacino in direzioni diverse in modo che i glutei tocchino il pavimento.

Esercizio 3 "Camminare sui glutei"

  • Sedersi sul pavimento, le gambe allungate in avanti.
  • Inizia a muoverti sul pavimento con i tuoi glutei.

Esercizio 4 "Forbici"

  • Sdraiati sulla schiena e solleva le gambe sopra il pavimento con un angolo di 45 gradi.
  • Fai ampi movimenti delle zampe, alternativamente piegandoli e allargandoli.
  • Inizia con una piccola ampiezza, aumentando gradualmente la portata.
  • Le "forbici" sono efficaci non solo per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico, ma anche per i muscoli della parete addominale.

Esercizio 5 "Bicicletta"

  • Prendi la posizione supina.
  • Eseguire movimenti del piede che simulano il ciclismo.

Esercizio 6 "Gatto"

Questo esercizio è molto utile e universale - si consiglia di farlo non solo per le emorroidi, ma anche per i problemi con la colonna vertebrale. I medici lo consigliano alle future mamme nello sviluppo di una serie individuale di attività fisiche durante la gravidanza.

  • Mettiti in ginocchio, abbassa la testa e poggia le mani sul pavimento.
  • Quando inspiri, alza lentamente la testa e piega la schiena.
  • All'espirazione, abbassa la testa, inclina la schiena del tuo gatto verso l'alto, premi il mento sul petto e stringi i glutei stretti, come se stessi tirando l'ano.

Esercizio 7 "Betulla"

In assenza di problemi alla colonna vertebrale e di una buona forma fisica, l'esercizio "betulla" è molto utile, che è anche una buona prevenzione delle vene varicose e addestra i muscoli addominali.

  • Sdraiati sulla schiena, i gomiti sul pavimento.
  • Quindi sollevare le gambe dritte, sollevando i glutei dal pavimento il più possibile e sostenendoli con le mani.
  • Mantieni questa posizione il più a lungo possibile.

Caratteristiche degli esercizi fisici per l'esacerbazione delle emorroidi

Durante l'esacerbazione delle emorroidi, molti pazienti, cercando di evitare il dolore e aumentano le sensazioni spiacevoli, smettono completamente di esercitare e conducono uno stile di vita "reclinato", mentre commettono un grave errore. Esercizi terapeutici appositamente selezionati per esacerbazioni di emorroidi, calmi anche a piedi e nuotare in modo significativo migliorare la salute, tonificare i vasi sanguigni e normalizzare la circolazione sanguigna.

Ma è necessario capire chiaramente quali esercizi saranno veramente utili e quali possono portare a un deterioramento della condizione:

  • Poiché l'esacerbazione della malattia contribuisce ad aumentare la pressione intra-addominale e la spremitura dei vasi sanguigni nel retto, è necessario escludere gli esercizi che aumentano la pressione intra-addominale, oltre a sovraccaricare i muscoli degli arti inferiori, del tronco e degli organi pelvici.
  • Quindi, per i muscoli delle mani, del collo e del torace, puoi eseguire i soliti esercizi che hai eseguito prima della esacerbazione della malattia. E gli esercizi per i muscoli delle gambe e del busto iniziano a funzionare senza intoppi, senza strappi e con meno ripetizioni.

Allo stesso tempo, controlla attentamente il tuo benessere - se alcuni movimenti aumentano il dolore del retto, eliminali immediatamente.

  • L'aumento della pressione intra-addominale porta anche alla tensione nei muscoli dell'addome e al respiro durante l'esercizio. Pertanto, durante le lezioni è vietato trattenere il respiro, acquattarsi e sollevare pesi.
  • Inoltre, non è possibile eseguire le piegature avanti e indietro, è necessario limitare le pendenze regolari a lato.
  • Rigorosamente vietato durante le riacutizzazioni ciclismo, equitazione, canottaggio, sollevamento pesi e sport estremi.
  • Prima di eseguire esercizi terapeutici, si raccomanda di svuotare l'intestino e anestetizzare i dossi emorroidali - per questo, fare un bagno caldo e lubrificarli con un unguento anestetico.

Massaggio per emorroidi

Buoni risultati quando il massaggio emorroidi eseguito da uno specialista competente. Il trattamento delle emorroidi con un massaggio elimina perfettamente la congestione del retto e migliora il flusso sanguigno.

Tuttavia, va notato che il massaggio non è indicato per tutti i pazienti e in certe condizioni non è consigliabile eseguirlo per non aggravare il decorso della malattia. Pertanto, la decisione sulla fattibilità del massaggio per le emorroidi dovrebbe essere presa solo dal medico curante, tenendo conto dei singoli indicatori di salute del paziente, in particolare, la condizione delle vene.

Il massaggio per le emorroidi sia interne che esterne può essere eseguito manualmente o con l'aiuto del dispositivo. Prima della sessione è necessario svuotare l'intestino e la vescica. La tecnica di massaggio è la seguente:

  • Il paziente assume una posizione ginocchio-ginocchio e il medico inserisce l'indice (in un guanto sterile e imbrattato con gelatina di petrolio, per evitare traumi alla mucosa intestinale) nel retto ed esegue movimenti di massaggio.
  • Inizia il massaggio con un leggero accarezzamento della membrana mucosa, che viene eseguita nella direzione rigorosamente dall'alto verso il basso.
  • Direttamente nell'area dei siti emorroidali, l'accarezzamento si alterna alla pressione.
  • Quindi iniziano a produrre i movimenti di massaggio della vibrazione - manualmente o usando uno strumento.
  • Alla fine di una sessione di massaggio, è utile fare un complesso di diversi esercizi per rafforzare i muscoli del retto.

Yoga per le emorroidi

Lo yoga per le emorroidi può essere una buona aggiunta al solito set di esercizi, poiché molte delle sue pose sono mirate specificamente ad eliminare la stasi nel bacino e migliorare la motilità intestinale. Ci sono molte posizioni utili, puoi scegliere le 1-2 più comode per te stesso ed eseguirle regolarmente, aumentando gradualmente il numero di ripetizioni e il tempo totale trascorso nella posa.

Pashimatasanu

La posa yoga più semplice e molto efficace, raccomandata dai medici per il trattamento e la prevenzione delle emorroidi, è chiamata Pashimatasana.

  • Per completarlo, sedersi sul pavimento ed estendere le gambe dritte in avanti.
  • All'espirazione, abbassare lentamente il busto fino ai suoi piedi, fino a quando la testa tocca le ginocchia, avvolgere la caviglia con le mani. Non piegare le ginocchia e tenere la schiena dritta.
  • All'inizio dell'allenamento in questa posizione, si consiglia di indugiare per 5 secondi, ripetendolo 5 volte.
  • In futuro, ogni settimana, aumenta il tempo trascorso in posa per 1 secondo, portandolo gradualmente a 1-2 minuti.

Prevenzione ^

Il trattamento e la prevenzione delle emorroidi, così come qualsiasi altra malattia, dovrebbero essere complessi e includere non solo pillole miracolose, unguenti e vari rimedi popolari per le emorroidi. Se nulla cambia nel modo di vivere e non elimina i fattori avversi che hanno provocato lo sviluppo della malattia, la malattia tornerà dopo un po '.

Pertanto, per far fronte a questo, devi agire immediatamente su tutti i fronti - per cambiare la natura della nutrizione, per normalizzare le viscere, per condurre uno stile di vita attivo e liberarti delle cattive abitudini - solo in questo caso puoi contare su un risultato tangibile e duraturo.

Principi di base per la prevenzione delle emorroidi

Corretto regime di consumo

  • Per soddisfare i bisogni fisiologici del corpo, ogni persona dovrebbe bere almeno due litri di acqua pura ordinaria al giorno.
  • Con l'assunzione inadeguata di acqua, le feci diventano secche e dure, feriscono l'intestino e costringono una persona a sottoporsi a sforzi eccessivi durante lo svuotamento, provocando lesioni al retto.

Combattere la stitichezza

  • Cerca di sviluppare un riflesso per svuotare l'intestino in determinati momenti, preferibilmente al mattino, prima della ginnastica.
  • Subito dopo il risveglio, bere un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente e fare alcuni semplici movimenti attivi.
  • Per molte persone, subito dopo aver bevuto un liquido, c'è il desiderio di andare in bagno.

dieta

La dieta per le emorroidi è mirata principalmente alla normalizzazione delle feci e all'eliminazione della causa della stitichezza.

  • Il menu dovrebbe contenere prodotti costipazione contenenti un sacco di fibre e fibre alimentari - verdure crude e frutta, verdure, crusca, prodotti caseari, cereali integrali, prugne secche.
  • Mangiate più zuppe di verdure e insalate con olio vegetale e prodotti salati, acidi, speziati, fast food, tè forte e soda dovrebbero essere abbandonati.
  • Ricorda quel cibo "veloce" - il più importante nemico dell'intestino e dell'intero processo digestivo, e mangia solo prodotti naturali.

Combattere l'obesità

  • Non mangiare troppo, lascia periodicamente riposare il corpo dal mangiare - per questo, organizza il digiuno giornaliero di un giorno, che aiuta non solo a sbarazzarsi del peso in eccesso, ma anche a sciacquarsi da scorie, tossine, veleni, eccesso di colesterolo cattivo e prodotti di decomposizione.
  • Inoltre, il digiuno a breve termine è una buona prevenzione della formazione della cellulite. Ricorda, anche l'antico Socrate diceva che il miglior condimento per il cibo è la fame.

La cessazione di alcol

Poiché l'alcol, come il cibo piccante, irrita eccessivamente l'intestino e le emorroidi, è ammesso solo in quantità limitate (non più di 50 millilitri) e solo durante la remissione.

Eventi di igiene

  • Non usare carta igienica dura;
  • Dopo ogni svuotamento, lavare l'area dell'ano con acqua fredda;
  • Non indossare indumenti intimi.

Attività motoria

  • Cerca di rimanere sempre attivo e di non sederti mai per più di 3 ore di seguito.
  • Oltre alla fisioterapia obbligatoria, includi nei tuoi complessi esercizi di stitichezza, per rafforzare i muscoli della zona lombare e dell'addome.
  • Se possibile, vai in piscina e fai delle passeggiate giornaliere all'aria aperta, specialmente prima di andare a dormire - questo aiuterà a rafforzare il sistema cardiovascolare e nervoso, alleviare i sintomi dell'ipertensione ed eliminare le cause dell'insonnia.


Raccomandiamo di familiarizzare con il video "Esercizio terapeutico per le emorroidi":

Nelle prime manifestazioni di emorroidi e nelle sue fasi avanzate aiuterà la fisioterapia

Le emorroidi sono una malattia molto comune che si verifica a qualsiasi età, ma più spesso negli adulti. A proposito, questa malattia colpisce solo l'uomo, e negli animali, incluse le scimmie, non ci sono tali violazioni. Questa è una tassa per la postura eretta, camminare dritto. Molto spesso, la causa principale delle emorroidi è la non conformità con i regimi di lavoro e di riposo: bassa attività fisica e lavoro sedentario, lavoro sovraccarico e sovraccarico sportivo, scarsa nutrizione e sovraffollamento psico-emotivo.

Lo sforzo fisico inadeguato con le emorroidi (sia insufficiente che eccessivo) porta al ristagno del sangue nella piccola pelvi, al sovraccarico dei vasi del retto, alla formazione di emorroidi, che gradualmente iniziano ad aumentare, periodicamente cadono dal canale anale durante i movimenti intestinali, sanguinano. Nelle persone con debolezza congenita della parete vascolare, così come in coloro che abusano di alcol, le esacerbazioni della malattia sono molto più comuni e più gravi.

In che modo l'educazione fisica influisce sul trattamento della malattia

La comparsa di sintomi di problemi nell'area rettale è un'indicazione diretta per il riferimento a un proctologo. È importante condurre un esame qualitativo, stabilire la diagnosi corretta, escludere altre malattie che possono causare manifestazioni simili alle emorroidi.

Un modo semplice e conveniente per rafforzare i muscoli addominali, glutei e perineo, ripristinare il normale flusso sanguigno nella zona pelvica nelle fasi iniziali della malattia è correttamente eseguita terapia fisica per le emorroidi. I carichi dosati migliorano il lavoro del sistema cardiovascolare, dell'apparato muscolo-legamentoso, degli organi interni e forniscono un efflusso efficace di sangue dagli arti inferiori, organi della pelvi piccola e nodi gonfi. Questo include passeggiate, jogging lento, nuoto e, naturalmente, una varietà di esercizi ginnici. Ma il sollevamento pesi, i carichi isometrici sono estremamente indesiderabili, in quanto sono accompagnati da tensione muscolare tesa e prolungata, portano a ristagni di sangue negli arti inferiori e nel retto, accelerano la progressione della malattia.

L'esercizio fisico con le emorroidi ha il più grande effetto nella fase iniziale della malattia, quando non ci sono prolassi di nodi, sanguinamento marcato, trombosi, in cui qualsiasi esercizio è controindicato e il riposo a letto e l'attuazione rigorosa delle raccomandazioni mediche sono necessari. La ginnastica speciale può essere raccomandata in altri stadi della malattia, ma solo per aggravamento, dopo che sono state eliminate le complicazioni.

Quali esercizi sono più efficaci

Tutti gli esercizi fisici per le emorroidi possono essere suddivisi in diversi gruppi principali:

  • Attività fisiche eseguite in movimento - a piedi, tra cui sollevando le ginocchia in alto e incrociando le gambe; facile da jogging, nuoto
  • Esecuzione di esercizi con le gambe chiuse o leggermente divaricate (esercizi di respirazione, stretching, allungamento di braccia e gambe, movimenti circolari del corpo, retrazione dell'ano)
  • Esercizi per i quali la posizione del ginocchio-gomito viene utilizzata con un bacino rialzato (diaframma respiratorio, movimento del bacino e del busto, cosciali)
  • Ginnastica in posizione supina, anche con bacino rialzato (le cosiddette posizioni invertite), che fornisce un efficiente deflusso del sangue e una migliore circolazione del sangue nelle aree problematiche (una varietà di movimenti delle gambe, compresa l'imitazione del ciclismo, retrazione dell'ano)
  • Esercizi meno frequenti in posizione seduta su una sedia, sdraiati sullo stomaco e sul lato (principalmente, sono estensioni e retrazione dell'ano)

Fare una serie di esercizi per le emorroidi, è necessario seguire un algoritmo specifico. Gli inizi e le occupazioni di rifiniture da ginnastica respiratoria, la parte fondamentale è fatta da esercizi in una posizione prona con la pelvi alzata, e in un periodo di remissione - e in una posizione seduta, stando in piedi, in movimento. Ogni esercizio viene ripetuto all'inizio 5-6 volte, aumentando gradualmente il numero di ripetizioni a 10-15. È importante condurre le lezioni regolarmente (preferibilmente 2 volte al giorno), tutti i movimenti devono essere regolari, misurati.

Complesso ginnico approssimativo

  1. In posizione eretta, gambe unite o incrociate, sforzare ritmicamente i glutei, il perineo e ritrarre l'ano. Questo esercizio con prestazioni regolari rafforza bene i muscoli situati nell'ano e fornisce un efficace deflusso di sangue dalle emorroidi. Ripeti da 5-6 volte nei primi giorni di lezione e fino a 30-40 volte per l'allenamento in futuro.
  2. Per eseguire ritrarre l'ano, seduto su uno sgabello o su una sedia con un rivestimento abbastanza duro. Questo esercizio può essere ripetuto durante la giornata lavorativa, soprattutto se seduti.
  3. Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia, poggia sui piedi e solleva il bacino dal pavimento verso l'alto. Ripeti 10-15 volte.
  4. Sdraiato sulla schiena alternativamente sollevare le gambe verso l'alto. Il numero di ripetizioni - 10-12.
  5. La posizione di partenza è la stessa. Eseguire la diluizione alternata delle gambe sollevate di lato e della loro traversata (il movimento delle "forbici"). Ripeti 10 volte.
  6. Nella stessa posizione iniziale (supina) imitare il ciclismo. Ripeti 10-15 volte con ogni gamba.
  7. Sdraiato sulla schiena per stringere le gambe piegate sulle ginocchia con le mani e premere sullo stomaco. Ripeti 10-12 volte.
  8. Sdraiati sulla schiena, solleva il bacino e le gambe verticalmente, tieni la schiena con le mani e mettiti sulle spalle ("betulla"). Mantenere questa posizione da 10-15 secondi a 1 minuto o più, se lo stato generale di salute ed età lo consente. Non è consigliabile eseguire questo esercizio con pressione alta, osteocondrosi, grave miopia.
  9. Dopo aver preso la posizione del ginocchio-gomito, raddrizzare alternativamente e tirare indietro le gambe, mentre si esegue la curva posteriore. Ripeti 10-12 volte.
  10. L'esercizio iniziale è lo stesso. Inspirando, piega la schiena, espirando - piegala con un arco, tirando contemporaneamente l'ano. Ripeti 10 volte.

Ci sono molti altri esercizi simili che aiutano nella prevenzione delle esacerbazioni della malattia. Un approccio integrato per risolvere il problema: un'alimentazione corretta, l'aderenza al lavoro e al riposo, escluso l'alcol, la lotta allo stress e un regolare esercizio fisico con le emorroidi consentono di far fronte rapidamente alle sue manifestazioni iniziali, per prevenire la progressione della malattia, lo sviluppo di complicanze.

Le attività semplici e accessibili che sono in grado di svolgere ciascuna aiuteranno a superare la malattia spiacevole, rafforzare il corpo, aumentare l'attività, le prestazioni, l'allegria.

Articoli Su Varici