Inguine varicose all'inguine durante la gravidanza: cause e metodi di trattamento della malattia delle grandi labbra

Vene varicose - una malattia che si verifica più spesso negli arti inferiori, dove è caratterizzata dalla comparsa di vene gonfie e spesse sotto la pelle e dalla formazione di edema nelle gambe. Ma questa malattia a volte colpisce altre parti del corpo.

Uno di questi problemi comuni sono le vene varicose delle labbra, che colpisce le donne durante la gravidanza.

Cosa fare se durante la gravidanza le vene varicose apparivano nell'inguine, nella parte esterna della vagina, sulle labbra? Quali metodi di trattamento aiuteranno a gestire in sicurezza il problema? E soprattutto - è possibile dare alla luce allo stesso tempo?

Descrizione della malattia

Questa malattia di solito si verifica nel terzo trimestre di gravidanza, ma può verificarsi molto prima - le donne si girano spesso per lamentarsi di questo problema già all'inizio del secondo trimestre. Nella maggior parte dei casi, le labbra varicose delle labbra genitali si formano sullo sfondo delle vene varicose degli arti inferiori.

Non puoi notare questa patologia immediatamente. Nelle prime fasi di sviluppo, sulle piccole labbra si forma un piccolo nodulo morbido che non causa alcun inconveniente. Nel tempo, inizia a crescere, causando dolore e altri disagi.

Spesso questa malattia scompare dopo la nascita del bambino. Ma questo non significa che possa essere lasciato senza attenzione, specialmente se i nodi varicosi continuano a crescere di dimensioni. Quando viene rilevata una malattia, è imperativo consultare un medico, perché nei casi avanzati di varici varicose durante la gravidanza può portare a vene varicose del bacino e gravi complicanze che minacciano la salute della madre e del futuro bambino.

Cause e fattori di rischio

Questa malattia è peculiare per le donne "in posizione", perché durante questo periodo il corpo è soggetto a carichi pesanti. Il peso corporeo è in aumento, così come i cambiamenti nel sistema ormonale. I livelli ormonali di progesterone ed estrogeni aumentano drasticamente, il che influisce negativamente sulla struttura delle vene. Si indeboliscono e diventano più estensibili.

Altre cause comuni di questa malattia sono:

  • Il feto cresce, di conseguenza, l'utero aumenta di dimensioni e schiaccia la parte inferiore della vena cava, così come le vene iliache. Questo porta a disturbi circolatori negli organi pelvici.
  • Aumentare il volume del sangue. Affinché il feto ottenga abbastanza ossigeno e sostanze nutritive, il corpo inizia a produrre più sangue. Trabocca le vene, che a causa dell'aumento della pressione aumentata, e il loro tono diminuisce.
  • Malattie croniche degli organi genitali, caratterizzate da processi infiammatori.
  • Insufficienza di attività fisica, inattività. Se una donna è in una posizione eretta o seduta da molto tempo, ha ristagni negli organi pelvici, la sua circolazione sanguigna si sta deteriorando, il che contribuisce alla formazione della patologia. L'insorgenza di vene varicose inguinali durante la gravidanza può essere associata a gravi sforzi fisici, ad esempio quando si sollevano pesi.
  • Disturbi fisiologici nella struttura delle valvole venose, anomalie congenite delle pareti venose, nonché predisposizione genetica alle vene varicose.
  • L'obesità. Mentre trasporta un bambino, una donna guadagna rapidamente peso, e questo influenza negativamente la condizione degli arti inferiori, poiché aumenta il carico su di essi. Ciò contribuisce allo sviluppo delle vene varicose, che spesso porta a vene varicose delle labbra.
  • Costipazione. Questo problema è tipico di quasi tutte le donne durante la gravidanza. L'attività dell'intestino è disturbata, la tensione in esso cresce, con il risultato che una maggiore pressione viene posta sui vasi pelvici, che provoca vene varicose.

Come partorire

La malattia stessa non è una controindicazione al parto naturale. Solo se la patologia si sviluppa rapidamente e la dilatazione delle vene ha raggiunto proporzioni allarmanti, può essere mostrato un taglio cesareo.

In ogni caso, prima di parto è richiesto di sottoporsi agli esami necessari che determinano la possibilità di parto naturale. Con la rilevazione tempestiva della malattia può avere il tempo di curarla prima dell'inizio del travaglio.

Dopo il parto, le vene varicose spesso scompaiono da sole, ma se la malattia è grave e trascurata, può continuare nel periodo postpartum. Le donne sono esposte al più alto rischio di recidiva delle vene varicose in un luogo intimo durante la prossima gravidanza. Ecco perché è così importante essere monitorati da un medico, seguire tutte le sue istruzioni e seguire le misure preventive.

Pericolo e complicazioni

Vene varicose perineali - una condizione pericolosa durante la gravidanza, che può portare a rotture di vene alterate durante il parto e forti emorragie. Un'altra complicazione di questa malattia è la varicotromboflebite acuta, che è caratterizzata da processi infiammatori nelle pareti dei vasi sanguigni con la formazione di un trombo in essi.

sintomi

Prima che compaiano i segni esterni della malattia, la donna incinta inizia a sentire i seguenti spiacevoli cambiamenti:

  • dolore nel perineo;
  • prurito e bruciore persistenti;
  • le labbra sembrano gonfie.

Il disagio è più pronunciato la sera, soprattutto se durante il giorno una donna ha trascorso molte ore nella stessa posizione, o se ha subito gravi sforzi fisici.

Gradualmente, i noduli inizieranno ad apparire nella regione delle labbra. Sembrano piccoli gonfiori, morbidi al tatto. Nel tempo, questi noduli si dilatano sotto l'influenza delle vene sporgenti, i sintomi diventano più pronunciati e l'estetica dei genitali peggiora.

Le sensazioni spiacevoli nella zona intima causano molti disagi - diventa difficile per una donna spostarsi, sperimenta dolore mentre cammina, seduta prolungata e perfino di notte mentre dorme. La maggior parte delle donne incinte sono costrette ad abbandonare completamente il contatto sessuale. E il problema qui non è solo che sono timidi a dimostrare i genitali modificati, ma temono anche possibili danni alle vene gonfie durante il rapporto sessuale.

diagnostica

È possibile rilevare la malattia in modo indipendente sondando le labbra, ma è comunque consigliabile consultare un medico per una diagnosi più accurata.

Ai primi segni di vene varicose in gravidanza, dovresti visitare un flebologo, che condurrà un esame e fornirà le raccomandazioni necessarie per prevenire lo sviluppo della malattia. Per effettuare una diagnosi accurata, il medico può prescrivere una scansione duplex o un'ecografia. Solo dopo che tutte queste procedure sono state determinate dal trattamento adeguato.

Metodi di trattamento

Sebbene nella maggior parte dei casi la malattia scompaia da sola dopo la nascita di un bambino, alcuni metodi di trattamento possono prevenire una serie di complicazioni durante il parto e alleviare le condizioni del paziente.

farmaci

Il metodo più comune per trattare le vene varicose nell'inguine durante la gravidanza è la scleroterapia. Questa procedura consiste nell'introduzione di un farmaco speciale nella vena interessata, a seguito della quale la sua condizione è normalizzata. Le iniezioni vengono eseguite in ospedale, il numero di procedure dipende dalla gravità della malattia.

Inoltre, vari farmaci vengono utilizzati per migliorare il tono delle vene:

  • Troxerutin;
  • diosmina;
  • detraleks;
  • esperidina;
  • flebodia;
  • Lioton;
  • eparina;
  • Gel, creme e unguenti contenenti estratto di ginkgo biloba.

Biancheria intima di compressione

Indossare abiti speciali, vale a dire speciali calze a compressione, aiuta a ripristinare il normale stato della vena gonfia. L'intimo a compressione delle vene varicose comprime le aree interessate, esercitando una pressione sulle vene, dando luogo a un tono costante.

In parallelo con l'uso della biancheria intima a compressione, si raccomandano esercizi ginnici speciali per alleviare il dolore e mantenere i vasi sanguigni. Ad esempio, puoi piegare a turno le gambe alle ginocchia, mentre sdraiati. Oppure mettiti a quattro zampe, a testa in giù sul cuscino. In questo caso, la regione pelvica si troverà sopra la testa, che migliorerà il deflusso di sangue dalle aree affette e allevia il dolore.

Un buon effetto può essere sollevato sulle dita dei piedi, piegando le ginocchia mentre si trova sul lato sinistro o semplicemente camminando sul posto. Una serie specifica di esercizi è prescritta da uno specialista sulla base di singole indicazioni.

Misure preventive

Prevenire le vene varicose sulle labbra durante la gravidanza non è un compito molto difficile. Basta osservare alcune misure preventive:

  • non camminare con i tacchi alti;
  • ridurre nella dieta la quantità di alimenti salati e eccessivamente piccanti, nonché i cibi ricchi di vitamina C, che contribuisce alla formazione di edema;
  • evitare uno sforzo fisico pesante, riposare più spesso, ma non trascurare la ginnastica regolare;
  • controllo del peso corporeo;
  • indossare una benda speciale per evitare il sovraccarico dell'addome in crescita sulle gambe e sugli organi pelvici;
  • osservare le regole dell'igiene intima - condurre le procedure di igiene al mattino e alla sera, usando gel speciali al posto del sapone, cambiando la biancheria ogni giorno, dando la preferenza a materiali di tessuti naturali di alta qualità.

Le labbra varicose nelle donne incinte sono una malattia sgradevole, ma non molto pericolosa. L'azione precoce aiuterà a prevenire la sua insorgenza e prevenire qualsiasi altro tipo di vene varicose. Se la malattia ha cominciato a manifestarsi, non vale la pena rimandare l'appello a un medico. Prima inizia il trattamento, meno è probabile la formazione di pericolose complicanze.

Labbra varicose durante la gravidanza

Le vene varicose più spesso colpiscono gli arti inferiori, ma questa non è la sua unica localizzazione. Alcune donne - più spesso durante la gravidanza - sviluppano vene varicose delle labbra. Il meccanismo del suo sviluppo è vicino all'espansione delle vene negli arti inferiori, ma ci sono alcune differenze.

Cause e fattori provocatori

Per stabilire esattamente cosa ha causato le vene varicose, ancora non è possibile. Nella comparsa di questa malattia, diversi fattori svolgono un ruolo, ognuno dei quali individualmente non diventa di solito la causa della malattia. Molto probabilmente, il motivo principale è nelle caratteristiche ereditarie della struttura della parete vascolare, che predispone allo sviluppo delle vene varicose, e la malattia colpisce i vasi secondo il principio "dove è sottile, lacrime".

Le vene varicose nelle labbra si sviluppano spesso nelle donne che lavorano nel lavoro sedentario senza molta attività fisica, sono sovrappeso, in stato di gravidanza. Esercizio eccessivo per un breve periodo può anche causare vene varicose sulle labbra.

Non sono state sviluppate misure efficaci per la prevenzione di questa malattia, ma per prevenirla in gravidanza nei periodi successivi, vengono utilizzati esercizi speciali che supportano l'intimo e la dieta. È auspicabile iniziare misure preventive all'inizio o al momento di pianificare una gravidanza.

sintomi

Le labbra varicose durante la gravidanza si manifestano non brillanti come la stessa malattia delle gambe. Non hanno grandi vene, ma c'è una rete di navi più piccole. Pertanto, con lo sviluppo delle vene varicose aumento delle dimensioni delle labbra, può essere deformato. A volte puoi sentire le vene allargate.

Un altro segno di labbra varicose vulvare durante la gravidanza è il prurito, il dolore e una sensazione di distensione nel perineo. Tali sintomi possono essere accompagnati da un aumento delle perdite vaginali. Sono sempre aggravati dopo il rapporto sessuale, possono essere più facili da lavare via, ma non sempre.

Questi sintomi possono essere sfocati, andare via dopo il parto - già nella seconda settimana, ma l'insufficienza venosa che si è sviluppata a seguito della malattia rimane, e si manifesterà durante la prossima gravidanza o quando l'influenza di fattori avversi diventa più forte.

Complicazioni che possono essere causate da vene varicose delle grandi labbra durante la gravidanza:

  • processi infiammatori nel tratto genitale di natura batterica e fungina;
  • il rischio di rottura alla nascita, se sono naturali, e non dal taglio cesareo;
  • complicanze della successiva consegna.

È facile trovare su Internet foto e una descrizione dettagliata dei sintomi della malattia che aiuterà a identificare la malattia nel tempo, prendere misure per prevenire la progressione delle vene varicose.

Diagnosi e trattamento

Diagnosi delle vene varicose durante la gravidanza, il medico inizierà con la raccolta di storia e reclami, esame esterno dei genitali. Nella maggior parte dei casi, questi segni sono sufficienti per fare una diagnosi, tutte le altre misure sono necessarie per determinare il grado di alterazione del flusso sanguigno e il pericolo della malattia per la salute del paziente.

Il metodo principale per determinare lo stato del flusso sanguigno è la scansione ad ultrasuoni e duplex. Questi esami aiutano a diagnosticare correttamente le labbra varicose durante la gravidanza, a valutare lo stato del flusso sanguigno del paziente e il grado di rischio per un'ulteriore gravidanza.

Il trattamento della malattia inizia con la correzione dello stile di vita - si raccomanda al paziente di trascorrere più tempo in movimento, è desiderabile aumentare gradualmente la quantità di attività fisica. È importante ricordare che deve rimanere praticabile, altrimenti c'è il rischio di danneggiare la sua salute. Raccomandiamo una serie speciale di esercizi che aiuteranno una donna a migliorare il flusso di sangue nell'area problematica e allo stesso tempo alleviare la condizione delle vene nelle sue gambe.

Dei farmaci usati per il trattamento delle vene varicose durante la gravidanza, vengono prescritti pomate e gel contenenti tricerutina, eparina, vitamina PP. Le stesse sostanze sono prescritte in pillole.

È importante che il medico prescriva la medicina, avendo studiato in dettaglio le caratteristiche del decorso della malattia nel paziente, i suoi rischi, al fine di prevenire danni alla futura madre e al bambino.

Le stesse sostanze che sono utili per la parete vascolare possono anche essere ottenute da prodotti alimentari - questo è anche importante da prendere in considerazione prima di trattare le vene varicose nelle varie fasi della gravidanza. È utile entrare nella dieta di verdure fresche e frutta, cereali, pane di grano (ma non cuocere in grandi quantità), per ridurre il consumo di dolci, cibi affumicati, cibi grassi. Una dieta sana contribuisce all'ingestione di alimenti sani e al mantenimento di un peso sano durante la gravidanza.

I metodi più radicali sono usati nei casi in cui una donna vuole liberarsi della malattia una volta per tutte, per assicurare un parto confortevole e non avere paura per le successive gravidanze. Tali misure comprendono la scleroterapia e la venectomia. La scleroterapia è l'introduzione nella vena di farmaci speciali che causano la sua trombosi ed è completamente escluso dal flusso sanguigno. Venectomia - rimozione chirurgica di una zona venosa.

Entrambi i metodi sopra ti permettono di sbarazzarti delle vene varicose, ridurre il rischio di lacrime durante il parto. Dopo interventi è necessario per un certo tempo (è determinato dal dottore) per indossare la biancheria intima di compressione. Le nascite sono preferite dal taglio cesareo.

risultati

Le labbra varicose varicose non si sviluppano tanto spesso quanto una lesione delle vene degli arti inferiori, ma hanno le proprie caratteristiche che possono causare problemi durante la gravidanza e il parto. Può e dovrebbe essere prevenuto, quindi una donna dovrebbe essere consapevole dei rischi al fine di prevenire la malattia da sola.

Caratteristiche delle labbra varicose durante la gravidanza

Le labbra varicose durante la gravidanza sono registrate nel 20% delle donne incinte. La malattia è caratterizzata da un aumento del diametro e dell'assottigliamento delle pareti dei vasi venosi degli organi genitali esterni, la formazione di nodi su di essi. Nella maggior parte dei casi, la guarigione spontanea avviene dopo il parto. Ma a volte la sconfitta delle vene durante la gravidanza è così grande che senza un intervento tempestivo, le vene varicose possono causare non solo disagio, ma anche complicazioni durante la gestazione e il parto.

Le labbra varicose durante la gravidanza sono registrate nel 20% delle donne incinte.

sintomi

Le caratteristiche principali del processo patologico:

  1. Deformazione delle grandi labbra. I vasi sanguigni espansi durante la gravidanza si manifestano sotto forma di corde arricciate, nodi o mazzi di colore cianotico.
  2. Irritazione e secchezza della pelle, disagio, prurito, bruciore, dolore nella zona interessata.
  3. Dolore durante il rapporto sessuale, movimento, minzione.
  4. Formazione di vene varicose sulla superficie della pelle durante la gravidanza.
  5. Dolore riflesso nell'osso sacro, perineo.
  6. Problemi di natura psicologica.

Il processo patologico durante la gravidanza inizia con la comparsa di un piccolo nodulo sulla superficie delle labbra. Poi il numero delle formazioni aumenta, si confondono nei nodi, le vene si gonfiano.

Il processo patologico durante la gravidanza inizia con la comparsa di un piccolo nodulo sulla superficie delle labbra.

motivi

Molto spesso, le labbra varicose delle labbra genitali si sviluppano durante la gravidanza, quando il corpo femminile è indebolito a causa di ulteriore stress e aggiustamento ormonale. Durante questo periodo, le malattie croniche sono esacerbate. Le vene dilatate delle labbra possono essere una complicazione delle vene varicose degli arti inferiori o solo un precursore del suo sviluppo.

Il progesterone, il cui livello inizia a crescere dal primo trimestre di gravidanza, riduce il tono delle cellule muscolari della parete vascolare. L'utero allargato aggrava la condizione, che mette sotto pressione i vasi venosi pelvici, che impedisce il normale deflusso di sangue.

Provocano malattie durante la gravidanza e chili di troppo, che aumentano il carico sulle gambe e sui muscoli del pavimento pelvico.

In questo caso, i muscoli sottocutanei degli arti inferiori e della regione inguinale, che non sono protetti dai muscoli, sono particolarmente vulnerabili.

Il progesterone, il cui livello inizia a crescere dal primo trimestre di gravidanza, riduce il tono delle cellule muscolari della parete vascolare.

Effetto negativo sulle vene e aumento del volume di sangue circolante durante la gravidanza. Il carico porta a stirature eccessive delle pareti.

Il fattore chiave che influenza lo stato del sistema circolatorio durante la gravidanza è l'ereditarietà, che determina la densità della parete vascolare, la sua elasticità e lo stato dell'apparato valvolare, così come le anomalie congenite della struttura dei vasi.

Contribuisce allo sviluppo della patologia stile di vita sedentario, sollevamento pesi, infiammazione trascurata del sistema urogenitale, uso di ormoni, costipazione cronica, aumento della pressione intra-addominale, aumento della viscosità del sangue sullo sfondo dell'ipotensione, disturbi endocrini.

trattamento

Le vene varicose delle grandi labbra durante la gravidanza sono trattate con metodi conservativi. È importante eliminare le cause che aggravano la condizione. È necessario cambiare il modo di vivere, controllare il peso, equilibrare l'attività fisica, curare le malattie croniche.

La malattia nelle donne in gravidanza è trattata con un esercizio moderato. Il lavoro attivo dei muscoli scheletrici aiuta a migliorare il deflusso del sangue e il lavoro dell'apparato valvolare dei vasi venosi. Durante la gravidanza sarà utile camminare intensamente, nuotare, fare aerobica in acqua.

In caso di un decorso grave, la malattia viene trattata con l'uso di preparati-venotonici di uso generale e locale. Gli effetti sistemici hanno angioprotettori e correttori di microcircolazione: Hesperidin in combinazione con Diosmina, Troxerutina e altri.L'uso di farmaci durante la gravidanza durante la gravidanza è impossibile senza supervisione medica.

Grave vene varicose delle labbra vengono trattate prontamente, senza attendere la consegna. A tale scopo, durante la gravidanza vengono utilizzati la flebectomia classica, la radiofrequenza o la coagulazione laser delle vene colpite.

Durante la gravidanza sarà utile camminare intensamente, nuotare, fare aerobica in acqua.

Rimedi popolari

Trattare le vene varicose inguinali e rimedi popolari. Contribuiscono al sollievo del processo patologico, rafforzando le pareti dei vasi sanguigni. I seguenti rimedi sono popolari con la gravidanza:

  1. Un decotto di coni di luppolo. 1 cucchiaio. l. i coni sono schiacciati, versato un bicchiere di acqua bollente e fatto bollire a bagnomaria per 15 minuti. Decotto raffreddato e filtrato prendere 1 bicchiere prima dei pasti 3 volte al giorno.
  2. Infuso di varietà di mele Antonovka. 3 mele tritate versare 1 litro di acqua bollente e insistere per 3 ore. Quindi le mele impastano direttamente nell'infusione. Prendere lo strumento al mattino prima di un pasto e la sera prima di andare a letto a 50 ml, afferrando 1 cucchiaino. miele. Significa il sangue sottile. In caso di allergia al miele e nel 3 ° trimestre di gravidanza, dovrebbe essere abbandonato.
  3. Ogni giorno puoi bere 1 bicchiere d'acqua con 1 cucchiaino. aceto di sidro di mele.
  4. Infusione di ortica Lo strumento è preso entro sei mesi. Per la sua preparazione 1 cucchiaio. l. le erbe tritate devono essere riempite con 1 tazza di acqua, portare ad ebollizione, raffreddare, filtrare. L'infusione risultante è divisa in 3 porzioni e assunta durante il giorno prima dei pasti.
  5. Tintura di ippocastano. 50 g di infiorescenze devono essere versati per 1 litro di vodka, infuso per 14 giorni, scuotendo regolarmente il contenitore, il prodotto finito deve essere scaricato e conservato in frigorifero. Prendi la tintura di 2 cucchiai. l. 3 volte al giorno prima dei pasti per 7 giorni, poi fare una pausa per 5 giorni e ripetere di nuovo il trattamento.

La tintura di Ippocastano è uno dei rimedi popolari popolari per le labbra varicose durante la gravidanza.

L'uso di rimedi popolari all'interno durante la gravidanza è consentito solo in assenza di intolleranza individuale ai componenti e sotto la supervisione del medico curante.

Sit Trays

Gli inguini varicosi della zona inguinale sono trattati con l'aiuto di bagni sessili. Le procedure durante la gravidanza possono essere eseguite 2 volte a settimana. A tale scopo, applica le infusioni toniche di coni di luppolo, fiori di camomilla, foglie di nocciola, alberelli di erba, foglie di betulla, fiori di trifoglio. I componenti possono essere utilizzati a turno o come parte di una miscela.

Per preparare un bagno, 200 g di materia prima frantumata vengono versati oltre 2 litri di acqua bollente e scaldati per 10 minuti a bagnomaria, e poi lasciati a infondere in un thermos per un'ora. L'infusione tesa viene aggiunta al bagno. La temperatura dell'acqua non deve superare + 38 ° C, la durata della procedura - non più di 15 minuti. L'acqua dovrebbe essere sufficiente per coprire le gambe e il corpo nella parte bassa della schiena.

Gli inguini varicosi della zona inguinale sono trattati con l'aiuto di bagni sessili.

Impacchi freddi

Le infusioni a base di erbe durante la gravidanza vengono utilizzate come impacchi freddi sulla zona interessata. I seguenti rimedi sono i più popolari:

  1. Infuso di coni di luppolo o foglie e fiori di ippocastano. 1 cucchiaio. l. le materie prime devono essere riempite con 1 tazza di acqua bollente, far bollire a bagnomaria per 20 minuti, filtrare e raffreddare. L'infusione finita è impregnata di garza o tessuto di cotone e applicata alle vene dilatate per 20 minuti.
  2. Infusione oleosa di fiori di camomilla. 1 tazza di fiori è necessario versare 500 ml di olio vegetale e insistere per 30 giorni, quindi spremere e filtrare. Il petrolio si è sfregato nella zona interessata al mattino e alla sera. È inoltre possibile utilizzare l'infusione di olio di frutto di ippocastano: 50 g di nucleo di frutta schiacciata versare 1 tazza di olio vegetale.
  3. Infusione di fiori di calendula. 1 cucchiaio. l. la materia prima frantumata viene versata con 1 tazza di acqua bollente e infusa in un thermos per 1 ora, raffreddata e filtrata.
  4. Come impacco si usano acqua bollita precedentemente scottata e foglie fresche di cavolo e mora.

L'infusione di fiori di camomilla viene utilizzata come impacco freddo sulla zona interessata.

Unguento per uso esterno

Per il trattamento locale della malattia varicosa delle grandi labbra durante la gravidanza, vengono utilizzati unguenti e gel contenenti venotonica e anticoagulanti: Troxerutina, eparina, preparati di ginkgo biloba (Detralex, gel di Lioton, ecc.). L'unguento viene applicato 2-3 volte al giorno sulle vene dilatate con movimenti leggeri, senza strofinare e premendo sui vasi.

I rimedi esterni alleviano il gonfiore durante la gravidanza, riducono il dolore e la combustione.

complicazioni

Se il trattamento delle vene varicose durante la gravidanza non viene effettuato, il processo patologico si sviluppa, l'area e l'entità del danno aumenta, la qualità della vita della donna peggiora notevolmente. Esiste il rischio di sanguinamento, trombosi, tromboflebite.

Per il trattamento locale della malattia varicosa delle grandi labbra durante la gravidanza, vengono utilizzati unguenti e gel contenenti venotonica e anticoagulanti.

Le vene varicose sotto la pelle delle labbra genitali aumentano il rischio di lacrime perineali, sanguinanti durante il parto in modo naturale. La mancanza di trattamento della malattia durante la gravidanza porta alla diffusione delle vene varicose sulle gambe e sugli organi della piccola pelvi. Nel 10% dei casi, la patologia persiste dopo il parto.

Misure preventive

Una donna incinta ha bisogno di un esercizio moderato per rafforzare i suoi muscoli. Durante il riposo, le gambe e il bacino devono essere sollevati, il che contribuisce al deflusso del sangue venoso. Non puoi stare in piedi o sederti a lungo, perché questo provoca congestione venosa. Utile per la gravidanza e l'automassaggio.

Un ruolo importante nella prevenzione della malattia varicosa è la dieta. È importante che l'aumento di peso settimanale di una donna incinta non superi i 300 g. La dieta deve essere arricchita con prodotti che rinforzano le pareti dei vasi venosi, riducono la viscosità del sangue, prevengono l'edema. La nutrizione durante la gravidanza dovrebbe essere frazionaria, ricca di vitamine, minerali, proteine, acidi grassi polinsaturi. Una corretta alimentazione gioverebbe non solo alla futura mamma, ma anche al bambino.

Un ruolo importante nella prevenzione della malattia varicosa è la dieta.

Vestiti speciali

I medici consigliano di usare un indumento a compressione o fasciare le gambe con bende elastiche per impedire a una donna incinta di prevenire la malattia varicosa. Questo aiuta a migliorare il flusso sanguigno attraverso i vasi venosi, compensa il fallimento delle valvole intravascolari.

La biancheria intima di compressione durante la gravidanza in caso di rischio di vene varicose all'inguine deve essere indossata e lavata giornalmente. Le calze a compressione e i collant durante il parto aiutano a ridurre la pressione nelle vene.

I medici raccomandano l'uso della biancheria intima di compressione per una donna incinta per prevenire le vene varicose.

Nascite con vene varicose sulle labbra genitali

A 38 settimane una donna incinta è ricoverata in ospedale per scegliere la modalità di consegna in ospedale. Ciò richiederà un esame aggiuntivo: dopplerografia delle vene degli organi genitali esterni, emocromo completo, ecc. Nelle fasi iniziali dello sviluppo della patologia e a basso rischio di interruzioni del tessuto, il medico può consentire il parto naturale.

In caso di lesioni estese durante la gravidanza, viene eseguito un taglio cesareo.

Ciò contribuirà ad evitare la rottura delle vene della vagina, che potrebbe essere coinvolta nel processo patologico.

Se la nascita era naturale e senza patologie, per la prevenzione delle complicanze, i medici raccomandano la camminata precoce, la fisioterapia e la dieta per prevenire la stitichezza.

Labbra varicose durante la gravidanza

Articoli interessanti

Commenti

Ho 33 settimane, prima della gravidanza ho avuto una diagnosi di vene varicose pelviche sulle labbra genitali della vena ormai gonfie. Alla settimana 20, sono stati messi dei punti sul collo, non lo so, non posso decidere un taglio cesareo.

Ho pensato che con tali problemi in generale ci sono poche ragazze, ma si è scoperto che non sono l'unico. Avevo una vena sul mio labbro destro, il chirurgo disse che era inutile bere pillole. Ho letto su Internet che durante il parto le vene possono scoppiare e posso perdere molto sangue, insomma, ho uno shock, ora sono generalmente spaventato. con la prima nascita, le mie labbra labbra si sono gonfiate, ho dato alla luce me stesso, e ora non so nemmeno come passerà la seconda nascita.

Inna, come stai? Nati loro stessi o un poliziotto?

Mi sembra di andare in piscina, ma per favore - il labbro sinistro si è gonfiato, terribilmente a disagio. La mamma, come aveva imparato, cominciò a lamentarsi che ero in piscina e raccolsi qualcosa. E si è scoperto, vene varicose. Hanno prescritto 600 flebodia, non so nemmeno se dovrei bere, mancano tre settimane alla nascita.

Inna, come hai partorito, EP o COP? Soffro anche, ho prescritto il ginecologo Phlebodia, ho iniziato a bere, non aiuta. Il chirurgo vascolare ha detto oggi che non ha senso bere pillole, non sarà comunque d'aiuto, il bambino non dovrebbe essere disturbato. Testimonianza pubblicata al COP. Qui soffro, voglio partorire me stesso.

Vene varicose delle labbra: cause, sintomi, trattamento

Vene varicose - una malattia che colpisce principalmente i vasi sanguigni delle gambe e manifestato la loro stanchezza, gonfiore e indolenzimento. La violazione della circolazione venosa nella pelvi porta allo sviluppo delle vene varicose degli organi genitali. Labbra varicose - una patologia dolorosa che interferisce con una vita sessuale completa, praticare sport attivi e porta molti sintomi spiacevoli.

Le labbra varicose di solito si sviluppano nelle donne nell'ultimo trimestre di gravidanza. Il suo precursore diventa spesso vene varicose. La causa della patologia in questo caso è una maggiore pressione sull'utero e sul pavimento pelvico. Le vene localizzate nei genitali esterni aumentano e cambiano patologicamente. La malattia dura fino alla nascita e causa disagio e paura nelle future mamme.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi delle vene varicose scompaiono da soli subito dopo la nascita del bambino. Ma succede che senza un trattamento tempestivo, la dilatazione varicosa diventa un problema durante la gestazione e durante il travaglio. Fermare l'ulteriore progressione della malattia aiuterà solo il medico, prescrivendo il trattamento corretto. A causa di ciò, le donne in gravidanza non rifiutano il parto naturale. Le vene patologicamente modificate e dilatate possono essere completamente ripristinate.

motivi

Gravidanza - la causa principale delle labbra varicose vulvare. Durante questo periodo, che è responsabile per ogni donna, il corpo è sottoposto a gravi tensioni. Aumento di peso significativo, squilibrio ormonale, ipodynamia, sovratensione fisica, disfunzione venosa, ipotensione vascolare - fattori che contribuiscono alla ridotta circolazione venosa nel corpo delle future mamme. L'utero allargato mette sotto pressione le vene pelviche, provocando una violazione del flusso di sangue, un aumento del volume del sangue e un aumento del carico sui vasi del corpo. Le vene non sono così dense ed elastiche come le arterie. Ecco perché sono stupiti per primi. Nelle donne, il perineo si gonfia, le vene delle labbra "strisciano fuori" e si stringono.

Le ragioni per lo sviluppo della malattia in una donna che non ha dato alla luce sono le seguenti:

  • Eccesso di peso corporeo
  • Terapia ormonale a lungo termine
  • ereditarietà,
  • Debolezza della parete vascolare
  • Insufficienza dell'apparato valvolare delle vene,
  • Duro lavoro fisico
  • Infiammazione degli organi pelvici,
  • Lavoro in piedi
  • mancanza di esercizio fisico,
  • costipazione,
  • Stare a lungo nel calore, specialmente quando si è in un bagno o in una sauna.

sintomatologia

Nelle donne con le labbra varicose, i genitali esterni si gonfiano, le vene si gonfiano e spesso formano interi conglomerati di nodi. I legami e le vene a ragno appaiono sulle mucose e sulla pelle. La pelle irritata e secca del perineo è pruriginosa, intorpidita o dolorante, vi è una sensazione di bruciore, distensione e disagio, compaiono disturbi disurici. Queste sensazioni spiacevoli e dolorose aumentano durante il rapporto sessuale, dopo lo sforzo fisico e le visite ai servizi igienici. Il dolore doloroso di solito dà nell'osso sacro e perineo. Lo stato psicologico di una donna si sta deteriorando, il suo umore sta diminuendo e appare l'irritabilità.

Gli esperti rilevano visivamente la deformazione delle vene, che sono una vista esteticamente sgradevole. In primo luogo, un piccolo nodulo appare sulle labbra, che non si manifesta clinicamente. Gradualmente, i noduli diventano molti, aumentano di dimensioni e impediscono la normale seduta, a piedi, la vita sessuale. Noduli venosi, ciocche e protuberanze crescono e si avvertono durante la palpazione. La pelle secca interessata del perineo è pigmentata. Nelle ultime fasi della gravidanza, il dolore diventa insopportabile e i segni evidenti delle vene varicose sono più evidenti. Nei casi più gravi, i pazienti camminano e si siedono con grande difficoltà.

Quando compaiono i segni clinici della malattia, è necessario consultare immediatamente un medico per ulteriori ricerche e trattamenti appropriati.

Complicazioni delle labbra varicose delle labbra genitali sono: sanguinamento e lacrimazione del perineo durante il parto, così come varicotromboflebiti, coaguli di sangue, trombosi venosa pelvica.

Rileva le vene varicose del perineo in modo indipendente, sentendo i genitali esterni. Ginecologi, flebologi e chirurghi vascolari sono impegnati nella diagnosi e nel trattamento delle labbra varicose vulvare. Il medico esamina la donna, ascolta i reclami e raccoglie l'anamnesi. Altri metodi diagnostici includono: analisi del sangue clinico, coagulogramma, ecografia. L'esame ecografico consente di vedere le condizioni della parete venosa e confermare la diagnosi della malattia.

trattamento

Il trattamento delle donne in gravidanza è un processo difficile e molto responsabile. Completamente sbarazzarsi di vene varicose, le donne incinte possono solo dopo il parto. Una terapia efficace e corretta aiuterà a ridurre la gravità dei sintomi clinici della malattia e a fermare l'ulteriore sviluppo del processo patologico. Le medicine adatte e sicure prescritte dal medico miglioreranno sensibilmente le condizioni delle vene, rendendole meno evidenti e dolorose.

Le donne incinte che soffrono di labbra varicose, gli esperti forniscono le seguenti raccomandazioni:

  1. Non sollevare oggetti di peso superiore a 3 kg,
  2. Fornire un esercizio (moderato) ottimale,
  3. Controllo del peso
  4. Regola l'intestino,
  5. Visita la piscina
  6. Non fare bagni caldi, usare la doccia,
  7. Indossare biancheria intima confortevole,
  8. Seguire le regole dell'igiene personale,
  9. Riposa in una posizione speciale: sdraiati sul lato sinistro con le ginocchia piegate e premute allo stomaco.

Il trattamento conservativo prevede l'uso di biancheria intima a compressione, l'uso di creme anestetiche e l'uso di farmaci. Ha lo scopo di fermare il flusso inverso di sangue e alleviare i sintomi del dolore.

  • Ai pazienti viene prescritta la venotonica sotto forma di compresse, gel e unguenti: "Troxerutina", "Detralex", "Lioton", "Venoruton", "Eskuzan".
  • Agenti antipiastrinici che prevengono la trombosi - "Trental", "Kurantil", "Venolife", "Aspirina".
  • Indossare indumenti a compressione aiuta a ridurre i processi stagnanti, accelera il processo di circolazione del sangue, elimina le manifestazioni di patologia e migliora il benessere di una donna incinta.
  • Terapia vitaminica: assunzione di vitamina C, assottigliamento del sangue e miglioramento della circolazione sanguigna, nonché vitamina E, che migliora l'elasticità dei vasi sanguigni.
  • Gli esercizi terapeutici aiuteranno a ridurre il dolore. Per fare questo, devi metterti a quattro zampe e mettere la testa sul cuscino in modo che il bacino sia sopra la testa. Questa posizione contribuisce al deflusso del sangue.
  • Se la causa delle varici varicose non è la gravidanza, viene eseguita una terapia sintomatica. I pazienti hanno prescritto agenti antipiastrinici, antinfiammatori e analgesici.
  • La scleroterapia è un metodo medico per sbarazzarsi delle vene varicose delle labbra. Questa è una tecnica di iniezione che consente la scomparsa delle vene completamente alterate. L'area interessata da vene varicose viene raffreddata con aria, quindi una soluzione speciale viene iniettata nella vena, che la costringe e spinge il sangue, fermando il flusso sanguigno e prevenendo la formazione di trombi. La nave colpita cessa di funzionare e il sangue scorre attraverso le vene sane. Dopo l'iniezione, la compressione bilaterale dell'area interessata viene effettuata per 5-7 minuti.

La scleroterapia è il metodo più efficace e generalmente indolore per il trattamento delle vene varicose sessuali, eseguito su base ambulatoriale e che fornisce un risultato qualitativo. Sono possibili anche la labioplastica e la microthermocoagulazione. Ma le donne incinte, questi metodi sono rigorosamente controindicati.

Se le labbra varicose delle labbra non passano dopo che il bambino è nato, ma continua a progredire, procedere alla chirurgia. I principali tipi di operazioni per le vene varicose sono la flebectomia classica, la radiofrequenza e la coagulazione laser delle vene deformate.

prevenzione

Misure per prevenire lo sviluppo di labbra varicose vulvare:

  1. Esame preventivo ginecologico,
  2. Indossare scarpe comode senza tacchi,
  3. Passeggiate frequenti
  4. Doccia contraria
  5. massaggio,
  6. Bagni con sale marino,
  7. Nutrizione, prevenzione della stitichezza,
  8. Esercizi mirati alla prevenzione delle labbra varicose vulvare,
  9. Indossare biancheria intima comoda realizzata con tessuti naturali,
  10. Monitoraggio medico della coagulazione del sangue.

Le labbra varicose sono attualmente una malattia completamente curabile. Con l'aiuto della medicina moderna, puoi eliminare rapidamente e indolore i sintomi della malattia e i possibili difetti estetici. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario identificare la malattia nel tempo. In caso contrario, le labbra varicose possono causare molti problemi, specialmente per le donne incinte. Basta seguire tutte le raccomandazioni e le prescrizioni di uno specialista. L'autodiagnosi e l'auto-trattamento finisce sempre nel fallimento!

Varicose luoghi intimi nelle donne durante la gravidanza

Sappiamo tutti bene cosa sono le vene varicose. Di solito lo associamo al gonfiore delle gambe o alle emorroidi. Ma, a quanto pare, le vene varicose (vene varicose) possono verificarsi in altri posti incredibili e piuttosto intimi. Vale a dire, sulle labbra genitali o sul perineo.

Le labbra varicose durante la gravidanza di solito compaiono nel secondo o nel secondo trimestre e possono essere una sorpresa molto spiacevole. Spesso il suo aspetto è preceduto da vene varicose nelle gambe. Prima di sapere che le vene varicose sono apparse sulle labbra (o entrambe), sentiamo prurito, bruciore o dolore e gonfiore in questo momento. Questi sentimenti sono particolarmente forti durante un movimento intestinale o dopo un lungo periodo trascorso "sui piedi", cioè, di regola, di sera. Inizialmente, le vene varicose si manifestano come un piccolo, morbido nodulo, quindi è facile da trascurare. Sfortunatamente, inoltre, diventano molto significativi e possono prevenire camminare e sedersi, per non parlare dei rapporti sessuali, durante i quali le vene varicose possono essere danneggiate e sconvolte, in quanto non sembra troppo estetico. In breve, è davvero un disturbo fastidioso, e non è così raro.

Cause di labbra varicose vulvare e perineo

Diversi fattori possono influenzare le vene varicose durante la gravidanza. Come nel solito esempio di vene varicose nelle gambe, sono menzionati gli ormoni - livelli elevati di estrogeni e progesterone, che rendono le vene più suscettibili allo stretching. A questo dovrebbe essere aggiunto un aumento del volume del sangue che entra nelle vene, predisposizione genetica, lavoro sedentario o permanente, stile di vita sedentario, sovrappeso, stitichezza. Tuttavia, nel caso delle varici varicose, il fattore principale per loro è la crescita uterina e la compressione meccanica da parte dell'utero della vena cava inferiore e delle vene iliache.

La domanda più importante che una donna ha è: Sarò in grado di partorire in modo vaginale, e se sì, quali complicazioni sono minacciose? Dipende dalle dimensioni e dalla posizione delle vene varicose. Di solito, se le vene varicose sono piccole e le vene sono posizionate in modo tale che nel caso di un'incisione, il perineo non debba "stare in mezzo", non ci sono controindicazioni al parto vaginale.

Tuttavia, per le grandi labbra varicose, le labbra o la vagina, può essere raccomandato un taglio cesareo. Sfortunatamente, le vene varicose sono in grado di scoppiare, ma questo di solito non è pericoloso.

Complicazioni delle vene varicose delle labbra e della vulva genitale durante la gravidanza

Una complicazione delle vene varicose durante la gravidanza può essere un ispessimento del sangue, perché il sangue di una donna incinta è solitamente più viscoso. Raramente, ma c'è una situazione molto pericolosa, trombosi venosa pelvica. La diagnosi di questo tipo di trombosi è problematica perché, oltre ai disturbi degli arti inferiori e del bacino (ad esempio, sensazione di pesantezza alle gambe, crampi muscolari), ci sono problemi con il sistema urinario (ad esempio, minzione frequente o oliguria), sintomi gastrointestinali (stitichezza e flatulenza), e anche dolore addominale. L'aspetto delle vene varicose nelle donne in gravidanza è causato da molti fattori: circolazione del sangue, meccanica, ormonale. La gravidanza contribuisce alla formazione delle vene varicose della vulva. Ogni complicazione delle vene varicose in luoghi intimi durante la gravidanza richiede una consultazione immediata con un medico.

Come trattare le vene varicose delle grandi labbra e del perineo

Sfortunatamente, se le vene varicose sono già apparse durante la gravidanza, è improbabile che scompaiano prima del parto. Tuttavia, è in nostro potere alleviare i sintomi ad esso associati. Il medico prescrive un trattamento appropriato che non danneggerà la madre e il bambino e sarà in grado di ridurre il dolore e migliorare le condizioni dei vasi sanguigni. Aiuta anche a sdraiarsi sul lato sinistro con le gambe piegate alle ginocchia, tirate allo stomaco. Durante il giorno, evita di indossare abiti lunghi e stretti e biancheria intima, dovresti evitare i bagni caldi.

Fortunatamente, le vene varicose delle labbra non sono di solito pericolose e scompaiono spontaneamente dopo il parto. Se, tuttavia, le vene varicose non scompaiono anche dopo il parto, possono essere trattate con scleroterapia.

Domanda al ginecologo:

Sono molto preoccupato perché ho notato ieri che ho grandi vene lungo tutta la lunghezza delle labbra, la maggior parte delle vene varicose nel mio inguine e in particolare sulle cosce. Il termine è ora di 28 settimane di gravidanza, e ho guadagnato circa 9 kg di peso, la gravidanza procede normalmente. Ho paura che le vene varicose non scompaiano dopo il parto e quali effetti ha sulla salute? quale dieta usare? Esistono farmaci non soggetti a prescrizione medica per il trattamento delle vene varicose? Posso fare sesso con mio marito?

rispondere:

Le vene varicose dopo il parto, ovviamente, dovrebbero diminuire, ma temo che non scomparirà del tutto. Nel frattempo, puoi aiutare te stesso in due modi: con il risultato che il sangue scorrerà liberamente dalla zona pelvica e con l'aiuto di erbe e vitamine che prevengono un ulteriore deterioramento della situazione e portano sollievo.

Quando si parla di decompressione vascolare, è consigliabile che la posizione pelvica sia sollevata - è necessario posare la testa in basso e sollevare il bacino - forse sembra ridicolo, ma questa postura è efficace - basta ripeterla più volte al giorno per alcuni minuti - e proverai un senso di sollievo.

Inoltre, raccomando la vitamina C (1-2 g al giorno) e una dieta ricca di vitamina C - pepe, agrumi, kiwi, prezzemolo, tè di ibisco e rosa canina - e acidi grassi insaturi - olio di enotera, pesce grasso. È anche aglio, cipolle, che aiutano a mantenere l'elasticità dei vasi sanguigni. Consiglio di bere un infuso di fiori di achillea e biancospino.

Per aree intime varicose dolorose, utilizzare impacchi freddi con infuso di calendula, amamelide o infusione di foglie di grano saraceno e grano saraceno (un sacco di procedure), a volte si consigliano peperoncino e zenzero. Si prega di notare che non è possibile strofinare le vene varicose della zona della pelle! Controindicazioni per il sesso - Non vedo, a meno che non provi disagio. Quando visiti un ginecologo, per favore chiedigli di controllarti. Se le vene varicose si trovano anche nella vagina, può essere importante per il travaglio.

Inizia a curare le labbra ora varicose durante la gravidanza! Non aspettarti complicazioni

Le vene varicose delle labbra si sviluppano durante la gravidanza e viene diagnosticata nel 30% delle donne in gravidanza. Tipicamente, la patologia viene eliminata dopo il parto e persiste in non più del 10% dei casi.

sintomi

I sintomi delle labbra varicose delle labbra genitali sono di natura progressiva, aumentando con l'aumentare della durata della gravidanza. Nelle prime fasi della gestazione, la malattia non si manifesta.

  • dolore nel perineo, aggravato durante il movimento;
  • prurito genitale;
  • sensazione di pesantezza e distensione nel perineo;
  • aumento della dimensione della vulva, la comparsa di noduli stretti sulle labbra.

Cause delle vene varicose durante la gravidanza

La ragione principale per l'insorgenza di vene varicose durante la gravidanza è direttamente correlata alla gravidanza stessa, vale a dire, i cambiamenti nei livelli ormonali. Dal momento del concepimento, il progesterone ormone inizia ad aumentare rapidamente, grandi concentrazioni di cui hanno un effetto rilassante sulle vene, a seguito della quale il tono della parete vascolare diminuisce.

L'innesco di vene varicose in gravidanza all'inguine può anche placenta previa o la sua posizione bassa, così come altre patologie ginecologiche che impediscono il flusso di sangue:

  • posizione anormale dell'utero, curvatura della cervice uterina;
  • neoplasie maligne dell'utero e delle ovaie;
  • endometriosi.

I fattori importanti che contribuiscono alla comparsa delle vene varicose sono un aumento della pressione nelle vene e un aumento del volume ematico circolante. La diminuzione del tono della parete venosa, causata dallo squilibrio ormonale, insieme al lento flusso di sangue porta all'insufficienza della valvola venosa profonda con lo sviluppo di vasi sostitutivi (collaterali) nella zona genitale.

Ciò che è pericoloso


Le vene varicose in gravidanza si presentano in due forme - complicate e non complicate, e la probabilità di complicanze aumenta con l'aumentare dell'età gestazionale man mano che l'utero cresce, creando la compressione delle vene e interferendo con il normale flusso sanguigno.

Pericoloso per le donne incinte non sono tanto le vene varicose stesse, quanto le sue complicazioni:

  1. Lo sviluppo di tromboflebite acuta delle vene perineali, che è accompagnata da una forte sindrome da dolore, febbre, edema.
  2. Sanguinamento massiccio dalle vene colpite, che è difficile da fermare a causa di alta pressione e parete vascolare assottigliata. Il sanguinamento può essere scatenato dal rapporto sessuale e dal parto.

Com'è la nascita?

Il parto nelle donne con vene varicose è spesso complicato da distacco della placenta, rottura del liquido amniotico, debolezza dei tentativi. La scelta del metodo di consegna dipende dalle condizioni della donna e dallo stadio della malattia. Il vantaggio è dato alla consegna naturale, dal momento che durante il taglio cesareo c'è un'alta probabilità di sanguinamento massiccio.

Prima di dare alla luce una donna incinta, deve essere eseguito un esame del sangue per diagnosticare lo stato del sistema emostatico, in base ai risultati dei quali una terapia disaggregante può essere prescritta a una donna. Quando le vene varicose del perineo si rompono durante il parto e il sanguinamento è iniziato, viene fermato dal lampeggio vascolare operativo e dalla sclerobliterazione.

diagnostica


Il compito dello studio diagnostico è determinare la fonte patologica che provoca varici vulvare.

A tale scopo, utilizzare i seguenti metodi:

  1. Angiografia ad ultrasuoni Le valvole venose della vena profonda femorale e grande safena vengono esaminate utilizzando una sonda ecografica attraverso l'area inguinale. Durante lo studio, è anche consigliabile valutare la condizione dell'intero sistema della vena cava inferiore, poiché le labbra varicose delle grandi labbra sono spesso associate alla malattia varicosa delle gambe.
  2. Varikografiya. Viene utilizzato nei casi in cui la causa della scarica venosa non può essere rilevata mediante angioscansione. Questo metodo prevede l'introduzione di un agente di contrasto nelle vene varicose, la cui distribuzione è monitorata da un convertitore elettronico-ottico.
  3. Tomografia computerizzata Permette di rivelare le vene varicose nelle ovaie, attorno all'utero. La procedura durante la gravidanza viene eseguita in rari casi in cui la patologia non può essere determinata con altri metodi diagnostici.

Secondo lo studio, la questione della tattica del trattamento delle vene varicose in una donna incinta è stata risolta. Se l'associazione delle labbra varicose delle labbra genitali con un flusso patologico del sangue attraverso la fistola safenofemorale (il luogo in cui la grande vena safena entra nel femore profondo) viene confermata, e questa condizione comporta un'alta probabilità di complicanze, quindi viene eseguita la chirurgia.

Se la patologia è associata alle vene ovariche, l'operazione viene eseguita sei mesi dopo il parto.

Trattamento delle labbra varicose vulvare


Il trattamento delle vene varicose in ambiente intimo è principalmente finalizzato all'eliminazione del dolore e alla prevenzione delle complicanze. Cosa fare con una malattia così spiacevole? A partire dal secondo trimestre di gravidanza, vengono prescritti preparati orali - fleboprotettori contenenti flavonoidi: diosmina e troxerutina:

Questi farmaci normalizzano la permeabilità dei capillari, eliminando l'edema, aumentano la densità del tessuto vascolare, aumentano il tono della parete venosa, prevengono lo sviluppo dell'infiammazione.

In assenza di un effetto clinico della terapia farmacologica, il medico curante può decidere di condurre un trattamento di flebosclerosi nel secondo trimestre di gravidanza, la cui essenza è la somministrazione endovenosa di farmaci sclerosanti alle vene allargate della vulva e del perineo.

Questa procedura è controindicata durante la gravidanza, tuttavia, in alcuni casi, con la progressione della malattia varicosa e l'inefficacia della terapia conservativa, secondo rigorose indicazioni mediche, questo metodo può essere utilizzato nelle donne in gravidanza.

chirurgia

La questione del trattamento chirurgico viene sollevata in caso di marcata dilatazione delle vene, accompagnata da insufficienza delle valvole della fistola safenofemorale. L'operazione viene eseguita in donne in gravidanza nei casi in cui la probabilità di sviluppare complicazioni è molto alta.

In anestesia locale, una legatura delle vene e degli affluenti della grande vena safena nella fistola safenofemorale viene eseguita attraverso un'incisione nella zona inguinale. Altri interventi chirurgici vengono eseguiti nei pazienti solo dopo il parto.

Metodi popolari


Alcuni preparati a base di erbe aiutano a migliorare la circolazione del sangue nel bacino e hanno anche effetti anti-infiammatori.

  1. Tritare i fiori di achillea, foglie di piantaggine, fiori e frutti di ippocastani, radice di Althea, fiori di camomilla, rue, mescolare il tutto. 2 cucchiai. cucchiaio versare 3 tazze di acqua bollente, portare a ebollizione, togliere immediatamente e insistere 12 ore. Bere ¾ tazza prima di coricarsi.
  2. Le radici della liquirizia e Aralia Manchu, foglie di campo equiseto, successione, fianchi, immortelle, radice di elecampus, piantine di ontano - mescolare 1 cucchiaio. 2 cucchiai. cucchiaio infornare mezzo litro di acqua bollente e lasciare per 12 ore. Bere 4 cucchiai. cucchiaio 3 volte al giorno dopo i pasti.
  3. Mescolare 10 grammi di camomilla, foglie di salvia, 50 grammi di frutto di ippocastano e 5 grammi di fecola di patate. Versare un bicchiere di grasso di pollo fuso, protomitelo a bagnomaria. Lubrificare i posti unguenti ricevuti nella zona inguinale.

Esercizio di ginnastica


L'allenamento deve essere fatto al mattino e alla sera in posizione supina per 15 minuti, spendendo per ogni esercizio per 3 minuti e per 2 minuti di riposo tra di loro. Ginnastica da eseguire dopo esercizi di respirazione: respiro profondo e espirazione completa.

  1. "Betulla". Sdraiati sulla schiena, appoggiati sul pavimento con i palmi delle mani, tesi lungo il corpo, devi alzare le gambe e gettarle sulla testa. Rimani in questa posizione, mantenendo il respiro fermo per 3 minuti. Attenzione: dal terzo trimestre di gravidanza non è consigliabile eseguire "betulla".
  2. "Bicicletta". Mentendo, sollevando le gambe dal pavimento, appoggiando i palmi delle mani sul pavimento, dovresti piegarti e piegarti alle ginocchia, imitando il ciclismo. Importante: continua a respirare liscio e ritmato, la stampa non affatica.
  3. "forbici". Affidandoti sul pavimento con i palmi delle mani, dovresti alzare le gambe dritte ad un angolo di 45 ° e incrociarle incrociandole l'una con l'altra e allargandole. Importante: se la macchina da stampa è fortemente forzata, è possibile ridurre il carico se si alzano leggermente le gambe.

Insieme agli esercizi, si raccomanda di avere una doccia nell'area del cavallo ogni giorno. Maggiori informazioni sugli esercizi ginnici sono disponibili qui.

Biancheria intima di compressione

Dal primo trimestre di gravidanza, a tutte le donne viene mostrato di indossare speciali collant a compressione medica per le donne in gravidanza con un inserto per l'addome della classe di compressione 2. Per migliorare l'effetto terapeutico, possono essere applicati speciali cuscinetti in lattice alle zone inguinali. I collant medicali migliorano il flusso del sangue dalle vene delle gambe, i plessi venosi dei glutei e del perineo.

L'intimo quotidiano dovrebbe essere fatto di cotone biologico, essere libero, senza comprimere la zona pelvica e inguinale. Per ulteriori informazioni sulla scelta e il principio di compressione biancheria intima può essere trovato qui.

prevenzione


Dal momento che le varici delle varici spesso si verificano durante la gravidanza in donne con malattia varicosa delle gambe e degli organi pelvici nello stato pre-gravidanza, è importante sottoporsi a un ciclo di trattamento terapeutico in fase di pianificazione. Anche le donne con disturbi ormonali cadono nella zona ad alto rischio.

Durante la gravidanza è importante evitare lo sforzo fisico attivo, una lunga permanenza in piedi o seduti. È necessario assumere vitamine B3 (acido nicotinico), C e integratori di calcio. La dieta dovrebbe consistere principalmente in prodotti di origine vegetale - frutta fresca, verdura, olio vegetale. Maggiori informazioni sulla dieta per le vene varicose qui.

La biancheria intima dovrebbe essere libera. Ogni giorno si consiglia di utilizzare una doccia a contrasto, dirigendo un flusso verso l'area del cavallo, i bagni caldi, una sauna e un bagno dovrebbero essere esclusi.

La malattia scompare dopo la gravidanza?

Dopo il parto, le vene varicose delle labbra e del perineo tornano in modo indipendente alla normalità, di solito entro i primi 2 mesi. Manifestazioni residue della malattia sotto forma di vene gonfie sulle labbra conservate in non più del 10% dei casi e sono più spesso associate all'insufficienza delle valvole della fistola safeno-femorale.

Le vene varicose varicose sopravviventi possono anche indicare la sindrome della pletora venosa pelvica. Utilizzando metodi diagnostici, viene stabilita la causa della malattia e vengono determinate le ulteriori tattiche di trattamento.

Articoli Su Varici