Cause e sintomi del varicocele a sinistra negli uomini: trattamenti

Varicocele - dilatazione varicosa (uviforme) del plesso venoso del cordone spermatico. Una delle malattie più comuni tra gli uomini.

Il più delle volte si verifica all'età di 15-30 anni. L'attività fisica, compresi gli sport, può essere uno dei fattori di partenza per lo sviluppo, soggetta alla presenza di predisposizione congenita o acquisita.

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di varicocele a sinistra è fatta e ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del deflusso venoso dal testicolo sinistro. Nella maggior parte dei casi, la vena testicolare sinistra scorre nel rene sinistro e la destra nella vena cava inferiore. La pressione nella vena renale sinistra è maggiore rispetto alla vena cava inferiore. Pertanto, il varicocele sinistro si sviluppa più spesso (80-85%).

Estensione della malattia

Il varicocele a sinistra è di 1 grado: le ghirlande sono palpate in posizione eretta, nella posizione supina scompaiono. Il paziente non è disturbato da nulla.

Secondo grado: il paziente lamenta dolore allo scroto, bruciore. Le vene sono visibili, cadono sotto il testicolo, lo scroto è asimmetrico. L'uovo stesso al tempo stesso al tatto non è diverso dal sano.

Terzo grado: le vene in grappoli "si appendono" nello scroto, il testicolo è piccolo e morbido. Nello stesso momento la spermatogenesi è spesso disturbata, l'atrofia testicolare può svilupparsi.

Il varicocele del testicolo sinistro è una malattia abbastanza comune, si verifica in media nel 10-15% degli uomini.

Di norma, può verificarsi durante la pubertà e successivamente, quindi non dimenticare che per un ragazzo, una visita a un urologo o ad un andrologo dovrebbe essere obbligatoria come dentista o ginecologo per le donne.

Come si suol dire, è meglio scoprire tutti i problemi in anticipo, e non quando è già "tardi per bere Borjomi".

Per uno studio visivo del varicocele a sinistra - la foto qui sotto:

Qual è pericoloso varicocele sul lato sinistro?

La malattia in sé non è pericolosa. Puoi vivere e lavorare con lui normalmente, specialmente se non causa preoccupazione. Il problema principale è una tipica complicanza di questa malattia, l'infertilità maschile.

Quando il varicocele interrompe il testicolo, che può portare a atrofia. Inoltre, la rete di vasi venosi attorno al testicolo crea una sorta di "cuscino" che interferisce con il normale deflusso di calore.

Per la normale spermatogenesi è necessaria una temperatura relativamente bassa: da 32,5 a 34,4 gradi. Quando la temperatura del varicocele è più alta, a causa di ciò, la formazione dello sperma viene interrotta o completamente interrotta.

Un'altra possibile complicazione del varicocele è l'infiammazione immunitaria del testicolo.

Trattamento del varicocele del testicolo sinistro

Sfortunatamente, il varicocele non può essere curato senza un intervento chirurgico - solo i metodi di trattamento chirurgico sono veramente efficaci.
La necessità di trattamento è risolta individualmente. Naturalmente, se il varicocele è disturbato e manifestato dal dolore nello scroto o nella sterilità, allora è necessario trattarlo.

Se un uomo non è preoccupato di nulla, allora la necessità di un varicocele del testicolo sinistro è una questione controversa.

Di solito, se un uomo assume ancora dei figli, allora è meglio trattare il varicocele e fare l'intervento chirurgico, ma se si trova in un uomo anziano, per il quale la questione della continuazione della gara non è più così rilevante, allora si può fare senza un intervento chirurgico.

Il trattamento ostruttivo del varicocele a sinistra negli uomini include diversi tipi di operazioni.

Il primo è un'operazione aperta. Durante la sua ghiandola varicosa è completamente legata o rimossa. L'operazione viene eseguita attraverso incisioni lunghe 3-5 cm.

Il secondo metodo è la chirurgia endoscopica (laparoscopica). Tre piccole forature vengono fatte sullo stomaco del paziente, un endoscopio viene inserito attraverso uno di essi, quindi il chirurgo lega la vena "cattiva" del testicolo interessato. L'operazione dura 15-20 minuti.

Rispetto alla chirurgia aperta, non è necessaria una preparazione speciale per la chirurgia endoscopica, è più facile per il paziente: non viene perso sangue, la persona recupera rapidamente. Inoltre, non ci saranno cicatrici lunghe.

Un altro trattamento per varicocele: sclerosante delle vene colpite del cordone spermatico. Un catetere viene inserito attraverso la puntura nella vena interessata e la sostanza sclerosante viene iniettata, causando la cessazione del flusso sanguigno attraverso la nave.

Tutti questi metodi (e alcuni altri, ad esempio, Palomo, Marmara) appartengono al metodo ostruttivo, cioè, interrompono il flusso venoso del sangue. In questo caso, il varicocele viene eliminato, ma il flusso venoso di sangue dal testicolo non migliora sempre, rispettivamente, e il regime di temperatura non migliora.

Esiste un altro approccio al trattamento del varicocele, non ostruttivo, normalizzando il deflusso venoso: la formazione di anastomosi venose. Anastomosi sono connessioni tra vasi sanguigni. Pertanto, lo scopo della formazione di anastomosi venose è la creazione di percorsi artificiali di deflusso venoso di sangue dal testicolo.

Perché questa malattia si verifica negli uomini?

I motivi del varicocele a sinistra sono due fattori:

Connessione con debolezza del muro e insufficiente o completa assenza di valvole dei vasi venosi del testicolo, che è il più delle volte un difetto congenito. Allo stesso tempo, il sangue che passa attraverso la vena del testicolo non entra nei grandi vasi e dilata le vene, accumulandosi nel plesso laziale.

Le ragioni risiedono anche nell'aumentata pressione nelle vene dello scroto o della piccola pelvi. Questi fattori portano ad un graduale cambiamento anatomico delle vene renali testicolare e sinistra. C'è la loro flessione e compressione dei vasi adiacenti e le pieghe dei tessuti vicini. Inoltre, il loro lume si restringe, la pressione sale, il deflusso venoso dalle vene del testicolo viene disturbato e alla fine i testicoli si espandono.

Manifestazioni rare di varicocele negli uomini sono anomalie nel corpo nel suo insieme, che sono state causate da una violazione sistematica delle feci, sovraccarico dei muscoli addominali, sollevamento pesi o vita sessuale irregolare.

Segni e sintomi

I sintomi del varicocele si manifestano con dolori lancinanti allo scroto, sensazione di pesantezza e infertilità. Presta attenzione al fatto che il dolore può essere intermittente, associato al sovraccarico fisico del corpo.

Il dolore costante, per esempio, può essere osservato già al quarto grado. Per determinare il lato in cui vi è una sensazione di pesantezza nello scroto, il paziente non è sempre in grado di farlo.

La conseguenza di questa patologia è una diminuzione del numero di spermatozoi nel seme, un deterioramento della loro mobilità e anche la loro morfologia (struttura) cambia in peggio. E a tutto questo, inoltre, le cellule maschili del sistema immunitario non si trovano negli ovociti.

I fattori immunitari in varicocele penetrano direttamente nel tessuto testicolare e questo tessuto viene percepito dal sistema immunitario come estraneo. Gli anticorpi iniziano a essere prodotti e si verifica un'infiammazione autoimmune. Questo è uno dei possibili meccanismi di infertilità.

Anche nella pratica medica, c'è anche una variante asintomatica del corso del varicocele. Tali uomini possono avere figli e non notano assolutamente segni di varicocele. Il varicocele si trova accidentalmente durante la visita medica successiva.

In uomini diversi, i sintomi del varicocele appaiono completamente diversi. Se combinate tutti gli uomini con varicocele e li prendete al 100%, allora metà di essi non avrà alcuna manifestazione della malattia; il restante 50% è diviso in due parti: esperienza di dolore spiacevole nello scroto e affetto da infertilità. È stabilito che questi indicatori non dipendono dallo stadio della malattia.

Misure preventive

Per ridurre l'espansione delle vene del cordone spermatico, si raccomanda di eliminare i processi stagnanti negli organi pelvici (normalizzare le feci, eliminare l'alcol, regolare la tensione fisica, fare sesso regolare).

La prevenzione del varicocele è l'adozione di preparati vitaminici, sport, riposo sufficiente. L'uso di tali misure semplici può benissimo eliminare l'espansione patologica delle vene e impedire che la malattia progredisca.

Se non c'è motivo di preoccupazione, o l'uomo non è più a quell'età per continuare la gara, l'operazione diventa una questione controversa. Il trattamento obbligatorio dovrebbe essere dato ai giovani che devono ancora diventare padri.

Avere il varicocele a sinistra? Raccontare tutti i dettagli sulle vene varicose del testicolo sinistro negli uomini

Il varicocele si verifica in circa il 18% degli uomini in età riproduttiva. A proposito della malattia, nella maggior parte dei casi, diventa nota per caso, quando si studia per un altro motivo. Questo indica una debole manifestazione dei sintomi della malattia.

La stessa statistica afferma che solo nel 7% dei casi, il varicocele si trova in entrambi i testicoli, nel 3% dei casi - a destra, e il 90% dei casi si verifica nella lesione del solo testicolo sinistro.

Descrizione generale

Cos'è - varicocele sul lato sinistro? Con questa malattia si manifestano vene varicose del testicolo sinistro e del cordone spermatico, seguite da una violazione della circolazione sanguigna locale.

Perché il varicocele è più spesso a sinistra? Il più delle volte, vene varicose dell'ovaio sinistro negli uomini, perché questo è dove la vena spermatica si connette al rene.

Varicocele a sinistra: foto

Qual è questa malattia - varicocele del testicolo sinistro, foto:

Diagnosi varicocele sinistra: cause dell'apparenza

Lo sviluppo della malattia può essere provocato da varie cause, la più frequente delle quali è la patologia delle valvole venose. La funzione di queste valvole è quella di contrastare il flusso sanguigno inverso (anormale). Il sangue inizia ad accumularsi, la pressione endovenosa aumenta e, di conseguenza, le vene intorno al cordone spermatico iniziano ad espandersi.

Il motivo principale per lo sviluppo del varicocele nel testicolo sinistro è la caratteristica anatomica della struttura dei vasi sanguigni nello scroto. La vena del testicolo sinistro si collega alla vena renale, che viene spesso compressa dall'arteria mesenterica e dall'aorta. Questo complica il deflusso di sangue e provoca l'espansione dei vasi sanguigni.

Una tale patologia, a sua volta, non può svilupparsi da sola. Ci sono una serie di fattori che predispongono a questo.

  1. Stitichezza cronica, causando un aumento della pressione nella zona pelvica.
  2. Cancro nel rene
  3. Pareti vascolari indebolite.
  4. Trombosi venosa renale.

Uno slancio allo sviluppo della malattia è spesso un aumento sistematico della pressione nelle vene del bacino, che si verifica in relazione ai carichi sui muscoli addominali.

sintomi

La sintomatologia del varicocele sinistro nell'uomo dipende dal grado di progressione della malattia, dalla completa assenza all'inizio al dolore persistente in futuro. Una diagnosi preliminare viene fatta sulla base delle sensazioni del paziente e dell'esame visivo dello scroto da parte dell'andrologo. Per creare un'immagine più accurata della malattia utilizzando la diagnostica hardware.

Inoltre, con varicocele a sinistra negli uomini, è necessario superare i test, incluso lo spermogramma.

Fasi di sviluppo

Il varicocele a sinistra è il codice per la classificazione internazionale delle malattie ICD-10: I86.1 Secondo questo codice secondo l'ICD 10, il varicocele sinistro nell'uomo ha 4 fasi di sviluppo. All'inizio (primo) stadio, i cambiamenti nelle vene sono minimi e non vi sono patologie nel cordone spermatico.

Le sensazioni soggettive del paziente in caso di varicocele non destano preoccupazione. Per rilevare la presenza della malattia in questa fase è possibile solo con l'aiuto di Doppler o ecografia dello scroto. In ulteriori fasi, i sintomi appaiono più chiaramente.

  1. Nello stadio I della malattia, le vene si sentono solo se il corpo è localizzato verticalmente. Il paziente si lamenta del dolore allo scroto, che aumenta durante una lunga camminata e uno sforzo fisico. In uno stato di calma, i sintomi scompaiono, specialmente se il paziente assume una posizione orizzontale.
  2. Allo stadio II, il quadro clinico della malattia è pronunciato, le vene possono essere palpate in qualsiasi posizione del corpo. L'esame primario è sufficiente per fare una diagnosi con un'alta probabilità. Gli studi sull'hardware vengono assegnati solo per confermare.
  3. Allo stadio III, le navi si espandono a tal punto che diventano visibili visivamente. I nodi emergenti deformano e allargano lo scroto, mentre la spermatogenesi è compromessa. I dolori cominciano ad essere permanenti e disturbano il paziente anche durante il riposo.

Caratteristiche di età

Il testicolo del varicocele a sinistra è spesso presente negli adolescenti, di solito durante un esame fisico generale. La ragione di ciò è la mancanza di sintomi nelle prime fasi della malattia.

Fino a 9 anni, la varicosità del testicolo sinistro è un fenomeno piuttosto raro, ma nel range di 13-19 anni, questa malattia viene diagnosticata nel 15% degli adolescenti.

Un tale brusco salto è associato ai processi che si verificano nel corpo sullo sfondo della pubertà e della rapida crescita. Tali cambiamenti sono quasi sempre associati a uno squilibrio di varie funzioni e strutture del corpo.

Conseguenze della malattia

Il varicocele non può passare da solo, in assenza di trattamento la malattia inizia a progredire rapidamente. La congestione nello scroto porta a squilibri ormonali, febbre nel testicolo e, successivamente, complicazioni.

  • atrofia testicolare;
  • infertilità;
  • rottura del nodo ematoo scroto;
  • scroto cascante.

Con un trattamento corretto e tempestivo, la probabilità di complicanze è improbabile. Per non dover affrontare conseguenze simili, è importante riconoscere la malattia nel tempo.

trattamento

Come trattare il varicocele sul testicolo sinistro? Nella maggior parte dei casi, la medicina moderna offre metodi chirurgici per il trattamento delle vene varicose del testicolo sinistro. Questo è vero anche nelle fasi iniziali della malattia.

Quando non viene utilizzato l'intervento chirurgico?

Poiché la malattia non rappresenta una minaccia per la vita, la chirurgia non è strettamente necessaria. Il trattamento chirurgico del varicocele del testicolo sinistro può essere abbandonato da un uomo anziano, per il quale l'infertilità non è un problema. Inoltre, l'operazione potrebbe essere indesiderabile fino alla pubertà nel ragazzo e posticipata per qualche tempo.

In questo caso, applicare misure di trattamento conservativo:

  • farmaci vasocostrittori;
  • significa che aumenta il tono delle vene;
  • indossando una medicazione speciale - sospensore, che viene messo sul testicolo;
  • bagni freschi con estratto di castagno e infuso di corteccia di quercia;
  • esercizi terapeutici

Allo stesso tempo, vengono imposte restrizioni ai farmaci vasodilatatori, compreso l'alcol, è vietato sollevare pesi e fare bagni caldi.

Metodi chirurgici

Al fine di minimizzare il danno tissutale, vengono spesso utilizzati metodi di trattamento minimamente invasivi. Tali metodi consentono di evitare più facilmente le complicanze postoperatorie.

  1. L'embolizzazione viene eseguita in anestesia locale. Un tubo sottile viene inserito attraverso la vena sulla coscia, attraverso la quale viene eseguito il test. Dopodiché, attraverso lo stesso catetere, viene inserita un'elica speciale che copre completamente la vena del testicolo. L'operazione viene eseguita entro mezz'ora.
  2. Durante l'indurimento, un catetere viene inserito nella vena e il lume venoso viene incollato da una sostanza speciale.

Se i metodi minimamente invasivi non hanno portato l'effetto previsto, gli interventi chirurgici a tutti gli effetti vengono in soccorso.

  1. Separazione delle vene varicose e successiva medicazione. Lo spreco di sangue in questo caso viene effettuato attraverso le vene di sostituzione. Con questo metodo, viene registrata un'alta percentuale di recidive della malattia.
  2. La probabilità di recidiva è pari a zero quando si utilizza un altro metodo: la rivascolarizzazione microchirurgica. La sua essenza risiede nella rimozione chirurgica delle vene colpite e nella loro sostituzione con le vene artificiali. Questa operazione piuttosto complicata e costosa viene eseguita in anestesia generale.

Ora sai che questo è il varicocele a sinistra, parliamo di prevenzione. Non esistono metodi preventivi efficaci per questa malattia, poiché, nella maggior parte dei casi, la malattia è causata dalle caratteristiche strutturali del sistema venoso del testicolo. Si raccomanda di sottoporsi a visite mediche programmate solo in tempo, soprattutto nell'adolescenza.

Video utile

Puoi scoprire di più sul varicocele del testicolo sinistro dal video qui sotto:

Varicocele: cause, segni, gradi, rimozione

Fino a quando le vene varicose del cordone spermatico non si mostrano, il paziente potrebbe non saperlo, perché i sintomi del varicocele possono essere difficilmente notabili non solo all'inizio del suo sviluppo. Qui, come qualcuno fortunato - la malattia dopo la pubertà, di regola, non progredisce. Spesso la patologia viene rilevata durante qualsiasi esame o in connessione con il passaggio di una commissione medica da parte dei discepoli. A volte gli eventi in via di sviluppo costringono una persona a preoccuparsi e cercano aiuto dalla medicina. Dopotutto, apparire, anche se occasionalmente, tirando dolori e una sensazione di pesantezza in un posto così intimo, suggerisce un pensiero su una specie di patologia.

Data l'età di avere una tale "felicità", la domanda degli effetti del varicocele (l'impatto sulle capacità funzionali di tutto il corpo) è sempre la prima. La malattia non interferisce con una vita familiare a tutti gli effetti e influenzerà la funzione riproduttiva?

L'estensione e le cause del varicocele

Secondo varie classificazioni, le vene varicose del cordone spermatico sono divise in 3 o 4 gradi (in particolare, Wikipedia indica 3 tipi o gradi). A seconda se l'autore prende in considerazione il grado zero, quando la patologia ha solo origine e viene rilevata solo dall'ultrasuono, ma non è determinata dalla palpazione.

Tuttavia, non tutti corrono con l'ecografia, quindi è meglio iniziare la classificazione con il varicocele di grado 1, quando le vene dilatate possono essere rilevate al tatto, ma solo nella posizione eretta e quando viene sollecitata la parete addominale. Se il processo patologico va oltre, l'ulteriore diagnosi non richiede nemmeno dispositivi aggiuntivi e determina i seguenti "risultati" delle vene varicose:

  • Varicotsele grado 2 può essere rilevato visivamente, dove le vene dilatate sono chiaramente visibili, ma il testicolo stesso non ha subito variazioni di dimensione;
  • Il varicocele di grado 3 è caratterizzato da vene varicose pronunciate e una diminuzione del testicolo, che può modificarne la consistenza.

Certo, molti giovani sono interessati al perché questo "attacco" gli sia successo, il che può farlo "andare sotto il coltello del chirurgo", ma le cause del varicocele non sono diverse da quelle di altri tipi di vene varicose:

  1. La struttura anatomica dei vasi del testicolo, geneticamente programmata;
  2. Predisposizione ereditaria alle vene varicose, che si manifestano attraverso il padre o la madre, anche sugli arti inferiori, almeno in un altro luogo;
  3. Eccessiva attività fisica (carichi associati a sport di forza, ciclismo e sport equestri);
  4. Trombosi di vasi venosi renali.
  5. Lavoro associato a una lunga permanenza in posizione eretta.

Il meccanismo del varicocele negli uomini è anche tipico per altri tipi di questa patologia ed è il fallimento delle valvole venose, che porta alla stasi del sangue nelle vene testicolari, che accumula, espande la nave, che contribuisce allo sviluppo del varicocele testicolare.

Età "pericolosa" e l'operazione imminente

Il processo patologico di solito preferisce il lato sinistro di più, ma è bilaterale o sceglie un sito di localizzazione sulla destra. La malattia inizia precocemente o può essere generalmente congenita, a causa delle peculiarità della struttura anatomica dei vasi testicoli, ma nei bambini di solito non si manifesta, tranne che il colore blu dello scroto sinistro può indicare la sua presenza (a causa delle caratteristiche del dispositivo di deflusso venoso, più del 95% dei casi si verifica sul lato sinistro).

L'asimmetria del sistema circolatorio spiega perché il varicocele appare più spesso a sinistra. (La vena del testicolo destro scorre direttamente nella vena cava inferiore, la vena del testicolo sinistro nella vena renale sinistra)

Con l'inizio della rapida crescita e della pubertà, la frequenza del varicocele aumenta e negli adolescenti non solo si può esprimere, ma anche essere diagnosticati in una certa misura. La patologia riscontrata in uno studio spesso porta a shock non tanto sulla sua presenza, ma a causa dell'incapacità di trattare il varicocele con qualsiasi altro metodo diverso dalla chirurgia. Sebbene, si noti che l'operazione non è sempre obbligatoria.

Molti giovani vivono a lungo con una malattia asintomatica, hanno figli e non si preoccupano di nulla, e a 40 anni a volte capita. Nella maggior parte dei casi, questa opzione è tipica per varicocele.

La malattia, tuttavia, non è la stessa per tutti e non sempre ha una prognosi favorevole in termini di preservazione della funzione riproduttiva. È noto che le vene varicose del testicolo possono portare alla sua atrofia a seguito di cambiamenti sclerotiche e ischemie, che inevitabilmente comportano una violazione della spermatogenesi con un esito triste, chiamato infertilità maschile. Il varicocele può portare al fatto che il testicolo, in cui si verifica lo sviluppo delle cellule spermatiche, si rivela essere in un ambiente sfavorevole per sé stesso, che presenta condizioni completamente inappropriate per il pieno sviluppo delle cellule germinali.

Nei casi in cui la patologia richiede un intervento chirurgico, nessuna pillola e lozione aiuterà. Non si dovrebbe sperare in buona fortuna in una situazione del genere, ma dopo aver valutato tutti i pro ei contro, scegliere il metodo più ottimale di trattamento chirurgico, perché attualmente l'operazione con il varicocele non è rara e presenta diverse varietà.

Il diritto del paziente di scegliere

Oltre alla scelta del metodo chirurgico, la questione del costo medio dell'intervento chirurgico per varicocele, spesso preoccupa sia il paziente che i suoi genitori, se non ha ancora raggiunto l'età per prendere decisioni indipendenti. Per andare in un istituto medico statale per due settimane e farla franca con costi materiali bassi? O andare in una clinica commerciale, trascorrere in condizioni confortevoli con i pasti per cinque giorni e tornare a casa senza un varicocele, pagando per tutte le migliaia di 100 rubli russi?

Tuttavia, questo è il prezzo medio, in cui ogni metodo ha il suo costo, quindi puoi pensare e decidere e conoscere prima le principali caratteristiche degli interventi chirurgici proposti.

Operazione Ivanissevich

L'operazione di Ivanissevich è la "più vecchia", molte volte provata, dicono, non ha un'efficienza del 100%, ma ad un prezzo di circa 30 mila rubli è la più economica. L'essenza dell'intervento è di fasciare e rimuovere le vene danneggiate e fermare il flusso inverso di sangue, che viene effettuato in anestesia locale o in anestesia generale. L'intervento operativo è eseguito da un accesso aperto.

Operazione Ivansevich - legatura delle vene spermatiche al di sopra del livello dei testicoli

Il meno dell'operazione è considerata la probabilità di recidiva e la conservazione del rischio di legatura accidentale dell'arteria testicolare, che successivamente porterà a una violazione della spermatogenesi. È ovvio che in realtà non vi è alcuna possibilità speciale qui, c'è solo la mancanza di professionalità del chirurgo e una qualità inadeguata di conseguenza, quindi non dovrebbe essere particolarmente paura, l'importante è scegliere il medico e la clinica giusti;

Metodo di Marmara

La chirurgia microchirurgica secondo il metodo di Marmara è attualmente una delle più popolari e preferite, in quanto non richiede la penetrazione nella cavità addominale, è meno traumatica, praticamente non dà difetti estetici, complicazioni e ricadute. Il suo costo parte da 35-40 mila rubli, se l'intervento è unilaterale, ma quando conducono operazioni su entrambi i lati, sono considerati indipendenti l'uno dall'altro e stimati in 70-120 mila rubli;

Varicocelectomia laparoscopica

La varicocelectomia laparoscopica è considerata il metodo più efficace e unico nel caso delle vene varicose bilaterali. Il giorno dopo l'operazione, il paziente può tornare a casa e iniziare le sue solite attività e preoccupazioni, il periodo di riabilitazione è rapido e facile, non c'è difetto estetico.

L'operazione viene eseguita perforando la parete addominale anteriore in anestesia generale e il chirurgo controlla il corso dell'operazione con l'ausilio di apparecchiature ottiche in tempo reale sul monitor. Il metodo laparoscopico praticamente non dà ricadute e riduce a zero il rischio di legatura dell'arteria testicolare. L'indicazione per l'intervento endoscopico è la presenza di dolore severo nello scroto, la manifestazione di recidiva, l'infertilità, l'eliminazione di un difetto estetico, una combinazione di diversi segni clinici di varicocele. Il costo medio di tale operazione è di circa 50 mila rubli.

alternative

Embolizzazione, scleroterapia, coagulazione delle vene varicose del cordone spermatico sono manipolazioni endovascolari e sono considerati metodi quasi non invasivi che non prevedono incisioni, punti e anestesia generale. evitando lo sforzo fisico. Tuttavia, il prezzo di un intervento così "leggero" è lo stesso che durante una normale operazione e dipende dalla clinica, dalla regione e dalle qualifiche del medico.

Foto: embolizzazione varicocele. La bobina di embolizzazione blocca il flusso sanguigno attraverso la vena interessata.

Prendendo in considerazione le opinioni del medico

Dovrei andare in chirurgia se i sintomi del varicocele non sono sufficientemente pronunciati, o possiamo aspettare? Quanto durerà l'attesa? Quali complicazioni dovrei temere dopo l'intervento chirurgico?

Sebbene il paziente sia coinvolto nel risolvere il problema della chirurgia, l'ultima parola deve essere sempre lasciata a uno specialista. Di norma, un medico può valutare oggettivamente tutti i pro e i contro dell'operazione imminente, in cui la convenienza della sua attuazione, tenendo conto di tutti i pro e contro, viene prima di tutto.

A metodi chirurgici di trattamento ricorrono alle seguenti indicazioni:

  1. Sensazioni di disagio e dolore di qualsiasi intensità, poiché anche un leggero dolore può indicare la formazione di microtrombosi e infiammazione nei vasi dilatati del plesso uviforme;
  2. Infertilità a causa di spermatogenesi alterata causata da vene varicose del cordone spermatico;
  3. Difetto cosmetico che ferisce costantemente la psiche di un uomo e, di conseguenza, porta alla rottura delle relazioni sessuali;
  4. Per la prevenzione dell'infertilità nell'infanzia e nell'adolescenza, anche se non vi è consenso su questo argomento.

Molti esperti aderiscono al loro punto di vista e sostengono che il varicocele non può causare infertilità e giustificare il trattamento chirurgico solo in caso di deterioramento degli spermogrammi. Tuttavia, in un certo senso, i medici sono tutti uguali: in presenza sia dell'infertilità che delle vene varicose del plesso uviforme, il trattamento del varicocele con un metodo chirurgico viene eseguito inequivocabilmente. E poi puoi cercare un altro motivo se la situazione non migliora.

Cos'altro minaccia il varicocele?

Inoltre, dovresti sempre ricordare le possibili complicazioni e conseguenze del varicocele, che includono:

  • Edema del testicolo (idrocele), dovuto all'accumulo di liquido nello scroto a causa di un flusso linfatico alterato. Questa complicanza è più comune dopo l'operazione di Ivanissevich ed è associata alla legatura dei vasi linfatici contemporaneamente alla vena testicolare. Con sintomi di idrocele, al paziente viene prescritta una puntura o una seconda operazione;
  • La recidiva della malattia è più probabile con accesso aperto e si verifica a causa del flusso continuo di sangue attraverso la vena spermatica interna (cessazione incompleta). Quando si trattano le recidive, di solito si usa la scleroterapia;
  • L'atrofia testicolare è una complicanza tanto rara quanto grave, cioè questa patologia è caratterizzata dal fatto che alla fine il testicolo, diminuendo di dimensioni, perde la sua funzione fondamentale, che difficilmente può rendere un giovane felice di avere figli;
  • Malattia postoperatoria quando l'epididimo trabocca di sangue. Problemi simili si verificano più spesso dopo l'intervento laparoscopico;
  • Tromboflebiti delle vene spermatiche o perforazione della parete vascolare;
  • Reazioni allergiche ad un agente di contrasto caratteristico dell'embolizzazione.

Ovviamente, l'operazione di Marmara è la più sicura e meno traumatica, che, inoltre, può essere eseguita in anestesia locale e gli effetti negativi dell'anestesia generale possono essere esclusi.

Video: parere sullo specialista del varicocele

L'ultima fase di preparazione per l'operazione

Quando si sceglie un intervento chirurgico, l'età del paziente, la presenza di malattie concomitanti è obbligatoria, soprattutto durante le operazioni che richiedono anestesia generale, che ha controindicazioni e, naturalmente, la gravità del processo patologico. La presenza di focolai purulenti e infiammatori, indipendentemente da dove si trovano, è una controindicazione diretta a qualsiasi intervento chirurgico! Anche le malattie del tratto gastrointestinale appartengono alla categoria delle controindicazioni primarie per il trattamento chirurgico del varicocele.

Prima di un intervento chirurgico, il paziente subisce un esame obbligatorio in questi casi, che include:

  • Analisi generale del sangue e delle urine;
  • Studi biochimici del siero del sangue (glucosio, urea, creatinina, enzimi, bilirubina);
  • EIA-HIV e sifilide;
  • Indice di protrombina, coagulazione e durata del sanguinamento;
  • Appartenenza al gruppo nei sistemi AB0 e Rhesus;
  • elettrocardiogramma;
  • Fluorography.

Cosa e quando puoi mangiare e bere, come pulire gli intestini e prepararti psicologicamente - queste domande solo a prima vista sembrano insignificanti. Con l'intervento chirurgico, ogni piccola cosa è importante, e quindi il paziente, una volta nel reparto chirurgico, deve essere sotto l'occhio vigile e sotto la supervisione costante degli operatori sanitari e credere che tutto andrà bene.

Video: presentazione sul trattamento con varicocele

Prevenzione delle ricadute

La chirurgia per rimuovere le vene varicose del plesso uviforme non appartiene alla categoria del complesso e difficile, quindi la degenza ospedaliera è breve e il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico di solito dura non più di due o tre mesi, durante i quali il paziente è sollevato dallo sforzo fisico. Inoltre, si raccomanda vivamente di astenersi dal sesso per 3 settimane, poiché il paziente, avendo sentito abbastanza delle affermazioni infondate di riduzione dell'erezione, è ansioso di vedere rapidamente il contrario. Prima della dimissione, il medico di solito si concentra su tali questioni e spiega pazientemente al paziente che il trattamento chirurgico del varicocele testicolare non influisce sulle "abilità maschili". Ma poi, dopo il periodo di astinenza, il sesso regolare può essere la migliore prevenzione del varicocele negli uomini.

È noto che il lavoro del tratto digerente influenza notevolmente i vasi del testicolo, dove la stitichezza è il peggior nemico delle vene, causando ristagno in essi, pertanto un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla regolazione di questi processi. Inoltre, chili in più interferiranno solo, il che significa che una dieta a tutti gli effetti con una predominanza di frutta e verdura sarà proprio la strada.

Fino a quando si trattava di sport attivi, il paziente non dovrebbe dimenticare l'effetto positivo di un buon sonno sano, che, di regola, arriva dopo le passeggiate serali. E non è solo possibile praticare sport, ma anche, naturalmente, dopo una pausa di tre mesi, ma la preferenza dovrebbe essere data al nuoto e all'atletica, ma è consigliabile nascondere una mountain bike. Sì, e il cavallo è meglio non sedersi.

Il punto più importante delle misure preventive, che viene citato ad ogni visita dal medico: le cattive abitudini devono essere sradicate una volta per tutte! Ogni minuto al paziente viene prescritto di ricordare che la nicotina è particolarmente dannosa per il sistema cardiovascolare in generale e, in particolare, per i vasi venosi della forma del plesso del plesso.

Per coloro che non riconoscono la chirurgia

Il trattamento del varicocele senza chirurgia consiste nell'utilizzare le proprietà curative delle piante, che la natura ha dato e gli antenati studiati. Dopotutto, c'erano tempi in cui l'attuale abbondanza di farmaci da farmacia non esisteva e l'intervento chirurgico non reggeva a tale altezza. Il varicocele è un privilegio non solo di un uomo moderno, la malattia probabilmente originata da un uomo, quindi il trattamento con rimedi popolari di tale patologia si rifletteva certamente nelle ricette degli erboristi.

Le infusioni di una miscela di fiori di camomilla, castagna, ruta, corteccia di salice, radice di lampone e foglie di achillea non solo vengono bevute 150 grammi al mattino e alla sera, ma vengono anche applicate come un impacco in un punto dolente.

Si ritiene che con le mele varicocele Antonov sia utile.

Particolarmente popolare nel trattamento delle vene varicose dei testicoli sono i metodi di uso combinato di infusi o decotti dei rami di salice, quercia e castagno.

Come trattare il varicocele e come è il caso del paziente, tuttavia, non è auspicabile iniziare la malattia, se esiste. Un'altra domanda è, se i segni del varicocele sono assenti, quindi, come si suol dire, "non si preoccupa particolarmente", perché questa malattia deve essere trattata solo quando si manifesta, e quindi per lo più operativa. Tuttavia, la prevenzione non danneggia gli uomini con predisposizioni ereditarie e i rimedi popolari aiuteranno a far fronte al problema.

Sintomi, cause e trattamento del varicocele a sinistra

È importante! I medici sono sotto shock: "Esiste un rimedio efficace ed economico per le vene varicose degli arti inferiori". Per saperne di più.

Una delle malattie maschili più comuni della modernità è il varicocele a sinistra. Circa il 10% della metà maschile dell'umanità vive con una tale malattia. Che cosa nasconde la diagnosi di varicocele e come riconoscerla? Queste sono questioni che riguardano molti uomini nel mondo.

Informazioni generali sulla malattia

I NOSTRI LETTORI RACCOMANDANO: I MEZZI DI VARICOSI E HYPOBAS RIMUERANNO UNA SEMPLICE CREMA-CERA. LEGGI TUTTO >>>

Il termine "varicocele" stesso porta le radici latine e deriva dalle parole varix (lat.) E kele (gk.), Che tradotto significa "nodo venoso" e "tumore". Questo tipo di malattia del sistema riproduttivo maschile è le vene varicose del cordone spermatico e testicolo.

Il varicocele bilaterale si sviluppa molto raramente nel corpo dell'uomo, più spesso c'è uno sviluppo della malattia a sinistra, e in alcuni casi il varicocele a destra può iniziare a progredire. Questa caratteristica sta nel fatto che c'è un diverso deflusso di sangue nelle vene, che proviene dal testicolo giusto e lasciato. La distanza prima di entrare nel vaso venoso, che supera la vena dal testicolo sinistro, è molto più grande, rispettivamente, c'è una maggiore pressione a sinistra. Da qui la predisposizione allo sviluppo del varicocele a sinistra. Come dimostra la pratica, il varicocele bilaterale è approssimativamente solo il 20% di tutti i casi di malattia, la proporzione che cade sul varicocele a destra è solo del 2%.

La malattia può verificarsi negli uomini di qualsiasi età, ma è più comune nell'adolescenza. Ciò è dovuto principalmente alla comparsa della pubertà e alla crescita intensiva dei ragazzi. Succede che ci sono fattori come una malattia congenita, o c'è una predisposizione al suo sviluppo. A volte un eccessivo sforzo fisico o atletico può provocare la comparsa di noduli del cordone spermatico.

La normale prestazione della funzione riproduttiva umana è una delle componenti più importanti di una vita a tutti gli effetti. Il pericolo della malattia del cordone spermatico e del testicolo negli uomini è che aumenta il rischio di infertilità. Queste statistiche dicono che del 100% degli uomini infertili, il 40% ha ricevuto solo "grazie" a varicocele. Inoltre, può succedere che prima i partner avessero già dato alla luce un bambino, ma al momento non è possibile concepire. Questa diagnosi è infertilità secondaria. Come risultato della ricerca medica, circa 80 su 100 uomini con infertilità secondaria hanno varicocele.

Cause della malattia

L'insorgenza e la progressione della malattia sono possibili se esistono i seguenti prerequisiti:

Pareti venose geneticamente deboli, con conseguente insufficienza valvolare primaria. Se uno dei genitori soffre di vene varicose, c'è sempre il rischio di predisposizione ereditaria alla malattia.

  • Le valvole nella vena testicolare sono mancanti dalla nascita.
  • Tali cause sono primarie, mentre la malattia può derivare da processi patologici che portano al deflusso venoso anormale dal testicolo:

    1. Scarso funzionamento e deviazione nello sviluppo della vena cava inferiore e delle vene renali.
    2. Tumori dei reni e organi pelvici.
    3. Esercizio, che è spesso associato con lo sport. Questo può essere l'allenamento eccessivo della forza, il ciclismo o lo sport equestre.

    Inoltre, lo sviluppo di varicocele può provocare qualsiasi tipo di attività che richiede di stare in piedi sulle gambe per un lungo periodo di tempo.

    Come altri tipi di tali patologie, la diagnosi di varicocele nel testicolo sinistro è che le valvole venose, a causa del cattivo funzionamento, non sono in grado di pompare completamente il sangue nelle vene testicolari. Ciò porta alla stagnazione del sangue che, accumulandosi costantemente, espande la nave.

    Quali sintomi richiedono attenzione?

    L'insidia di questa malattia sta nel fatto che la malattia può manifestarsi senza mostrare alcun segno. In questo caso, può essere determinato solo visitando un andrologo. Questo è il motivo per cui i ragazzi sono invitati a sottoporsi a regolari esami in questo settore.

    I sintomi che accompagnano il varicocele possono manifestarsi come:

    • sordo, tirando i dolori nello scroto;
    • sensazione di pesantezza nello scroto;
    • infertilità.

    A causa del fatto che uno sforzo fisico eccessivo è uno degli agenti causali della patologia, il dolore può verificarsi a causa del sovraccarico del corpo. Di regola, i dolori costanti accompagnano già nelle fasi successive di sviluppo il varicocele. Per capire, a destra oa sinistra c'è una sensazione di pesantezza nello scroto, un uomo non può sempre.

    Se si dispone di uno qualsiasi dei possibili tipi di malattia (varicocele bilaterale, varicocele sinistro o destro), i risultati del test indicheranno una diminuzione del numero di spermatozoi nel seme. I suoi indicatori di qualità (mobilità) si stanno deteriorando e si verificano cambiamenti nella sua struttura. Le cellule immunitarie maschili non si intersecano con l'uovo e cadono direttamente nel tessuto del testicolo. Il lato negativo di questo processo è che il tessuto è percepito dal sistema immunitario come quello di qualcun altro, estraneo. Di conseguenza, si producono anticorpi e si verifica un'infiammazione autoimmune. C'è uno sviluppo di infertilità.

    Quali sono le fasi della malattia?

    Ad oggi, ci sono varie classificazioni per determinare la gravità della malattia. Alcune fonti mediche indicano la presenza di 3, altri tendono al fatto che la malattia attraversa 4 fasi del suo sviluppo.

    Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), sono definiti i seguenti gradi di varicocele:

    1. Primo grado - non ci sono segni esterni della malattia, i plessi venosi non sono rilevabili. Per determinare la presenza della malattia è possibile solo con l'aiuto della diagnosi ecografica (ecografia) o color Doppler.
    2. Il secondo grado - le vene del cordone spermatico possono essere sondate. In questo caso, questa possibilità appare se il paziente è in posizione verticale, cioè in piedi.
    3. Il terzo grado - indipendentemente dalla posizione (in piedi e sdraiati) di un medico-andrologo di sesso maschile ha la capacità di sondare il plesso delle vene.
    4. Il quarto grado - le vene, espanse sotto l'influenza delle vene varicose, diventano visibili quando ispezionate visivamente. Inoltre, questi sintomi sono accompagnati da una diminuzione del testicolo, che è in grado di cambiare il suo stato (diventa morbido).

    Chirurgo famoso, professore dell'Accademia Russa delle Scienze Mediche Yu.F. Isakov classifica il varicocele in diverse fasi del suo sviluppo:

    • il primo stadio - per determinare la presenza della malattia nel corpo è possibile solo prendendo un campione di Valsalva;
    • il secondo stadio - le vene varicose del cordone spermatico sono facilmente rilevabili dall'andrologo durante l'esame;
    • il terzo stadio è un pronunciato plesso venoso varicoso.

    Se la malattia procede senza mostrare alcun segno e senza causare disagio, l'uomo vive una vita piena. Il problema principale sono le conseguenze a cui può portare.

    Quali potrebbero essere le conseguenze della malattia?

    Le principali forme di complicanze del varicocele, come già descritto, sono infertilità e infiammazione immunitaria del testicolo.

    Inoltre, in casi più rari, così come nel periodo postoperatorio, possono verificarsi complicazioni che si manifestano nelle forme:

    1. Idrocele. Quindi nella terminologia medica si chiama idropisia del testicolo. La malattia si manifesta a causa dell'accumulo di liquido nello scroto. La sostanza liquida si alza in connessione con drenaggio linfatico alterato.
    2. Processi infiammatori delle pareti venose, che possono portare alla formazione di coaguli di sangue.
    3. Vari effetti allergici che risultano da una reazione ad un agente di contrasto.
    4. Se l'epididimo è pieno di sangue, allora c'è una malattia postoperatoria.
    5. In rari casi, il testicolo può atrofizzarsi e le conseguenze di tale patologia sono estremamente gravi. C'è una diminuzione della dimensione del testicolo a tal punto che perde tutte le funzioni assegnate.

    Di norma, le complicanze dopo gli interventi chirurgici si verificano perché il sangue continua a circolare attraverso la vena spermatica interna. Cioè, si verifica una riduzione incompleta. In questi casi, i medici usano il metodo scleroterapico.

    Quali tecniche sono usate per trattare la malattia?

    Non esiste un metodo più efficace di eseguire un'operazione per sconfiggere la malattia in nessuna delle sue forme (varicocele del testicolo destro o sinistro, nonché varicocele bilaterale). Se la malattia non causa alcun disagio ed è asintomatica, il paziente ha il diritto di rifiutare un intervento chirurgico. Allo stesso tempo, è ragionevole usare questo privilegio solo se l'uomo ha già figli e non diventerà padre di nuovo in futuro. Gli esperti raccomandano ai ragazzi di pensare a possibili conseguenze negative e di sottoporsi a un trattamento chirurgico.

    Il trattamento chirurgico si verifica nelle seguenti aree principali:

    1. Il funzionamento del tipo standard. La sua essenza sta nel fatto che viene fatta una piccola incisione per accedere alla vena testicolare infiammata, dopo di che è legata in due punti e intersecata tra di loro.
    2. Impatto chirurgico con l'aiuto della tecnologia endoscopica, che implica la necessità di più di una, ma di numerose piccole incisioni.
    3. La rivascolarizzazione testicolare microchirurgica è una procedura chirurgica in cui la vena testicolare viene trapiantata in quella epigastrica. Di conseguenza, il normale flusso sanguigno viene ripristinato.
    4. Scleroterapia, che comporta l'introduzione nella vena interessata attraverso lo scroto di uno speciale farmaco - sclerosante.

    Se la malattia ricorda se stessa con dolore costante o si manifesta sotto forma di altri inconvenienti, allora in questo caso è impossibile fare a meno di un intervento chirurgico.

    Trattamento senza chirurgia: è possibile?

    Ad oggi, non esiste un metodo di trattamento conservativo in grado di eliminare la malattia. I medici possono condurre un monitoraggio dinamico del progresso della malattia. Il modo più appropriato per eliminare il varicocele sul lato sinistro è la chirurgia. Nonostante il fatto che i chirurghi siano in grado di fare miracoli, molti pazienti sono estremamente riluttanti ad accettare di risolvere il problema con l'aiuto della chirurgia. Ci sono dispositivi medici speciali per lo scroto, che sollevano la sospensione testicolare infiammata. A volte gli uomini acquisiscono un tale mezzo, anche senza un varicocele, e sono profilattici. È importante che ogni persona capisca che se la patologia si sviluppa e richiede una soluzione chirurgica, sfortunatamente, né i farmaci né i dispositivi specializzati saranno di aiuto. L'opzione migliore è discutere con il medico l'alternativa e la migliore opzione per il trattamento chirurgico.

    Inoltre, negli ultimi tempi, le persone stanno cominciando a ricordare sempre non modi medici, ma popolari, di affrontare la malattia. I sostenitori che considerano la terapia a base di erbe una delle opzioni più sicure propongono di utilizzare i seguenti strumenti:

    1. Bere infusione a base di erbe, che consiste dei seguenti componenti: fiori di camomilla, castagna, radice, corteccia di salice, radici di lampone, foglie di achillea. Questo tè deve essere assunto due volte al giorno, 150 ml. Inoltre, le compresse sono fatte dalla miscela e applicate all'area infiammata.
    2. Per fare la tintura di corteccia di quercia, rami di salice e castagno.

    Si ritiene che le mele Antonovka possano aiutare a superare la malattia (almeno forniranno all'organismo vitamine).

    Indipendentemente dallo stadio di sviluppo, il varicocele non ha bisogno di essere auto-medicato. Tutte le decisioni devono essere prese in collaborazione con il medico, che offrirà tutti i tipi di opzioni e metodi di trattamento per superare la malattia.

    Come dimenticare le vene varicose per sempre?

    • Il dolore alle gambe limita i tuoi movimenti e la vita piena...
    • Sei preoccupato per il disagio, le brutte vene, l'edema sistematico...
    • Forse hai provato un sacco di droghe, creme e unguenti...
    • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe - non ti hanno aiutato molto...

    Ma c'è un rimedio davvero efficace per le vene varicose, che aiuta a risparmiare 20.000 rubli. sulle operazioni Leggi di più >>>

    Caratteristiche del trattamento del varicocele del testicolo sinistro

    Le cause della malattia

    Ad oggi, i medici non hanno un elenco accurato di tutte le possibili cause del varicocele. La maggior parte degli esperti ritiene che la malattia si manifesti a causa delle caratteristiche genetiche o della frequente forte pressione sulla regione inguinale. Tuttavia, anche con caratteristiche predisponenti, la malattia potrebbe non manifestarsi.

    I seguenti fattori provocatori influenzano la sua origine e ulteriore sviluppo:

    1. Eredità. Molti pazienti hanno una suscettibilità familiare alla malattia venosa.
    2. Diminuzione del lume delle vene. Questo cambiamento avviene sotto l'influenza dell'ambiente.
    3. Tumore. Una neoplasia benigna o maligna può esercitare molta pressione sui vasi sanguigni.
    4. Disturbi delle feci croniche. Nella stipsi cronica delle vene degli organi pelvici è spesso una forte pressione.
    5. Costi della professione Per coloro che in servizio devono stare costantemente seduti o in piedi, le vene varicose si sviluppano più spesso.
    6. Esercizio più intenso Gli esercizi legati al sollevamento pesi sono più influenti.
    7. Sovrappeso. Con il peso corporeo in eccesso, viene creato un carico maggiore sul corpo e si verifica una violazione vascolare.
    8. Vita sessuale irregolare La mancanza di contatto sessuale e una sovrabbondanza possono influire sulla condizione del sistema genito-urinario. Si raccomanda un uomo 2-3 contatti sessuali a settimana.

    Eliminare la tendenza ereditaria alla formazione della patologia, così come le caratteristiche anatomiche dell'organismo, è impossibile. Tuttavia, coloro che si trovano in altri gruppi a rischio possono prendersi cura della propria salute in anticipo e adottare misure preventive in modo che non debbano curare la malattia in futuro.

    Il varicocele sul lato sinistro si verifica in circa il 90% dei casi, raramente vi è una lesione bilaterale e anche meno varici del solo testicolo destro.

    Ciò è dovuto alla caratteristica anatomica del corpo maschile: nonostante il fatto che quasi tutto ciò che riguarda gli organi appaiati sia simmetrico, il sistema venoso dei testicoli è diverso. I vasi sanguigni del testicolo sinistro sono collegati alla vena renale e i vasi giusti alla vena cava inferiore.

    La vena renale è più suscettibile a un fattore negativo, quindi è spesso bloccata, il che porta ad un aumento della pressione nei vasi sanguigni testicolare, alla stasi del sangue e alla loro espansione.

    Se una coppia non riesce a concepire un bambino, il più delle volte il problema è dalla parte dell'uomo, mentre il varicocele nel 15% dei casi è la causa dell'infertilità maschile.

    Sintomi e segni

    Nelle fasi iniziali dello sviluppo, la stragrande maggioranza dei pazienti non sente alcun disturbo e non indovina l'origine della patologia. In questo caso, si trova, di regola, per caso, se esaminato da un urologo o sottoposto ad esame. Quattro fasi di sviluppo del varicocele sul testicolo sinistro sono divise:

    1. I sintomi sono assenti. La patologia è determinata solo dagli ultrasuoni.
    2. In rari casi, può verificarsi una sensazione di trazione nell'area dell'inguine. Il varicocele è determinato dalla palpazione, quando il paziente si trova in una posizione eretta, può essere necessaria una manovra di Valsalva.
    3. I sintomi sono più pronunciati. Le vene ingrandite sono determinate dalla palpazione in qualsiasi posizione.
    4. Quasi tutti i pazienti presentano sintomi. La patologia è visibile ad occhio nudo.

    Se la malattia progredisce, un forte dolore arriva a sostituire le sensazioni di trazione.

    All'inizio, può verificarsi solo durante lo sforzo fisico o il contatto sessuale, ma gradualmente assume un carattere permanente. Inoltre, il paziente può sentire pesantezza all'inguine, irritabilità, diminuzione del desiderio sessuale o della sua completa assenza.

    I segni visivi del varicocele appaiono principalmente solo nelle fasi successive della malattia. Sul testicolo colpito compaiono le vene dilatate, cresce di dimensioni e appare l'asimmetria. La particolarità dei vasi sanguigni testicolari determina l'aspetto della patologia: le vene patologiche sono simili ai grappoli.

    Metodi diagnostici

    Prima di fare una diagnosi, il medico deve condurre un esame completo del paziente. Inizia con un sondaggio orale, durante il quale lo specialista apprende le caratteristiche dell'insorgenza e dello sviluppo della malattia, fa una storia dell'uomo e si accerta se i suoi parenti abbiano o meno vene.

    Il sondaggio è seguito da un'ispezione visiva dei testicoli. L'urologo palpa i testicoli e scopre la condizione delle vene. Nelle prime fasi di sviluppo, viene eseguita una manovra di Valsalva per una diagnosi più accurata: il paziente deve gonfiare l'addome e sottoporre a tensione i muscoli addominali in posizione eretta. Queste azioni creano pressione sulle vene testicolari e sono più chiaramente visibili.

    Per confermare la diagnosi preliminare, il medico prescrive un esame strumentale. Il più grande valore in questo caso è l'ultrasuono e il Doppler, che consente di identificare la direzione del flusso sanguigno attraverso i vasi. L'esame di laboratorio comporta l'esecuzione di un esame emocromocitometrico completo e il passaggio dello spermogramma, un'analisi che determina la qualità dello sperma.

    Lo spermogramma è desiderabile fare regolarmente per tracciare i cambiamenti in spermatogenesis.

    Trattamento varicocele

    Il varicocele a sinistra è completamente curabile solo con la chirurgia. Tutti gli altri metodi aiutano solo a sbarazzarsi dei sintomi e prevengono ulteriori sviluppi della patologia. Durante l'operazione, la vena allargata viene ligata, soppressa o completamente rimossa, seguita da una sostituzione. Ad oggi, ci sono i seguenti tipi di intervento chirurgico per le vene varicose testicolare:

    1. Operazione aperta Si può usare il metodo Ivanisevich, Palomo et al. Le procedure sono piuttosto datate perché una lunga incisione è fatta fino a 6 cm, il periodo di riabilitazione dura a lungo e la probabilità di recidiva è più alta di quella dei metodi moderni.
    2. Laparoscopia (metodo endoscopico). L'intervento viene eseguito attraverso tre punture nella regione addominale, attraverso le quali vengono inseriti gli strumenti endoscopici. Ad oggi, l'operazione più popolare, dal momento che il periodo di riabilitazione è breve, e il rischio di complicanze è insignificante.
    3. Microchirurgia. Questa tecnica, come la laparoscopia, è più richiesta di quelle tradizionali. L'incisione non è grande come con un'operazione aperta e lo specialista controlla il processo tramite microscopi chirurgici.
    4. Scleroterapia. Questo metodo viene utilizzato solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia, perché ha meno efficienza rispetto alla laparoscopia e alla microchirurgia. L'essenza della procedura consiste nell'introduzione nella vena espansa di una sostanza adesiva (sclerosante) con una siringa.

    Prima dell'operazione, è necessario riesaminare e superare i test associati.

    Oltre agli spermogrammi e alle analisi del sangue generali, sarà richiesto un test per malattie infettive, diabete, ormoni e colture di urina.

    Se il paziente ha una malattia cronica, deve prima consultarsi con i medici appropriati e ottenere il permesso per l'operazione.

    Se il varicocele del testicolo sinistro è nelle fasi iniziali dello sviluppo, l'operazione non può essere utilizzata, ma in cambio sarà necessario seguire una terapia conservativa completa. Si basa su farmaci - fleboprotettori, stimolatori della circolazione del sangue, vitamine e in alcuni casi farmaci omeopatici.

    A casa, il paziente può condurre l'automassaggio dei testicoli per migliorare la circolazione sanguigna. Anche la ginnastica è utile, ma deve essere eseguita regolarmente e non deve contenere sforzi fisici pesanti. La doccia regolare è anche benefica in quanto stimola il flusso sanguigno.

    Inoltre, il paziente può aiutare se stesso ad affrontare i sintomi con l'aiuto di ricette di medicina tradizionale, se approvato dal medico curante. Puoi preparare tisane da portare dentro o aggiungere all'acqua prima di fare il bagno. Tra le piante che migliorano la circolazione sanguigna, si possono notare ippocastano, quercia, salice, camomilla e topyanit. Possono essere usati individualmente o come assemblaggio.

    Articoli Su Varici