Krasnoyarsk portale medico Krasgmu.net

Metodi e metodi per il trattamento delle emorroidi. Come curare le emorroidi? La maggior parte dei pazienti associa il trattamento delle emorroidi alla necessità di un intervento chirurgico doloroso. Nel corso dei secoli, sono stati usati innumerevoli metodi popolari e artificiali per trattarlo.

Invece di cercare aiuto qualificato, la gente si auto-medita e questo non è un modo efficace per curare le emorroidi.

Molte emorroidi terribilmente timide, anche se in realtà questo non è necessario.
Le emorroidi sono uno dei problemi di salute più frequenti che 8 persone su 10 affrontano durante la loro vita.

Metodi per il trattamento delle emorroidi. Le emorroidi furono tentate di guarire nei tempi antichi. Persino Napoleone soffriva di emorroidi. Si dice che il dolore folle vissuto dall'imperatore abbia contribuito alla sua schiacciante sconfitta a Waterloo. Ma le emorroidi non dovrebbero essere il tuo Waterloo. Come le vene varicose, queste vene che sono gonfie nell'ano sono in parte ereditarie, ma possono anche essere suscitate, così come il cibo e le abilità intime di toilette. Quindi smetti di arrossire, siediti comodamente sul tuo cuscino e leggi quello che gli esperti dicono riguardo a questo problema comune e come trattare le emorroidi.

Quando hai bisogno di aiuto con le emorroidi

Emorroidi - trattamento secondo i principi generali. Se hai sempre avuto un intestino sano e all'improvviso provi disagio, potrebbero essere emorroidi, ma potrebbe esserci qualcos'altro. Se il disagio è accompagnato da prurito e, ad esempio, sei appena tornato da un viaggio all'estero, è possibile che tu abbia parassiti. Per liberarti di loro, hai bisogno di cure. "L'emorragia rettale dovrebbe essere sempre un motivo per visitare un medico", afferma il dott. Leff, e spiega: "Le emorroidi non si trasformano mai in cancro, ma anche il cancro, come le emorroidi, può sanguinare". "A volte il sangue nelle vene dilatate dell'ano può coagularsi, formando una grande area blu rigonfia, dura, molto dolorosa", spiega il dottor Lauder. Nella maggior parte dei casi, il medico può rimuovere facilmente il coagulo.

Il trattamento della malattia dipende dallo stadio di sviluppo delle emorroidi.

Ottieni un intestino morbido e rilassato. Il più delle volte il proprietario di emorroidi - una persona che soffre di stitichezza. Se è una novità per te che liberare l'intestino, in generale, non è un'attività così lunga e difficile, allora, con ogni probabilità, hai già acquisito emorroidi. Scaldarsi e sforzarsi mentre si è seduti in bagno significa creare tensione, motivo per cui le vene nel retto si riempiono di sangue e si gonfiano. Inoltre, gli sgabelli duri peggiorano ulteriormente la situazione graffiando un'area già infiammata. Qual è la via d'uscita? Bevi più liquidi, mangia più cibi ricchi di fibre e più spesso usi i seguenti rimedi.

A tua disposizione una serie di modi gentili e non invasivi per sbarazzarsi delle emorroidi.

Inoltre, maggiori informazioni sui metodi e metodi di trattamento delle emorroidi. Come curare le emorroidi?

Lubrificare l'ano. Non appena aumenti la quantità di fibre e liquidi nella tua dieta, le tue feci dovrebbero diventare più morbide e passare con meno sforzo. "Puoi rendere le contrazioni intestinali ancora più morbide lubrificando l'ano con una piccola quantità di vaselina", dice il proctologo Edmund Leff. Usando un bastoncino di cotone o un dito, spazzoli la gelatina di petrolio sul retto a circa 1,5 cm di profondità.

Pulire delicatamente. "La tua preoccupazione per le tue emorroidi non dovrebbe finire con un movimento intestinale ed è estremamente importante essere accuratamente e accuratamente puliti", ricorda il dottor Lauder. La carta igienica può essere dura, e alcuni tipi contengono sostanze chimiche irritanti.

Acquistare solo carta igienica non aromatizzata, non colorata (bianca) e ogni volta, prima di pulirla, inumidirla con acqua fredda sotto il rubinetto.

Scegli una carta igienica di buona qualità e più morbida. Se non hai mai sentito parlare di carta igienica oliata, è solo perché non è ancora stato venduto. Ma si possono trovare salviettine per il viso ricoperte da uno strato di crema idratante, e sono, secondo il Dr. Lauder, rappresentano il meglio dei mezzi igienici disponibili in commercio per le emorroidi.

Sopportare prurito. Le emorroidi possono prudere e, dopo aver graffiato, potresti avere sollievo. Ma non cedere alla voglia di grattarsi. "Puoi ferire le pareti delle vene tenere e peggiorare le tue condizioni", avverte il dottor Lauder.

Non sollevare pesi. "Sollevare e allenarsi intensamente è come mettere su un bagno", afferma il dott. Leff. "Se hai la tendenza alle emorroidi, chiedi a un amico o trova qualcuno che ti aiuti a spostare il piano o l'armadio."

Siediti nella vasca da bagno Vasche da bagno per sedersi, ad es. se ti siedi in un bagno con acqua calda, alzando le ginocchia di 10-12 cm, occupano uno dei primi posti tra i più esperti tra i metodi che aiutano a far fronte alle emorroidi. "L'acqua calda aiuta ad alleviare il dolore aumentando il flusso di sangue in un'area che può contribuire a restringere le vene gonfie", spiega il dott. J. Byron Gatreith, capo del reparto di chirurgia colon-rettale dell'Ochsner Clinic di New Orleans, in Louisiana, Professore associato di Chirurgia presso l'Università di Tuley.

Uno dei modi per curare le emorroidi è considerato conservativo, cioè la terapia farmacologica.

Usa i farmaci per le emorroidi. "Ci sono un sacco di creme e candele in vendita, e anche se i tuoi problemi non scompariranno da loro, a differenza delle promesse pubblicitarie, la maggior parte di essi è ancora adatta per l'anestesia locale e può eliminare in qualche misura il disagio", afferma Dr Getright.

Scegli una crema. "Scegli sempre tra la crema per le emorroidi, non le candele", insiste il dottor Leff, "le candele sono assolutamente inutili con le emorroidi esterne e anche con le emorroidi interne, le candele di solito vanno troppo in alto nel retto e non portano sollievo".

Modo alternativo
Ora direttamente sul trattamento delle emorroidi nella medicina tradizionale: i seguenti sono i metodi disponibili di trattamento delle emorroidi.

La medicina tradizionale affronta una malattia come le emorroidi e i trattamenti basati su ingredienti naturali hanno un numero limitato di controindicazioni

Soluzione di erbe

"Ho un paziente che ha scoperto che l'unico trattamento per le emorroidi è un collinzonio", afferma il dott. Dil. La Collinsonia, o radice di pietra, è uno strumento ben noto del secolo scorso, anche se oggi può essere trovato in alcuni negozi di alimenti biologici. Nel libro "L'erborista del nuovo tempo" di Richard Mabey, la collinesi canadese viene descritta come un'erba, la cui proprietà principale è di rafforzare la struttura e la funzione delle vene. "È particolarmente indicato per il trattamento delle emorroidi", afferma il Dott. Dil, "perché agisce come un astringente". "In condizioni acute, assumere 2 capsule (375 mg ciascuna) 2 volte al giorno con un bicchiere pieno d'acqua lontano dai pasti.Alcune persone devono assumere una dose di mantenimento - 2 compresse al giorno per prevenire l'insorgenza dei sintomi", afferma Dr Dil - ma prima consulta il tuo medico, li tengo a portata di mano per i pazienti con emorroidi ".

L'amamelide fa miracoli. "Un piccolo amamelide attaccato su un batuffolo di cotone all'ano è uno dei migliori rimedi per le emorroidi esterne, soprattutto se sanguina", dice il dottor Schuster. "Il barbiere usava l'amamelide per i tagli durante la rasatura perché provoca una riduzione dei vasi sanguigni. " "Perché tutto è freddo, anche l'acqua, aiuta a sbarazzarsi del dolore delle emorroidi, passa il seguente trattamento: metti una bottiglia con una soluzione di amamelide in un secchio di ghiaccio (come lo champagne).Poi prendi un cotton fioc, immergilo in una soluzione di amamelide e applicalo alle emorroidi fino a fino a quando il tampone non si riscalda, quindi ripetere la procedura ", suggerisce il dottor Schuster.

Controllare l'assunzione di sale. "Sono sicuro che ti piace spargere abbondantemente sale sul cibo, ma questo peggiorerà solo le emorroidi: il sale in eccesso lascerà il liquido nel sistema circolatorio e questo può causare gonfiore delle vene nell'ano o altrove", afferma il dottor Lauder.

Evita determinati cibi e bevande. "Alcuni tipi di cibo, nonostante il fatto che le emorroidi non progrediscano da loro, possono aumentare la sofferenza causando prurito durante il passaggio attraverso l'intestino, facendo attenzione a quantità eccessive di caffè, spezie piccanti, birra e cola", avverte il dott. Leff.

Sei incinta? Allevia lo stress "Le donne incinte sono particolarmente inclini alle emorroidi, in parte perché l'utero si trova proprio sui vasi sanguigni che alimentano le vene emorroidali", ha detto il dott. Lewis R. Townsend, un istruttore clinico di ostetricia e ginecologia al Georgetown University Hospital di Washington, DC Colombia. "Un metodo per curare le emorroidi in donne in stato di gravidanza è sdraiarsi sul lato sinistro per circa 20 minuti ogni 4-6 ore". In questo modo, riduci la pressione sulle vene principali che alimentano la parte inferiore del corpo.

Prova un po 'di brandello. A volte la parola "emorroidi" non si riferisce alle vene gonfie, ma a uno spostamento verso l'esterno della guaina del canale anale. "Se hai delle emorroidi così attaccate, prova a rimetterle nel canale anale" suggerisce il dott. Townsend. "Molto probabilmente, lasciato appeso fuori, causerà grumi". Questo è un trattamento rapido per le emorroidi.

Sedersi su cerchi gonfiabili. In questo caso, stiamo parlando di cuscini a forma di bagel. Possono essere acquistati presso farmacie e negozi di attrezzature mediche, e possono essere utili per le persone che soffrono di emorroidi che devono sedersi molto - il trattamento delle emorroidi è diverso.

Guarda il tuo peso. "A causa dell'elevata pressione sugli arti inferiori, le persone obese hanno più problemi con le emorroidi, così come le vene varicose", spiega il dottor Lauder.

Tutto sul trattamento non chirurgico delle emorroidi: metodi e soluzioni

Anche se la parola "emorroidi" è stata a lungo trasferita nel campo del folklore, dove significa "un problema difficile e difficile da risolvere", poiché non ha ancora perso la sua posizione nonostante gli ovvi successi della medicina nella sua guarigione.

Le emorroidi sono un tipo di malattia varicosa cronica con esacerbazioni più o meno frequenti, ognuna delle quali è accompagnata dal "sequestro di nuovi territori". La malattia colpisce le sezioni inferiori del colon (in particolare il retto) dell'intestino con la formazione di emorroidi dalle pareti delle sue vene e la successiva alta probabilità di esse:

Sebbene le emorroidi stesse non siano una malattia mortale, tutte le complicanze elencate possono essere fatali - sono le cause specifiche della sua comparsa.

Ma anche con il suo decorso relativamente favorevole, porta a generale insufficienza vascolare, così come intossicazione cronica, in combinazione con marcata deplezione del corpo. E sebbene questa morte non sia veloce, viene inevitabilmente.

E le emorroidi sono un dolore costante. E vergogna per mostrare questo dolore.

È anche una necessità di frequenti cambi di biancheria. Indossando abiti speciali, "perde".

Questa è una dermatite da pannolino all'ano con l'odore corrispondente.

Eppure - è una necessità ogni giorno sedersi sull'ano che è diventato un "cactus" o un "corno incandescente".

Ma per una parte significativa della regione civilizzata del mondo (dal 20 al 40%) elencare tutti gli "incantesimi" delle emorroidi in particolare e non c'è bisogno - con alcune delle sue manifestazioni, è familiare non per sentito dire, ma personalmente e personalmente.

Le emorroidi prendono nuove vette

In breve, "Napoleonica", assumendo l'assalto - nahrapom, tattica, l'essenza delle emorroidi è di cambiare successivamente quattro fasi. E qui è molto appropriato ricordare che nella traduzione dal greco antico la parola "emorroidi" significa: sanguinamento.

Progressione della malattia stadio per stadio:

  1. Il primo stadio si manifesta scomparendo, quindi ricomparendo i sintomi sotto forma di prurito nell'area delle emorroidi gonfie ingrossate con emorragia nel processo di defecazione.
  2. Nella fase 2, si verifica un prolasso emorroidario, più o meno regolarmente (con il rilascio dell'intestino o dovuto al sollevamento dei pesi), accompagnato da un moderato sanguinamento dall'ano.
  3. La terza fase è l'abitudine di ridurre manualmente i nodi che cadono con la tensione corporea più insignificante, così come le regolari emorragie "di piccolo formato" dall'ano, accompagnate da gonfiore e una sensazione di pesantezza in quest'area.
  4. Nel finale, 4 ° stadio, i nodi si abbassano completamente, pendono debolmente dall'ano. Questa è la "sporca vittoria" del comandante-emorroidi, l'immagine della quasi completa cessazione della vita nell'area "conquistata": scarico incessante del sangue (se non un rivolo, poi gocce), dolore persistente nell'ano con macerazione (dovuta all'immissione costante) e decolorazione della pelle dell'ano da naturale a viola-bluastro.

Le fasi 3 e 4 sono il momento dell'inizio di terribili complicazioni, un periodo in cui senza la cura minuziosa, spesso multi-stadio, la "ricostruzione" della salute del paziente è impossibile.

Le fasi iniziali, che non sono state avviate (con trattamento tempestivo per assistenza medica qualificata, ovvero assistenza proctologica) per il trattamento delle emorroidi senza chirurgia, sono favorevoli.

"Annuncia l'intera lista!", O il mezzo di scelta è...

Le statistiche hanno stabilito: dell'intera "massa" di pazienti esaminati con un profilo proctologico di solo il 5-10%, è necessaria un'operazione chirurgica su larga scala - il resto può essere servito utilizzando i più recenti metodi di trattamento delle emorroidi.

Pertanto, insieme al trattamento medico e chirurgico delle emorroidi, negli ultimi anni è diventato valido il metodo degli interventi minimamente invasivi eseguiti su base ambulatoriale.

Di tutti i metodi attualmente più conosciuti di trattamento non chirurgico delle emorroidi, le moderne cliniche proctologiche possono offrire una delle modifiche alla manipolazione del tessuto senza cuciture sotto forma di:

Ma il più delle volte il trattamento è combinato, combinando i vantaggi di ciascuno dei metodi, il carattere.

I 7 migliori metodi che consentono il trattamento delle emorroidi senza chirurgia:

  1. L'uso della fotocoagulazione a infrarossi o dell'elettrocoagulazione consente di "riparare", in 1-2 secondi, "saldature" di tessuti usurati mediante calore proveniente da una fonte luminosa diretta all'area problematica o alternando corrente che passa tra due elettrodi, che sono parti del termoagulatore.
  2. Nella coagulazione laser, il nodo emorroidario esterno viene tagliato dal raggio laser focalizzato alla sua base, oppure i nodi interni vengono bruciati dall'interno, senza lasciare cicatrici.
  3. Il metodo di compressione delle emorroidi si basa su una semplice legge: il nodo collassa (diventa vuoto) quando il flusso sanguigno ad esso viene interrotto artificialmente (a causa dell'interruzione della circolazione sanguigna nella vena che forma il nodo).
  4. La legatura consiste in un serraggio stretto di una gamba emorroidaria con diversi anelli di lattice altamente elastico, "lanciati" con l'aiuto di un legatore.
  5. La modifica del metodo è la legatura del vuoto (dove il nodo manipolato è pre-isolato, essendo disegnato nella testa del legatore a causa della creazione di una pressione ridotta in esso). Nel periodo da 7 a 10 giorni, il nodo con la gamba "trasmessa", dopo essere morto spento, viene respinto.
  6. Durante l'indurimento (in particolare, durante l'indurimento chimico) - particolarmente efficace nelle prime fasi del processo - una sostanza viene iniettata nella vena, causando un "attaccamento" delle pareti della vena con la successiva desolazione (a causa dell'assenza di lume interno in essa). La vena inattiva successivamente si risolve automaticamente.
  7. L'essenza del metodo di disarterization transanale di arterie emorroidali è la privazione di noduli hemorrhoidal con sangue che fluisce a loro attraverso la legatura di rami di arterie, conducendo a loro - l'atrofia di nodi collassata; la manipolazione è fatta sotto controllo doppler. Per la riabilitazione non ci vogliono più di 1-2 giorni.

I vantaggi dei metodi di trattamento minimamente invasivi (senza incisioni) per le emorroidi sono la capacità di intervenire:

  • rapidamente (entro mezz'ora);
  • indolore;
  • senza l'uso di anestesia;
  • praticamente senza complicazioni;
  • evitando perdite di sangue e traumi nei tessuti circostanti.

Oltre al rapido recupero della salute del paziente dopo l'intervento, un punto essenziale è l'assenza di un'interruzione significativa della psiche del paziente durante il periodo precedente al trattamento. Perché non c'è più bisogno di ricovero ospedaliero, né "prospettiva" di un'operazione estenuante con l'immaginazione del paziente attirata dalla minacciosa minacciosità di uno scalpello insieme a pozzanghere di sangue sgocciolate dal corpo.

Il nodo manipolato "cade" per diversi giorni senza lasciare le superfici della ferita.

Ma a volte non puoi fare a meno di un bisturi.

Per tutte le tentazioni di curare una malattia, ci sono casi in cui non vi è alcuna operazione senza bisturi e lo spargimento di una certa quantità di sangue - un'operazione "a pieno titolo" e "a sangue" con anestesia potente e tutti gli attributi inerenti al caso sono richiesti.

  • con permanente, dopo ogni movimento intestinale, perdita di nodi interni, quindi, con casi individuali di emorroidi di stadio 2 e tutte le varianti degli stadi 3 e 4;
  • con tutti i casi di un complicato decorso di emorroidi (e il sospetto di neoplasia tissutale è un'indicazione assoluta per la chirurgia d'urgenza).

Tuttavia, non ci possono essere "standard di ferro" per condurre una operazione su larga scala - una decisione specifica viene presa in ogni singolo caso. Prendendo in considerazione tutti i fattori che determinano le caratteristiche individuali del decorso della malattia in ogni singolo paziente.

Domande che richiedono risposte

Le prime domande che sorgono dopo aver preso confidenza con la "piccola chirurgia" delle emorroidi sono, ovviamente, le seguenti:

  • quanto questo "ultimo squittio di una moda chirurgica" costerà al paziente;
  • c'è una garanzia di qualità "ironica" per un nuovo tipo di trattamento, in altre parole, quanto è bassa la percentuale di complicazioni e è possibile ricadere - il ritorno della malattia?

La risposta alla prima domanda sono i numeri che confrontano diversi metodi di trattamento.

Se il portafoglio di un paziente è "facilitato" da 40-50 mila rubli, e circa la stessa quantità (circa 45 mila rubli) costerà le arterie emorroidali transanale, allora il costo di indurimento o legatura di un nodo è di circa 5 mila rubli.

I numeri, davvero, ti fanno pensare: ne vale la pena e continua a vivere altrettanto casualmente, senza pensare? Ma è possibile in qualche modo facilitare la vita del tuo organismo longanime e - specificamente - l'intestino?

Quindi la paziente arriva all'idea di prevenzione e di uno stile di vita sano. Questa è la risposta alla seconda metà della seconda domanda: finché c'è una base per una malattia, può sempre tornare.

Per quanto riguarda le garanzie "di ferro", allora:

  • il tessuto manipolato guarisce con una cicatrice gentile (o nessuna cicatrice è formata affatto);
  • quando tutte le raccomandazioni di un proctologo sono osservate, le complicazioni non sono quasi mai il caso.

"Praticamente" - questo significa: sorgono complicazioni in caso di interferenza nel processo al di là dei fattori umani - e medici - della mente, o - sotto l'influenza di "dislocazioni" del comportamento del paziente. Sotto forma di uso "inaspettato" di alcol o un desiderio teso di abbracciare la tua amata donna troppo strettamente.

C'è anche la possibilità di nascondersi dalla "conseguenza" di alcuni importanti dettagli della fisiologia, che il paziente considerava irrilevante, che quindi non riteneva necessario riportare. Oppure sono tali che il paziente si vergogna ancora di raccontarlo.

Trattamenti di emorroidi

I moderni metodi di trattamento delle emorroidi si basano sulla conoscenza scientifica dei meccanismi e delle cause della malattia. Le capacità tecnologiche della medicina rendono gli interventi più benigni ed efficaci.

Cause di emorroidi

Le vene del retto formano un plesso speciale, chiamato corpi cavernosi. Queste strutture sono responsabili della chiusura dell'ano. Se l'emodinamica è disturbata nelle strutture cavernose, allora le emorroidi esterne o interne si sviluppano nel tempo. La causa della malattia può anche essere l'inferiorità ereditaria del tessuto connettivo.

Il rischio di emorroidi aumenta sotto l'influenza di vari fattori negativi. Le probabilità di affrontare la patologia crescono con l'età, ogni gravidanza e parto (nelle donne). Inoltre, la malattia provoca obesità, stitichezza cronica, uno stile di vita sedentario, abuso di alcool e spezie piccanti.

Per prevenire le vene varicose rettali, è necessario eliminare i fattori di rischio che possono essere colpiti.

Raccomandazione: se i parenti più stretti hanno emorroidi, contattare il proctologo per l'esame e la profilassi.

Trattamento classico per le emorroidi

Se la malattia è già comparsa, allora vale la pena di cercare il più presto possibile un aiuto medico. Nell'arsenale di dottori ci sono metodi classici e ultimi di trattamento di emorroidi.

Fino a poco tempo fa, ai pazienti nelle prime fasi della patologia venivano offerti solo metodi conservativi di terapia.
La base di questo trattamento è:

  • ridurre l'influenza di fattori negativi;
  • normalizzazione della digestione.

Al paziente è stato consigliato di perdere peso, di abbandonare spezie e spezie calde, per ridurre al minimo la quantità di alcol. Inoltre, la lotta contro la stitichezza cronica è stata attivamente perseguita. Tutte queste misure rimangono rilevanti oggi. Le emorroidi sono una malattia cronica. Se non si eliminano i fattori predisponenti, il rischio di ricaduta dopo il trattamento è estremamente alto.

Il trattamento conservativo delle emorroidi comprende tutti gli effetti della droga.

  • mezzi esterni;
  • mezzi comuni.

I farmaci esterni influenzano la mucosa e i vasi sanguigni direttamente nell'ano. Queste medicine sono prodotte sotto forma di candele, unguenti, gel. Di solito le droghe contengono diversi principi attivi contemporaneamente.

I fondi esterni sono composti da:

  • antidolorifici;
  • anti-infiammatori;
  • antibatterico;
  • rigenerante;
  • protettori vascolari;
  • anticoagulanti.

I rimedi comuni riguardano tutto il corpo. Questi farmaci sono rappresentati da soluzioni per iniezione e compresse.

Componenti di tali farmaci:

  • anti-infiammatori;
  • antidolorifici;
  • venoprotektory;
  • anticoagulanti, ecc.

Se questi fondi non sono sufficientemente efficaci, la fase successiva del trattamento è chirurgica. Un'operazione classica per la malattia dei corpi cavernosi del retto è l'emorroidectomia. Questo serio intervento comporta la rimozione di parte del plesso coroideo.

Approccio moderno al trattamento

Il trattamento moderno delle emorroidi implica un approccio più radicale. Piccoli interventi sono raccomandati già nelle prime fasi della malattia. I metodi di trattamento delle emorroidi minimamente invasivi richiedono un minimo di tempo e non richiedono un periodo di riabilitazione. Questo migliora la qualità della vita dei pazienti e riduce il rischio di complicanze.

Importante: gli interventi mini-invasivi sono interventi chirurgici. Seguire tutte le raccomandazioni del medico nella fase di preparazione per il trattamento e dopo l'intervento chirurgico. Ciò contribuirà a ottenere buoni risultati ed evitare complicazioni.

Nuovi metodi per il trattamento delle emorroidi:

  • scleroterapia venosa;
  • legatura di anelli di lattice di nodi;
  • legatura prossimale (disarteriizzazione);
  • fotocoagulazione a infrarossi;
  • coagulazione da onde radio.

Scleroterapia venosa con farmaci

I colpi di emorroidi sono uno degli interventi più minimamente invasivi. Il medico entra nelle sostanze chimiche dei nodi venosi che bruciano l'intima dei vasi sanguigni. Di conseguenza, la vena varicosa diventa vuota. Questa tecnica viene applicata sin dalle prime fasi di emorroidi esterne ed interne.

Scleroterapia ad ultrasuoni

Il complesso "Prokson" con emorroidi fornisce un trattamento efficace della malattia negli stadi 1-4. La sclerosi del plesso venoso si verifica sotto l'influenza delle onde ultrasoniche. Un'operazione minimamente invasiva dura circa 5-10 minuti.

Legatura vascolare prossimale

La legatura delle arterie del rivestimento è chiamata legatura prossimale. Viene eseguito in anestesia locale. L'intervento dura fino a 60 minuti. Il chirurgo seleziona la nave desiderata usando il Doppler. Inoltre, è legato con materiale di sutura moderno. La disarterazione priva i nodi emorroidali del flusso sanguigno. Le vene varicose dei corpi cavernosi si svuotano e cadono.

Legatura ad anello

fotocoagulazione

L'operazione richiede un dispositivo medico con fotocoagulazione. Tale dispositivo è, ad esempio, "Infraton". Il metodo di trattamento è un effetto puntuale del flusso di calore sulla gamba delle emorroidi. Il risultato è la distruzione delle proteine ​​della parete vascolare e la desolazione della vena.

Coagulazione a radiofrequenza

Un intervento innovativo che utilizza onde a radiofrequenza ha un effetto simile alla fotocoagulazione. Un dispositivo medico dirige il flusso di energia verso il peduncolo del nodo venoso e interrompe l'afflusso di sangue.

Trattamento laser

La terapia energetica laser è efficace nelle fasi iniziali delle emorroidi interne. Questo metodo aiuta anche con le vene varicose all'aperto. Laser: un metodo relativamente nuovo di trattamento delle emorroidi. Ma aveva già guadagnato il meritato rispetto da pazienti e medici. La tecnologia di trattamento sta nell'effetto mirato del raggio laser. Con le emorroidi interne, un tale flusso direzionale brucia una nave dilatata varicosa. Con i nodi esterni, il raggio laser coagula e taglia la gamba.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

Rubriche della rivista


Il trattamento moderno delle emorroidi si muove con sicurezza nella direzione di metodi conservativi ea basso impatto. Negli stadi gravi e avanzati della malattia, naturalmente, viene eseguita la normale operazione classica, ma le fasi iniziali della malattia si ritirano completamente come risultato di un trattamento conservativo tempestivo e adeguato, così come l'implementazione delle regole per la prevenzione delle emorroidi.

Quando posso fare senza chirurgia?

Vale la pena notare all'inizio che la scelta del metodo di trattamento, così come la scelta dei farmaci e il loro dosaggio, è completamente prerogativa del medico curante. Questa scelta dipende da molti fattori: il tipo di emorroidi, lo stadio della malattia, l'età del paziente, le comorbidità, ecc.

Dieta per emorroidi e cambiamenti dello stile di vita

Una dieta rigorosa per le emorroidi non è necessaria. Tuttavia, poiché la malattia è una tensione indesiderata durante i movimenti intestinali, il paziente deve cambiare la propria dieta per non provocare stitichezza.

  • Per fare questo, dovresti introdurre più cibi ricchi di fibre - verdure, frutta fresca, bollita e al forno.
  • Se il paziente è molto preoccupato per la stitichezza, gli vengono prescritti lassativi lievi che assottigliano le feci.

Le emorroidi dello stadio 1 quando si cambia il modo di mangiare il paziente e lo stile di vita (non sedersi a lungo su una superficie dura, praticare sport facili, eseguire lavaggi con acqua fredda sull'inguine dopo un movimento intestinale, abbandonare bagni caldi, ecc.) Possono persino scomparire senza lasciare traccia senza ulteriore trattamento.

Trattamento farmacologico delle emorroidi

    • Nel trattamento delle emorroidi possono essere utilizzati farmaci omeopatici - come unguento Fleming, Esculus. Anche le candele omeopatiche con belladonna sono efficaci;
    • Candele "Bezorpil", "Proktoglivenol", "Posterizan", "Ultraprokt", "Prepararepshn N" sono nominati secondo lo schema due volte al giorno - dopo un movimento intestinale, e anche prima di coricarsi;
    • se durante il dolore emorroidario si osserva frattura dell'ano, pizzicatura del nodo varicoso, vengono prescritti trixevasia e pomate epariniche, Hepatrombium G;
    • microcitri possono essere prescritti al paziente con infusioni di camomilla, calendula, olio di rosa canina, olivello spinoso, unguento Vishnevsky;
    • in caso di infiammazione e forti dolori durante le emorroidi, può essere prescritta la fisioterapia - UHF, lampada al quarzo;
  • per l'infiammazione dei linfonodi, gli unguenti anti-infiammatori hanno un buon effetto - Levomekol, Levasin, Mafipid;
  • se si osservano emorroidi sanguinanti, quindi nominare candele con adrenalina. A livello locale, vengono utilizzati agenti emostatici - "Beriplast", "Spongostan", "Adrokson", "Tachycombe";
  • Il trattamento generale per le emorroidi è l'uso di farmaci flebotropici come le candele Vepuruton, Detrolex e Relief Advance.

Moderni metodi efficaci di trattamento a basso impatto delle emorroidi

Metodi di trattamento delle emorroidi traumatici bassi sono usati per trattare le emorroidi fase 1-2 della malattia.

L'essenza del metodo è che un fascio di luce infrarossa è diretto al tessuto del nodo varicoso interno nel retto, che distrugge il fascio vascolare del nodo e riduce il suo tessuto.

    1. Legatura utilizzando legature in lattice di nodi interni nelle emorroidi

Questo metodo di trattamento è stato utilizzato dal 1963 e fino ad oggi è uno dei metodi chirurgici traumatici più efficaci.

L'essenza del metodo di legatura del lattice: sui tessuti sporgenti del nodo varicoso interno imporre un anello di lattice. A poco a poco, il tessuto bloccato muore e viene respinto, lasciando una ferita con un diametro fino a 8 mm, che guarisce entro due settimane. Poiché non possono essere applicati più di due anelli di lattice in un'unica operazione, con un gran numero di emorroidi, il trattamento viene eseguito in più fasi.

Il metodo di legatura con anelli di lattice è usato per trattare le emorroidi del secondo e terzo stadio della malattia.

Il trattamento sclerosante delle emorroidi consiste nell'eseguire l'iniezione di uno speciale tessuto sclerosante dell'agente nelle emorroidi. Come risultato della procedura, si forma un'infiammazione provocata chimicamente dai nodi varicosi, seguita dalla loro contrazione e cicatrizzazione.

Per i nodi hlerozirovaniya con emorroidi sono più spesso utilizzati mezzi Etoxisclerol, Fibroveyn, Trombovar.

Il metodo di scleroterapia è utilizzato nel primo, secondo stadio di emorroidi, meno spesso nel terzo stadio. A volte questo metodo viene utilizzato nella fase preparatoria prima dell'intervento chirurgico o della legatura del lattice.

Questa ben nota manipolazione si basa sul congelamento dei tessuti delle emorroidi a -196 ° C con una preparazione di azoto liquido.

Come risultato di questa procedura, il tessuto dei nodi è necrotizzato e rifiutato.

Il meno della tecnica è l'incapacità di controllare la profondità di congelamento dei tessuti dei nodi, motivo per cui la crioterapia non viene utilizzata molto spesso per le emorroidi.

    1. Coagulazione bipolare del tessuto emorroidario

Questo metodo consiste nell'esporre una gamba di un nodo varicoso di una piccola corrente, non più di 20 mA, e una piccola tensione fino a 12 V.

Questo metodo non è usato molto spesso oggi, in quanto vi sono alcuni inconvenienti della sua implementazione. È necessario agire su un nodo per un lungo periodo, da 10 a 20 minuti, e allo stesso tempo il dispositivo necessita di un raffreddamento periodico. Inoltre, i medici notano che a seguito del trattamento con questo metodo, i pazienti presentavano più frequentemente trombosi di varici rettali.

    1. Disarterizzazione transanale delle emorroidi interne (DHAL)

Questo metodo, il più moderno di tutti, è quello di bendare le arterie nelle emorroidi interne. La procedura viene eseguita utilizzando un apparecchio Doppler a ultrasuoni per eseguire manipolazioni precise.

Trattamenti chirurgici

Indicazioni per il trattamento chirurgico delle emorroidi:

  • il trattamento conservativo non ha portato alcun risultato;
  • la malattia sta progredendo, i sintomi sono in aumento, lo stato di salute e la capacità lavorativa della persona si sta deteriorando;
  • con ogni movimento intestinale, le emorroidi cadono.
    1. Trattamento chirurgico delle emorroidi con un laser

Oggi, questo metodo di trattamento delle emorroidi è il più comune. Il laser viene utilizzato con successo per operazioni su nodi molto grandi.

L'anestesia locale viene utilizzata per eseguire l'operazione. A poche ore dall'intervento, il paziente può tornare a casa.

    1. Trattamento radioattivo delle emorroidi

Questo metodo di trattamento viene eseguito con l'aiuto dell'apparato moderno "Surgitron". Il trattamento è veloce, non richiede tempo.

Quando le complicanze del trattamento con onde radio vengono rilevate meno, perché i tessuti non sono danneggiati e in seguito non si formano cicatrici.

L'operazione viene eseguita su base ambulatoriale, in anestesia locale. Alcune ore dopo il trattamento, il paziente ritorna al suo solito modo di vivere.

    1. Chirurgia per il trattamento delle emorroidi - emorroidectomia

Il più delle volte, questa operazione viene eseguita con malattia di stadio 3-4 emorroidi, così come nel caso in cui si formano coaguli di sangue nei nodi varicosi.

L'operazione è semplice, non richiede il ricovero del paziente. L'operazione può essere eseguita sia con un bisturi che con un laser o elettrocoagulazione.

L'emorroidectomia è l'escissione della pelle e della membrana mucosa sui nodi. Dopo l'escissione, la ferita viene suturata (metodo Ferguson) o lasciata aperta (metodo Milligan-Morgan), a seconda della tattica del chirurgo e dell'estensione dell'escissione tissutale.

Complicazioni dopo l'intervento chirurgico - dolore acuto durante i movimenti intestinali, ritenzione urinaria. Al paziente vengono prescritti sitzbot, diuretici, lassativi. Dopo 1 settimana e 3 settimane dopo l'operazione, sono necessari esami di controllo per la stenosi delle pareti del retto. Le ferite guariscono completamente entro un mese.

    1. Trattamento chirurgico delle emorroidi con il metodo Longo o resezione transanale della mucosa rettale

Questo metodo è diventato un'alternativa alla classica chirurgia per emorroidectomia, è stato utilizzato dal 1993.

La resezione transanale è la rimozione di parte della mucosa rettale nel luogo in cui cadono le emorroidi. Pertanto, i nodi varicosi nel retto non vengono rimossi, ma vengono elaborati, regrediscono e crescono eccessivamente con il tessuto connettivo.

L'operazione viene eseguita in anestesia locale e non richiede più di 15 minuti.

Lo svantaggio dell'operazione Longo è la necessità di mantenere il paziente in ospedale per almeno una settimana. Le emorroidi esterne non possono essere rimosse con questo metodo.

    1. Asportazione classica di emorroidi

Questa operazione è la più traumatica e complessa, viene eseguita in ospedale in anestesia generale. Il metodo di trattamento richiede un trattamento riabilitativo postoperatorio molto lungo, può essere accompagnato da dolore.

Ma questo è l'unico vero metodo per rimuovere le emorroidi che cadono dall'ano, che minacciano di emorragia massiva e sono in costante aumento.

Nel periodo postoperatorio, un'attenta cura dell'ano e del retto, così come molti antidolorifici, è molto importante.

Trattamento di emorroidi senza chirurgia. Metodi moderni di trattamento delle emorroidi

Le emorroidi stanno diventando una patologia sempre più comune. La malattia colpisce uomini e donne di diverse età. Molto spesso, un problema può essere sentito da future o nuove madri. Questo articolo ti dirà che il trattamento delle emorroidi senza chirurgia è possibile. La medicina moderna ha fatto un lungo passo avanti. Dottori e professori esperti ogni anno sviluppano un nuovo trattamento per le emorroidi senza dolore e chirurgia.

Come si forma una emorroidi?

Prima di capire come trattare le emorroidi senza un intervento chirurgico, è necessario comprendere le cause dello sviluppo della patologia. Le vene varicose del bacino sono osservate nelle donne più spesso che negli uomini. Tuttavia, i rappresentanti del sesso più forte tollerano più acutamente la malattia. C'è un nodo dovuto alla circolazione scorretta del sangue e al forte allungamento dei vasi sanguigni.

La causa diretta della malattia è il modo sbagliato di vivere: la mancanza di allenamento fisico, cibo spazzatura. Contribuire anche alla formazione di nodi può caratteristiche di attività professionale. Quindi, la maggior parte delle emorroidi appaiono nel personale dell'ufficio, che trascorre la maggior parte del tempo in posizione seduta. Anche i venditori, i cassieri e gli operai di servizio che sono stati in piedi a lungo sono inclini all'annodatura.

Tipi e fasi di emorroidi

A seconda della negligenza del processo, il nodo può avere dal primo al quarto stadio di sviluppo. Vale la pena notare che più è piccolo il numero, più è facile curare la patologia. Allo stesso modo con i sintomi. Il primo stadio non può in alcun modo manifestarsi: in questo momento, solo i cambiamenti iniziali nelle vene pelviche e gli inizi delle emorroidi si trovano nel paziente. Al quarto grado, il paziente non può normalmente andare in bagno a causa di un dolore insopportabile.

Dal loro aspetto, i nodi possono essere divisi in esterni e interni. Se le emorroidi sono trattate senza chirurgia, questo fatto è necessariamente preso in considerazione quando si sceglie una tecnica.

Metodi moderni di trattamento delle emorroidi

La correzione della patologia emersa può essere effettuata in diversi modi. La scelta di un metodo dipende interamente dalla gravità dei sintomi, dallo stadio, dalla posizione del nodo e dall'età del paziente. Naturalmente, i medici stanno facendo tutto il possibile per eseguire il trattamento delle emorroidi senza intervento chirurgico. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Nuovi metodi di correzione attualmente sviluppati. Questi includono terapia farmacologica, indurimento dei nodi, trattamento con azoto liquido o temperature estreme, legatura e così via.

Il trattamento delle emorroidi senza intervento chirurgico, effettuato con metodi moderni, consente di portare il paziente al recupero senza molti sforzi. Il paziente non ha più bisogno di avere paura della chirurgia e delle lunghe procedure. Quanto prima il paziente si recherà in una struttura medica, tanto più facile sarà curare la patologia.

Trattamento di emorroidi senza chirurgia

Come abbiamo già scoperto, la correzione può essere eseguita in diversi modi. A seconda del luogo di origine del nodo, è possibile scegliere determinati mezzi. Inoltre, quando si assegna la correzione, viene presa in considerazione la causa dei nodi e la condizione delle vene degli arti inferiori. Considera alcuni modi che consentono il trattamento delle emorroidi senza chirurgia.

Modi conservatori

Questo tipo di terapia mira a eliminare i sintomi principali che causano disagio. Quindi, i moderni farmaci alleviano l'infiammazione, disinfettano e migliorano la rigenerazione dei tessuti. Inoltre, i farmaci alleviare il prurito, bruciare e ripristinare delicatamente le funzioni di base dell'intestino.

A seconda del tipo di emorroidi, vengono selezionati i tipi appropriati di farmaci. Con la disposizione interna dei nodi, la preferenza dovrebbe essere data alle supposte e alle supposte. Se le vene varicose escono dall'area intestinale, allora le salse e le lozioni saranno la tua salvezza. Inoltre, il trattamento della fase 3 delle emorroidi senza chirurgia richiede l'assunzione delle compresse appropriate.

Nella maggior parte dei casi, le seguenti supposte e supposte rettali sono prescritte per la correzione: Relief Ultra, Procto-Glivenol, Gepatrombin, Proctosedil e altri. Usali solo dopo aver pulito l'intestino. Se non puoi svuotare te stesso, allora allo stesso tempo nominato farmaci lassativi: "Senade", "Duphalac", "supposte di glicerina" e così via.

Nel trattamento dell'istruzione esterna, i seguenti farmaci sono più spesso raccomandati: unguento di Posterizan, unguento di Troxevasin, gel di eparina e così via. Applicare il prodotto solo dopo un'accurata pulizia dell'area interessata. Per fare questo, è meglio usare acqua fresca e sapone per bambini.

Una caratteristica di tutti i farmaci elencati è che agiscono solo durante l'uso. Se hai un caso in corso, dopo che il farmaco è stato annullato, il nodo potrebbe tornare nel primo anno. Questo è il motivo per cui il trattamento della fase 4 delle emorroidi (senza chirurgia) include un ciclo di pillole. Molto spesso vengono prescritti i seguenti farmaci: "Detralex", "Flebodia", "Antistax" e così via. Hanno bisogno di bere due volte l'anno al mese.

Sclerosi delle aree colpite

Tale trattamento delle emorroidi senza chirurgia ha solo un feedback positivo. Il paziente si libera completamente del disagio dell'educazione entro una settimana. Recidiva in questo caso non si verifica. Tuttavia, esiste la possibilità che i nodi appaiano in un altro posto.

La scleroterapia è un metodo di correzione semi-chirurgico. Tuttavia, solo il nome sembra spaventoso. La procedura viene eseguita senza anestesia. Il paziente non sente quasi nulla durante la manipolazione. Il medico fa diverse iniezioni nell'area del sito e conduce sclerosante. Entro una settimana, si verifica una reazione appropriata. La cavità espansa interna delle emorroidi viene svuotata e riempita di tessuto connettivo. Il sito cessa completamente di funzionare e si riempie di sangue.

Subito dopo la procedura, una persona può andare a casa. L'efficienza non è persa. In alcuni casi potrebbe essere necessario un appuntamento aggiuntivo.

Esposizione a temperatura e azoto liquido

Questo trattamento è selezionato solo nel primo o nel secondo stadio della malattia. La correzione è fatta senza anestesia e può causare qualche disagio. In alcuni casi, può essere utilizzata l'anestesia locale.

Durante la manipolazione, il medico agisce sulle aree interessate, bloccandole. L'area di elaborazione si spegne gradualmente e il nodo non viene più riempito di sangue. Il trattamento può essere effettuato in più fasi.

Utilizzando il metodo di ligazione

Questo metodo è abbastanza efficace in tutte le fasi della malattia. Tuttavia, con una grave malattia intestinale, il trattamento può richiedere molto tempo.

L'essenza del metodo è che il paziente viene messo su uno speciale anello di silicone nell'area emorroidaria. Il dispositivo blocca completamente il flusso di sangue nello spazio espanso. Nel giro di pochi giorni o settimane, le emorroidi muoiono da sole e escono con l'anello. Molti pazienti non si rendono nemmeno conto di come si è verificato questo processo.

Metodi alternativi di correzione

Se tutti i metodi sopra indicati non hanno avuto successo, viene eseguito il trattamento chirurgico. Tuttavia, questo sta diventando meno comune ultimamente. Puoi anche curare le emorroidi senza un intervento chirurgico a casa. Per fare questo, i pazienti usano spesso patate crude, miele e propoli, decotti di varie erbe e molte altre ricette popolari. Vale la pena ricordare che in alcuni casi, tale trattamento può comportare solo una perdita di tempo. Le emorroidi non saranno curate e la sua gravità aumenterà solo. I medici raccomandano fortemente l'uso di metodi popolari. Le uniche eccezioni sono quei casi in cui un tale appuntamento è stato dato dal medico.

conclusione

Se decidi di iniziare il trattamento delle emorroidi senza un intervento chirurgico, la clinica deve essere scelta attentamente da te. Assicurati di scoprire quali metodi usano i medici di questo centro per trattare i nodi. Passare attraverso un esame completo e scoprire le condizioni delle vene degli arti inferiori.

Anche nel trattamento delle emorroidi senza chirurgia, è necessario seguire una dieta e mantenere uno stile di vita corretto. Esercitare, mangiare solo cibi sani. Evitare i pasti che impediscono la digestione e i movimenti intestinali. Inizia il trattamento in tempo e sii sempre in salute!

I modi migliori per curare le emorroidi

La medicina moderna offre vari metodi per il trattamento delle emorroidi, che sono considerati efficaci per i diversi stadi della malattia. Il trattamento conservativo e minimamente invasivo è usato per le emorroidi, che sono negli stadi iniziali della formazione, ma l'aiuto del chirurgo è fatto ricorso a tale stadio di sviluppo quando nessun altro metodo è in grado di affrontare la malattia. Esaminiamo ciascuno dei metodi proposti in maggior dettaglio.

Modo conservatore per sbarazzarsi di emorroidi

Questa tecnica si basa sugli effetti sui sintomi della malattia a livello locale. Per questo, i proctologi usano pomate e gel per il trattamento di emorroidi esterne, candele per i nodi interni. Oltre al trattamento locale, il paziente deve anche ricevere preparazioni di effetto generale, che non eliminano tanto i sintomi delle emorroidi quanto ne rimuovono la causa del suo sviluppo. I proctologi prescrivono compresse per rafforzare le pareti venose, normalizzare la circolazione del sangue ed eliminare il sangue stagnante nella zona pelvica. Inoltre, la medicina tradizionale offre anche molti metodi efficaci per il trattamento e la prevenzione delle emorroidi, che oggi vengono applicate con successo.

Un metodo efficace per il trattamento delle emorroidi con pomate e gel viene solitamente applicato alla forma esterna delle emorroidi. Tuttavia, il moderno produttore di pomate offre spesso completi ugelli speciali per l'introduzione del farmaco all'interno del retto, in modo che possano essere efficacemente utilizzati per qualsiasi forma di emorroidi.

I preparati sotto forma di unguenti e supposte, più spesso, contengono componenti che affrontano il dolore e il gonfiore dell'area rettale, che non consentono lo sviluppo dei trombi e forniscono un effetto antinfiammatorio e disinfettante. Le candele per le emorroidi sono economiche ed efficaci.

L'unguento più usato per le emorroidi:

  • "Relief", "Relief Ultra", "Relief Advance";
  • "Hepatrombin G";
  • "Aurubin";
  • "Proctosedyl";
  • "Levomekol";
  • "Posterisan";
  • "Proktoglivenol".
  • Candele per emorroidi:
  • Righello "Rilievo";
  • Candele con belladonna;
  • Candele con olivello spinoso;
  • Candele con adrenalina;
  • "Anuzol";
  • Candele Ithiol;
  • "Anestezol";
  • Candele con propoli per emorroidi.

Pillole per emorroidi (elenco):

Questa è solo una piccola parte delle droghe offerte dai moderni farmaci. La scelta del farmaco deve essere fornita al proctologo. In tutti i pazienti, la malattia può manifestarsi in modi diversi e con segni diversi. È precisamente secondo i segni esistenti che il dottore selezionerà la preparazione adatta.

Il metodo di trattamento delle emorroidi da parte delle sanguisughe può anche essere chiamato conservativo. L'Hirudin è un enzima secreto dalla saliva della sanguisuga che promuove il diradamento del sangue e, quindi, elimina la trombosi. Il metodo di trattamento con le sanguisughe (hirudotherapy) viene utilizzato in combinazione con altri metodi di trattamento e consente di alleviare il paziente dal dolore, riduce la dimensione delle protuberanze e rimuove del tutto i piccoli noduli.

Anche le emorroidi "trascurate" possono essere curate a casa, senza chirurgia e ospedali. Basta non dimenticare di applicare una volta al giorno.

Trattamento caucasico

Con questo metodo di trattamento è molto importante lavare l'ano con acqua fredda dopo ogni movimento intestinale. Per sbarazzarsi del dolore è necessario fare impacchi freddi sui nodi stessi. Per fare questo, bagnare il tovagliolo in acqua fredda e applicare sui coni più volte al giorno. Tale trattamento deve essere effettuato fino al completo recupero. Di solito il processo richiede fino a 1,5 mesi. Naturalmente, durante il trattamento, è necessario eliminare tutte le cause che possono provocare la malattia. Il paziente dovrà imparare a mangiare bene, fare esercizi terapeutici, non sollevare pesi, essere protetto dal raffreddore.

Il metodo caucasico di trattamento delle emorroidi prevede l'uso di candele di ghiaccio, che sono facili da preparare nella tua cucina. Per fare questo, versare acqua pulita negli stampi in alluminio e congelare nel congelatore. Prima dell'uso, è necessario tenere la candela un po 'nel palmo della mano, in modo che si sciolga e si inserisca più facilmente nell'ano.

Tre giorni una candela tenere per mezzo minuto, quindi il tempo ogni giorno può essere aumentato a un minuto, se il paziente si sente bene.

Ma soprattutto, qualsiasi metodo di trattamento delle emorroidi comporta la diagnosi da parte del proctologo e la sua approvazione con il metodo di trattamento scelto.

Medicina popolare

I modi per curare le emorroidi con l'aiuto di ricette di medicina tradizionale possono essere considerati efficaci, ma solo se vengono utilizzati all'inizio dello sviluppo di emorroidi e in combinazione con metodi di trattamento medici e di altro tipo.

Ci sono molte ricette per la preparazione di unguenti e candele basate su componenti popolari. Prodotti di apicoltura, così come argilla, catrame di betulla, allume divenne la componente più efficace e popolare per la preparazione di farmaci. Anche le verdure fresche come barbabietole, carote, cipolle o aglio sono popolari. Anche il grasso viene utilizzato nella preparazione di unguenti e candele.

Metodi di trattamento di emorroidi medicina tradizionale offre una varietà di, compresi i mezzi di bagni sedentari, compresse, lozioni, clisteri. I bagni sono fatti semplicemente da acqua fredda o è aggiunto un decotto di erbe medicinali. I bagni possono essere fatti e vapore da aglio, sbriciolato su un mattone caldo, dalle cipolle, cotto nel latte.

Barbabietole grattugiate, carote, bacche di sorbo possono essere utilizzate sotto forma di impacchi, mettendoli ai nodi. Dalle patate crude tagliate le candele efficaci dalle emorroidi, che vengono iniettate nel retto. Le candele sono fatte di miele candito e surgelate. Puoi usare semplici candele di ghiaccio.

Gli estratti di erbe possono essere utilizzati sotto forma di clisteri o vengono utilizzati per la somministrazione orale.

I metodi per il trattamento delle emorroidi mediante la medicina tradizionale non hanno praticamente controindicazioni (tranne che per l'intolleranza individuale) e non causano danni agli esseri umani. Ecco perché questi metodi sono usati per la prevenzione e il trattamento delle emorroidi nelle donne, nelle madri che allattano e nei bambini.

Trattamento minimamente invasivo

Qualsiasi metodo minimamente invasivo di trattare con coni emorroidali, in sostanza, può essere chiamato un intervento chirurgico. Dopotutto, ti permettono di rimuovere completamente i nodi, mentre al paziente viene inflitta una lesione minima. Con la maggior parte delle tecniche, il paziente non riceve nemmeno una lista malata e continua a vivere e lavorare pienamente.

Qui puoi elencare crioterapia, scleroterapia, fotocoagulazione a infrarossi, legatura con anelli di lattice.

scleroterapia

Questo metodo di trattamento viene utilizzato nelle prime due fasi dello sviluppo delle emorroidi. Per la terza fase, può essere utilizzato solo per fermare il sanguinamento. Il trattamento si basa sul fatto che il medico inserisce una sostanza sclerosante nel nodo. Il tessuto connettivo inizia a formarsi nel nodo e la ruga si restringe, si restringe e cessa di cadere. Se le emorroidi sono complicate da sanguinamento, allora si ferma anche dopo l'introduzione del farmaco.

crioterapia

Non meno efficace modo di trattare una malattia, basato sul congelamento del sito mediante azoto liquido. Il tessuto congelato si spegne e, dopo un po ', viene respinto, lasciando dietro di sé anche una cicatrice. Come altri metodi, questo metodo viene applicato allo stadio 1.2 dello sviluppo delle emorroidi.

IMPORTANTE DA SAPERE! HEMORRHOUS è molto pericoloso - nel 79% dei casi porta a un tumore canceroso! Poche persone lo sanno, ma liberarsene è molto semplice - prendilo.

legatura

Con questo metodo, il medico mette sulla base del nodo gli anelli in lattice che bloccano letteralmente l'accesso del sangue al nodo. Di conseguenza, si asciugano rapidamente senza energia e cadono. Dopo un po 'di tempo, i resti del nodo e dell'anello escono durante una sedia.

Fotocoagulazione a raggi infrarossi

In questo caso, il nodo è interessato da un raggio con radiazione infrarossa. Quindi, i vasi, lungo i quali il sangue viene consegnato al nodo, sono cauterizzati. Molto rapidamente l'urto si asciuga e muore.

Il trattamento minimamente invasivo delle emorroidi viene effettuato nella clinica e non richiede molto tempo. Già un paio d'ore dopo la procedura, il paziente può andare al lavoro.

Tali metodi non causano dolore, quindi vengono eseguiti senza anestesia. Se il dolore si verifica, la sua durata può variare da un paio d'ore a un paio di giorni. Il dolore può essere rimosso mediante antidolorifici convenzionali.

Tali metodi di rimozione dei nodi non lasceranno un segno sotto forma di cicatrici.

Effettuare tali procedure è consentito nei pazienti anziani e nelle persone con patologia somatica.

Intervento del chirurgo

Più recentemente, la rimozione chirurgica di un nodo è stata considerata il modo più efficace per sbarazzarsi di una malattia. Oggi solo le protuberanze emorroidali vengono rimosse in questo modo a 3, 4 fasi di sviluppo. E solo nel caso in cui altri metodi di trattamento semplicemente non devono fare affidamento sulla trombosi dei nodi.

Questa è un'operazione, e viene effettuata dopo un'attenta preparazione del paziente e usando l'anestesia. Quindi il paziente passa attraverso un lungo percorso di recupero con l'uso di farmaci, una dieta rigorosa, riposo a letto.

Nonostante il fatto che una persona abbia inventato tanti modi per combattere la malattia, le emorroidi stanno progredendo come centinaia e decenni fa. Coraggiosamente "cammina" intorno al pianeta delle persone, portando dolore e dolore a quasi un terzo adulto sulla Terra. Pertanto, la medicina non si ferma e inventa sempre più nuovi metodi per il trattamento delle emorroidi. Ma, in realtà, la natura ha già inventato tutto. È molto più facile effettuare la prevenzione delle emorroidi, piuttosto che impegnarsi nel suo trattamento. Per questo non hai bisogno di così tanto. Sviluppare una corretta alimentazione, monitorare le feci, muoversi di più, sedersi di meno, condurre uno stile di vita sano. Abbi cura di te e sii sano!

Articoli Su Varici